Tag: luca mastronaldi

- 2 di Redazione

Mastronaldi: “Probabilmente oggi si è scritta la parola fine alla vicenda pirogassificatore”

BARGA – “Apprendo dalle dichiarazioni della sindaca Caterina Campani che probabilmente è stata messa la parola fine al progetto pirogassificatore proposto da Kme, la conferenza dei servizi rigetta il piano proposto dall’azienda.” Così Luca Mastronaldi responsabile del dipartimento montagna e zone disagiate di Fratelli d’Italia. Era stato lui, tanto tempo fa oramai, il primo a lanciare la questione del pirogassificatore, quando era tra i banchi del consiglio comunale di Barga. “Una vittoria di un’intera Valle – dichiara – di tutti quei cittadini che con forza e determinazione hanno manifestato il loro dissenso. Vorrei precisare che in questa battaglia, tutti, compreso il sottoscritto non sono mai stati contro i lavoratori di Kme, semmai contro una proprietà che con testardaggine ha voluto portare avanti un disegno privo di ogni logica e divisorio. Una vittoria, permettetemi anche personale: rivendico con forza e con orgoglio l’essere stato il primo in consiglio comunale a sollevare questa problematica che, solo in seguito è diventata battaglia di…

- 1 di Redazione

Mastronaldi: qui manca l’opera di prevenzione per il territorio

La difesa del suolo èimportante, si interviene sempre con somme urgenze quando ormai le cose sono successe. Se è vero che non si possono prevedere determinati tipi di scenari, dovrebbe però essere attuata una prevenzione, quantomeno per quello che concerne la manutenzione ordinaria. Così Luca Mastronaldi ex candidato a sindaco a Barga ed ex consigliere comunale, responsabile del dipartimento Montagna e zone disagiate Fratelli d’Italia . “Negli anni si è permesso di costruire nuove abitazioni,in luoghi dove erano presenti canali ecc Cosa volevamo pretendere? La natura dicevano i vecchi si riprenderà i suoi spazi. Le segnalazioni dei cittadini che si trovano costretti a ripulire le proprie abitazioni,ogni volta che c’è un temporale rimangano inascoltate Si cari amministratori rimangono inascoltate, non esiste più una manutenzione del territori ordinaria. Tutti gli enti,regione provincia, comuni , unione dei comuni ecc fanno alla meno e spesso si rimpallano le responsabilità. Non ci sono soldi? Una manutenzione ordinaria, un piano di controllo idrogeologico del territorio,una…

- di Redazione

Fratelli d’Italia sulla ripartenza mercato settimanale nel comune di Barga: “Vanno accettati anche gli ‘spuntisti'”

BARGA – Venerdì e sabato riprendono i mercati settimanali a Barga nella loro conformazione originaria, cioè anche con i banchi di commercio al dettaglio non alimentare. Pare però che ci siano problemi ad accettare tutti i banchi a causa della riorganizzazione, in chiave coronavirus, degli spazi. Così denuncia Fratelli d’Italia di Barga secondo i quali a rischiare il posto ai mercati di Barga sono gli “spuntisti”. Ecco che cosa dichiara Luca Mastronaldi: “Cari amministratori del comune di Barga, per quanto concerne i mercati del venerdì e del sabato, prevedere di fare montare solo chi ha il posto fisso non è giusto! Tutti ciò mette in difficoltà chi ha sempre fatto la spunta. A Fornaci per rispettare le distanze tra un banco e l’altro, basterebbe allungare la zona del mercato, come avviene in altre manifestazioni, idem a Barga. Con questo modo di operare condannate alla chiusura una marea di ambulanti. Far chiudere dei commercianti equivale a meno entrate nelle casse comunali.…

- di Redazione

Antenna telefonica in Piagrande. Mastronaldi: “Va spostata”

Luca Mastronaldi dipartimento ambiente della provincia di Lucca di Fratelli d’Italia, interviene in merito all’antenna telefonica sita in Barga, località Piangrande e più volte oggetto di discussione e critiche mosse da residenti, ma soprattutto di battaglie sostenute dall’osservatorio della sanità della Valle del Serchio. “Durante l’ultima tornata elettorale tutti i candidati a sindaco si sono impegnati a trovare una soluzione – dice Mastronaldi –  Ad oggi la correlazione tra la presenza dell’antenna e i numerosi decessi e malattie tumorali che si sono verificate nella zona antistante non è dimostrabile, ma buon senso vorrebbe che si trovasse una nuova ubicazione. Da un punto di vista normativo in tema di installazione di ripetitori telefonici vicino alle abitazioni dobbiamo rifarci al decreto Gasparri 2002 che, ha concesso (purtroppo), maggiori  libertà nel posizionamento di ripetitori per telefonia mobile. Secondo questa legge i ripetitori devono considerarsi veri e proprie opere di urbanizzazione primaria e devono essere trattate In modo analogo a strade, fogne illuminazione pubblica,…

