Tag: Pronto soccorso

- di Redazione

ASL e sindacati della dirigenza medica e veterinaria firmano un accordo anche per sedi periferiche e Pronto Soccorso

PISA –  L’Azienda USL Toscana nord ovest  ed i sindacati della dirigenza medica e veterinaria hanno firmato un’intesa che ha tra i suoi obiettivi quello di incentivare i professionisti  chiamati a lavorare in sedi periferiche, attraverso percorsi di condivisione, e di rafforzare così la practice professionale. Un’attenzione particolare viene rivolta poi ai medici di Pronto Soccorso che nell’ultimo periodo stanno garantendo con disponibilità ed impegno l’operatività delle strutture in attesa della stabilizzazione del personale neo inserito. L’accordo, che riguarda la destinazione di oltre due milioni di euro, comporterà comunque una rivalutazione generale degli incarichi ed un’assegnazione di risorse premiali per iniziative ed obiettivi specifici. Grazie a questa intesa, ferme restando le disposizioni del contratto nazionale di lavoro in corso di trattazione a livello nazionale, le parti arrivano inoltre ad una regolamentazione per l’anno 2019 e 2020 dell’utilizzo delle risorse economiche a garanzia dello sviluppo delle carriere ma anche a supporto dei settori dell’Azienda che stanno vivendo maggiori difficoltà. Tra le…

- di Redazione

Pronto Soccorso: a Lucca e Castelnuovo rose arancioni sui camici degli operatori dedicato alla lotta contro la violenza su donne e soggetti fragili

CASTELNUOVO – Arancione è il colore simbolo del mese di novembre 2018 dedicato alla lotta contro la violenza sulle donne. E anche quest’anno dalle strutture di Pronto Soccorso di Lucca e Castelnuovo Garfagnana parte un messaggio forte nei confronti della cittadinanza: per tutto il mese una rosa fatta all’uncinetto, di colore arancione, fa bella mostra di sé sulla divisa bianca del personale medico ed infermieristico. L’iniziativa è stata voluta dal servizio Codice Rosa dell’ambito territoriale di Lucca dell’Azienda USL Toscana nord ovest insieme al personale di Pronto Soccorso per far sapere alle donne e a tutti coloro che subiscono violenza che il personale dell’Azienda è formato all’ascolto, all’accoglienza e all’accompagnamento nel percorso di “uscita” dalla violenza e che lavora in rete con istituzioni e associazioni di volontariato come il Cav Luna. “Ringraziamo – evidenzia la referente del Codice Rosa per Lucca e Valle del Serchio Piera Banti – le infermiere, le OSS, le mamme, le nonne, le zie e anche…

- di Redazione

Più accessi ai Pronto Soccorso rispetto al 2017

Sono state oltre mille, per la precisione 1.070 le persone in più rispetto al 2017 che tra la fine di luglio e l’inizio di agosto si sono rivolte alle strutture di Pronto Soccorso dell’Azienda USL Toscana nord ovest.  Un aumento di accessi che ha coinvolto sia le strutture dell’entroterra che quelle presenti sulla costa, a prescindere dai flussi turistici. E’ il fenomeno a cui sta assistendo in questo caldo agosto 2018, analizzato in maniera dettagliata dal responsabile aziendale dell’area emergenza urgenza, Alberto Conti:  “Considerando gli ultimi 7 giorni di luglio e i primi 7 di agosto – evidenzia il dottor Conti – vengono fuori alcuni elementi interessanti legati a questo iper-afflusso: gli accessi sono aumentati in maniera significativa se li confrontiamo con quelli fatti registrare nello stesso periodo dello scorso anno. A guidare la classifica dell’aumento degli accessi è Lucca che è passata da 2.427 a 2.632 con un aumento di 205 accessi. A ruota la seguono Versilia da 3.861…

- di Redazione

Il Rotary Club di Lucca dona sei importanti strumenti ai Pronto Soccorso di Lucca e Castelnuovo Garfagnana

LUCCA –  Sei monitor specializzati per aumentare la dotazione strumentale delle strutture di Pronto Soccorso di Lucca e Castelnuovo Garfagnana. Sono stati donati dal Rotary Club di Lucca che oggi (mercoledì 13 dicembre) ha intanto consegnato ufficialmente i primi quattro strumenti all’ospedale “San Luca”, che verranno utilizzati fin da subito in corsia. “Siamo al lavoro da oltre un anno – ha spiegato il presidente del Rotary Club Lucca, Giancarlo Nolledi – per questo progetto di service, che permetterà di aiutare i reparti di Pronto soccorso di Lucca e di Castelnuovo Garfagnana nella loro attività quotidiana. Su indicazione degli stessi sanitari e dei vertici Asl, abbiamo infatti scelto di concentrare le risorse del nostro Club, con la collaborazione fattiva del Distretto e di alcuni nostri soci, su monitor utilizzati per la visualizzazione dei parametri vitali dei pazienti. In tutta umiltà, è una risposta che abbiamo voluto e potuto dare in un settore molto sensibile per la nostra comunità, come appunto quello…

