Tag: fondazione pascoli

- di Redazione

Dalla Fondazione Pascoli un grazie al Sindaco uscente Bonini

La Fondazione Giovanni Pascoli, nella persona del Presidente Alessandro Adami, si è voluta unire ai ringraziamenti al Sindaco uscente Marco Bonini per tutto quanto ha operato nei suoi due mandati, soprattutto per la promozione di Casa Pascoli e della figura del poeta; riportiamo integralmente la nota: Quando un nostro concittadino viene eletto, con libere e democratiche elezioni, alla carica di Sindaco e svolge questo compito con costanza di impegno, serietà, competenza e realizzazione di importanti opere ed iniziative, indipendentemente a quale forza politica appartiene, va il nostro civile ringraziamento. Di questa costanza è esempio oggi, sotto i nostri occhi, la Casa Museo Giovanni Pascoli, in questi anni oggetto di un’attenta opera di consolidamento, restauro e valorizzazione. Bravo Sindaco Bonini e grazie del lavoro svolto.

- di Redazione

Casa Pascoli, presto al via i lavori per il centro studi, intervento da 860 mila euro

Il Comune torna in possesso della parte dei beni che nel 2001, con la nascita della Fondazione Pascoli, aveva ceduto all’ente stesso. Il vecchio asilo, i terreni, la parte esterna della chiusa e la foresteria. Ieri sera in consiglio comunale è stato approvato, con l’avvallo ed anche con la soddisfazione delle minoranze (Mastronaldi, Bernardini e Tognarelli i presenti), il trasferimento dei beni al Comune di Barga, ultimo passaggio per poi arrivare all’atto notarile. Un trasferimento fondamentale per consentire di poter recepire finanziamenti e contributi pubblici che con la proprietà della Fondazione non era possibile ottenere. Un passaggio che porterà infatti già nell’immediato benefici importanti perché l’operazione sblocca l’ottimo lavoro che inq uesti anni è stato portato avanti dalla Fondazione Pascoli e cioè l’arrivo di ben 860 mia euro, 760 provenienti dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e 106 circa proventi della misura prevista dall’art bonusì, che non potevano essere utilizzati e che invece serviranno per realizzare importanti lavori di…

- di Redazione

Martedì il consiglio comunale

Martedì 9 aprile alle 18 è convocata una delle ultime sedute del consiglio comunale di Barga in carica. Tra i punti all’ordine del giorno il trasferimento di tutti i beni della Fondazione Giovanni Pascoli di Castelvecchio –  il giardino della casa del poeta Giovanni Pascoli, tutta l’area esterna e l’ex asilo, ad eccezione invece dei fabbricati che si trovano nell’antico borgo di Caprona –  al comune di Barga. Il punto all’ordine del giorno prevede appunto l’accettazione ufficiale della donazione. Il passaggio dei beni al comune è fondamentale per poter beneficiare di eventuali finanziamenti e fondi pubblici mirati al mantenimento ed alla valorizzazione di beni storico-culturali come questi: accesso non possibile  sotto una proprietà diversa da quella di un ente locale. Un passaggio che potreà favorire anche  lo stesso finanziamento tramite art bonus. All’ordine del giorno anche le modifiche al vecchio regolamento che disciplina i referendum consultivo nel comune di Barga. Il regolamento esistente è vecchio del 1996 e necessitava delle…

- di Redazione

Un video per la promozione di Casa Pascoli

Un’ape o una farfalla che, partendo dal campaniletto di San Niccolò, vola all’interno del giardino di Casa Pascoli per poi arrivare, attraverso l’altana, nello studio del poeta; in sottofondo, il coro muto della Butterfly e la lettura dei versi de “L’ora di Barga”. E’ questo il video promozionale prodotto dalla Fondazione Giovanni Pascoli che è stato presentato in anteprima stamani, 22 dicembre, nella sala consiliare di Palazzo Pancrazi. Realizzato dal regista Alessandro Bertolucci, già attivo collaboratore della Fondazione da anni, in particolare nell’organizzazione della serata del 10 agosto, questo video sarà a breve diffuso sul sito della Fondazione e sui suoi canali social, andando a costituire una sorta di vetrina promozionale delle prossime attività. La realizzazione è stata impegnativa, come hanno sottolineato il Presidente della Fondazione Alessandro Adami e Bertolucci: riuscire a riassumere e trasmettere tanta della poetica pascoliana e della bellezza del luogo in pochi secondi (lo spot dura poco più di un minuto), come impongono i tempi di…

- di Redazione

“… in Barga è un fitto di stelle”. Aspettando Natale con la Fondazione Giovanni Pascoli

