Tag: scuola media

- di Redazione

Scuola media, partiti i lavori per installare i moduli per le prime classi

BARGA – Coni ieri ha preso il via l’intervento  per dotare  le scuole medie di Barga di nove moduli scolastici che serviranno per ospitare per il prossimo anno scolastico, due prime classi. Una soluzione, concordata tra scuola, genitori e comune nei mesi scorsi,  che servirà per risolvere i problemi di spazio della media Barghigiana, con la crescita quest’anno delle classi prime e soprattutto con la mancanza ormai cronica, della durata di oltre tre anni, di tre aule che sono oggetti di lavori di adeguamento antisismico che dovrà realizzare la provincia di Lucca. I moduli, dopo il loro arrivo a Barga e dopo il posizionamento nel cortile interno all’edificio che ospita le scuole medie, saranno in questi giorni collegati all’edificio della media garantendo così agli alunni l’utilizzo dei servizi igienici, dei laboratori e di tutti gli spazi in comune. I lavori saranno terminati prima dell’avvio delle lezioni a metà settembre.

- di Redazione

Due moduli prefabbricati per i ragazzi delle scuole medie di Barga

Per il prossimo anno potrebbero arrivare a Barga due moduli prefabbricati per ospitare due classi della scuola media di Barga. Di questo si parlerà sicuramente anche la prossima settimana in un confronto tra comune di Barga, dirigenza dell’Istituto comprensivo e genitori. Questa sarebbe una delle soluzioni sul tavolo  per affrontare la mancanza di aule per il prossimo anno scolastico. Dalla scuola elementare di Barga sono in arrivo tre classi quinte, un numero di alunni superiore a quello solitamente previsti per le prime della scuola media. Oltretutto alla media di Barga da circa tre anni si deve anche rinunciare a tre aule di laboratorio . Non sono disponibili perché la Provincia di Lucca, titolare dell’immobile che ospita al piano superiore le scuole dell’ISI ed al piano terra la Media di Barga, le ha chiuse perché deve essere ancora concluso l’iter burocratico per dare il via  ai previsti lavori di adeguamento antisismico che riguardano anche queste aule. Proprio per tale motivo anche…

- di Redazione

Ecco la guida per individuare il miglior percorso di studi nella scuola superiore

Un utile e dettagliato vademecum per scoprire quali sono le proprie attitudini e le proprie inclinazioni per scegliere in maniera consapevole la scuola superiore. E’ stata aggiornata, a cura dal Servizio Politiche al Cittadino, la pubblicazione “Conoscere per scegliere” con l’intento di offrire un’utile e consapevole guida agli studenti e alle loro famiglie in vista delle iscrizioni per l’anno scolastico 2019-2020 che scadono il 31 gennaio, in anticipo rispetto agli ultimi anni. In tempi di crisi occupazionale come quelli che stiamo vivendo con schiere di giovani che fanno fatica, più che in passato, ad accedere al difficile mercato del lavoro, risulta sempre più determinante la scelta di un percorso di studi superiore non solo “ritagliato” sulle proprie inclinazioni, ma anche sempre più mirato anche ad una prospettiva lavorativa futura o, eventualmente, alla facoltà universitaria ambìta. E’ anche per questi motivi che la Provincia di Lucca, da sempre impegnata sul fronte dell’orientamento scolastico nell’ambito dell’istruzione pubblica, ha deciso di distribuire a…

- di Dino Magistrelli

Lavori completati alla scuola media

PIAZZA AL SERCHIO – Grazie all’intervento del Banco Bpm-Cassa di Risparmio di Lucca il nuovo edificio della Scuola Media di Piazza al Serchio ha potuto completare alcuni lavori di finitura, a cominciare dalle schermature antisole, totalmente computerizzate,  sensibili direttamente all’insolazione e che pertanto non hanno bisogno di manovre meccaniche ma scendono sulle finestre al momento in cui i raggi del sole cominciano  a creare difficoltà ai ragazzi. All’inaugurazione (Foto di Alessandro Pietrazzini)  dei lavori, effettuati dalla ditta Michele Radicchi di Castelnuovo, con materiale innovativo importato direttamente dall’Austria, erano presenti Matteo Faissola responsabile della Direzione tirrenica di Banco Bpm, Benedetta Fanfani addetta alle sponsorizzazioni della Direzione tirrenica e Claudia Bravi direttrice della Filiale di Piazza al Serchio, insieme al sindaco Andrea Carrari  con l’assessore Valeria Bertei e il delegato alla scuola Marco Bertoni, alla dirigente scolastica Emanuela Giannini con le sue collaboratrici Giuseppina Grandini, Rosaria Pedri, Emilia Pedri. “Con questi interventi – spiega il sindaco Carrari- effettuati grazie alla disponibilità di…