- di Redazione

Piccola avventura al Pronto Soccorso del “San Luca”

Buongiorno,martedì sera ho avuto “l’onore” di far visita al P.S. dell’ Ospedale S. Luca, a causa del mio coinvolgimento in un tamponamento a tre.Decido di non chiamare l’ambulanza (pessima idea, poi capirete il perché), mi reco al P.S. ed entro in una stanza piena di gente con un O.S.S. che dice: “La precedenza va in base alla fila!” e già qui c’è da pensare…Comunque si aspetta visto che nel mio caso si tratta di un colpetto di frusta. Nel frattempo arrivano altre persone tra cui dei bambini ed è qui che la situazione si fa assurda…: messa in attesa per una bambina con presunta appendicite! un ragazzo con presunto shock anafilattico!!! Non potevano essere visti perché dovevano rispettare la fila per entrare al triage.L’operatore O.S.S. si lamenta nel frattempo del sistema e dice ad ogni paziente “o aspettate o ve ne andate”.Arrivano altri bambini, chi con sfoghi e chi invece aveva ingerito qualcosa e nessuno passa. Poi l’operatore inizia a…

- di Redazione

Corsi di primo soccorso pediatrico per i genitori dei bambini frequentanti i nidi della Valle del Serchio. Primo incontro il 26 maggio

Una delle più grandi paure di ogni mamma e di ogni papà è quella di trovarsi in una situazione di emergenza e non sapere come gestirla. A volte basta un niente e la casa, il lettino, un gioco, un alimento, la vasca da bagno possono diventare un pericolo. L’adulto che si prende cura dei bambini ha quindi una grande responsabilità: deve eliminare il più possibile le fonti di pericolo, affinché questi possano esplorare gli ambienti, manipolare gli oggetti e svolgere i primi giochi in un ambiente domestico sicuro e sereno.Ciò nonostante incidenti domestici possono accadere, e in questo caso il comportamento dell’adulto può fare la differenza. La Conferenza dei Sindaci per l’istruzione della Valle del Serchio, come illustrato in questi giorni dal Presidente Renzo Pia, ha deciso di stanziare una parte dei fondi regionali dedicati alla genitorialità nell’ambito del PEZ (Piano Educativo Zonale) Infanzia, per organizzare una serie di incontri nei nidi della valle del Serchio in cui fornire ai…

- di Redazione

Un nuovo defibrillatore per la Misericordia del Barghigiano

Nei giorni scorsi la Misericordia del Barghigiano ha ricevuto un importante donazione dal cosiddetto “popolo del sabato e della domenica” quelle persone, cioè, che partecipano agli eventi organizzati dai volontari presso la sede di Fornaci.Si tratta di un DAE (defibrillatore semi-automatico), strumento di fondamentale importanza che è stato subito installato sull’ambulanza utilizzata per la seconda squadra.Un grande traguardo per la Misericordia del Barghigiano che sta cercando di “riprendere vita” in tutte le maniere possibili. E sempre grazie a questo affezionato e solerte “popolo” la Misericordia ha potuto contribuire con una piccola donazione alla raccolta fondi per Piaggiagrande, segno che, anche se economicamente a terra, la Misericordia è sempre sensibile alle problematiche di chi ha bisogno. A questo punto non resta che ricordare i prossimi due appuntamenti in programma presso la sede, ovviamente aperti a tutti: si tratta di due manche del torneo di burraco che si terranno il 15 febbraio e il primo marzo, due occasioni per divertirsi e fare…

- di Redazione

Indagine di soddisfazione al Pronto Soccorso

Nell’ambito del progetto “Sistema di valutazione e valorizzazione della performance delle Aziende sanitarie toscane” la Regione, in collaborazione con il Mes – Laboratorio Management e Sanità della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, promuove anche quest’anno un’indagine di soddisfazione che coinvolge tutti i Pronto Soccorso della Toscana.I risultati di questo studio saranno utili per capire meglio il punto di vista dei cittadini e per individuare quali aspetti dell’assistenza sanitaria ricevuta siano soddisfacenti e quali invece dovrebbero essere migliorati.Le domande – 40 in tutto – saranno rivolte agli utenti che usufruiranno dei Pronto Soccorso di Lucca e di Castelnuovo Garfagnana dal 30 settembre fino al 10 novembre 2013.L’indagine condotta dal Mes, che riguarderà tutte le 12 Asl e le 4 aziende ospedaliero-universitarie della Toscana, permetterà quindi di conoscere le opinioni e l’esperienza dei pazienti rispetto al funzionamento di questa dini sarà considerata assolutamente confidenziale.struttura che rappresenta la “prima linea” dell’ospedale.Negli anni passati le indagini svolte e il parere espresso dagli utenti sono…

