- di Redazione

Sabato 22 giugno incontro conclusivo del progetto “50 km di solidarietà”

BORGO A MOZZANO – La Fraternita di Misericordia di Borgo a Mozzano, in partenariato con l’Associazione culturale A.E.D.O. e la Fraternita di Misericordia di Corsagna, con il sostegno dell’Azienda USL Toscana Nord Ovest, ha concluso il progetto “50 km di solidarietà”, finanziato da Regione Toscana. Lo scopo principale del progetto è stato quello di incoraggiare la formazione di una rete di collaborazione tra le Associazioni e gli Enti Pubblici che si occupano di servizi sociali, attraverso la pubblicazione di un volume e la creazione di un sito internet dedicato allo scambio di informazioni, oltre che attraverso la promozione di un tavolo di coordinamento tra Enti Pubblici e Associazioni. Sabato 22 giugno, alle 10:30, presso la biblioteca del Convento di San Francesco di Borgo a Mozzano si svolgerà l’incontro conclusivo del progetto, durante il quale saranno illustrati i risultati. Dopo i saluti e l’introduzione, verrà presentato il volume “50 km di solidarietà” a cura del suo curatore Simone Pierotti, quindi il web…

- di Redazione

Lupi, danni indiretti. Al via le richieste di risarcimento per le aziende della Valle del Serchio

VALLE DEL SERCHIO – Greggi decimati dai predatori in Garfagnana e media Valle. Gli allevatori potranno richiedere il risarcimento anche per i cosiddetti danni indiretti come la perdita di produzione di latte e di carne ed eventuali capi abortiti (ovini, caprini, bovini, bufalini, equini, asinini e suini). Il risarcimento potrà essere richiesto per la morte di capi di bestiame negli anni 2017 e 2018. Lo rende noto Coldiretti Lucca. “È già possibile procedere, e c’è tempo fino al 12 luglio, con la domanda di danni indiretti connessi ad eventi predatori del 2017 – spiega Andrea Elmi, Presidente Coldiretti Lucca -. Invitiamo gli allevatori interessati a recarsi con sollecitudine negli uffici sul territorio per predisporre la documentazione e la relativa domanda, che deve essere presentata attraverso il sistema informatico di Artea Toscana”. Le risorse, messe a disposizione dalla Regione Toscana, per indennizzare il danno conseguente la perdita di produzione, ammontano a 700 mila euro per le due annualità (2017 e 2018).…

- di Redazione

Carenza sangue: appello della direttrice della ASL, Maria Letizia Casani.

Anche la direttrice generale dell’ASL Toscana nord ovest, Maria Letizia Casani condivide l’appello delle Associazioni di volontariato e invita a donare il sangue e compiere così un gesto di generosità e solidarietà, soprattutto in vista della stagione estiva quando la necessità di sangue aumenta. “Gli ultimi dati – sottolinea Maria Letizia Casani – non sono confortanti perché l’affluenza ai centri trasfusionali è nuovamente in calo dopo un periodo di buon afflusso. E’ importante quindi che i nostri donatori, come sempre è avvenuto, continuino a dimostrare la loro storica generosità. Rinnovo quindi l’invito a tutti a rispondere all’appello delle Associazioni di appartenenza e di recarsi a donare”. “Negli ospedali il sangue è una necessità quotidiana – continua Casani – ogni volta che si verifica una carenza di sangue, diventa drammatica non solo la gestione di eventi eccezionali, come i disastri o gli incidenti, ma anche e soprattutto la quotidiana attività sanitaria che coinvolge la maggior parte degli interventi chirurgici, l’attività del…

- di Redazione

Castagni e problemi. E’ tornato il cinipide, ma la minaccia vera forse è il “marciume delle castagne”

E’ allarme cinipide, di nuovo? E’ presto forse per dirlo ma quel che è certo, e lo hanno notato in tanti anche nella montagna barghigiana, tanto che le segnalazioni che abbiamo ricevuto sono state più di una, è che qualcosa è cambiato nei boschi di castagni. La presenza delle galle di cinipide, quelle specie di bacche rosse che si trovano sui rami dei castagni, è tornata a farsi notare anche sui rami più alti e questo sta causando un po’ di apprensione per uno sgradito, quanto inatteso ai più, ritorno del cinipide galligeno; quella piccola vespa cinese che negli scorsi anni ha praticamente azzerato anche da noi la produzione dei castagni. Che ci sia una ripresa delle attività del cinipide, dopo che l’insetto antagonista lanciato gli scorsi anni, il Torymus sinensis aveva fermato il suo dilagare ed i suoi effetti sui castagni, è una realtà ed in questo confermiamo le impressioni degli abitanti della montagna. Il cinipide è tornato a…