Sabato 22 dicembre alle ore 10.00 presso la Sala Consiliare di Palazzo Pancrazi si terrà l’iniziativa “… in Barga è un fitto di stelle. Aspettando Natale con la Fondazione Giovanni Pascoli”. L’evento, organizzato in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, sarà l’occasione per lo scambio degli auguri natalizi con la Fondazione e per assistere alla proiezione di uno spot promozionale di Casa Pascoli, realizzato dal regista Alessandro Bertolucci, che sarà teaser per le prossime iniziative della Fondazione, di cui si annuncia un ricco calendario nel 2019. Sarà anche occasione per approfondire lo sguardo di Giovanni Pascoli sul Natale e sulle festività, di cui visse particolarmente le tradizioni del nostro territorio (il titolo dell’iniziativa difatti è ripreso da una citazione contenuta nel racconto “Notte di Natale”).

- di Redazione

Gli amici lucchesi di Giovanni Pascoli. Presentato il libro alla Fondazione Ricci

I rapporti di Giovanni Pascoli con Barga sono ormai ben assodati nella vulgata biografica e letteraria del poeta. Meno conosciuti forse i legami con la vicina Lucca, che eppure gli conferì la cittadinanza onoraria nel 1905, e che lo vide partecipe alla vicende culturali cittadine dell’epoca, soprattutto in virtù dei rapporti di amicizia con personaggi di spicco dell’intellighenzia lucchese. Tra questi, un ruolo fondamentale lo ricopersero due personaggi molto diversi tra loro: Gabriele Briganti e Alfredo Caselli. Briganti, funzionario della Biblioteca Statale, che in alcuni periodi diresse brillantemente, fu stretto amico di Pascoli che gli dedicò una delle sue più celebri liriche, “Il gelsomino notturno”; Caselli, proprietario del Caffè Carluccio in Fillungo, amante del lusso e delle arti, ebbe con lui un rapporto simbiotico, costellato di alti e bassi e rivelatore di tanti, piccoli aspetti quotidiani della vita del poeta. Di questi due personaggi si è parlato sabato scorso alla Fondazione Ricci, in occasione della presentazione degli atti del convegno…

- di Marco Tortelli

Notte bianca nei borghi swing: a Casa Pascoli con l’Artusi e la poesia popolare dell’Appennino

Si conclude a Casa Pascoli il 4 agosto il primo tratto del percorso barghigiano di Borghi Swing, incrociando i propri passi con quelli della Notte Bianca del cibo italiano e l’eredità di Pellegrino Artusi, nato proprio il 4 agosto 1820 a Forlimpopoli e quindi di poco precedente e conterraneo di Giovanni Pascoli (il poeta nacque infatti nel 1855 a San Mauro di Romagna, sempre in provincia di Forlì-Cesena). La Notte Bianca del cibo italiano è stata istituita dal Ministero dei Beni Culturali in occasione del 2018, anno del cibo italiano per volere dello stesso MiBAC. La Fondazione Giovanni Pascoli aderisce all’iniziativa in quanto Casa Pascoli è affiliata (come Casa Puccini a Lucca) all’Associazione Nazionale Case della Memoria, che ne è tra i promotori. La serata inizierà alle ore 20:30 nel giardino di Casa Pascoli con il brindisi di benvenuto curato dall’Associazione Strada del Vino e dell’Olio di Lucca, Montecarlo e Versilia per proseguire, dalle 21 alle 23, con visite guidate…

- di Redazione

Casa Pascoli in festa

Una bella giornata di festa quella che si è tenuta ieri nel giardino di Casa Pascoli, in piena fioritura primaverile: la prima edizione della manifestazione “Casa Pascoli… è maggio”, sorta su iniziativa della Fondazione Giovanni Pascoli e della Misericordia e dei Donatori di Sangue di Castelvecchio, in collaborazione con Unitre Barga e Pro Loco, ha presentato un ricco programma con notevole successo di pubblico. Il via la mattina con la visita guidata ai luoghi pascoliani del centro storico: sono state una cinquantina le persone che, al suono delle campane de “L’ora di Barga”, hanno attraversato le carraie alla scoperta dei luoghi legati alla memoria del poeta; ancor di più i partecipanti alla passeggiata (compresi gli amici a quattro zampe) che in compagnia degli scout hanno percorso il sentiero dal Mulino del Candino e dal ponte sulla Corsonna, giungendo a piedi a Casa Pascoli. Nel giardino della Casa Museo, grazie anche alla clemenza del tempo, si è tenuto un bel pranzo…

- di Redazione

Tante novità dalla pubblicazione del carteggio (inedito) tra Giovanni Pascoli e il fratello

