Tag: gatti randagi

- di Redazione

Motoraduno dei Gatti, arrivederci tra trent’anni…

Vien da chiedersi se qualcuno degli organizzatori della prima edizione, del lontano 1987, riuscirà anche a prendere parte alla terza… Se hanno la mia età e superano i cinquanta, come quasi tutti gli organizzatori del 1987, non c’è da scommetterci, ma la speranza, come si suol dire, è l’ultima a morire…. (e scusate l’ennesimo riferimento ad un destino ineluttabile per tutti…) Questa squinternata riflessione si riferisce al Motoraduino Gatti con gli stivali andato in scena a Pegnana, sulle colline di Barga, l’8 e 9 luglio scorsi. Era la seconda edizione visto che la prima si tenne appunto nel 1987. E la promessa, prima di lasciare l’accampamento domenica mattina, è stata quella di ritrovarsi da qui ai prossimi 30 anni, quindi nel 2047… Qualcuno di sicuro ci sarà, visto che le nuove generazioni di centauri per fortuna non mancano. Comunque sia almeno alla seconda edizione erano presenti in tanti che avevano vissuto quell’epico raduno del 1987. C’erano, in mezzo agli oltre…

- di Redazione

Dopo trent’anni, la seconda edizione del Motoraduno “Gatti… con gli stivali”

1987-2017 trent’anni dopo. Sabato 8 e domenica 9 luglio, dopo la bellezza di trent’anni esatti, torna infatti il Motoraduno “Gatti… con gli stivali”. La seconda edizione dell’evento che per la prima volta fu organizzato nel 1987. L’appuntamento è a cura del gruppo Gatti randagi, non quelli più famosi che militano nel campionato di calcio amatori AICS, ma il gruppo di centauri nato prima del calcio e che raccoglie un bel po’ di veterani centauri barghigiani e non. L’appuntamento è all’ombra dei Castagni di Pegnana alta, con giochi , musica e divertimento con protagoniste le moto. La manifestazione è aperta a tutti e c’è la possibilità di campeggio gratuito. In programma per l’8 luglio dalle 15 le iscrizioni che si terranno presso la mitica Casina della Befana; poi la sistemazione in campeggio, musica e giochi ed alle 20,30 la cena sotto i castagni preparata dal Comitato Paesano di Pegnana, con specialità locali e birra a go-go, concerti e musica fino a…

- di Redazione

Motoraduno “Gatti… con gli stivali”

1987-2017 trent’anni dopo. Sabato 8 e domenica 9 luglio, dopo la bellezza di trent’anni esatti, torna infatti il Motoraduno “Gatti… con gli stivali”. La seconda edizione dell’evento che per la prima volta fu organizzato nel 1987. L’appuntamento è a cura del gruppo Gatti randagi, non quelli più famosi che militano nel campionato di calcio amatori AICS, ma il gruppo di centauri nato prima del calcio e che raccoglie un bel po’ di veterani centauri barghigiani e non. L’appuntamento è all’ombra dei Castagni di Pegnana alta, con giochi , musica e divertimento con protagoniste le moto. La manifestazione è aperta a tutti e c’è la possibilità di campeggio gratuito. In programma per l’8 luglio dalle 15 le iscrizioni che si terranno presso la mitica Casina della Befana; poi la sistemazione in campeggio, musica e giochi ed alle 20,30 la cena sotto i castagni preparata dal Comitato Paesano di Pegnana, con specialità locali e birra a go-go, concerti e musica fino a…

- di FraTalo

Oscar dello sport per i “Gatti randagi”

Sabato 13 maggio i Gatti Randagi hanno ricevuto un importante riconoscimento durante il Festival Italiano del Volontariato che si è svolto a Lucca nello scorso weekend. Dapprima sono stati invitati dall’AICS nazionale a raccontare la propria esperienza nell’ambito del convegno dal titolo “Ricostruire: comunità e benessere. Il contributo dell’associazionismo di promozione sportiva e sociale.” e successivamente sono stati premiati, sempre a palazzo Ducale, con l’Oscar dello Sport per la loro attività in ambito sportivo e sociale. Alla presenza del Presidente nazionale dell’AICS On. Bruno Molea e del delegato del CONI Gianpaolo Bertoni i Gatti hanno raccontato la loro storia, dalla fondazione alla quasi vittoria del campionato nazionale del 2015, dove furono premiati proprio dal Presidente Molea con la Coppa disciplina, ma anche tutte le numerose attività extracalcistiche come le trasferte, tra le quali l’ultima in Scozia per il gemellaggio con il Celtic, e le attività in collaborazione con il Comune di Barga, come la partecipazione alla Festa del Centro Storico…

