Salute e Benessere

- di Redazione

Ospedale unico della Valle del Serchio, interviene il presidente della Provincia: “Occorre un fronte comune dei sindaci“

“L’ospedale unico della Valle del Serchio rappresenta un’opportunità per offrire a tutta la popolazione di queste zone del territorio provinciale una struttura adeguata ai nuovi standard, tecnologicamente avanzata perché l’organizzazione della sanità cambia con l’evoluzione della società. Concordo con il presidente della conferenza dei sindaci della Valle del Serchio, Amerino Pieroni, che chiede un fronte comune e compatto politicamente per riuscire ad ottenere i fondi necessari dalla Regione Toscana”.Il presidente della Provincia di Lucca Stefano Baccelli – che interviene nel dibattito apertosi in questi giorni – condivide la posizione del sindaco Pieroni ed esprime soddisfazione per la decisione unanime della Conferenza dei sindaci: una scelta che se a breve termine deve tener conto della difficile situazione economica causata anche dai drastici tagli dei trasferimenti statali alla Regione che si sta ripercuotendo su tutti gli enti locali, Provincia compresa, a medio e a lungo termine rappresenta un investimento che porterà ad una razionalizzazione delle risorse e dei servizi nel campo della…

- di Redazione

L’impegno dell’Azienda USL 2 per l’esercitazione Terex

L’Azienda USL 2 di Lucca e i suoi professionisti saranno impegnati per “Terex 2010”, in programma a Lucca e nelle province vicine dal 25 al 28 novembre.Sarà in particolare il Dipartimento di Emergenza Urgenza ad operare nei 4 giorni per testare e valutare le modalità d’intervento del sistema 118 e del Pronto Soccorso in caso di maxiemergenza di grande estensione.L’esercitazione simula un sisma di magnitudo 6.4, con epicentro a Piazza al Serchio, come avvenne nel 1920. La scossa tellurica simulata sarà “sentita” a Massa Carrara e a Pistoia, mentre Pisa sarà punto di sostegno logistico delle forze che si mobiliteranno per portare soccorso alla popolazione colpita.Una centrale operativa 118, “gemella” di quella presente in Piazza della Concordia (che continuerà a funzionare regolarmente), verrà allestita a Palazzo Ducale, nel centro di Lucca.Sarà quindi esportato il sistema informatizzato del 118 e verrà quindi testata per la prima volta a livello nazionale la soluzione di una centrale operativa vicariante in caso di inagibilità…

- di Redazione

Valle del Serchio: pazienti della salute mentale al congresso degli alcolisti

Nei giorni scorsi i pazienti della Salute Mentale della Valle del Serchio hanno partecipato, come avvenuto già negli anni passati, al 19° Congresso Nazionale Club degli alcolisti in trattamento, che aveva come tema “Vivere il cambiamento nella famiglia, nel club e nella comunità locale”.Si è trattato di un’iniziativa molto importante, anche perchè le famiglie dei club della Garfagnana e di tutta Italia hanno compiuto proprio in questo periodo un fondamentale passaggio rispetto alla metodologia utilizzata.Il nome dell’associazione è infatti oggi club alcologici territoriali – metodo Hudolin.I pazienti della Salute Mentale sono stati accompagnati dall’infermiera professionale Franca Verdigi, dipendente del servizio della Valle del Serchio.Come è stato ribadito anche nel corso dei lavori del Congresso Nazionale, l’alcol può causare gravi problemi ed è quindi importante è che i servizi socio-sanitari siano pronti e preparati per la prevenzione e la cura delle patologie correlate.

- di Redazione

Bonini su Cardiologia: “vanno risolti i problemi del personale”

La carenza di personale medico presso il Reparto di Cardiologia della Valle del Serchio ha causato disagi anche a Barga nelle attività ambulatoriali di cardiologia e della Riabilitazione. Sulla questione interviene il primo cittadino di Barga, Marco Bonini, che sottolinea anche importanti miglioramenti: “la mancanza di personale medico a Castelnuovo – afferma il sindaco – ha comportato anche a Barga, dallo scorso 1 novembre, una riduzione consistente dell’attività degli ambulatori che da un’apertura di 5 giorni allasettimana sono passati a soli 3 giorni. Siamo però ottimisti: l’Azienda USL 2, grazie a medici provenienti dalla cardiologia di Lucca, ci ha assicurato che a fine mese la situazione degli ambulatori migliorerà con maggiori giorni di apertura programmati rispetto agli attuali. Un consistente miglioramento lo avremo anche con l’arrivo, a dicembre, sempre come assicurato dall’Azienda, di due medici a tempo determinato che andranno a coprire le assenze a Castelnuovo e di conseguenza anche quelle riscontrate negli ambulatori di Barga. Tutto questo naturalmente in…