- di Redazione

Corsi di primo soccorso alla Misericordia del Barghigiano

La Misericordia del Barghigiano organizza corsi di pronto soccorso di base e avanzato aperti a tutti.I corsi inizieranno il 5 settembre prossimo alle 21 presso la sede distaccata di Fornaci di Barga. I corsi sono gratuiti ed aperti a tutti.Per informazioni ed iscrizioni si può telefonare al numero 0583 723355 o scrivere a formazione@misericordiadelbarghigiano.itLa Misericordia fa inoltre sapere che si organizzano corsi di pronto soccorso pe le aziende, le attività ed i lavoratori autonomi, validi ai fini del D. Lgs. 81 (sicurezza sul lavoro).Anche in questo caso i contatti sono quelli sopra descritti.

- 8 di Redazione

Odissea per una bimba che aveva ingerito una spilla da balia. I genitori: “vogliamo che cose del genere non accadano più”

Un sabato da odissea quello vissuto da una famiglia di Fornaci di Barga coinvolta in un caso di “sanità superficiale” o inadeguata. Protagonista di questa avventura, per fortuna finita senza conseguenze, una bimba di 10 mesi, Amelia; ed è stato solo grazie a tutta la volontà dei genitori che il pericoloso oggetto estraneo è stato rimosso.Amelia sabato pomeriggio aveva ingerito una spilla da balia mentre si trovava nel suo lettino. La spilla era attaccata ad un’immagine di Sant’Antonio appesa sul letto. L’immagine deve essere caduta e la bimba ha staccato la spilla e poi l’ha ingerita.“Erano le 16,30. Con mia madre abbiamo immediatamente portato la bimba all’ospedale di Barga – ci dice la mamma G.L., 36 anni – e dopo aver atteso il medico del primo soccorso per venti minuti la risposta del sanitario è stata che era impossibile che fosse successa una cosa del genere perché la bimba stava bene”.In un primo tempo il medico si è rifiutato di…

- di Redazione

DALL’AZIENDA USL 2 DI LUCCA SUL PUNTO DI PRIMO SOCCORSO DI BARGA

Il responsabile del Dipartimento di Emergenza Urgenza Fava spiega che il potenziamenti riguarda tutto il sistema –Il potenziamento dell’Emergenza Urgenza in Valle del Serchio riguarda tutto il sistema, che deve essere integrato e funzionale e deve garantire una risposta adeguata in ogni punto del territorio.Lo spiega il responsabile del D.E.U. Lisandro Fava, il quale evidenzia che il settore dell’emergenza si sta adeguando a livello locale, regionale e nazionale alle nuove indicazioni, che prevedono di integrare in modo sempre più appropriato il personale e i mezzi di soccorso, in base anche ad un accurato studio delle esigenze della cittadinanza:“La nuova organizzazione – ricorda il dottor Fava – prevede l’integrazione e la continuità tra ospedale e territorio grazie anche alla presenza di medici esperti e affidabili, che arricchiscono così sia i servizi ospedalieri che quelli territoriali. Sono inoltre previsti un utilizzo più diffuso dell’automedica ed un’implementazione del numero degli infermieri, che sono a supporto dei medici e si occupano in maniera diretta…

- 6 di Redazione

DA LUNEDÌ 16 GIUGNO LA NUOVA ORGANIZZAZIONE DELL’EMERGENZA-URGENZA NELLA VALLE DEL SERCHIO

Cambia e si consolida l’emergenza-urgenza in Valle del Serchio.E’ stato infatti predisposto un nuovo assetto organizzativo, al via da lunedì 16 giugno, che prevede di integrare in modo più appropriato il personale e i mezzi di soccorso, con una piena adesione e partecipazione al progetto del volontariato, che fornisce da sempre un apporto indispensabile.Nei due punti principali della rete di emergenza-urgenza, a Castelnuovo e a Barga, continua ad essere garantita un’accoglienza continua 24 ore su 24 con personale medico del 118 interamente dedicato a questa funzione.Al punto di Primo Soccorso di Barga, il cittadino trova una risposta adeguata alla propria patologia nell’ambito del primo soccorso, oppure viene indirizzato verso altri livelli di assistenza. In particolare a Barga è possibile trattare, come previsto dalla normativa regionale, sintomatologie come: dolori articolari e muscolari, contusioni e distorsioni minori, lacerazioni e brevi ferite da suturare, punture di animali, dermatiti da contatto, ustioni fino al secondo grado, patologie delle prime vie aree, cistiti, profilassi antitetanica…

  • 1
  • 2