Tag: barga

- di Redazione

Arresti a Sereni Orizzonti. “Nessuna ripercussione sulle RSA”

Nessun timore per quanto riguarda la RSA Belvedere di Barga, di proprietà del Gruppo Sereni Orizzonti. La notizia diffusasi stamani dei provvedimenti giudiziari che hanno colpito il vertice del Gruppo che gestisce in molte regioni diverse case di riposo tra cui appunto quella di Barga, aveva fatto sorgere qualche preoccupazione anche a Barga, m per il gruppo non ci saranno ripercussioni sulle attività. Ecco il comunicato “I provvedimenti giudiziari eseguiti questa mattina hanno colpito il vertice nonché manager e funzionari di un’azienda di primaria importanza nel suo settore, che dà lavoro a oltre 3.000 dipendenti e che fornisce servizi sanitario-assistenziali a 5.600 anziani ospitati in 80 strutture. Il fascicolo dell’inchiesta non contiene alcuna prova documentale in relazione all’ipotesi di reato contestato e siamo certi che in sede giudiziaria verrà riconosciuta l’innocenza sia dell’azionista di riferimento Blasoni sia dei collaboratori della società. Quanto è avvenuto non ha peraltro interrotto in alcun modo la normale attività nella sede centrale di Udine (dove è…

- di Leonardo Barsotti

Il Barga si prepara ad un nuovo derby

Dopo la bella e preziosa vittoria di domenica scorsa ottenuta contro il Pontecosi, il Barga si prepara per l’ ennesimo derby della stagione nella trasferta contro il Gallicano. La compagine bianconera allenata da Salotti, neopromossa, sta disputando un’ ottimo inizio di campionato, e si trova in classifica nella zona medio-alta, a dimostrazione che i bianconeri oltre al grande entusiasmo sono una compagine ben miscelata e difficile da affrontare in questo momento, in particolar modo tra le mura amiche. Il Barga dal canto suo è chiamato ad una prestazione di alto spessore per poter cogliere da Gallicano un risultato positivo, le insidie sono tante ed un eventuale KO complicherebbe la classifica degli azzurri. Tra le note positive emerse nell’ultimo match vinto contro il Pontecosi c’è l’ attaccante Balducci che ha dato continuità al gol segnando il secondo gol consecutivo, il ritorno in campo di Michel Rigali che sembra aver dimenticato il problema fisico che lo ha attanagliato nell’ ultimo mese e…

- di Redazione

Commissione Pari Opportunità di Barga. Ecco i nomi

BARGA – Sono Sonia Ercolini, Benedetta Donati, Erica Baroncelli, Giulia Santerini, Manuela Ricci, Gioia Casci, Vittoria Cardella e Oriana Rafanelli, alcune già con esperienze proprio all’interno della commissione stessa ed altre volti nuovi di questa organismo previsto dal comune di Barga, le otto cittadine che sono state nominate a far parte della nuova commissione pari opportunità di Barga. Dopo le candidature che si potevano presentare fino al 25 settembre, la segreteria comunale ha deciso di accogliere le richieste presentate dalle otto donne sopra citate, in rappresentanza di vari settori, dal lavoro, al volontariato, alla cultura. Il Comune di Barga, la comunicazione è all’albo pretorio, ha provveduto alla nomina  della Commissione Pari Opportunità in questi giorni. Sarà in carica per i prossimi anni. La commissione  è composta come da regolamento anche dalle consigliere elette nel consiglio comunale, le assessore, in qualità di membri di diritto. Oltre alle otto componenti nominate comporranno dunque la nuova commissione insieme  alle assessore Sabrina Giannotti e…

- di Redazione

Tante iniziative per festeggiare i 10 anni di volontariato dell’Arca della Valle ed aiutare gli animali

BARGA – Il decimo anno di volontariato dell’associazione Onlus per la difesa degli animali Arca della Valle sta quasi per finire, ma nei prossimi due mesi sono previste tante iniziative benefiche per sostenere gli obiettivi dell’associazione partendo dalla mondinata che sabato prossimo 26 ottobre si terrà dalle ore 16,30 al Bar Diana a Castelvecchio Pascoli dove sarà possibile gustare mondine e vin brûlé. Venerdì 8 novembre al Ristorante Pizzeria La Pergola, ci sarà invece l’Arca Pizza Party con un menù completo a 18 euro e tante sorprese durante la serata per festeggiare i 10 anni dell’associazione. Sempre nel mese di novembre parte la vendita del calendario 2020 che quest’anno sarà ancora più ricco con tantissime foto di animali di diverse specie che appartengono a numerose famiglie della Valle. E’ aperta anche il tesseramento tramite i volontari dell’associazione. Nel mese di dicembre i volontari saranno presenti alle principali manifestazioni natalizie della zona con simpatici gadget e oggetti da regalo e dal…

