Tag: barga jazz club

- di Redazione

Piazzette, ecco la soluzione alternativa ai tempi del covid-19. Dal 17 al 19 e dal 24 al 26 luglio c’è BargaLive 2020: musica e buona accoglienza nel centro storico.

BARGA –  Le Piazzette, la festa più “in” dell’estate in valle del Serchio che ha come teatro la suggestiva ed accogliente cornice del centro storico di Barga e che ha  sempre regalato per quindici giorni di luglio movida e buona musica, uniti ad ottima accoglienza, quest’anno vedranno una edizione alternativa, causa i dettami legati a prevenire il contagio da covid 19, non ci saranno. Ogni sera della festa, che solitamente durava due settimane, migliaia erano le presenze nelle varie “piazzette” ed impossibile quest’anno sarebbe stato garantire i controlli alle più rigide normative di sicurezza imposte dall’emergenza coronavirus. Così, dopo un lavoro ed un confronto attento sulle possibilità per garantire la tradizione, ne è nata una edizione alternativa che si chiama BargaLive 2020: due fine settimana lunghi organizzati da Amministrazione Comunale e Pro Loco, con il supporto del Barga Jazz Club; con la ferma volontà di non interrompere la tradizione ed anche di supportare le attività dell’antico Castello fortemente penalizzate da…

- di Serena Ricci

Barga Jazz Club per la Misericordia del Barghigiano

BARGA – Il consiglio direttivo dell’Associazione Culturale Barga Jazz Club la scorsa settimana ha deciso di lanciare una campagna di raccolta fondi, tram,ite la piattaforma Gofundme a favore della Misericordia del Barghigiano. L’associazione, da sempre impegnata a sostenere con eventi e manifestazioni il lavoro svolto dalla Misericordia Del Barghigiano, ha richiamato amici, soci e simpatizzanti a dare un contributo economico che permetta agli operatori di agire in piena sicurezza ed efficienza per la loro e la nostra salute, visto il delicato momento nel quale sanitari, soccorritori e volontari stanno combattendo una battaglia contro il Covid-19 (coronavirus) che riguarda tutti noi. In una settimana non solo è stato raggiunto l’obiettivo prefissato di 1000€, ma è stato superato, tanto da spingere l’Associazione a fissare un nuovo obiettivo a 1500€. I proventi raccolti saranno devoluti, come detto, in beneficenza alla Confraternita di Misericordia Del Barghigiano, punto P.E.T. e l’appello è rivolto prima di tutto verso i soci del Bara Jazz Club, ma in…

- di Serena Ricci

Quiet Quartet live al Barga Jazz Club + incontri di fotografia; annullati gli eventi

Anche in questo caso gli eventi promossi dal l’Associazione Culturale Barga Jazz Club, a cominciare da live di Venerdì 6 marzo, di QUIET QUARTET,  sono stati annullati in osservanza delle disposizioni indicate dal Decreto del Governo sulle misure di contenimento del Coronavirus Info: segreteria@bargajazzclub.com.

- di Serena Ricci

Jam session mensile al Barga Jazz Club

BARGA – Venerdì 28, dalle 21,30, ritorna l’attesissima e partecipata Jam Session mensile dell’Associazione Culturale Barga Jazz Club. I soci, come ogni mese, sono chiamati a presentarsi con lo strumento alla mano per salire sul palco o, semplicemente, a godere di quello che ogni volta diventa uno spettacolo unico. La resident band dell’Associazione è composta da: Alessandro Rizzardi al sax, Simone Venturi al piano, Luca Franchini al contrabbasso e Federico Cardelli alla batteria. Intanto l’associazione culturale annuncia un mese di marzo ricco di qualità e di buonissimo livello. Per ogni info è possibile scrivere a: segreteria@bargajazzclub.com.

- di Serena Ricci

L’inedito Rossano Emili trio e Fruscìo al Barga Jazz Club

Venerdì 21, l’Associazione Culturale Barga Jazz Club, dalle 21,30, propone una prima assoluta con il “Rossano Emili Trio”. Questa nuova formazione guidata da Rossano Emili, al sax baritono e ai clarinetti, con due tra i musicisti più interessanti del panorama jazzistico nazionale, Guido Zorn al contrabbasso e Daniele Paoletti alla batteria, propone un repertorio di brani originali, si muove tra scrittura e improvvisazione, alla ricerca di soluzioni strutturali, armoniche e melodiche inconsuete. Il trio senza strumento armonico acquista dinamicità e imprevedibilità grazie alla varietà timbrica delle ance, al drumming fantasioso di Paoletti e all’uso sapiente dell’archetto, di Zorn. Rossano Emili, diplomato in sassofono al Conservatorio F. Morlacchi di Perugia, specialista del sax baritono, fa parte della Barga Jazz Orchestra, ha suonato con l’Orchestra Sinfonica della RAI e con l’Orchestra Sinfonica di Perugia. Ha fatto parte per un lungo periodo del gruppo di musica contemporanea Artisanat Furieux Ensemble. Collabora attualmente con la formazione Sentieri Selvaggi diretta da Carlo Boccadoro. Ha lavorato…