- di Redazione

Una serata bargo-scozzese per i Gatti Randagi

Si avvia ormai a conclusione il viaggio scozzese dei gatti Randagi, la formazione di calcio amatori, ma soprattutto il gruppo di fraterni amici che unisce tre generazioni sotto i colori biancoverdi. Ieri sera a Glasgow l’incontro con tanti bargo-scozzesi che hanno voluto condividere con i Gatti, l’amore per Barga e l’orgoglio di essere barghigiani in Scozia. Assieme al principale organizzatore del viaggio dei Gatti randagi, l’imprenditore William Moriconi, a Leandro Franchi anche lui presente e che con lui ha collaborato nella riuscita piena di questo viaggio insieme ad Alex Mosson e Michael Lemetti, c’erano anche tanti altri bargo-scozzesi, tra i quali abbiamo visto nelle foto che ci ha mandato il Maurizio Poli, anche i fratelli John e Marco Guidi, Gianmarco Marroni, o Pieraccini e dall’italia anche Ivo Moriconi. A “benedire” ed a rendere più ufficiale il tutto, anche la presenza del sindaco di Barga, Marco Bonini. Alla fine della bella serata i bargo-scozzesi, con William in testa, hanno consegnato una…

- di Redazione

Al Celtic Park emozioni biancoverdi per i Gatti Randagi

Pomeriggio emozionante per i “Gatti Randagi” e per la loro trasferta scozzese. Dopo l’incontro con l’Arcivescovo di Glasgow e tanti amici barghigiani tra i quali il vescovo emerito Mario Conti, avvenuto in mattinata, il pomeriggio la visita al Celtic Park ed al museo della squadra del Celtic che ha riempito tutti d’orgoglio e di emozione. I colori del Celtic sono quello che hanno ispirato le maglie dei Gatti randagi, ma quei colori sono cari ai ragazzi di Barga anche perché il Celtic è stata la squadra tifata sempre dai bargo-scozzesi di tutti i tempi. Accompagnati dall’ex sindaco di Glasgow Alex Mosson, dall’organizzatore in primis del viaggio William Moriconi, da Michael Lemetti e da altri amici, il “sopralluogo” al Celtic Park è durato un pomeriggio con selfie e fotografie a non finire, come quelle che ci hanno mandato alcuni componenti della comitiva e che riportiamo in questo aggiornamento del viaggio. Insieme ad altri scatti di stamattina. Tra i momenti belli del…

- di Redazione

I Gatti promuovono la “Barga-Scot connection”

Grazie ai Gatti Randagi stamani un nuovo capitolo della Barga-Scot connection, presso la cattedrale di St. Andrew l’incontro ufficiale questa mattina dell’arcivescovo di Glasgow Tartaglia con il primo cittadino di Barga, Marco Bonini. Primo evento ufficiale del “gemellaggio” che è in corso fino al 9 aprile in Scozia. All’incontro ha preso parte tutta la folta delegazione dei Gatti randagi, che in totale sono circa 40. Ad accompagnarli anche il principale organizzatore della trasferta, William Moriconi oltre che tutti coloro che hanno collaborato a livello organizzativo: l’ex sindaco di Glasgow Alex Mosson, l’imprenditore bargo-scozzese Michael Lemetti, l’ex console onorario Leandro Franchi. All’incontro, dove si è parlato a lungo dei legami che esistono tra Barga e la Scozia, ha preso parte anche il console onorario a Glasgow, Ronnie Convery e l’ex arcivescovo di Glasgow, Mario Conti, dai legami familiari barghigiani rappresentati anche da alcuni dei Gatti randagi presenti, ma a Barga legato soprattutto alla famiglia di Agostino Caproni. Dopo l’incontro con il…

- di Redazione

I Gatti Randagi in Scozia, incontri con il Celtic, il vescovo Tartaglia e la comunità bargo-scozzese

Conto alla rovescia per la partenza storica dei gatti randagi, la formazione barghigiana di calcio amatori che festeggia i venticinque anni, alla volta della Scozia,. Incontreranno in Scozia i beniamini del Celtic, squadra a cui si ispira la formazione dei Gatti, ma anche e soprattutto tanti bargo-scozzesi. Da Barga partiranno in 38. Una trasferta così numerosa di una formazione barghigiana in Scozia non avveniva dagli anni ’80, quando il Barga vinse il campionato di promozione. Partiranno indossando orgogliosi i loro colori biancoverdi in onore al Celtic di Glasgow, formazione tifata dai bargo-scozzesi. Per la prima volta nella storia del club barghigiano voleranno in Scozia proprio per celebrare il cammino di questi venticinque anni fatti di passione per il calcio, ma soprattutto di tanta amicizia che lega i “Gatti” di tre generazioni e di passione per il Celtic. La partenza il 6 aprile ed il ritorno domenica 9. Ad accompagnare il gruppo anche il sindaco Marco Bonini che approfitterà dell’appuntamento anche…