Un fondo di documenti pascoliani rimasto inesplorato da un secolo è stato portato finalmente alla luce. Si tratta del carteggio tra Giovanni Pascoli e il fratello Raffaele “Falino”, oggetto del libro “Il fratello ritrovato”, presentato lo scorso 17 maggio presso la Scuola Normale Superiore di Pisa. Ne è autrice Alice Cencetti, giovane ‘pascolista’ e membro del comitato scientifico della Fondazione Giovanni Pascoli, che per prima ha avuto l’onore di sfogliare queste lettere, la cui storia del tutto particolare merita di essere ricordata. Raffaele Pascoli, fratello minore del poeta, prima di venire a mancare nel lontano 1917 affidò alla figlia Luigia le lettere ricevute da parte di Giovanni; Luigia a sua volta impegnò gli eredi a “secretare” questi documenti, che avrebbero potuto essere aperti solo dopo cinquant’anni dalla sua morte, avvenuta a Pisa nel marzo 1965. Nel 1990 gli eredi Pascoli decisero di donare il fondo alla Scuola Normale di Pisa, poiché le altre istituzioni cui si erano rivolti non erano…

- di Redazione

Convegno su Pascoli e gli amici lucchesi

Sabato 1° ottobre alle ore 9 si terrà presso la Biblioteca Statale di Lucca (via S. Maria Corteorlandini, 12) un convegno organizzato dall’istituto e dall’Associazione Culturale Amici del Machiavelli col concreto sostegno della Fondazione Banca del Monte e il patrocinio del Comune di Lucca e della Fondazione Giovanni Pascoli. La mattinata di studi è dedicata a “Gli amici lucchesi di Giovanni Pascoli nel 110° anniversario della cittadinanza onoraria conferita dal Comune di Lucca al poeta. La centralità della figura di Gabriele Briganti”. Dopo il saluto delle autorità interverranno: Berto Corbellini Andreotti Gabriele Briganti e il mondo culturale lucchese Monica Maria Angeli La direzione Briganti della Biblioteca Statale Sara Moscardini Giovanni Pascoli e Alfredo Caselli: spigolature d’archivio Paolo Fantozzi Gabriele Briganti anglista Pietro Paolo Angelini Tre luoghi della memoria pascoliana sull’Appennino creati da amici lucchesi

- di Redazione

Al Vittoriale degli Italiani il bis della firma tra le fondazioni che rappresentanto Pascoli, Puccinie D’Annunzio

Festa grande era stata promessa e festa grande è stata sabato scorso a Gardone Riviera dove il Vittoriale degli Italiani, sede della casa museo di Gabriele d’Annunzio ha ospitato la replica della firma degli accordi tra la Fondazione Giovanni Pascoli, la Fondazione Puccini e il Vittoriale: un patto per l’arte che unisce negli intenti ufficialmente per il futuro, i luoghi legati a questi protagonisti del Novecento. Dopo la firma degli accordi avvenuta a Castelvecchio Pascoli il 10 agosto scorso con la presenza del senatore Andrea Marcucci nella Casa Museo del poeta Giovanni Pascoli, è stato il Vittoriale a Gardone Riviera, ad ospitare l’evento con una cerimonia molto bene organizzata. Un vero e proprio evento-spettacolo. Il Presidente del Vittoriale degli Italiani, Prof. Giordano Bruno Guerri lo aveva intitolato “Gli spiriti luminosi” per descrivere il brillante e ricco futuro in comune “da poter nutrire il germe della più alta speranza”, come recitano le parole di Gabriele d’Annunzio. Per la nostra terra e…

- di Redazione

Il patto tra la Fondazioni Pascoli, Puccini e Il Vittoriale degli Italiani si replica a Gardone Riviera sabato 3 settembre

Sabato 3 settembre il Vittoriale degli Italiani, sede della casa museo di Gabriele d’Annunzio ospiterà la replica della firma degli accordi tra la Fondazione Giovanni Pascoli, la Fondazione Puccini e il Vittoriale: un patto per l’arte che unirà ufficialmente per il futuro i luoghi legati a questi protagonisti del Novecento. Dopo la firma degli accordi avvenuta a Castelvecchio Pascoli il 10 agosto scorso con la presenza del senatore Andrea Marcucci nella Casa Museo del poeta Giovanni Pascoli, sarà il Vittoriale a Gardone Riviera, ad ospitare l’evento che sancisce un futuro d’arte, letteratura e musica al cospetto della storia che d’Annunzio, Puccini e Pascoli ci hanno lasciato. Un’unione che rafforza le tre grandi eredità, una squadra forte e coesa che lascerà parlare gli archivi, tutto è già scritto, tutto è già storia. L’indagine contemporanea, dal titolo Magnifiche presenze, svelerà le parole, i testi, le luci e le ombre attraverso mostre itineranti e altre numerose iniziative culturali condivise. A rappresentare la Fondazione…

  • 1
  • 2