Aule all’aperto e cultura della sicurezza insieme a CRI, alle scuole del Comprensivo di Bagni di Lucca

-

BAGNI DI LUCCA – Una mattinata a scuola tra cultura ambientale e cultura della sicurezza quella che giovedì 12 maggio si è svolta presso la sede della scuola primaria di Bagni di Lucca. La cultura della sicurezza è sicuramente legata alla conclusione del bel progetto che in questi mesi ha coinvolto direttamente il comitato di Bagni di Lucca della Croce Rossa che ha deciso, a seguito della richiesta del dirigente scolastico Feola, di offrire ai docenti delle scuole dell’Istituto Comprensivo di Bagni di Lucca un corso sulla disostruzione delle vie aeree condotto dal responsabile dell’area salute di Cri Bagni di Lucca CRI. A scuola ieri la consegna degli attestati di partecipazione ad una rappresentanza degli insegnanti e del personale che hanno partecipato al corso che in tutto ha riguardato circa una trentina di addetti della scuola tra personale docente e non docente. Un corso che è stato molto apprezzato dai rappresentanti della scuola per la sua utilità in situazioni dove la conoscenza può fare la differenza.

A consegnare di attestati, insieme al dirigente scolastico Francesco Feola, anche il presidente del comitato Cri Bagni di Lucca, Moreno Fabbri, insieme al responsabile area salute.

Peraltro nell’occasione è stato reso noto che, visto il successo riscosso da questa iniziativa, e nella convinzione della scuola di perseguire il più possibile la cultura della sicurezza, tale iniziativa, grazie alla sinergia ed alla collaborazione con la Croce Rossa di Bagni di Lucca, sarà ripetuta il prossimo 27 maggio, in luogo da destinarsi, a tutti i genitori che ne faranno richiesta, allargando quindi questo corso di nozioni e manovre salvavita anche alle famiglie.

La consegna degli attestati si è svolta nell’abito di un altro bel momento: la cultura dell’ambiente appunto.

E’ stata infatti aperta una bella aula all’aperto, che è stata realizzata presso un giardino esterno recuperato della scuola primaria. Il piccolo giardino, davvero un bell’ambiente, è stato realizzato nell’ambito del progetto “Il luogo dei ragazzi”. Un gran bel lavoro: l’aula è ora a disposizione dei ragazzi della scuola  che possono fare lezione con tetto il cielo e pareti gli alberi come ha ricordato il responsabile di questo progetto Gilberto Malerbi. Stessa operazione è stata peraltro realizzata  anche nel plesso scolastico di Fornoli dove è stato aperto un altro spazio simile: due aree esterne davvero curate, con il recupero a verde di aree non utilizzate svolto con tanta passione e  con il coinvolgimento pieno degli studenti che hanno pensato anche alla progettazione degli spazi.

 

 

 

 

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.