- di Serena Ricci

Jazz, arte, disegno e musica al Barga Jazz Club

BARGA – Un fine settimana con un’offerta ricca e varia all’Associazione Culturale Barga Jazz Club. Si parte venerdì 14, dalle 21.30, con il The Grey Trio. Formazione composta da Sara Maghelli, cantante Toscana di vero talento accompagnata da Ugo Bongianni al Piano e Diego Piscitelli al Contrabbasso. Serata all’insegna della tradizione Jazz Americana con brani tratti dal Great America Songbook. Un viaggio tra i grandi compositori del 900 come Gershwin, Porter, Berlin e molti altri che sono stati resi celebri della grandi voci di Ella Fitzgerald, Frank Sinatra, Anita O’Day, Billie Holiday e molti altri. Sabato 15, invece, dalle 21.30, una serata di arte, disegno e musica. Brucio (al secolo Marco Degl’Innocenti), fumettista, illustratore, musicista, trasformerà il Jazz Club in una sua personalissima galleria d’arte attraverso la proiezione di immagini, l’esposizione di stampe e la colonna sonora a tutto ciò scritta e da lui interpretata. Da oltre dieci anni disegna fumetti, copertine di dischi e locandine per diverse etichette indipendenti,…

- di Serena Ricci

Gorgone, Pierotti, Cidale Trio, Vinyl Buffet e incontri di video editing al Barga Jazz Club

BARGA – L’Associazione Culturale Barga Jazz Club chiude il mese di gennaio con un favoloso concerto jazz, che vedrà, dalle 21,30 di venerdì 31, sul palco di Via del Pretorio il Gorgone Pierotti Cidale Trio. Trio costituito dal pianista toscano Daniele Gorgone, che vanta già collaborazioni e incisioni discografiche con star internazionali del jazz (Scott Hamilton, Dave Schnitter, Grant Stewart, Emanuele Cisi e molti altri) supportato alla batteria da Matteo Cidale. A completare il trio ci sarà il contrabbassista romano Francesco Pierotti, tra i più richiesti contrabbassisti nella scena nazionale. Descrivere la loro musica è piuttosto semplice perché affonda le proprie radici nella più pura tradizione che lascia presagire un forte richiamo al jazz mainstream modellato, alterato, interpretato dalla ricerca timbrica e dal gioco dinamico dello stile stesso, ma nello stesso tempo attuale perché esiste e vive nel presente tenendo conto di tutto ciò che accade artisticamente oggi, filtrato attraverso le esperienze dei tre. Travolgente e brioso il repertorio sia…

- di Serena Ricci

The Street live al Barga Jazz Club +  vinyl buffet

Venerdì 17, l’Associazione Culturale Barga Jazz Club, dalle 21,30, invita i suoi soci al live di “The Street”, un trio atipico che ripercorre, reinterpreta e riarrangia brani appartenenti a differenti periodi chiave della storia del jazz; dall’era dello swing fino alle avanguardie più contemporanee, il tutto misto ad una forte componente di improvvisazione “regolata ” a livello parametrico (ritmico/armonico/melodico); i tre musicisti si incrociano fra i corridoi di Siena Jazz e fra una nota e l’altra instaurano un forte interplay che li porta alla registrazione del digital album suddetto. I “The Street” sono: Renato Marcianò (el.bass and fx), Attilio Sepe (alto sax) e Palmiro Santoro (drums). Sabato 18, invece, torna l’appuntamento con “Vinyl Buffet”. Una serata nella quale tutti i soci del circolo sono chiamati a portare i loro vinili e a condividere la loro musica. Sarà possibile mettersi alla consolle o, semplicemente, affidare i dischi allo staff. Si ricorda che le serate sono tutte riservate ai soci ACSI e…

