Lavori in corso nelle scuole: il punto della situazione

-

La scuola si avvicina e si  intensificano quindi anche i lavori per portare a compimento diversi interventi di miglioramento impiantistico

Entro il mese di settembre dovrebbero essere a buon punto  gli interventi per migliorare il risparmio energetico ed il riscaldamento  delle scuole elementari di Barga e delle scuole medie di Fornaci.

A Fornaci di Barga, come spiega l’assessore ai lavori pubblici, Pietro Onesti, sono in corso di installazione caldaie ibride a condensazione con pompe di calore, che funzionano sia a metano che a corrente elettrica, che andranno a sostituire le vecchie caldaie a gasolio. Il tutto funzionerà grazie anche al sistema di pannelli fotovoltaici che si trova sul tetto della scuola. Si tratta di un intervento di 355 mila euro finanziato tramite il fondo Kyoto.

Solito sistema di finanziamento anche per i lavori in corso alla elementare di Barga e che costeranno 243 mila euro. Anche qui sono state dismesse le vecchie caldaie a gasolio sostituite da caldaie a condensazione e pompe di Calore  alimentate in modo autonomo da un impianto fotovoltaico. Le due caldaie a gasolio delle scuole non verranno però smantellate e rimarranno a disposizione per un eventuale utilizzo di emergenza. I due nuovi impianti permetteranno anche il condizionamento delle scuole nei mesi più caldi.

Entro il mese di settembre dovrebbero essere conclusi, secondo l’assessore Onesti, anche i lavori per l’adeguamento antisismico di una parte dell’asilo nido di Barga. Le mura ed i solai saranno alla fine rinforzati con speciali armature così da rendere l’edificio al passo con i tempi per quanto riguarda le normative antisismiche riguardanti le scuole. Il tutto per una spesa di 280 mila euro. Questo permetterà dunque il rientro da fine settembre-primi di ottobre dei bambini nella scuola. Per il momento restano ospitati nella sede provvisoria presso la materna di Castelvecchio Pascoli

Onesti fa anche sapere che il Comune di Barga è riuscito ad entrare in graduatoria anche per due bandi importanti relativi il primo alla costruzione del refettorio a servizio della nuova scuola elementare di Fornaci di Barga; il secondo per l’adeguamento della mensa delle scuole medie di Fornaci; due interventi di rispettivi 800 e 400 mila euro circa.

“I due progetti – spiega Onesti – hanno insomma adesso buone possibilità di venire finanziati nell’ambito del piano regionale di edilizia scolastica 2018-2020. A graduatoria sono rientrati anche i progetti per l’adeguamenti antincendio della scuola media di Fornaci e delle scuole di Filecchio per 130 mila e 82 mila euro”.

 

Tag: , , , , , , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*