Tag: rally

- di Redazione

Il 43° Rally Il Ciocco in programma il 21 e 22 agosto. Torna a disputarsi d’estate dopo ben 38 anni

IL CIOCCO –  Sono già in fermento Media Valle e Garfagnana e cresce l’attesa per la 43esima edizione del rally Il Ciocco e Valle del Serchio, quella della ripartenza post Covid-19. La data è quella del 21 e 22 agosto, fissata nel calendario, rivisitato, del Campionato Italiano Rally 2020. Dopo avere inaugurato il CIR, per molti anni consecutivi, con la sua effettuazione a marzo, il rally Il Ciocco e Valle del Serchio “agostano” sarà la seconda delle sette gare della massima serie tricolore. Ritrovando giocoforza, quest’anno, a distanza di ben trentotto anni, quella collocazione estiva che lo aveva caratterizzato nelle cinque edizioni dal 1978 al 1982, con il tris consecutivo di vittorie di Adartico Vudafieri, con la Lancia Stratos e due volte con la Fiat 131 Abarth, l’affermazione nel 1981 di Attilio Bettega, con la Fiat 131 Abarth, e infine il trionfo di Tonino Tognana, nel 1982, con la Ferrari 308 GTB. Ultimo vincitore del rally Il Ciocco e Valle…

- di Redazione

Un Rally del Ciocco in versione estiva. La prova di campionato italiano è stata infatti fissata per il 22 e 23 agosto

MOTORI – Un Rally del Ciocco in versione estiva. La prova di campionato italiano è stata infatti fissata per il 22 e 23 agosto come terza gara del CIR 2020. Le prime due si correranno a Roma sul percorso del Roma Capitale il 24 e il 26 luglio mentre la 43esima edizione del Rally del Ciocco e della Valle del Serchio animerà le nostre strade durante il penultimo weekend di agosto e sara’ seguito dal Targa Florio il 12 e 13 settembre. Il calendario è stato ufficializzato da Aci Sport e gli organizzatori della Sports Event di Castelvecchio Pascoli dirameranno a breve tutte le specifiche di questa suggestiva prova tricolore. Sempre nella speranza che l’emergenza covid 19 conceda l’attesa tregua estiva, il Rally del Ciocco vivrà’ quindi di specifiche ben diverse da quelle degli ultimi anni quando a farla da padrone sono stati gli asfalti freddi e spesso scivolosi della Garfagana. Correre in piena estate renderà’ questa 43esima edizione del…

- di Redazione

Un Rally Il Ciocco, “new look”

IL CIOCCO – Un po’ per rispettare una tradizione consolidata, quella di un rally Il Ciocco e Valle del Serchio mai uguale a se stesso, un po’ per aderire alle nuove normative 2020 di AciSport, fatto sta che l’edizione numero quarantatre de “Il Ciocco” (una delle gare che vanta l’Albo d’Oro più lungo e affollato di tutti i grandi campioni della specialità) presenta, quest’anno, un “look” rinnovato in larga parte. Ed essendo il rally che, dal 12 al 14 marzo, inaugurerà, come consuetudine ormai da varie stagioni, l’atteso Campionato Italiano Rally, ha anche il compito di “sperimentare” le novità introdotte a livello nazionale. Un onore ed un onere, che Organization Sport Events affronta con la passione e la competenza di uno staff esperto e ben amalgamato. FORTE DEI MARMI VIGILIA DEL RALLY, CON LE VERIFICHE E LA PARTENZA DELLA GARA Per regolamento federale, non ci saranno più le prove spettacolo, cosi come normate fino al 2019. Abolite, quindi, le speciali…

- di Guido Casotti

Ghiotte novità al rally del Ciocco: torna la storica PS di Bagni di Lucca

IL CIOCCO – Non mancheranno le novità al 43° rally del Ciocco e della Valle del Serchio che il 13 e 14 marzo aprirà il CIR 2020. La OSE del direttore Valerio Barsella sta lavorando alacremente per rendere ancor più interessante la corsa. Dopo sei anni (era dal 2014 che non si disputava) tornerà infatti la storica prova Speciale di Bagni di Lucca. Ecco nel dettaglio la descrizione della prova speciale. Partenza da Bagni di Lucca e arrivo subito dopo Montefegatesi. Da notare che la prova va considerata inedita poichè verrà affrontata in senso inverso rispetto a sei anni fa e in generale al passato. Garantito lo spettacolo per gli appassionati mentre i piloti dovranno fare attenzione con salite e discese molto tecniche, tratti tortuosi che si alternano a settori veloci in prossimità dell’attraversamento di Pieve di Monti di Villa. E poi anche alcuni dossi “ciechi” che rendono il percorso molto tecnico con alcune spazzolate assolutamente da non perdere. Nel…

