Salute e Benessere

- di Redazione

L’Azienda USL Toscana nord ovest sulla questione “New Delhi”: nessun allarme

LUCCA – In merito ad alcuni recenti interventi sulla questione “New Delhi”, l’Azienda USL Toscana nord ovest evidenzia che all’ospedale di Lucca, come in tutti gli altri ospedali del territorio aziendale, sono attive da anni le procedure di prevenzione delle infezioni correlate all’assistenza. A seguito dell’arrivo in Toscana (dai Paesi dell’Est Europeo e dall’Asia) della Klebsiella con fattore di resistenza agli antibiotici denominato New Delhi, queste procedure sono state rafforzate, prima di tutto con la ricerca attiva di questo batterio intestinale anche nei pazienti che non hanno sintomi. Ciò allo scopo di contrastarne la diffusione in ospedale e nel territorio, attraverso i pazienti che vengono dimessi. In seguito a queste azioni di screening si dispone del quadro epidemiologico e quindi dell’andamento puntuale della diffusione del batterio all’interno dei nostri ospedali. I protocolli di isolamento attuati dagli operatori sanitari sono stati potenziati, vi è la consulenza continua dell’unità operativa di Malattie infettive, sono state verificate e confermate le procedure di sanificazione…

- di Redazione

“Salute!”, su Noi Tv si parla di attività educativa e motoria per i bambini lucchesi

LUCCA –  E’ in onda in questi giorni su Noi Tv, una nuova trasmissione del ciclo “Salute!” ideato dall’Azienda USL Toscana nord ovest con la collaborazione di alcune delle emittenti locali accreditate a livello regionale. La puntata presenta i progetti “Stretching in classe” e “Slurp”, che rappresentano pratiche fondamentali per l’acquisizione di stili di vita corretti e di una sana e permanente cultura ed educazione sportiva da parte dei bambini delle scuole primarie e dell’infanzia di Lucca. Le due iniziative sono portate avanti dall’Azienda USL Toscana nord ovest, da sei Club Service di Lucca e dall’Ufficio Scolastico Territoriale di Lucca, Massa Carrara e Livorno per promuovere l’attività educativa e motoria, che rivestono una grande importanza nella formazione integrale della persona fin dalla primissima infanzia. Nel corso della trasmissione, registrata nei giorni scorsi dalla giornalista Silvia Toniolo con le riprese ed il montaggio di Gianni Maestripieri, interverranno: il direttore della Medicina dello Sport di Lucca Carlo Giammattei, la direttrice dell’Educazione e…

- di Redazione

Apre il servizio di genetica medica al Centro di Sanità Solidale

LUCCA – Il Centro di Sanità Solidale di via dei Macelli si dota di un nuovo servizio, quello di genetica medica. La novità è stata presentata da Raffele Faillace, in rappresentanza del Centro, Daniela Melchiorre, presidente della Società Medico Chirurgica Lucchese e dalla patologa e genetista Guglielmina Pepe, consulente dell’Università di Firenze, che avrà un ambulatorio al Centro. Attraverso la genetica c’è la possibilità di individuare in anticipo l’insorgenza di determinate malattie. Un campo di applicazione già molto richiesto è quello dell’assistenza di coppie in periodo preconcezionale. Il Centro di sanità solidale si avvarrà della collaborazione dell’azienda ospedaliera di Careggi, della Fondazione Monasterio di Pisa e Massa e di laboratori di analisi di alta qualificazione. Ovviamente il tutto secondo le finalità solidali del Centro,gestito dagli Amici del Cuore, che garantisce prestazioni  a basso costo per i soci dell’associazione e per i cittadini, con particolare riferimento a quelli in condizioni di disagio sociale ed economico. Il pagamento delle prestazioni, ha spiegato…

- di Redazione

Riabilitazione, molto bene a Capannori il convegno sui pazienti con lesioni midollari

CAPANNORI – Buona partecipazione al convegno sulla riabilitazione dei pazienti con lesioni al midollo spinale che si è svolto venerdì 18 ottobre, all’auditorium del distretto socio sanitario di Capannori (Lucca). Oltre 70 esperti e addetti del settore provenienti anche dal Nord Italia, hanno seguito i lavori e le relazioni degli specialisti di alto livello che si sono susseguiti negli interventi, tra cui Giulio Del Popolo e tutta l’equipe dell’unità spinale dell’Azienda ospedaliero universitaria Careggi di Firenze, di Giulia Stampacchia dell’unita spinale di Pisa e Marco Franceschini, responsabile della Riabilitazione neuromotoria presso l’istituto di ricovero e cura a carattere scientifico San Raffaele Pisana di Roma. Il convegno si è concentrato in particolare sulla presa in carico dei pazienti nella fase post acuta, ovvero dopo un intervento chirurgico e la dimissione dall’ospedale, e la loro presa in carico sul territorio da parte di strutture specializzate, come quelle presenti, per esempio, a Viareggio e a Barga. L’evento è stato organizzato dalla Azienda USL…