- di Redazione

Mastronaldi: “Bene le modifiche per l’ufficio distaccato di Fornaci”

FORNACI – “Nel prendere atto delle modifiche fatte dall’assessore Salotti,in merito alla riorganizzazione della sede distaccata del comune a Fornaci di Barga, credo sia giusto fare alcune considerazioni – dice Luca Mastronaldi, rappresentante di Fratelli d’Italia per la Valle del Serchio – La prima, e ne rivendico con orgoglio la paternità, è quella di vedere accettato il consiglio di tenere aperto il giorno di sabato, per permettere a chi lavora ,di poter usufruire del servizio. La seconda è il fatto che nei giorni in cui la sede distaccata doveva rimanere chiusa troveranno spazio altri servizi”. In tal senso Mastronaldi aggiunge: “Questo presumo sia il frutto della buona volontà e della disponibilità del personale comunale, e sicuramente ciò eviterà di andare a Barga per determinate utenze. Ciò che mi preme sottolineare, in considerazione di future assunzioni e quindi di un riassetto globale del personale interno, è ché il servizio sia implementato non solo dal personale, ma per quanto concerne l’accoglienza turistica…

- di Redazione

Mastronaldi: l’ufficio distaccato di Fornaci va potenziato e non limitato

BARGA – “Il servizio dell’ufficio distaccato di Fornaci di Barga non può subire un ridimensionamento, ridurre a soli tre giorni l’apertura, metterà in serie difficoltà tutti quei cittadini del fondovalle anziani e non che usufruivano della sede distaccata.” Lo dichiara Luca Mastronaldi del circolo di Barga di Fratelli d’Italia che continua: “Pur comprendendo le motivazioni fornite dall’amministrazione comunale, crediamo che tale sede vada invece implementata, offrendo ancora maggiori servizi. Se al momento ciò non può essere fatto, causa il ridimensionamento dell’organico, si abbia quantomeno l’accortezza di lasciare aperto l’ufficio nel giorno di sabato per permettere ai lavoratori di poterne fruire. Auspichiamo infine che tale disagio sia solo temporaneo in vista di future assunzioni”.

- di Redazione

Verso il circolo territoriale di Fratelli d’Italia. L’annuncio a Barga di Mastronaldi

BARGA – “Oggi è la giornata della rinascita”. Così l’ex candidato a sindaco appoggiato da Fratelli d’Italia Luca Mastronaldi che stamattina a Barga, in una conferenza stampa, alla presenza della ex consigliera regionale Marina Stiaccioli, del vice commissario di Fratelli d’Italia a Lucca Vittorio Fantozzi e di alcuni componenti del futuro circolo, ha annunciato la nascita prossima del Circolo territoriale di Fratelli d’Italia. Il tutto in un giorno non è caso visto che sabato 21 dicembre è il compleanno di Fratelli d’Italia. Il circolo farà base a Barga ma  guarda a tutto il territorio della Valle del Serchio per strutturare la presenza del partito nella Valle. Già venti sono le adesioni a ed altre ne arriveranno in questi giorni, dice proprio Luca Mastronaldi (fresco di prossima nomina a responsabile del dipartimento ambiente provinciale di Fratelli d’Italia), che dopo la sconfitta elettorale di sette mesi fa si ripresenta con nuovo vigore sulla scena politica locale. “Non era facile pensare che saremmo…

- di Redazione

Che fine hanno fatto i lavori per il nuovo palazzetto dello sport?

BARGA – Lo chiede Luca Mastronaldi, ex candidato a sindaco per Fratelli d’Italia ed ex consigliere comunale in un proprio intervento sulal stampa: “A distanza di alcuni mesi in cui avevo già posto l’attenzione sulla vicenda palazzetto dello sport a Barga e dopo le elezioni comunali, torno su un argomento che è a cuore della comunità Barghigiana e non solo.Da sopralluogo da me effettuato non si vede nessuna traccia di inizio lavori. Eppure mi era parso di capire che sarebbero iniziati molto velocemente! Chiedo quindi all’amministrazione comunale di Barga, di comunicare in maniera chiara e inequivocabile, quando la cittadinanza potrà nuovamente usufruire del suo palazzetto dello sport.”