- di Redazione

Rally, si avvicina il “Ciocchetto”

IL CIOCCO – Siamo entrati, da qualche giorno, nel mese di dicembre, il mese delle festività di fine anno e, come ormai quasi trentennale tradizione, è anche il mese dell’appuntamento “da corsa” natalizio per antonomasia, il 28° Ciocchetto Event, a calendario nel fine settimana che precede il Santo Natale. Il “Ciocchetto”, come è ormai conosciuto, torna per la sua edizione duemiladiciannove i prossimi 20 e 21 dicembre. Già aperte le iscrizioni, con chiusura prevista per venerdì 13 dicembre.   LE NOVITA’ DE IL CIOCCHETTO EVENT 2019 La prima, importante novità è nei giorni di svolgimento, che sono stati anticipati al venerdì e sabato, per dare modo a tutti di poter rientrare, con comodo, alla domenica ma anche di partecipare alla premiazione finale del sabato sera e alla festa degli auguri e di saluto che seguirà, nella cornice natalizia del Renaissance Tuscany Il Ciocco Resort & SPA. Il Ciocchetto Event presenta poi ulteriori novità nel percorso di gara – sempre disegnato interamente all’interno della Tenuta Il Ciocco –…

- di Redazione

Rally, ecco come sarà il Ciocchetto Rally Event. Le iscrizioni aprono il 4 novembre

IL CIOCCO – L’appuntamento, tra circa due mesi, è quello, atteso e tradizionale, con il fine settimana che precede il Santo Natale. Il “Ciocchetto”, come è ormai universalmente conosciuto, o 28° Il Ciocchetto Event, come recita la denominazione ufficiale, torna per la sua edizione numero ventotto, i prossimi 20 e 21 dicembre. Apertura delle iscrizioni fissata per lunedì 4 novembre, con chiusura prevista per venerdì 13 dicembre.   IL CIOCCHETTO EVENT 2019 SI SVOLGERA’ VENERDI’ 20 E SABATO 21 DICEMBRE La prima, importante novità è nei giorni di svolgimento. “Abbiamo deciso di anticipare le due tappe della gara al venerdì e al sabato, – spiega Valerio Barsella, event manager della manifestazione – accogliendo anche le richieste di tanti affezionati equipaggi, che così possono utilizzare la domenica per un rientro senza affanni. E questo ci permetterà, al sabato sera, dopo le premiazioni finali, di fare una festa di fine rally – che stiamo definendo – nella cornice accogliente e natalizia de…

- di Redazione

Stefano Martinelli al Targa Florio, occasione importante per recuperare terreno in classifica

Scrivi Targa Florio e leggi storia del Rally italiano. La tappa siciliana non è soltanto la terza gara della stagione ma una vera e propria tradizione capace di consegnare fascino, ma anche un pizzico di tensione, a chiunque vi partecipi. Stefano Martinelli ci arriva dopo i due risultati poco soddisfacenti raccolti al Ciocco e a Sanremo, conditi da rimpianti e qualche ritardo di troppo sullo sviluppo della vettura, ma dai quali, ad ogni modo, serve ripartire in questa vigilia di Targa: “Veniamo da due gare non troppo positive. Al Ciocco siamo stati molto sfortunati, stavamo dominando prima dell’incidente, mentre a Sanremo abbiamo accusato un problema tecnico alla macchina che ci ha condizionato. Abbiamo lavorato tanto in queste settimane insieme al team Gliese, individuando le cause e trovando le soluzioni per risolvere i nostri affanni. Sappiamo di non esserci riusciti totalmente, ma siamo anche consapevoli che qualcosa di buono è stato fatto ed ottimisti nel poter avere un ritmo gara migliore…

- di Redazione

Stefano Martinelli: operazione riscatto tra le curve di Sanremo

Sono passate ormai tre settimane dal Rally del Ciocco, semaforo verde della stagione 2019, ma le eredità lasciate dalla sfida in Garfagnana la fanno inevitabilmente da padrona in questa vigilia del Rally di Sanremo. Per Stefano Martinelli il rally di casa era iniziato in modo più che mai convincente, al volante della nuova Suzuki Swift 1.6 immediatamente protagonista malgrado i pochissimi chilometri di test alle spalle. Poi lo sfortunato incidente che lo ha estromesso dalla corsa e che lo proietta, nella seconda stagionale proprio a Sanremo, con un principale obiettivo: recuperare i punti persi in classifica. “Dopo il ritiro del Ciocco serve guidare in maniera molto accorta, per non incappare in possibili errori o guasti che potrebbero farci perdere altri punti – dice – La gara la conosciamo, splendida ed affascinante, fa tornare alla mente il periodo in cui su queste stesse strade si disputava il Mondiale, con i piloti e le auto più forti del mondo. Non mancano le…