- di Redazione

Cinema in corsia: l’esperienza del laboratorio di salute mentale di Barga al centro di un evento a Genova

FORNACI – “Cinema in corsia”, il percorso integrato di riabilitazione attraverso l’immagine e l’immaginario, è stato tra i temi al centro del congresso “Mi prendo cura di te”, promosso dall’Ordine delle professioni infermieristiche di Genova e che si è tenuto venerdì scorso, 18 ottobre, nel capoluogo ligure. Un bel riconoscimento al lavoro svolto dal Laboratorio di arteterapia multimediale del Centro di salute mentale di Fornaci di Barga, del Reparto di riabilitazione neurologica dell’ospedale “San Francesco” di Barga e della Zona distretto Valle del Serchio, tutte strutture dell’Azienda USL Toscana nord ovest. A parlare di fronte alla platea genovese sono state Lucia Ferroni, che ha affrontato il problema dell’elaborazione del lutto in riabilitazione e ha raccontato della nascita della collaborazione tra la Riabilitazione di Barga, il Centro di salute mentale ed i volontari della Misericordia di Barga, e Daniela Peretti, che ha descritto come nasce e si realizza un video partecipativo. E’ quindi seguita la proiezione di due cortometraggi realizzati dal…

- di Redazione

Convegno al teatro Alfieri su disabilità e diritti mancati

CASTELNUOVO GARFAGNANA – Il teatro Alfieri di Castelnuovo Garfagnana ha ospitato un convegno sul tema della disabilità e diritti mancati, ad organizzare l’evento il gruppo politico di opposizione in consiglio comunale guidato da Silvia Bianchini candidata a Sindaco alle recenti elezioni comunali. Nel corso dell’incontro si è affrontato anche il tema dei diritti mancati nei confronti dei disabili, delle difficoltà spesso anche burocratiche che incontrano le famiglie o chi assiste questi soggetti. All’incontro hanno partecipato oltre a tanti studenti anche rappresentanti di varie amministrazioni locali, responsabili USL Toscana Nord e di varie associazioni oltre a genitori di giovani disabili. Sul palco alcuni componenti di Confad acronimo di “Coordinamento Nazionale Famiglie con Disabilità” tra cui Evelina Chiocca ed Elena Pantanida oltre all’avvocato Laura Andrao che ha affrontato temi legati alla fragilità e ai limiti che la società propone e…come superarli, essendo esperta in diritto delle disabilità. Oltre alla coordinatrice Maristella Radicchi erano presenti anche due dirigenti scolastici: Iolanda Bocci dell’ISI Barga…

- di Redazione

Riabilitazione neurologica: importanti esperti riuniti a Barga

BARGA – “Plasticità neuronale e finestra terapeutica: i tempi della riabilitazione”. Questo il titolo dell’incontro che si è svolto ieri (giovedì 3 ottobre) nella sala riunioni dell’ospedale di Barga e che ha visto la partecipazione di molti professionisti. L’evento è stato organizzato dall’Azienda USL Toscana nord ovest attraverso i dipartimenti della riabilitazione e delle professioni tecnico- sanitarie e della riabilitazione, insieme alla struttura Recupero e rieducazione funzionale di Barga in particolare. Alle due sessioni, con discussioni finali e tavola rotonda, hanno partecipato vari esperti di riabilitazione neuronale ed è stata molto apprezzata da parte dei partecipanti la qualità degli interventi con una discussione partecipata e stimolante. Presenti, tra gli altri, il direttore della Riabilitazione area nord Federico Posteraro e la direttrice della struttura di Psicologia Patrizia Scarsini. Il responsabili scientifico del progetto era il direttore della struttura Recupero e rieducazione funzionale di Valle del Serchio e Lucca Ivano Maci.  

- di Redazione

Endoscopia digestiva: programmate prestazioni in più per ridurre le liste di attesa

PISA – Continuano le azioni adottate dall’Azienda USL Toscana nord ovest per ridurre le liste di attesa, in particolare per quanto riguarda le prestazioni di endoscopia digestiva. Così come programmato nel piano regionale di governo delle liste d’attesa, l’Asl sta portando avanti una serie di attività per garantire le prestazioni ambulatoriali in tempi sempre più brevi e, nelle ultime settimane, ha promosso due azioni combinate per migliorare il tempo di attesa delle prestazioni di endoscopia digestiva, per le quali, pur essendo sempre garantite le richieste a maggiore priorità, persistevano alcune criticità sulle richieste differibili. L’Asl ha infatti messo in atto due linee di intervento. La prima ha riguardato l’erogazione di prestazioni aggiuntive nelle strutture aziendali di endoscopia digestiva, in particolare negli ambiti territoriali di Livorno, Massa e Carrara e Versilia. La seconda consiste nell’aver rimodulato il budget della unica struttura privata accreditata per l’endoscopia digestiva, la casa di cura Santa Zita di Lucca, dove da questo mese di ottobre è…