- di Redazione

Valle del Serchio, come avere le certificazioni sanitarie per le elezioni 2019

VALLE DEL SERCHIO – E’ stato stilato il programma operativo per il rilascio gratuito dei certificati destinati agli elettori affetti da patologie che ne impediscano o rendano difficoltoso l’esercizio di voto (art. 41 DPR 16 maggio 1960, n. 570; art. 29 L. 5 febbraio 1992, n. 104) in vista delle consultazioni elettorali di domenica 26 maggio 2019 rivolte ai cittadini della zona Valle del Serchio. I professionisti dell’Azienda sono disponibili per le certificazioni necessarie per il voto domiciliare durante il consueto orario di apertura degli ambulatori: Centro Socio Sanitario di Piazza al Serchio: il lunedì dalle ore 9.30 alle 12.30; Centro Socio Sanitario di Castelnuovo Garfagnana: martedì e giovedì dalle ore 9 alle 11; Centro Socio Sanitario di Gallicano: venerdì dalle ore 9.30 alle 12.30; Centro Socio Sanitario di  Fornaci di Barga: martedì e giovedì dalle ore 10.30 alle 12; Centro Socio Sanitario di Fornoli: mercoledì dalle ore 10 alle 12.30; Centro Socio Sanitario di Borgo a Mozzano: dalle ore…

- 1 di Redazione

Comitato Lucca – Aulla. Ecco 10 punti sui quali si chiede la condivisione dei candidati a sindaco

Dal comitato dei pendolari della Linea Ferroviaria Lucca Aulla arriva un vademecum di iniziative e punti che si chiede di condividere a tutti i candidati a sindaci nei comuni della Valle del Serchio. “In questi cinque anni – spiega il comitato – abbiamo ricevuto un riscontro positivo dalle amministrazioni di San Romano, Casola in Lunigiana, Minucciano, Aulla, Barga, Fosciandora, Borgo a Mozzano, Pescaglia e Castelnuovo, tuttavia ci rivolgiamo a tutti i candidati Sindaco dei comuni della Garfagnana, Mediavalle e Lunigiana ai quali chiediamo di condividere con noi i seguenti 10 punti: 1) La Ferrovia Lucca-Aulla è l’infrastruttura più importante per la crescita del nostro territorio. Al centro di ogni Vostro programma dovreste mettere il bene dei cittadini pendolari; 2) I tempi di percorrenza dei treni per studenti e lavoratori vanno ridotti. Vi chiediamo di farvi promotori con le tre Unioni dei Comuni e con la Regione Toscana per alleviare i disagi quotidiani degli utenti. Da Piazza al Serchio a Lucca…

- di Redazione

Sanità, proclamato sciopero per mercoledì 1° maggio

La Unione Sindacale Italiana (Usi) ha proclamato uno sciopero generale di tutte le categorie per l’intera giornata o turno di lavoro di mercoledì 1° maggio 2019. L’Azienda sanitaria USL Toscana Nord Ovest si scusa anticipatamente con i propri utenti per eventuali disagi che si dovessero manifestare a livello sia territoriale che ospedaliero. “Come previsto dalla normativa vigente – informa in un comunicato stampa – saranno comunque garantiti tutti i servizi minimi essenziali previsti per il settore della Sanità e, per quanto riguarda le attività connesse all’assistenza diretta ai degenti, sarà data priorità alle emergenze e alla cura dei malati più gravi e non dimissibili. A tal proposito ricordiamo che i “servizi minimi essenziali” comprendono: il Pronto Soccorso e servizi afferenti legati a problematiche non-differibili della salute dei cittadini ricoverati (turni dei reparti) e non. Di conseguenza anche il personale tecnico per la preparazione dei pasti e degli altri servizi di base; servizi di assistenza domiciliare; attività di prevenzione urgente (alimenti,…

- di Redazione

Sanità digitale: prenotazione online fai-da-te per visite specialistiche e diagnostica strumentale

Prenotare una visita specialistica o una prestazione di diagnostica strumentale online, dal proprio computer o anche dal cellulare. E’ possibile nelle zone di Massa Carrara, Lucca, Viareggio, Livorno e Grosseto, nei prossimi mesi il servizio si estenderà a tutta la Toscana. La novità è stata presentata stamani dall’assessore al diritto alla salute, Stefania Saccardi, nel corso di una conferenza stampa durante la quale sono state date dimostrazioni pratiche di prenotazione online fai-da-te. L’assessore ha sottolineato come, attivando questo nuovo servizio semplice, veloce, sicuro, Regione Toscana continui sulla via della semplificazione, precisando che questo intervento si inserisce nell’ambito delle misure avviate nel novembre 2016, per migliorare le liste di attesa. A inizio marzo 2019 era stato pubblicato il portale dedicato ai cittadini, sui Tempi di attesa delle prestazioni di specialistica ambulatoriale, che, in ottemperanza a quanto previsto dal Piano Nazionale di Governo delle Liste di Attesa (PNGLA), e come forte segnale di trasparenza del SSR, mostra, con aggiornamento mensili, i risultati…

