Tag: Fornaci

- di comunciato stampa

Comune di Barga; l’ufficio distaccato di Fornaci da febbraio aperto come promesso per sei giorni a settimana

BARGA – L’amministrazione Comunale di Barga, per giusta informazione nei confronti dei cittadini, a chiarimento di quanto apparso sulla stampa, ritorna sull’argomento dell’Ufficio Distaccato di Fornaci di Barga; già nel comunicato stampa del mese di dicembre scorso è stato evidenziato come la riapertura dell’Ufficio Distaccato per tre giorni alla settimana nel mese di gennaio sia dovuta alla necessità di formare la nuova unità di personale entrata in servizio in data 30 dicembre. Così dice un comunicato dell’ente che continua: “Come Amministrazione Comunale vorremmo evidenziare che, durante il periodo di chiusura, all’interno dell’Ufficio distaccato sono stati realizzati degli interventi per garantire una miglior fruibilità dello stesso da parte dei cittadini e per assicurare il rispetto delle misure anti covid, anche con l’intervento dell’RSPP del Comune di Barga; è stata inoltre acquistata nuova strumentazione informatica cosicché anche da Fornaci sarà possibile utilizzare agevolmente tutti i programmi già a disposizione di entrambi gli Uffici Servizi Demografici. Se per autonomia di un Ufficio si…

- di Redazione

Il Sant’Antonio 2021, ai tempi del coronavirus

FORNACI – Un Sant’Antonio così non se lo ricorda nessuno, anche perché un Sant’Antonio così a Fornaci non lo vogliamo più vivere… vorrebbe dire infatti che avremo finalmente superato la pandemia e che saremo tornati alla normalità, alla vita ed alle usanze ed alle tradizioni di sempre. Limitate invece fortemente quest’anno dalle restrizioni anti-contagio da covid 19. Un Sant’Antonio davvero diverso quello che si è celebrato ieri, domenica 17 gennaio: intanto la fiera, che quest’anno non c’è stata perché le fiere non sono previste dal DPCM in corso rispetto invece ai mercati settimanali ed il comune non ha potuto dare il via libera. Poi il fatto che per la prima volta non sia stata Fornaci Vecchia e nemmeno la sua chiesa del SS. Nome di Maria, ad ospitare le manifestazioni religiose; che invece sono state tutte concentrate (causa la necessità di adeguato distanziamento tra i partecipanti) nella chiesa del Cristo Redentore. Qui anche la cerimonia della benedizione dei panini devozionali…

- di Redazione

Matronaldi: “Dal centro socio sanitario di Fornaci ecco i servizi spostati a Gallicano. “C’è necessità di una maggiore attenzione per quanto concerne i servizi sanitari erogati ai nostri cittadini”

Luca Mastronaldi, esponente e rappresentante di Fratelli d’Italia a Barga, quale responsabile dipartimento montagna e zone disagiate, torna a riaccendere i riflettori su una questione rimasta in sospeso e di cui si parla però da tempo: il presidio socio-sanitario di Fornaci di Barga, ex Ceser e il trasferimento di parte dei suoi servizi  a Gallicano. Trasferimento che vede ora la conferma: alcune attività saranno accentrate a Gallicano: l’ex Ceser perderà insomma la presenza del servizio di medicina legale, così come già in passato è avvenuto per altri servizi come il SerD e il dipartimento di prevenzione, Medicina Veterinaria. A Gallicano saranno realizzati nuovi spazi, idonei ad ospitare attività di medicina specialistica ambulatoriale che tengano conto delle nuove normative in tema di accreditamento sanitario. Mastronaldi fa presente che grazie al consigliere regionale di Fratelli d’Italia Vittorio Fantozzi, che aveva sollecitato all’assessore regionale delle risposte in proposito, le risposte sono arrivate con le precisazioni del direttore generale dell’ADSL, Letizia Casani. “Il trasferimento…

- di Redazione

Per la festa di Sant’Antonio a Fornaci

FORNACI –  Anche la festa del patrono di Fornaci, Sant’Antonio che ricorre il 17 gennaio, quest’anno sarà  ridotta  e diversamente non sarebbe potuto essere visto il problema di emergenza sanitaria che stiamo vivendo. Ci sono per il momento incognite se riproporre o meno, anche se in forma ridottissima e con non molti banchi, la tradizionale fiera. La volontà dell’Amministrazione, come ci conferma l’assessora al commercio Francesca Romagnoli, c’è, ma tutto dipenderà dalle decisioni e dalle limitazioni che verranno assunte con il nuovo DPCM che dovrebbe essere varato tra stasera e domani. Dunque, eventuale fiera, per il momento in standby, mentre è confermata, pur con le limitazioni relative al distanziamento,  la parte religiosa anche se  non nella chiesa di Fornaci Vecchia, ma in quella del Cristo Redentore. Per domenica 17 gennaio, giorno di Sant’Antonio, si terrà dunque nella chiesa nuova la Santa messa delle 11,15 e quella delle 17. Durante le due funzioni anche la benedizione dei panini devozionali dedicati al…

