Salute e Benessere

- di Redazione

Circoscritto il cluster familiare di Lucca, dai risultati dei test un positivo in più

LUCCA –   Rispetto al cluster familiare di “Covid-19” individuato nei giorni scorsi a Lucca, formato da un uomo italiano e da una donna albanese residenti a Lucca e da un figlio, minorenne, tutti risultati positivi al Coronavirus, l’Azienda USL Toscana nord ovest evidenzia che a seguito dell’azione di monitoraggio e controllo portata avanti dall’Asl sono stati effettuati alcuni test (tamponi) e solo uno di essi è risultato positivo, un contatto lavorativo dell’uomo italiano. Negativi tutti gli altri contatti stretti, sia dell’ambito lavorativo che di una parrocchia con cui questa persona collabora. Sono state quindi messe in atto tutte le azioni necessarie per circoscrivere il cluster. I tre componenti della famiglia positivi al Covid-19 sono in albergo sanitario, tutti in buone condizioni di salute, mentre gli altri negativi sono in isolamento a casa. Anche in questo caso, come per i precedenti cluster in tutto il territorio aziendale,  è stato attivato il gruppo di sorveglianza integrato, multidisciplinare, che ha il compito di…

- di Redazione

Per la riabilitazione di Barga una apparecchiatura all’avanguardia grazie alla donazione dell’Arciconfraternita di Misericordia di Barga

BARGA – Una importante donazione quella voluta dall’arciconfraternita di Misericordia di Barga che ha permesso al reparto di riabilitazione di Barga, uno dei fiori all’occhiello dell’ospedale San Francesco e della sanità in Valle del Serchio, di fare un notevole salto di qualità nell’ambito delle più innovative terapie riabilitative supportate da informatica e digitale. La donazione completa un’apparecchiatura, un sistema di cammino sensorizzato e digitalizzato già presente da due anni nella sede di Barga. L’apparecchiatura elettromedicale, denominata “Smart Gravity“, rappresenta un sistema avanzato di sostegno e sgravio del carico del paziente per eseguire la deambulazione su treadmill (tapis roulant)  sia in modalità statica che dinamica, cioè durante la deambulazione su un tappeto sensorizzato. Si completa così il sistema di deambulazione assistita e monitorizzata, perché grazie a questa donazione si rende possibile la deambulazione molto precoce anche in soggetti che non hanno ancora l’indicazione medica al carico o le competenze motorie per sostenerlo, quindi con evidenti vantaggi dal punto di vista clinico…

- di Redazione

Coronavirus, 17 nuovi casi in Toscana, uno a Lucca; nessun decesso

PROV. DI LUCCA – Un solo caso di positività al Covid 19 riscontrato nelle ultime 24 ore in provincia di Lucca. Complessivamente sono invece 17 in Toscana di cui 12 a Firenze. Non si registra nessun decesso. Stabili le guarigioni. Aumentano le persone ricoverate in ospedale che sono 15 contro le 13 del giorno precedente. Nessuno in terapia intensiva.

- di Redazione

Coronavirus, l’aggiornamento settimanale dell’azienda USL dal 20 al 27 luglio

LUCCA – Questo l’aggiornamento settimanale – da lunedì 20 luglio a lunedì 27 luglio 2020 – sui casi di Coronavirus “Covid-19” sul territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest. Nuovi casi positivi Nell’area vasta dell’Azienda USL Toscana nord ovest dal 20 luglio al 27 luglio 2020 si sono registrati 18 nuovi casi positivi (dal 13 luglio al 20 luglio erano stati 19, dal 6 al 13 luglio erano stati 12, dal 28 giugno al 5 luglio erano stati 5, dal 22 al 28 giugno erano stati 9), così suddivisi per Zona e per Comune di residenza (in tutte le Zone non citate non ci sono stati nuovi casi positivi). Zona Apuane 1 – Comuni: Massa 1 (un adulto, validazione del 23 luglio); Zona Piana di Lucca 12 – Comuni: Lucca 9 (4 adulti e 5 minori, validazioni dal 20 al 26 luglio); Capannori 1 (un adulto, validazione 23 luglio); Porcari 2 (due adulti, validazione per entrambi il 24 luglio); Zona Pisana…