- di Redazione

Gatti randagi, gemellaggio in Scozia dal 6 all’8 aprile

Sono stati vice campioni d’Italia del campionato amatori AICS nel 2015. Sono una delle formazioni più forti di questo campionato, ma soprattutto si caratterizzano non solo per essere una squadra decennale, ma anche e soprattutto un gruppo compatto di amici. Che fanno proprio dello spirito di gruppo la loro forza, al di là del solo risultato sportivo. Parliamo ovviamente della formazione dei Gatti randagi Footbal Club di Barga, vice campione d’Italia del campionato amatori AICS del 2015, squadra rigorosamente in biancoverde in onore al Celtic di Glasgow, formazione tifata dai bargo-scozzesi, e quindi molto vicina anche alle gesta della formazione d’oltre Manica. Per la prima volta nella storia del club barghigiano volerà appunto in Scozia, dal 6 all’8 aprile per una serie di appuntamenti tra i quali un gemellaggio speciale con il Celtic FC. Da Barga partiranno circa una quarantina e più di persone e ad accompagnare il gruppo anche il sindaco Marco Bonini che, ha fatto sapere, approfitterà dell’appuntamento…

- di Andrea Giannasi

Il libro sui “Gatti”. Ecco tutti i perché del successo di questo gruppo

I Gatti Randagi Football club hanno festeggiato ieri a Barga allo Shamrock Irish Pub, la pubblicazione di un libro – edito da Tra le righe – che raccoglie ricordi, aneddoti e la storia del sodalizio calcistico che nel 2015 è approdato alle finali nazionali, laureandosi vicecampione italiano (anzi come riporta il sito della società “Quasi campioni d’Italia”). La cerimonia, aperta dai saluti del sindaco Marco Bonini – dell’amministrazione comunale era presente anche l’assessore Caterina Campani – si è poi svolta intorno alla ricerca di quel segreto che unisce da così tanti anni intorno ad una squadra di calcio, molti protagonisti di una bella storia. Il Presidente Giacomo Cella su questo punto ha voluto sottolineare che lo spirito di coloro che fondarono goliardicamente il club è rimasto intatto e forse in quel punto, la voglia di stare insieme, il forte senso di amicizia, il desiderio di “giocare”, il primo segreto. Ma non può essere sufficiente. O per lo meno non basta.…

- di Redazione

Il libro che racconta la storia dei Gatti Randagi: amicizia grande e grande passione per il calcio

Ogni volta che un bambino prende a calci qualcosa per strada lì ricomincia la storia del calcio. Jorge Luis Borges Domenica, 19 marzo 2017 ci sarà la presentazione del libro “Gatti Randagi Football Club | Aneddoti e leggende metropolitane” pubblicato grazie a Tra le righe libri | Andrea Giannasi editore. La mitica squadra di calcio amatori di Barga si presenta e racconta la sua storia fatta di amore e passione per il calcio, ma soprattutto di una grande amicizia che unisce questo gruppo di giovani ed anche non più giovani ragazzi di Barga e dintorni. Che si ritrovano insieme nel nome dei colori biancoverdi che a Barga vogliono dire anche Celtic e quindi appartenenza alla storia dell’emigrazione barghigiana in Scozia. Alle 17:30 in programma un aperitivo presentando il libro: interverranno gli autori Roberto Conti, Fabio Martinelli, Marco Lazzarini, Marco Venturi, Francesco Talini intervistati da Andrea Giannasi in puro stile randagio: “mangiare e bere e poi c’è il pallone”. Alle venti…

- di Redazione

Gatti Randagi Football Club | Aneddoti e leggende metropolitane

Domenica, 19 marzo 2017 ci sarà la presentazione del libro “Gatti Randagi Football Club | Aneddoti e leggende metropolitane” pubblicato grazie a Tra le righe libri | Andrea Giannasi editore. La mitica squadra di calcio amatori di Barga si presenta e racconta la sua storia fatta di amore e passione per il calcio, ma soprattutto di una grande amicizia che unisce questo gruppo di giovani ed anche non più giovani ragazzi di Barga e dintorni. Che si ritrovano insieme nel nome dei colori biancoverdi che a Barga vogliono dire anche Celtic e quindi appartenenza alla storia dell’emigrazione barghigiana in Scozia. Alle 17:30 in programma un aperitivo presentando il libro: interverranno gli autori Roberto Conti, Fabio Martinelli, Marco Lazzarini, Marco Venturi, Francesco Talini intervistati da Andrea Giannasi in puro stile randagio: “mangiare e bere e poi c’è il pallone”. Alle 20 ci sarà una cena (prenotazione al +39 388.9051483 presso Shamrock Irish Pub a Barga)