- di Redazione

Scuola, all’Istituto Comprensivo di Barga in classe lunedì 774 alunni. Ecco la situazione tra docenti, edilizia scolastica e classi

Lunedì 17 settembre sarà primo giorno di scuola anche per gli alunni che fanno parte dell’istituto Comprensivo di Barga – che comprende le scuole di infanzia, primaria e media –  e che in totale saranno 774. Per quanto riguarda le scuole del comprensivo barghigiano, a livello di organico la situazione si prospetta con poche problematiche; l’organico risulta essere quasi coperto del tutto con qualche nomina ancora da fare per i supplenti delle scuole dell’infanzia, le scuole primarie con l’organico al completo e la mancanza di sole 3 ore di inglese alle medie. Qualche problema in più per i docenti di sostegno per i quali ci sono ancora delle cattedre libere e si spera nel completamento dell’organico con le prossime convocazioni del Provveditorato. Per quanto riguarda le classi e le scuole barghigiane, il problema forse maggiore è la difficoltà per una classe prima delle scuola media di Fornaci, eccessivamente numerosa; il tutto dovuto alla mancata autorizzazione della seconda classe prima da…

- di Sara Moscardini

Pievi e chiese romaniche nella Valle del Serchio, la mostra degli alunni delle medie di Barga e Fornaci

“Pievi e chiese romaniche nella Valle del Serchio”, questo il titolo della mostra realizzata dagli alunni delle classi prime e seconde delle scuole medie di Barga e Fornaci, da questa settimana visitabile presso il Museo Civico “A. Mordini” di Barga. La mostra è inserita nell’omonimo progetto Unesco, che ha visto i ragazzi effettuare in questo anno scolastico un percorso di ricerca e di studio sugli edifici ecclesiastici della nostra zona, riletti nel contesto storico, architettonico, artistico. Il progetto, oltre agli aspetti positivi prettamente didattici (è stato un lavoro interdisciplinare che ha coinvolto numerose materie), ha avuto anche l’effetto non trascurabile di avvicinare la scuola al territorio, in un rapporto reciproco di scambio e collaborazione per la crescita culturale dei nostri ragazzi. Nel corso della loro attività, infatti, docenti e alunni si sono avvalsi della collaborazione del Comune di Barga, della Propositura di San Cristoforo nella persona di mons. Stefano Serafini, del direttore dell’Istituto storico lucchese Sara Moscardini, della storica dell’arte Lucia Morelli.…

- di Redazione

ISI Barga: “Gli obiettivi ora sono il recupero dell’edificio ex scuole medie e di tutta l’area sportiva esterna”

BARGA – Dovrebbero essere definitivamente risolti all’ISI di Barga, entro il mese di febbraio, i problemi relativi al mancato utilizzo  delle aule e degli spazi al piano terreno del nuovo ISI di Barga, demoliti e ricostruito ex novo con un investimento di oltre 3 milioni di euro ed inaugurato nei mesi scorsi. Quella parte è rimasta per il momento inutilizzata a causa di problematiche tecniche tra l’impresa costruttrice e la Provincia, ma secondo la dirigente scolastica siamo in dirittura di arrivo. Secondo Catia Gonnella: “Al di là di una stanza che non sarà ancora disponibile, mi è stato assicurato dalla provincia che con la metà di febbraio sarà finalmente messo a disposizione l’intero piano terra che ospiterà due aule,  il back-office e la reception per le attività dell’alberghiero, la biblioteca e l’archivio della scuola. Anche perché, soprattutto per questi ultimi due, entro febbraio dovremo liberare i locali provvisoriamente occupati nella filanda di Villa Gherardi.”. La dirigente fa il punto anche…

- di Redazione

Alle Medie di Barga è tempo di… cooperativa

BARGA – Lo scorso 24 gennaio è stato siglato presso l’aula magna dell’Istituto Comprensivo di Barga, l’atto costitutivo dell’Impresa Cooperativa Simulata. Il documento, siglato dagli alunni delle classi terze A e B della scuola media Mordini  di Barga, alla presenza della Dirigente scolastica,  Patrizia Farsetti, del Vicedirettore della Banca Credito Cooperativo, Pierluigi Triti, dell’incaricata per Confcooperative Toscana Elisa Guazzelli e con le docenti  referenti, Rosita Canini, Deborah Pieroni e Elena Gattiglio,  sancisce la nascita dell’Impresa Cooperativa Simulata, composta dagli studenti delle due classi. Il Vicedirettore del Credito Cooperativo ha svolto la funzione di notaio per sancire la nascita di questo progetto cooperativo. Il nome  dell’impresa che hanno deciso di fondare gli alunni (in tutto ventinove ragazzi) è stato Allegro Artigianato Mordini. L’Impresa ha come principale attività la produzione, presso la scuola, di oggetti artigianali attraverso la fondamentale cooperazione tra gli studenti. Il progetto si basa anche sulla collaborazione attiva, il confronto reciproco ed il rispetto tra pari, sviluppando negli alunni che sono…