- di Redazione

Influenza: circa 23mila casi nella stagione scorsa

Prosegue sul territorio dell’Azienda USL 2 di Lucca la campagna di vaccinazione antinfluenzale 2010-2011, avviata lo scorso 30 ottobre.La vaccinazione è gratuita per gli anziani sopra i 65 anni e per i cittadini appartenenti alle categorie a rischio. Chiunque può acquistare il vaccino in farmacia, mentre le persone che hanno diritto ad usufruirne gratuitamente potranno recarsi comesempre negli studi di medici di famiglia e pediatri e nei centri socio sanitari di Lucca e Valle del Serchio. Mentre è in corso la campagna antinfluenzale, come ogni anno l’unità operativa di Epidemiologia dell’Azienda sanitaria lucchese, diretta dal dottor Sergio Coccioli, rende noto l’andamento dell’epidemia influenzale nella stagione precedente (2009-2010).Ecco in sintesi i contenuti della relazione: Andamento epidemia influenzale stagione 2009- 2010 L’Azienda USL 2 di Lucca ha attivato da anni un sistema di rilevazione dati sull’andamento dell’epidemia influenzale basato sugli indirizzi dell’Atto 1031 del 28/09/2000, relativo all’Accordo stipulato in sede di Conferenza Permanente per i rapporti fra lo Stato, le Regioni e…

- di Redazione

Parte la campagna gratuita di vaccinazione antinfluenzale

Parte ufficialmente sabato 30 ottobre sul territorio dell’Azienda USL 2 di Lucca la campagna di vaccinazione antinfluenzale 2010-2011, dopo l’avvio della distribuzione del vaccino a medici di medicina generale e pediatri di libera scelta a partire da martedì 26 ottobre.La vaccinazione è gratuita per gli anziani sopra i 65 anni e per i cittadini appartenenti alle categorie a rischio.Chiunque può acquistare il vaccino in farmacia, mentre le persone che hanno diritto ad usufruirne gratuitamente potranno recarsi come sempre negli studi di medici di famiglia e pediatri e nei centri socio sanitari di Lucca e Valle del Serchio Nelle categorie a rischio rientrano adulti e bambini affetti da: malattie croniche a carico dell’apparato respiratorio, circolatorio, renale; malattie degli organi emopoietici; diabete ed altre malattie dismetaboliche; sindromi da malassorbimento intestinale; fibrosicistica; altre malattie congenite o acquisite che comportino carente o alterata produzione di anticorpi; patologie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici. La vaccinazione è gratuita anche per gli addetti a…

- di Redazione

Attività fisica per pazienti colpiti da Ictus e Parkinson: corsi a Barga e Fornaci

Un nuovo servizio per persone colpite da ictus e morbo di Parkinson o da sindromi come l’artrosi o l’osteoporosi. Partono infatti i corsi di Attività Fisica Adattata (AFA) grazie a un progetto promosso dalla Regione e dall’Azienda USL 2 e seguito dalla coordinatrice del personale di fisioterapia del CESER, Daniela Silvestri.I corsi sono tenuti da personale dell’associazione sportiva AUSER Nuoto Garfagnana di Gallicano che mette a disposizione istruttori qualificati. Soddisfazione per questa nuova possibilità destinata alle persone della terza età, chepossono così fare attività fisica e socializzare fra loro, è stata espressa dal sindaco di Barga, Marco Bonini, e dall’assessore allo Sport, Gabriele Giovannetti: “esprimiamo soddisfazione per questo progetto, insieme alla dirigente dell’Istituto Comprensivo di Barga Iolanda Bocci che ha offerto la disponibilità della palestra delle medie di Barga, perché sicuramente ha una grande valenza. Non solo propone un’attività fisica rivolta alla terza età, ma permette anche di andare a incidere sulla salute dei cittadini e quindi sulla loro qualità…

- 3 di Redazione

Malattie rare: tutte le informazioni grazie all’ANMIC

Le malattie rare non devono più essere un tabù. E’ la parola d’ordine dell’ANMIC di Lucca (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili), che proprio a partire dal mese di ottobre, come rende noto il presidente provinciale Salvatore Piliero, ha attivato un importante servizio rivolto a tutti gli iscritti ma più in generale a coloro che sono affetti dalle cosiddette malattie rare. A questi un medico aderente all’ANMIC, offrirà gratuitamente informazioni in merito alle diverse patologie, supporto concreto e consulenzanormativa. Sono da considerare malattie rare tutte quelle che colpiscono con un’incidenza inferiore a 5 casi su 10.000 e che oggi vengono guardate con una certa indifferenza, senza che gli ammalati possano godere delle stesse attenzioni riservate alle cosiddette malattie maggiori. Tutti gli interessati a questo tipo di problemi potranno contattare la sede provinciale dell’ANMIC in via Galli Tassi 69, tel: 0583/316068.