- di Redazione

Per sostenere SAM (allattamento al seno materno)

BARGA – In occasione della Settimana dell’allattamento, dal 1° al 7 ottobre, anche al reparto maternità di Barga si è voluto promuovere e sostenere l’allattamento al seno materno (SAM) ) promossa da Unicef e World Health Organization (Who). Il tema scelto per questa edizione è “Potere ai genitori per favorire l’allattamento” con l’idea di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di lavorare insieme a madri e padri per proteggere, promuovere e sostenere l’allattamento al seno. Tale scelta, fra i tanti effetti benefici, porta vantaggi anche al clima attraverso l’abbattimento dell’impatto ambientale diventando così fondamentale non solo per la salute della popolazione, ma anche del pianeta. Il latte materno è l’alimentazione perfetta per il bambino perché fornisce esattamente la giusta combinazione di nutrienti e anticorpi di cui ha bisogno. Nel reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale “San Francesco” si sono riunite così oggi 2 ottobre  alcune “prossime” mamme e alcune che hanno appena partorito per partecipare a questa iniziativa di promozione e di…

- di Redazione

“La Mela di AISM”  torna a Lucca e in provincia per la lotta alla sclerosi multipla

LUCCA –  Da venerdì 4 – giornata del Dono Day – a domenica 6 ottobre ritorna a Lucca e su tutto il territorio provinciale “la Mela di AISM”. Tutti i volontari  dell’associazione distribuiranno i sacchetti  di mele a fronte di una donazione minima di 9 euro, con cui si potrà portare  a casa un sacchetto da 1,8 kg di gustose mele rosse, verdi e gialle. La manifestazione si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica con il patrocinio della Fondazione Pubblicità Progresso.   FACCIAMO SPARIRE LA SCLEROSI  MULTIPLA, INSIEME, CON LA MELA DI  AISM La cura della sclerosi multipla ancora non esiste. Per questo è importante sostenere la ricerca l’unica arma oggi per sconfiggere la malattia Alla manifestazione in piazza è legato anche il 45512: il numero solidale di AISM per garantire il sostegno a progetti di ricerca legati alla forma progressiva di sclerosi multipla, la forma più grave, a oggi orfana di trattamenti efficaci. Gli importi della donazione…

- di Redazione

Riabilitazione neurologica: esperti riuniti a Barga per corso di formazione organizzato dall’Azienda USL Toscana nord ovest

BARGA –  Si svolgerà giovedì prossimo, 3 ottobre, a partire dalle ore 9, nella sala riunioni dell’ospedale di Barga, in via dei Frati 1, il corso di formazione “Plasticità neuronale e finestra terapeutica: i tempi della riabilitazione”. L’evento è organizzato dall’Azienda USL Toscana nord ovest attraverso il Dipartimento di riabilitazione, il Dipartimento professioni sanitarie e riabilitazione e la struttura Recupero e rieducazione funzionale di Lucca. Il programma prevede due sessioni di discussione, una al mattino ed una al pomeriggio, con discussioni finali e tavola rotonda, cui parteciperanno vari esperti di riabilitazione neuronale. Il responsabili scientifico del progetto è il direttore della struttura Recupero e rieducazione funzionale Ivano Maci.

- di Redazione

AFA da promuovere e sviluppare ulteriormente. A “Campo di Marte” si sono riuniti i provider di Lucca e Valle del Serchio

LUCCA –  E’ vero che nell’ambito territoriale di Lucca i partecipanti ai programmi di Attività Fisica Adattata (AFA) sono in costante aumento (in questo 2019 si è arrivati a quota 1450) ma è necessario promuovere ulteriormente questa importante pratica che consente di prevenire molte patologie e favorisce la socializzazione tra le persone ultra65enni. E’ emerso nel corso dell’incontro, organizzato dal nucleo operativo zonale AFA di Lucca e della Valle del Serchio, che si è svolto oggi (sabato 28 settembre 2019) nella Cittadella della Salute “Campo di Marte” ed a cui hanno partecipato i provider (associazioni, gruppi, palestre, piscine) presenti sul territorio. Sono stati anche presentati il nuovo regolamento AFA e le procedure da mettere in atto con la ripresa autunnale delle attività. L’obiettivo principale dell’AFA è quello di “abilitare” tutti gli individui a partecipare ad una regolare attività fisica. I programmi sono rivolti in particolare agli anziani ed a persone con alcuni deficit che ne limitato le capacità di fare…