- di Pier Giuliano Cecchi

Il Comune di Barga all’inizio della Guerra 1915-18. Socialità, commerci e professioni. (Quarta parte)

Prima di addentrarci nell’elencare le professioni e altro che sono a Barga e nel suo Comune in questo 1916, pensiamo sia interessante vedere come si viveva la guerra tramite i combattenti di Barga che inviavano lettere al giornale La Corsonna, che ben volentieri pubblicava se non addirittura ne sollecitava la spedizione. Il numero del giornale è il 15, del luglio 1916, uscito nel giorno 25, ricorrenza del patrono di Barga San Cristoforo. In prima pagina, al centro, appaiono due lettere, di cui una è purtroppo l’elogio alla fede patriottica dell’artigliere Biagi Ultimato, perché, senz’altro il giornale non lo sapeva, cioè a Barga non è ancora giunta la notizia che egli ha già sacrificato la sua vita per l’Italia l’8 luglio e la notizia della sua morte apparirà sul successivo numero del giornale del 20 agosto 1916. Leggiamo allora la sua lettera diretta ai genitori.  26 giugno 1916. Cari Genitori. Se volete sapere le nostre forze, il nostro spirito, leggete i…

- di Redazione

Per la Misericordia del barghigiano in ricordo di Francesco

Hanno messo insieme oltre 3100 euro e lo hanno fatto in ricordo del loro amico, del loro coetaneo Francesco Tontini, il giovane diciottenne di Barga che ha perso la vita mentre era in sella alla sua moto, falciato da un’auto giovedì sera lungo la SR445 a Fornaci di Barga. L’idea è nata da un gruppo di amici di Francesco: Samuele Greppi, Manuel Casci, Lorenzo Leone, Luca Mazzanti, Antonio Vergato, Filippo Talini, Mirco Giampaoli. Sono i ragazzi del motorino, quelli che domenica scorsa al suo funerale insieme a tanti altri ragazzi, lo hanno voluto accompagnare all’ultima dimora, nel cimitero di Sigliari a Barga. Proprio da lì è partita l’idea e la raccolta di soldi da devolvere alla Misericordia del Barghigiano dove Francesco sognava di poter svolgere presto il servizio civile.Insieme a loro alla raccolta hanno contribuito tanti giovani. Un piccolo, anzi un grande gesto di tanti ragazzi che volevano bene a Francesco e che martedì ha visto la consegna della busta…

- di Redazione

Riabilitazione, molto bene a Capannori il convegno sui pazienti con lesioni midollari

CAPANNORI – Buona partecipazione al convegno sulla riabilitazione dei pazienti con lesioni al midollo spinale che si è svolto venerdì 18 ottobre, all’auditorium del distretto socio sanitario di Capannori (Lucca). Oltre 70 esperti e addetti del settore provenienti anche dal Nord Italia, hanno seguito i lavori e le relazioni degli specialisti di alto livello che si sono susseguiti negli interventi, tra cui Giulio Del Popolo e tutta l’equipe dell’unità spinale dell’Azienda ospedaliero universitaria Careggi di Firenze, di Giulia Stampacchia dell’unita spinale di Pisa e Marco Franceschini, responsabile della Riabilitazione neuromotoria presso l’istituto di ricovero e cura a carattere scientifico San Raffaele Pisana di Roma. Il convegno si è concentrato in particolare sulla presa in carico dei pazienti nella fase post acuta, ovvero dopo un intervento chirurgico e la dimissione dall’ospedale, e la loro presa in carico sul territorio da parte di strutture specializzate, come quelle presenti, per esempio, a Viareggio e a Barga. L’evento è stato organizzato dalla Azienda USL…

- 2 di Luca Galeotti

Un sorriso per Francesco

Davanti alle lacrime di cento, duecento, trecento  ragazzi non puoi rimanere insensibile, nemmeno se sei a mille miglia di distanza con i tuoi pensieri.  Non puoi rimanere insensibile se quelle lacrime sono le lacrime della nuova Barga, della Barga che verrà, che un giorno sarà al tuo posto a portare avanti questo paese; che oggi piange per la perdita di uno di loro; piange perché d’improvviso, da quel terribile giovedì sera, si è risvegliata un po’ più grande, un po’ più adulta. Come non avrebbe voluto. Non in questo modo. Non con il sacrificio di Francesco , di Francesco Tontini,  18 anni, una vita davanti tutta da vivere, da scoprire, con tante parole da dire, tante persone da amare, tante cose da fare, tante moto da guidare, tanto, tanto, e tanto altro ancora… Francesco non c’è più ma le esequie che oggi si sono svolte in un pomeriggio via, via sempre più grigio, fino a quando anche le lacrime non…

