Il Rotary Club di Lucca dona sei importanti strumenti ai Pronto Soccorso di Lucca e Castelnuovo Garfagnana

-

LUCCA –  Sei monitor specializzati per aumentare la dotazione strumentale delle strutture di Pronto Soccorso di Lucca e Castelnuovo Garfagnana.

Sono stati donati dal Rotary Club di Lucca che oggi (mercoledì 13 dicembre) ha intanto consegnato ufficialmente i primi quattro strumenti all’ospedale “San Luca”, che verranno utilizzati fin da subito in corsia.

“Siamo al lavoro da oltre un anno – ha spiegato il presidente del Rotary Club Lucca, Giancarlo Nolledi – per questo progetto di service, che permetterà di aiutare i reparti di Pronto soccorso di Lucca e di Castelnuovo Garfagnana nella loro attività quotidiana. Su indicazione degli stessi sanitari e dei vertici Asl, abbiamo infatti scelto di concentrare le risorse del nostro Club, con la collaborazione fattiva del Distretto e di alcuni nostri soci, su monitor utilizzati per la visualizzazione dei parametri vitali dei pazienti.

In tutta umiltà, è una risposta che abbiamo voluto e potuto dare in un settore molto sensibile per la nostra comunità, come appunto quello sanitario, e riteniamo che questo possa rappresentare un aiuto concreto al buon funzionamento del Pronto Soccorso.

L’iniziativa è stata concertata con l’ingegner Mirco Magnani,  direttore delle
Tecnologie Sanitarie, e con il dottor Raffaele Domenici, socio del Rotary e direttore del Dipartimento Materno Infantile dell’Azienda USL Toscana nord ovest. All’iniziativa ha lavorato anche l’intero consiglio direttivo di questa annata, che ringrazio per la disponibilità e la partecipazione”.

Insieme al presidente Nolledi, erano presenti per il Rotary Club di  Lucca anche gli altri soci Maido Castiglioni, Vittorio Armani, Gualtiero Pachetti, Giacomo Malfatti.

La consegna ufficiale dei quattro monitor specializzati al “San Luca” è avvenuta alla presenza della direttrice degli ospedali di Lucca e Valle del Serchio Michela Maielli, della direttrice del Pronto Soccorso di Lucca Fabiana Frosini.

“Ringraziamo il Rotary Club di Lucca – ha sottolineato la dottoressa Maielli – per il supporto offerto, con una donazione  che consentirà al personale di Pronto soccorso di Lucca e di Castelnuovo Garfagnana di disporre di una dotazione strumentale sempre più adeguata alle esigenze della cittadinanza. Grazie a questo importante contributo, infatti, i nostri professionisti avranno a disposizione ulteriori macchinari in grado di garantire una valutazione costante dei parametri vitali. Questi atti di generosità sono importanti per le nostre strutture, soprattutto quando sono, come nel caso specifico, mirati e basati su esigenze concrete evidenziate dai nostri operatori”.

“Si tratta di strumenti semplici – ha aggiunto la dottoressa Frosini – ma di grande funzionalità, perché in particolare i nostri pazienti hanno bisogno di continue valutazioni e rivalutazioni. Grazie a questi monitor, sempre più diffusi, l’operatore con una manovra sola effettua più rilevazioni ed il paziente si sente maggiormente e costantemente preso in carico”.

Tag: ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*