- 1 di Redazione

Scuola media: “Senza i laboratori limitata offerta formativa”. Dubbi da alcuni genitori delle elementari sull’iscrizione dei figli a Barga

Dubbi sull’iscrivere o meno i bambini provenienti dalla elementare alle medie di Barga. Alcuni genitori delle classi quinte chiedono prima chiarimenti sulla struttura della Scuola Media Mordini n relazione in particolare alle problematiche lamentate in questi mesi dai “colleghi” dei ragazzi frequentanti la media; in primis per la mancata restituzione di tre laboratori.. Qualcuno adesso ha espresso  la volontà di valutare le offerte oltre che dell’istituto Antonio Mordini anche di altri istituti operanti a pochi chilometri di distanza in quanto: “La scuola media di Barga –  scrivono un gruppo di genitori delle scuole elementari e medie in un comunicato – limiterebbe la possibilità dell’offerta formativa in quanto ancora manca la possibilità di poter usufruire dei tre laboratori didattici, utilizzati fino a due anni fa, come laboratorio musicale, di educazione artistica e per attività di sostegno che ancora risultano chiusi, dopo che per un anno, fino al giugno 2017, erano strati concessi per ospitare tre aule dell’ISI di Barga”. I laboratori…

- di Redazione

Al Presepe in Grotta in gara anche la media “Mordini” di Barga

Anche la scuola media “Mordini” di Barga partecipa al concorso “Presepi in grotta” ideato e organizzato dalla Cooperativa Sviluppo e Futuro di Levigliani. L’iniziativa si pone l’obiettivo di rafforzare il legame con gli istituti di studio del territorio stimolando la creatività e le diverse forme di espressione dei ragazzi, finalizzata alla realizzazione di Presepi caratteristici ed originali da esporre durante il periodo natalizio in un contesto unico, quello dell’Antro del Corchia. Per la “Mordini” di Barga partecipa la classe  seconda B e l’insegnante referente è la prof. Rosita Canini. Il presepe è davvero molto bello ed è stato realizzato a costo zero, con materiali di recupero. Il concorso si svolge con voto su Facebook. Basta visitare la pagina Corchia Underground e votare con un mi piace uno dei presepi in gara. Il presepe che si aggiudicherà il maggior numero di “like”, vincerà un premio di € 300,00. Per votare basta mettere  un “like” alla foto del presepe preferito e condividere…

- 2 di Redazione

Problemi scuola media di Barga, genitori sempre più esasperati

Sono sempre più esasperati i genitori della scuola media a causa di tutta una serie di problematiche per le quali non sembra che le autorità siano intenzionate a trovare una soluzione in tempi rapidi., Intanto, nonostante i contatti avuti anche con il sindaco di Barga, non si è ancora riusciti a trovare soluzione a due problematiche note da tempo: il Comune aveva annunciato che entro la metà del mese di novembre sarebbero strati realizzati i lavori per a pavimentazione della scala di emergenza esterna (che veniva utilizzata fino allo scorso anno per l’uscita e l’entrata degli studenti dell’ISI ospitati al piano superiore e che ora utilizzano il solito ingresso delle scuole medie ndr). Al sindaco era stato anche chiesto di sollecitare la Provincia per capire se entro la primavera sarebbero iniziati i lavori per i quali per il momento non sono ancora state restituite alla media tre aule che veniva o utilizzate per i laboratori della scuola. Laboratori, come quello…

- di Redazione

Problemi Media Barga, incontro dei genitori con il sindaco

barga – Scuole medie. Entro novembre dovrebbe essere risolto il problema dell’ingresso e l’uscita dell’ala occupata dalle scuole superiori. Parola di sindaco Marco Bonini che stamattina ha incontrati una delegazione dei genitori che aveva richiesto un incontro per chiarire le problematiche in essere nella scuola. Prima tra tutte appunto l’ingresso promiscuo tra le due scuole (ISI e medie) a causa della necessità di realizzare alcuni interventi sulla scala antincendio che fino allo scorso anno veniva anche utilizzata per l’ingresso e l’uscita dei ragazzi dell’ISI che occupano il primo piano. Sarà il comune di Barga ad eseguire i lavori che riguardano in particolare la copertura delle scale esterne. Gli interventi dovrebbero essere realizzati, salvo eventuali intoppi e ritardi, entro il mese di novembre. I lavori permetteranno di tornare alla situazione dello scorso anno con l’ingresso e l’uscita da scuola diversificato tra ISI e Media. Anche adesso in realtà si accede e si esce dalla scuola con orario diversificato, ma l’unico ingresso…

  • 1
  • 2