Palestre ISI, partiti i lavori. In cerca soluzioni alternative per le ore di ginnastica

-

Che fare per gli studenti dell’ISI di Barga e le ore di attività fisica? Una domanda questa legata al fatto che hanno preso il via, peraltro annunciati già nelle settimane scorse, i lavori di ristrutturazione delle due palestre dell’ISI di Barga che saranno interessate da interventi per oltre 390 mila euro riguardanti in particolar modo il tetto; lavori finanziati dalla Provincia di Lucca con mutuo a tasso agevolato con il Credito Sportivo denominato 500 palestre istituito, a fine 2015, grazie ad un accordo tra Presidenza del Consiglio dei Ministri, Istituto di Credito Sportivo, ANCI e UPI.

I lavori riguarderanno appunto il tetto ma sono in programma anche  opere di manutenzione straordinaria e di interventi di adeguamento alle norme di sicurezza degli impianti (speriamo venga ritinteggiato anche l’esterno che non si presenta proprio al meglio… ndr)

Rimane il problema adesso di sistemare i ragazzi dell’ISI e permettere loro nei prossimi due o tre mesi, tanto dureranno i lavori, di svolgere attività fisica.

“E’ in corso di valutazione dal punto di vista tecnico la possibilità di continuare a svolgere attività in una parte degli spazi – ci spiega Renato Bonturi, il consigliere che ha la delega provinciale alle scuole ed edilizia scolastica – Non è certo però che la cosa sia possibile perché gli interventi riguarderanno parti significative delle palestre: spogliatoi, copertura, interni, regimazione acque dell’esterno. I lavori comunque dureranno un paio di mesi circa”.

Per il momento quindi nessuna decisione è stata presa in proposito. A Barga comunque l’unica altra palestra disponibile al momento è quella della scuola media che però è comunale. Tra le ipotesi in forse anche l’utilizzo del campo coperto da calcetto presso gli impianti sportivi di via della Crocetta, ma per il momento solo di voci si tratta. Altrimenti in questo periodo si potrebbero anche utilizzare, sempre che non si possa optare per la prima ipotesi avanzata da Bonturi, le palestre di Fornaci, anche queste di proprietà del Comune.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*