- di Redazione

Luca Panzani e Francesco Pinelli a Sanremo: obiettivo continuità

Il pilota lucchese, che al primo impegno stagionale del Ciocco a metà marzo ha debuttato con la attesissima Ford Fiesta R2 della TH Motorsport gommata ufficialmente Hankook, è atteso nella seconda prova del Campionato Italiano Rally, il 66° Rallye Sanremo, ad una conferma del notevole risultato acquisito, la seconda posizione tra le vetture a due ruote motrici (quattordicesimo assoluto), in una gara dove la vettura era tutta da scoprire. E’ stato il primo passo piazzato bene della sfida duemiladiciannove della neonata struttura biellese, fortemente voluto da FORD Italia e FORD Racing, supportato da Gass Racing. La rincorsa di Panzani al titolo tricolore “due ruote motrici”, costituito da sette appuntamenti, sei su asfalto ed uno su terra, al Ciocco ha avuto dunque un avvio importante, perciò nelle strade dell’entroterra imperiese si attende la continuità, in una sfida che al driver lucchese piace particolarmente. Affiancato dal barghigiano  Francesco Pinelli, nel celebre rally sul ponente ligure, Panzani vi arriverà certamente carico del bagaglio di esperienza acquisito in…

- di Redazione

Luca Panzani, buona la prima “tricolore” al Ciocco

IL CIOCCO – Luca Panzani  ha avviato al meglio la sua avventura, la sesta, nel Campionato Italiano Rally, partito nel fine settimana appena trascorso, dalle strade del 42. Rally del Ciocco e Valle del Serchio. Il pilota lucchese era tra i driver più attesi, dopo l’annuncio che  sarebbe della partita con una Ford Fiesta R2 della TH Motorsport gommata ufficialmente Hankook, e sulla strada il debutto con la vettura “dell’ovale blu”, sulla quale era affiancata dall’ottimo navigatore barghigiano Francesco Pinelli, si è tradotto nel secondo posto tra le vetture a due ruote motrici, quattordicesimo assoluto. Dunque, la ricorsa di Panzani titolo tricolore “due ruote motrici”, costituito da sette appuntamenti, sei su asfalto ed uno su terra, è partita al meglio possibile, in considerazione che la gara è servita soprattutto a capire la vettura ed adattarla agli pneumatici. Una gara dal doppio risvolto, quella del Ciocco, che da una parte doveva dare il risultato in termini di punti per fa r…

- di Redazione

Stefano Martinelli al rally del Ciocco 2019: partenza buona solo per metà

IL CIOCCO – La stagione non inizia con il piede giusto per Stefano Martinelli, nell’esordio al 42° rally Il Ciocco e Valle del Serchio la cattiva sorte ha costretto il pilota di Barga al ritiro proprio nel suo miglior momento, quando era in testa a con un vantaggio di tutto rispetto. Il bicchiere però va visto mezzo pieno, perché nonostante il poco tempo a disposizione per prendere confidenza con la macchina stavano arrivando risposte affermative dalle ultime messe a punto. Le modifiche apportate non hanno infatti intaccato il feeling che c’è sempre stato con la Suzuki Swift 1.6 con cui il pilota di Barga si laureò campione italiano nel 2017: “Quest’anno siamo partiti con due nuove soluzioni tecniche importanti ma devo dire che la macchina stava andando veramente bene. Sono quasi rimasto sorpreso anche io perché  avevo fatto solo due giri di shake down per prendere confidenza con il cambio sequenziale autobloccante e con l’assetto fisso, e dopo solo tre…

- 7 di Redazione

Chiusura strade nel comune di Barga in occasione del rally del Ciocco. Ecco tutte le informazioni

BARGA – La prossima settimana sulle nostre strade andrà in scena il 42° Rally del Ciocco e Valle del Serchio. Le ostilità si apriranno venerdì 22 dal lungomare del Forte dei Marmi con la PS spettacolo che detterà i primi tempi. Sabato 23 marzo invece il tappone che toccherà la Valle del Serchio che deciderà la gara che si profila di alto interesse tecnico e agonistico. Al fine di garantire un’adeguata viabilità per i residenti del Comune di Barga in particolare sulle strade interessate da una delle prove speciali (la PS Renaio) in programma per il giorno 23 marzo per due volte con partenze alle 10,45 ed alle 15,59, il Comune di Barga rende noto che per il corretto svolgimento della manifestazione e per la tutela dell’incolumità pubblica, la circolazione stradale, per quanto riguarda la strada comunale Pegnana – Renaio – bivio Montebono sarà così disciplinata: Giorno 23 marzo 2019 DIVIETO DI TRANSITO E SOSTA dalle ore 09,15 alle ore 12,25 e dalle ore…