- di Redazione

Fratelli d’Italia prende le distanze da Mastronaldi. Il Segretario provinciale Chiari: “Parli a nome suo e non del partito”

BARGA  – “Voglio sottolineare nella maniera più assoluta il nostro accordo con il centrodestra, che era e resta intatto così come la volontà di Fratelli d’Italia di farne parte.  Luca Mastronaldi è libero ovviamente di fare ciò che vuole, ma prendiamo nettamente le distanze dal suo recente comunicato.” Così la replica del Segretario Provinciale di FdI Marco Chiari all’indomani delle dichiarazioni rilasciate dall’ex candidato sindaco al Comune di Barga Luca Mastronaldi, che attribuisce a esponenti di Forza Italia e della Lega la responsabilità di aver fatto vincere il PD alle elezioni amministrative dello scorso 26 maggio a Barga. “Ricordiamo che Mastronaldi si è candidato a sindaco di Barga con una lista civica, senza però il simbolo di Fratelli d’Italia e pertanto non può e non deve parlare a nome del partito, coinvolgendo in polemiche esponenti di altri partiti.  Ribadiamo che Fratelli d’Italia di Lucca ha da sempre ottimi rapporti sia con la Lega che con Forza Italia e con Susanna Ceccardi,…

- di Redazione

Mastronaldi all’attacco. Sono stati Mallegni, Recaldin e Marchetti a far vincere il PD a Barga

“Mi hanno accusato di aver realizzato una lista civetta per aiutare il PD a vincere le elezioni comunali, una grandissima falsità. Io penso invece che altre liste dovrebbero fare un esamina di coscienza; perché loro sì hanno forse lavorato per far vincere il PD” Lo dice Luca Mastronaldi in una conferenza stampa convocata per oggi, per riflettere a freddo sul risultato elettorale. Che per lui non è stato ovviamente quello che sparava, con addirittura l’esclusione da tutti i giochi, compreso un seggio in consiglio comunale. Il riferimento è in particolare  alla lista che ha appoggiato Simone Simonini(con Lega e Forza Italia), come lui rimasto fuori dal consiglio comunale con una percentuale di poco superiore di voti. Mastronaldi dice anche di più: “Il PD a Barga lo hanno fatto vincere i vari Mallegni, Recaldin e Maurizio Marchetti, da Forza Italia alla Lega, collusi con chi comanda in zona (si riferisce a PD e Marcucci ndr) per uno scambio di voti. Altro…

- di Redazione

Mastronaldi: “Continuerò a svolgere il mio lavoro di politico sul territorio”

Stamani, dopo Feniello, arrivano anche i ringraziamenti del candidato a sindaco, Luca Mastronaldi: “Come candidato alla carica di sindaco della lista del cuore no inceneritore, intendo ringraziare i cittadini che ci hanno dato la loro preferenza. Purtroppo non siamo riusciti ad entrare nel consiglio comunale di Barga, ma continueremo a portare avanti quelle battaglie e quelle idee che sono state il motore del nostro movimento. Auguro un buon lavoro al nuovo sindaco e a tutti gli eletti della nuova amministrazione. Per quanto mi riguarda continuerò a svolgere il mio lavoro di politico attivo sul territorio senza fare nessun tipo di sconto ne alla maggioranza e tanto meno all’opposizione, un chiarimento doveroso: mi ritengo alternativo ai due gruppi che siederanno a palazzo Pancrazi,e vigilerò con occhio attento su quanto avverrà nel prossimo quinquennio. Chi sperava o tuttora spera in un mio distacco dalla vita politica barghigiana si metta l’anima in pace: continuerò ad essere presente con quello spirito critico e pungente…

- di Redazione

Mastronaldi sui suoi avversari

“Non sono voluto entrare a gamba tesa sulle inutili diatribe e schermaglie tra il vari candidati a sindaco delle varie liste – queste tra le altre cose le parole di Luca Mastronaldi, candidato a sindaco della lista del Cuore, nell’ultimo comunicato stampa prima di chiudere la campagna elettorale, che poi continua –  Mi sento di criticare però i cambiamenti di rotta di un PD allo sfascio, che prima ha fatto accordi in regione per la realizzazione del pirogassificatore in Fornaci di Barga, poi per motivi elettorali cambia idea e dice di opporsi a questo scellerato progetto. Non credo che la Campani o chi per lei non sapesse e non sappia, ciò che è accaduto e ciò che è stato detto nelle varie riunioni tenutesi tra la regione Toscana, il comune di Barga e rappresentanti istituzionali governativi. Facile ora dire che sono contrari dopo che con le stesse forze politiche regionali, quelle PD, hanno deciso di realizzarlo. Mi sento anche di…