- di Redazione

Ancora un doppio zero in provincia di Lucca; tre casi e tre morti in Toscana

PROV. DI LUCCA – Ancora una giornata senza nessun caso di Covid 19 sul territorio provinciale dove pure non si registra nessuna vittima. Sono invece tre i nuovi positivi in Toscana dove vanno segnalate anche tre persone morte: due a Livorno ed una a Firenze. Le  guarigioni sono stabili mentre si segnalano ancora 13 persone ricoverate in ospedale di cui nessuna in terapia intensiva..Complessivamente, 350 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi

- di Redazione

Attività di sala operatoria a Barga: “Presenza di personale in linea con gli standard previsti

BARGA – Personale in linea con gli standard previsti e massima sicurezza per degenti ed operatori. Lo evidenzia l’Azienda USL Toscana nord ovest dopo l’intervento degli esponenti di “Fratelli d’Italia” sull’attività delle sale operatorie in Valle del Serchio ed in particolare all’ospedale di Barga. Il dottor Simone Cavani, da 13 anni responsabile dei blocchi operatori della Valle del Serchio, chiamato direttamente in causa dalla forza politica, ricorda che a Barga le sale operatorie sono a disposizione della Ginecologia e per questo, quando possibile, vengono messe a disposizione di altre specialistiche. Già da alcuni anni vengono effettuate all’ospedale di Barga sedute operatorie dell’Oculistica il mercoledì e della Dermatologia il martedì. Nello specifico gli Oculisti stanno lavorando per ridurre liste operatorie pregresse per Covid e stanno operando per più giorni a Barga (per un totale di circa 110 interventi mensili). Può quindi verificarsi una contemporaneità di utilizzo di sale operatorie ed in questi casi era già stato programmato il supporto di un…

- di Redazione

Lucca: individuato altro cluster familiare di tre persone positive al Covid-19

LUCCA – Individuato un ulteriore cluster familiare di “Covid-19” a Lucca. Si tratta di un uomo italiano e di una donna albanese residenti a Lucca e di un figlio, minorenne, tutti risultati positivi al Coronavirus. La donna è tornata nei giorni scorsi dall’Albania ed adesso la famiglia è in isolamento domiciliare nella propria abitazione di Lucca. Anche in questo caso è stato attivato il gruppo di sorveglianza integrato costituito dall’Asl Toscana nord ovest in tutte le zone. Si tratta di un gruppo multidisciplinare che ha il compito di intervenire in maniera tempestiva in caso di nuove positività secondo lo schema delle tre “T”: testare, trattare, tracciare. E’ formato da operatori della struttura di Igiene e sanità pubblica, delle cure primarie, dei servizi sociali, dell’infermieristica, dell’ospedale, della medicina e della pediatria di famiglia. L’Asl, insieme al Comune di Lucca, sta portando avanti l’azione di monitoraggio e controllo sui contatti stretti e sta mettendo in atto tutte le azioni necessarie per circoscrivere…

- di Redazione

Porcari: individuato altro piccolo cluster familiare di persone positive al Covid-19

PORCARI – Individuato un altro piccolo cluster familiare di “Covid-19” nella Piana di Lucca. Si tratta di due fratelli, di nazionalità italiana, entrambi sugli 80 anni di età, che vivono accanto ma in abitazioni separate nel Comune di Porcari e che sono risultati positivi al Coronavirus.Sono entrambi in isolamento, ognuno al proprio domicilio. Già attivo il gruppo di sorveglianza integrato costituito dall’Asl Toscana nord ovest in tutte le zone. Si tratta di un gruppo multidisciplinare che ha il compito di intervenire in maniera tempestiva in caso di nuove positività secondo lo schema delle tre “T”: testare, trattare, tracciare. E’ formato da operatori della struttura di Igiene e sanità pubblica, delle cure primarie, dei servizi sociali, dell’infermieristica, dell’ospedale, della medicina e della pediatria di famiglia. L’azione di monitoraggio e controllo, portata avanti dall’Asl in questo caso insieme al Comune di Porcari, ha permesso di circoscrivere il cluster. Completata l’indagine epidemiologica sui contatti stretti, si stanno mettendo in atto tutte le azioni…

- di Redazione

AIL e Azienda USL Toscana nord ovest: rinnovato l’accordo per l’assistenza domiciliare ai pazienti onco-ematologici di Lucc