- di Redazione

Cercatore di funghi cade un dirupo nella montagna sopra Renaio. Intervento del Soccorso Alpino e del Pegaso

Ore 16, 30 – l’intervento di soccorso si è concluso con il rientro al campo base in località Angeletti delle squadre di recupero. L’uomo è stato trasportato in elicottero al Cisanello diI Pisa in special modo per un trauma cranico. Le sue condizioni non sembrano comunque gravi. Il codice di soccorso non era stato comunque attribuito. Il cercatore di funghi sarebbe scivolato in un dirupo mentre stava cogliendo un fungo. Forse si è distratto e questo lo ha fatto cadere nelle ripide coste di quel tratto di montagna, molto impervio. L’uomo faceva parte di una comitiva di quattro cercatori provenienti da Camaiore e che frequentano e conoscono abbastanza queste montagne, dove sono venuti diverse volte in cerca di funghi.   Ore 16 – è stato alla fine recuperato l’uomo caduto in un dirupo nella zona sopra Montebono lungo il sentiero 30. C’è voluto un po’ di tempo per verricellarlo e gli uomini del soccorso Alpino e dei vigili del fuoco…

- di Pier Giuliano Cecchi

Il Comune di Barga all’inizio della Guerra 1915-18. Socialità, commerci e professioni. (Terza parte)

Siamo con il nostro racconto di questo 1916 al Giardino di Barga e vediamo allora come si presenta. A questo largo, detto il Giardino, non ancora definito dal punto di vista urbano, in questo 1916, scelta come data di riferimento storico, oltre alle vie sterrate o inghiaiate già accennate nel precedente articolo, arrivano altre e diverse strade di simile natura: la provinciale che salendo da Fornaci di Barga, passando dal Fosso e Porta Reale, qui giunge oltrepassando il Ponte Nuovo, costruito da circa vent’anni. Questo tratto di strada che segue sino a Castelvecchio Pascoli, in omaggio al Poeta è intitolato al suo nome sin da quando ci fu il suo secondo corteo funebre che mosse dal cimitero di Barga il 6 ottobre 1912. Inoltre, lì al Giardino vi arriva un’altra via dal Ponte di Borgo oggi Ponte Vecchio. È la precedente parte finale della strada proveniente da Fornaci di Barga, prima che fosse fatto il ricordato Ponte Nuovo e che…

- di Redazione

World restart a heart day; una fgiornata di formazione sulla respirazione cardiopolmonare e sull’utilizzo del defibrillator all’ISI di Barga

In occasione del “World restart  a heart day “ giornata mondiale di sensibilizzazione sul l’arresto cardiaco le scuole dell’ISI di Barga, grazie alla fattiva presenza della Croce Rossa Italiana di Bagni di Lucca, hanno preso parte questa mattina 16 ottobre ad una giornata di  formazione e conoscenza  sulla respirazione cardiopolmonare e e anche sull’utilizzo del defibrillatore. I ragazzi hanno prima potuto apprende come riconoscere e che cosa è un infarto e come comportarsi in caso di arresto cardiaco o di altra emergenza e poi, sia con una lezione teorica che con la pratica sui manichini hanno potuto formarsi sulle manovre di respirazione cardiopolmonare e sull’utilizzo del defibrillatore (dae) in caso di emergenza; su quando va usato e su quando non va usato. Per la Croce Rossa erano presenti Alessandro Cecconi, Francesca Biondi e Nicola Consani  che nella parte teorica hanno portato numeri esempi di situazioni che potevano essere evitate con la dovuta conoscenza. Nella seconda parte dedicata alla pratica i…

- di Pier Giuliano Cecchi

Il Comune di Barga all’inizio della Guerra 1915-18. Socialità, commerci e professioni. (Seconda parte)

Riprendiamo il nostro discorso interrotto con il primo articolo e vediamo ancora quanto segue. Si amplia il resoconto bargeo e non fatto dall’Annuario, con il dire che in loco si pubblicavano due giornali locali periodici, La Corsonna e la Gazzetta di Barga; quest’ultima però sta marcando un poco il passo. Le due testate si stampavano da due tipografie, questa volta censite, una era la Ditta Groppi, che fu di Pietro Groppi deceduto nel 1908 e ora, ma lo diciamo noi e con certezza, gestita dalla nuova ditta Sighieri & Gasperetti, l’altra era di Ugo Bertagni. Inoltre ci sono due cinematografi, uno al giardinetto interno alla locanda La Pergola di piazza San Rocco, chiamato Eden, l’altro al caffè Capretz di piazza Salvo Salvi, detto Cinematografo Italiano. Qui si danno gli “spettacoli” in pellicola che terminano con un filmato comico. Questi luoghi cinematografici fungono anche da piccoli teatri per certe commedie e altre manifestazioni artistiche, oltre al settecentesco ed effettivo teatro, il…