- di Redazione

Un gran bel lavoro

FORNACI – Come fa sapere sui social Giannetto Lucchesi, è stato presentato nelle settimane scorse, nella chiesa di Cristo Redentore il modellino della Chiesina dell’ex Asilo Pascolii di Fornaci. Il tutto è avvenuto in occasione del centenario della nascita di Don Lido Ferretti, indimenticato arciprete vulcanico di Fornaci. La chiesa per anni è stata il punto di riferimento di Fornaci, fino al momento in cui, circa 50 anni fa, è stata consacrata la Nuova Chiesa di Fornaci, la chiesa del Cristo Redentore. L’opera è stata realizzata interamente da parrocchiano Renato Zanelli, autore di altri lavori del genere come quello dedicato alla Pieve di Loppia. Il modellino è visibile in fondo alla chiesa fra i due confessionali.

- di Redazione

Botta e risposta tra Fiom CGIL e KME; la polemica si accende

Nei giorni scorsi Massimo Braccini, coordinatore nazionale FIOM Gruppo KME e Mauro Rossi, segretario generale della FIOM di Lucca lanciavano un grido di allarme sulla situazione del settore delle Lingottiere.   “Un ramo d’impresa di alto valore aggiunto, dove assistiamo ad una evoluzione lavorativa altalenante, tra scarsa produzione e improvvisi carichi di lavoro – scrivevano. Rossi e Braccini aggiungevano che dopo la cessione di importanti rami d’impresa, non vorrebbero che ci si trovasse di fronte ad altre alienazioni che potrebbero tendere a ridurre ulteriormente il perimetro del gruppo Kme a Fornaci di Barga. Secondo i due sindacalisti di passaggio in passaggio, la Kme nel corso degli anni ha ridotto il perimetro delle produzioni; la fase ora è resa delicata dalla pandemia, ma secondo la FIOM lo era già prima. Per Braccini e Rossi si rende necessario su questi temi un confronto con la direzione aziendale. Legittima, ha risposto in questi giorni KME,   la richiesta di un confronto con la direzione,…

- di Redazione

A Fornaci affari a rilento, ma non per il coronavirus

FORNACI – Essendo ila Valle del Serchio particolarmente colpita dal coronavirus in queste settimane. Ci siamo chiesti se, come per esempio avvenuto per i locali pubblici a Barga, anche nel centro commerciale di Fornaci la situazione ha portato a  meno presenze e meno affari nei negozi, in questi giorni così particolari. “Per quanto riguarda Fornaci – dice Giuseppe Santi, presidente del CIPAF di Fornaci  – c’è meno gente in giro, ma di questi tempi è normale; è il consueto calo fisiologico di presenze e di affari legati a questo periodo che di solito va sempre a rilento. Per esempio, parlo per i negozi di abbigliamento, l’estate è finita, ma non è ancora tanto freddo da richiedere l’acquisto di nuovi campi invernali. Certo, in linea di massima, rispetto a quello che era il commercio prima del coronavirus, ormai sono mesi che il settore è in generale difficoltà, ma questo non riguarda solo Fornaci. Quello che mi sento di dire e di…

- di Redazione

Modelli in vetrina, un nuovo successo

FORNACI – E’ andata bene ieri a Fornaci per “Viva la vetrina tra arte e moda”, iniziativa già organizzata lo scorso anno con notevole successo. Il tutto promosso dal promosso dal CIPAF – Centro commerciale naturale Il pomeriggio, con via della Repubblica chiusa alle auto e con la originale iniziativa dei modelli in vetrina ed in strada e mostrare le nuove collezioni utunno-inverno, è stato piacevole ed ha richiamato gente; a contribuire al successo della giornata anche la manifestazione jazz rail organizzata dal Barga Jazz Club, che ha portato per le vie di Fornasci il jazz con la Magicaboola Street Band ed altri gruppi musicali . Con Viva la Vetrina 2020, Belle iniziative dei singoli negozi per promozionare i propri prodotti, con set fotografici e allestimenti per l’occasione. Successo anche per l’ #arteinvetrina con l’esposizione dei quadri di pittori locali, che proseguirà per tutta la settimana. Il tempo, viste le premesse, ha comunque assistito con una bella giornata di sole,…

