Motoraduno dei Gatti, arrivederci tra trent’anni…

-

Vien da chiedersi se qualcuno degli organizzatori della prima edizione, del lontano 1987, riuscirà anche a prendere parte alla terza… Se hanno la mia età e superano i cinquanta, come quasi tutti gli organizzatori del 1987, non c’è da scommetterci, ma la speranza, come si suol dire, è l’ultima a morire…. (e scusate l’ennesimo riferimento ad un destino ineluttabile per tutti…)

Questa squinternata riflessione si riferisce al Motoraduino Gatti con gli stivali andato in scena a Pegnana, sulle colline di Barga, l’8 e 9 luglio scorsi. Era la seconda edizione visto che la prima si tenne appunto nel 1987. E la promessa, prima di lasciare l’accampamento domenica mattina, è stata quella di ritrovarsi da qui ai prossimi 30 anni, quindi nel 2047…

Qualcuno di sicuro ci sarà, visto che le nuove generazioni di centauri per fortuna non mancano.

Comunque sia almeno alla seconda edizione erano presenti in tanti che avevano vissuto quell’epico raduno del 1987. C’erano, in mezzo agli oltre 130 partecipanti, tanti personaggi coi capelli bianchi e con indosso ancora i giacchetti indossati per quella prima edizione. Da trent’anni componenti dei Gatti randagi, che non sono la celebre squadra di calcio di Barga, ma il Motoclub di Barga.

Sono stati loro a mettere insieme la seconda edizione, con la collaborazione della Pro Loco di Barga e l’assistenza logistica dei componenti del comitato paesano di Pegnana, organizzatori della sagra. Il raduno si è svolto proprio per questo a Pegnana ed è stato caratterizzato da giochi più o meno di forza, stand più o meno alcolici, motociclisti soprattutto alcolici, mangiare, bere, accampamento sotto le stelle ed i castagni, musica rock a tutta callara e via dicendo. Insomma tutto quello che non deve mancare in un raduno di moto che si rispetti.

Ora rimane solo l’eco del rombo dei motori che per tutta la notte si son fatti sentire. E una domanda, permettetemi, tutta personale: ma ci sarò a fare la cronaca della terza edizione del 2047?

(Alcune delle foto sono di Gio Brega che ringraziamo)

Tag: , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.