- di Redazione

Sinistra Anti capitalista in corsa a Barga, Borgo a Mozzano, Castelnuovo ed altri comuni della Valle

Sinistra Anticapitalista Lucca informa che alle prossime elezioni per il rinnovo dei consigli comunali di varie realtà della Garfagnana e della Valle del Serchio, saranno presenti anche liste di Sinistra Anticapitalista, il movimento politico nazionale guidato dall’ex senatore Franco Turigliatto. “Nei comuni di Barga, Borgo a Mozzano, Camporgiano, Careggine, Castelnuovo, Gallicano – solo per citarne alcuni – gli elettori troveranno sulla scheda il simbolo della falce e martello, abbinato ad una lista di candidati espressione del territorio. In questo modo, i cittadini che si riconoscono nei valori dell’antifascismo e dell’antirazzismo, e che hanno a cuore la difesa dell’ambiente e dei servizi sociali primari (in primo luogo la sanità), avranno un punto di riferimento certo. Vogliamo rappresentare un’alternativa, seria e riconoscibile, alle cosiddette liste civiche, che quasi sempre sono formazioni di destra mascherate o liste di centrosinistra che portano avanti programmi di destra.”

- di Redazione

Vaccinazioni 2019, al via la somministrazione gratuita per i 65enni (nati nel 1954) contro il “fuoco di Sant’Antonio”

PISA – Tutti i 65enni, ovvero le donne e gli uomini nati nel 1954, hanno diritto alla vaccinazione gratuita contro l’herpes zoster, meglio conosciuto come “fuoco di Sant’Antonio”. Agli aventi diritto arriverà una lettera di invito a fissare un appuntamento per la vaccinazione, da somministrare in una sola dose. Restano validi, per chi non ne avesse ancora usufruito, gli inviti fatti negli scorsi anni e il diritto alla gratuità per i nati nel 1952 e 1953. L’herpes zoster è una malattia molto comune e debilitante causata dalla riattivazione del virus della varicella. Circa il 95 per cento della popolazione adulta ha contratto nel corso della vita la varicella ed è quindi a rischio. In media una persona su quattro sviluppa il “fuoco di Sant’Antonio” che porta a una cosiddetta nevralgia post erpetica ovvero un dolore cronico resistente a molti trattamenti. Oltre all’età, anche condizioni mediche come il diabete o eventi stressanti della vita possono aumentare il rischio di riattivazione. Il…

- di Redazione

Trout for Africa

BORGO A MOZZANO – Domenica 14 Aprile presso il Lago di Gioviano, in località Piano di Gioviano nel comune di Borgo a Mozzano, si svolgerà la VI edizione di Trout for Africa, primo Memorial Sara da Costa. Trout for Africa è una festa della pesca e ha come unico scopo quello di raccogliere fondi da donare all’associazione Amatafrica  (nel corso delle cinque edizioni precedenti sono stati raccolti e donati all’associazione Amatafrica oltre 16 mila euro).che si occupa delle popolazioni in difficoltà in Ruanda; tutto il ricavato della giornata verrà interamente devoluto per questa finalità. La giornata vedrà al mattino la gara, che nel corso degli anni è divenuta un appuntamento fisso e irrinunciabile per tutti gli agonisti del settore ed è ormai riconosciuta a livello nazionale; il pomeriggio, a partire da mezzogiorno, il lago rimarrà aperto per tutti i pescatori, con il turno classico di pesca. A pranzo anche quest’anno sarà possibile degustare, lasciando un’offerta, i prodotti tipici emiliani cucinati…

- di Redazione

Rischio incendi, da sabato 6 aprile di nuovo possibili gli abbruciamenti

Termina sabato 6 aprile, il periodo indicato come a a rischio per lo sviluppo di incendi boschivi. Sarà quindi possibile effettuare abbruciamenti di residui vegetali, ma osservando precise prescrizioni e adottando tutte le cautele necessarie a evitare l’innesco di incendi. l regolamento forestale toscano ha introdotto l’assenza di vento come condizione necessaria per procedere ad un abbruciamento. Ricordiamo che è consentito l’abbruciamento, in piccoli cumuli, di residui ligno-cellulosici provenienti da tagli boschivi, interventi colturali, interventi fitosanitari, potatura, ripulitura, ai fini del loro reimpiego nel ciclo colturale di provenienza.