- di Redazione

Cento anni per Mario Castrucci, vecchia gloria del Barga e del Fornaci

FORNACI – La Barga e la Fornaci calcistica non può che festeggiare oggi il centesimo compleanno di Mario Castrucci, fornacino doc che è stato giocatore del Barga dal 1947 al 1952 e del Fornaci dal 1953 al 1955. Erano quegli gli anni forse più belli del gioco del calcio locale. Quelli più veri e più sentiti, con le partite alle quali assistevano centinaia  di spettatori. Mario compie la veneranda età di 100 anni oggi, venerdì 25 settembre e per lui è già in programma una bella festicciola della sua famiglia che si terrà al Bugno oggi a pranzo. A Fornaci Mario lo conoscono tutti, come del resto la sua famiglia, in particolare  per l’attività che gestivano, la nota pasticceria Castrucci. L’attività fu fondata nel 1938 dal padre di Mario, Giulio; poi dal 1948 è stato lui il titolare lasciando infine  la pasticceria nelle mani del figlio Gino, fino alla chiusura dell’attività nel gennaio del 2002. Come il figlio Gino ed…

- di Redazione

Coronavirus Fornaci, in corso tutte le azioni di monitoraggio e controllo dopo il contagio del gruppo familiare

BARGA – Anche dall’azienda sanitaria arriva conferma del cluster (ovvero di più casi individuati insieme)  familiare di “Covid-19” nel comune di Barga. Si tratta di una donna di nazionalità marocchina trovata positiva al Coronavirus in data 7 agosto a seguito di alcuni sintomi e di altri quattro suoi connazionali, la cui positività è stata riscontrata oggi (8 agosto) ma che erano comunque già tutti in isolamento domiciliare. L’Asl, insieme al Comune di Barga, sta concludendo l’azione di monitoraggio e controllo sui contatti stretti e ha messo in atto tutte le azioni necessarie per circoscrivere il cluster e contrastare quindi l’espandersi del contagio. Come già riportato stamani la donna avrebbe contratto il virus presumibilmente durante la visita ad una parente che poi è risultata essere essa stessa positiva, ma residente fuori provincia. Per quanto riguarda i casi di Fornaci, come consuetudine è inoltre attivo il gruppo di sorveglianza integrato costituito dall’Asl Toscana nord ovest in tutte le zone. Si tratta di…

- di Redazione

Street food a Fornaci

FORNACI – Si è concluso con uno scoppiettante fine settimana il programma di luglio di Fornaci di Sabato sera, serie di appuntamenti del fine settimana organizzati dai negozi del Cipaf – CCN di Fornaci. Per l’ultimo week end, iniziato il 30 luglio di cornice a Fornaci in canto, si è registrato un bell’afflusso di gente soprattutto nella serata di sabato 1 agosto, grazie anche alla chiusura al traffico di via della Repubblica ed i negozi aperti con tante belle proposte. A richiamare tanta gente nel fine settimana anche l’inedita manifestazione dello street food festival andato in scena il 31 luglio e poi il 1° ed il 2 agosto in via Dante Alighieri e parte di Via Medi, con i tavoli ospitati tra via Medi ed il parco Menichini. In tutto erano presenti una dozzina di food truck che hanno proposto varie idee sfiziose di cibo di strada. Lo street food festival nel prossimi fine settimana si sposterà invece a Barga.

- di Redazione

Ponte dei Gasperetti, l’apertura per la prossima settimana

BARGA – Dovrebbe riaprire, salvo imprevisti dell’ultima ora,  la prossima settimana, il ristrutturato ponte dei Gasperetti, infrastruttura che permette l’accesso a diverse zone della montagna barghigiani tra le quali Montebono e Sommocolonia. La strada per il momento resta chiusa, ma entro la prossima settimana il collegamento potrebbe appunto essere riaperto e quindi il ponte tornare ad essere percorribile molto prima del tempo previsto ovvero per la metà di agosto. Intanto, riguardo ai lavori pubblici ultimati, mentre sono iniziati i lavori per la seconda tranche degli interventi di riqualificazione elle mura urbane, lato via dell’Acquedotto e Porta Macchiaia, si sono conclusi nei tempi previsti i lavori per la riqualificazione dell’altro tratto di mura, quello da Porta Reale al Bastione del Fosso. L’opera dovrebbe essere completata anche da una illuminazione delle mura e della Porta, ma già così il risultato è di una operazione di qualificazione che ha restituito la sua bellezza  a questo tratto di mura. Anche a Fornaci è stato ultimato…