LUCCA – L’AIL (Associazione Italiana contro le Leucemie, Linfomi, Mieloma) – sezione provinciale di Lucca e l’Azienda USL Toscana nord ovest hanno annunciato e presentato questa mattina (24 luglio) il rinnovo dell’accordo per l’assistenza domiciliare ai pazienti onco-ematologici per la Piana di Lucca. La presidente di AIL Lucca Lucia di Napoli ed il direttore della Zona Distretto Piana di Lucca dell’Azienda USL Toscana nord ovest Luigi Rossi hanno infatti firmato il rinnovo della convenzione per l’assistenza domiciliare per i pazienti onco-ematologici per la provincia di Lucca. Questa forma di assistenza, in collaborazione anche con la Cooperativa La Salute, viene garantita da équipe multi-professionali (medici, infermieri professionali, assistenti sociali, psicologi e volontari) che assistono il paziente a casa, mantenendo un costante collegamento con l’ospedale per una serie di interventi medici, infermieristici, psico-sociali e riabilitativi utili durante le varie fasi della malattia. Il servizio, completamente erogato e finanziato da AIL Lucca, è sempre più importante in uno scenario mondiale in cui l’emergenza…

- di Redazione

Fornaci di Barga: donazione del Lions Club Garfagnana alla Neuropsichiatria infantile

FORNACI – Sono stati inaugurati oggi (22 luglio) nella sede del Centro Socio Sanitario di Fornaci di Barga i due gazebo donati dal Lions Club Garfagnana all’unità funzionale Salute Mentale Infanzia e Adolescenza. Alla consegna ufficiale hanno partecipato il presidente del Lions Club Garfagnana Quirino Fulceri, il segretario Marco Castrucci, un’importante rappresentanza di soci del Lions Club Garfagnana e del gruppo delle Mogli Lions, che hanno voluto ricordare con questa donazione la dottoressa Angela Lopane, prematuramente scomparsa nel settembre 2019, che ha lavorato come psicologa del Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze dell’Asl nella zona della Valle del Serchio. Per l’Asl erano presenti la direttrice della struttura di Neuropsichiatria infantile Nord e responsabile dell’unità funzionale della Valle del Serchio Beatrice Milianti, insieme alle altre dottoresse Annalisa Masini e Elena Bianchini, il direttore di Zona Distretto della Valle del Serchio Franco Clerici e numerosi altri operatori sanitari. La donazione dei due gazebo posizionati nell’area verde adiacente al distretto di Fornaci di Barga…

- di Redazione

Lucca: individuato un cluster familiare di quattro persone positive al Covid-19

LUCCA –  Individuato un cluster familiare di “Covid-19” a Lucca. Si tratta di una coppia rumena (uomo di 47 anni, donna di 44) e di due minori, tutti risultati positivi al Coronavirus. Si tratta di ulteriori nuovi positivi rispetto ai 19 indicati nel bollettino settimanale sui casi di Covid individuati sul territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest. La famiglia è tornata nei giorni scorsi in auto dalla Romania, passando anche dall’Ungheria, ed è adesso in isolamento domiciliare nella propria abitazione della periferia di Lucca. L’igiene e sanità pubblica della ASL Toscana nord ovest sta completando l’indagine epidemiologica sui contatti stretti, che sono già in isolamento domiciliare, e sta mettendo in atto tutte le azioni necessarie per contrastare l’espandersi del contagio.

- di Redazione

Coronavirus, l’aggiornamento della situazione nel territorio dell’azienda sanitaria. I casi in Valle del Serchio restano fermi ad un totale di 191

LUCCA – Questo l’aggiornamento settimanale – da lunedì 13 luglio a lunedì 20 luglio 2020 – sui casi di Coronavirus “Covid-19” sul territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest.   Nuovi casi positivi Nell’area vasta dell’Azienda USL Toscana nord ovest (che comprende anche l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana) dal 13 luglio al 20 luglio 2020 si sono registrati 19 nuovi casi positivi (dal 6 al 13 luglio erano stati 12, dal 28 giugno al 5 luglio erano stati 5, dal 22 al 28 giugno erano stati 9), così suddivisi per Zona e per Comune di residenza (in tutte le Zone non citate non ci sono stati nuovi casi positivi). Zona Apuane 5 – Comuni: Carrara 1 (adulto), Massa 4 (due adulti e due minori); Zona Pisana 6 – Comuni: Cascina 1 (adulto), Pisa 4 (tre adulti ed un minore, tutti legati al cluster individuato e quindi già comunicati nel bollettino di una settimana fa), San Giuliano Terme 1 (adulto); Zona Val di Cecina Val…