- di Serena Ricci

Lorenzo Simoni trio e Vinili la fanno da padrone al Barga Jazz Club

Il 2020 parte a tutto Jazz per l’Associazione Culturale Barga Jazz Club, e non poteva essere diversamente. Venerdì 3 il live di Lorenzo Simoni Trio dalle 21.30. Lorenzo Simoni è un sassofonista e band leader Italiano, nasce a Barga il 20 dicembre 1998 e si avvicina al sassofono all’età di 11 anni. Sassofonista jazz e classico sin da piccolo è vincitore di numerosi concorsi nazionali ed internazionali. Nel 2013 viene selezionato come finalista al concorso Internazionale Chicco Bettinardi, oltre ad essere il sassofonista più giovane scelto nella storia del concorso, viene chiamato a suonare con menzione d’onore alla chiusura del 10° jazz Festival di Piacenza. Nel 2014 e nel 2016 viene selezionato per la finale del prestigioso Premio Internazionale Massimo Urbani conseguendo il premio UNICAM dato dall’università di Camerino, il premio della critica consegnato dal giornalista di “Musica jazz” Libero Farnè e una borsa di studio per le clinics di Umbria Jazz che a sua volta frutterà un’ulteriore borsa per il…

- di Serena Ricci

Escodamè e Vinyl buffet sul palco del Barga Jazz Club

Venerdì 20, dalle 21.30, il Barga Jazz Club propone il live di Escodamè, composti da: Iacopo Crudeli alla Voce, Daniele Aiello al Pianoforte  e Francesco Felici al Sax. I brani proposti dagli Escodamè sono quelli dei grandi autori nostrani, un omaggio all’italianità musicale attraverso la tradizione del teatro canzone e della canzone jazzata, ereditata dall’America negli anni ‘50 e ‘60. Non mancheranno, tra i grandi classici, anche qualche chicca “B Side” e qualche tormentone più recente, riarrangiato in chiave swing. Una particolarità sopra tutte, il sound, che pur avendo strutture e armonie puramente jazzy, non risulta mai forzatamente retró, anzi, rinfresca brani, in alcuni casi dimenticati, ma pur sempre nell’orecchio dei più, sottolineandone la poeticità universale e fuori dal tempo. Sabato 21, invece, torna l’appuntamento con Vinyl Buffet. Un vecchio disco trovato in casa che si vuole sentire o il disco che si ascolta ogni giorno da proporre ad altri. Basta presentarsi con vinili alla mano e buttarsi in consolle…

- di Redazione

Al Barga Jazz Club Simone Basile Trio e Cosimini e Co

Venerdì 13 Dicembre ore 21.30, Barga Jazz Club SIMONE BASILE TRIO Simone Basile – chitarra Ferdinando Romano – contrabbasso Giovanni Paolo Liguori – batteria Selezionato tra i cinque talenti finalisti del jazz italiano al concorso nazionale “Chicco Bettinardi 2017”, Simone Basile, chitarrista, da il via al suo progetto che vede nella formazione Ferdinando Romano al contrabbasso e Giovanni Paolo Liguori alla batteria. Il progetto nasce dall’unione delle esperienze e del pensiero musicale dei musicisti che lo compongono, dove l’influenza del jazz moderno prende il sopravvento all’interno dei brani, creando cosi un nuovo sound, in cui i diversi strumenti dialogano tra di loro mescolandosi nelle melodie e nelle armonie. Da non perdere! Sabato 14 Dicembre ore 21.30, Barga Jazz Club COSIMINI E CO Laura Cosimini – chitarra/voce Daniele Aiello – tastiere Francesco Viani – basso Marco Pomponio – sax Alessio Burberi – batteria Laura Cosimini e Co. È un progetto che ha la finalità di proporre le nuove sonorità del jazz,…

- di Serena Ricci

Luca Bellotti quartet e Bacher con Intra al Barga Jazz Club

BARGA – Venerdì 6, dalle 21,30, un altro imperdibile concerto in esclusiva per i soci del Barga Jazz Club. Luca Bellotti, istrionico saxofonista viene affiancato da Daniele Aiello al pianoforte e da una ritmica ormai consolidata, quella di Luca Franchini e Franco Mariani. Il Luca Bellotti Quartet sbarca con del buon jazz in via del Pretorio. Sabato 7, invece, dalle 21,30 Alessandro Bacher  (voce/chitarra) presenta “Intra”. “Intra” è un disco obliquo dove rock, pop, psych, soul e songwriting si intersecano fra loro. “Intra” significa “che si trova all’interno”. Questa parola è stata scelta da Alessandro Bacher, mentre stava leggendo “Walden” di D. Thoureau: “conosciamo pochissimi uomini, ma una quantità innumerevole di giacche e calzoni”. “Intra” vuole farvi vibrare, cantare, ricordare che siete il vostro spettacolo. “Intra” è un disco dove l’analogico si fonde con il digitale, dando vita a un suono che mescola il cosmico con il casalingo. I brani sono stati tutti registrati in casa, grazie all’aiuto di Alexandros…