- di Redazione

Indette le selezioni per la Direzione della Cardiologia e della Ginecologia in Valle del Serchio

Con l’adozione di due apposite deliberazioni il Direttore Generale, ing. Oreste Tavanti, ha provveduto ad attivare la procedura per l’individuazione dei due responsabili che ricopriranno queste due importanti attività del Presidio Ospedaliero della Valle del Serchio.La norma prevede l’emanazione di appositi bandi da pubblicare anche sulla Gazzetta Ufficiale da parte dell’Estav per consentire agli interessati di inoltrare le relative domande nei termini previsti. La Commissione appositamente costituita e presieduta dal Direttore Sanitario dopo aver preliminarmente provveduto all’ammissione dei candidati, procederà ad un colloquio che permetterà di far emergere le valenze tecniche e gestionali.Il verbale dei lavori della Commissione sarà poi sottoposto al Direttore Generale che provvederà ad individuare il candidato più idoneo per ciascuna delle due selezioni.Con queste nomine si darà continuità a due attività di primaria importanza per i cittadini della Valle del Serchio.

- di Redazione

Dubbi sul futuro della cardiologia della Valle del Serchio

Il pensionamento del primario della Unità Operativa di Cardiologia per gli ospedali di Barga e Castelnuovo ha destato un poco di preoccupazione tra alcuni cittadini attenti e sensibili alla tematica, che, ci comunicano le loro perplessità e la speranza che i traguardi raggiunti dal Dr Bernardi, non vadano dispersi: “Dal 1° di ottobre 2010 il Dr Daniele Bernardi è andato in pensione.Era primario dei reparti unificati di Cardiologia degli ospedali S. Francesco di Barga e S. Croce di Castelnuovo Garfagnana.È stato promotore e organizzatore del reparto di Cardiologia prima a Barga e poi a Castelnuovo divenendo di fatto un reparto unico, fiore all’occhiello della nostra area di utenza, con uno staff infermieristico fantastico e professionalmente preparato. Lo ringraziamo ricordandolo per la sua grande umanità, scrupolosità nelle sue diagnosi mediche salvando vite umane, gli auguriamo un meritato riposo.Spesso la stampa, la televisione parlano di mala sanità, ma mai o di rado parlano a favore quando funziona bene. Ci sono dei bravi…

- di Redazione

Fornaci di Barga: iniziati oggi i corsi di secondo livello alla Scuola di Salute Mentale

A partire da oggi (lunedì 20 settembre 2010) sono iniziati a Fornaci di Barga i corsi del secondo modulo dell’innovativa scuola di formazione umanistico-scientifica per la salute mentale denominata SCHESIS.La scuola è stata istituita da Azienda USL 2 di Lucca e Regione Toscana con il patrocinio del Comune di Barga e della locale Conferenza Zonale dei Sindaci. Lo scopo è quello di promuovere e diffondere un nuovo modello organizzativo oltre ad una sempre più moderna prassi operativa nell’ambito dei servizi psichiatrici.La scuola si rivolge ai laureati in medicina e psicologia ed intende trasmettere conoscenze utili per completare il bagaglio professionale universitario.L’ambito teorico di riferimento è quello delle scienze umane – psicologia umanistica, fenomenologia, prospettiva sistemica – che devono essere legate alla pratica clinica e supportate da una rigorosa metodologia basata sulle evidenze scientifiche.A questo secondo “livello” parteciperanno coloro che hanno preso parte in precedenza al primo modulo di formazione. Si tratta di professionisti, che operano nel pubblico e nel privato,…

- di Redazione

Gli aspetti etici del trattamento sanitario alla fine della vita

Il Comitato Etico Locale (CEL) dell’Azienda USL 2 di Lucca dedicherà il prossimo approfondimento, in programma martedì 21 settembre 2010 alle 16.15, presso l’aula della palazzina Ex ONMI (Piazza della Concordia, 12) al delicato tema del “Trattamento sanitario alla fine della vita: aspetti etici”.Come consuetudine il Comitato dedica particolare attenzione ad argomenti di particolare interesse e attualità. Gli approfondimenti prevedono una relazione iniziale da parte di un componente del Comitato seguita da un dibattito in cui possono essere presentate domande al relatore o semplicemente esposti pareri diversi. La relazione per questo incontro è affidata al dottor Alessandro Melosi, medico, che per anni ha lavorato in Oncologia ad ha vissuto e continua a vivere nelle pratica quotidiana ogni aspetto del tema dell’approfondimento. Componente del CEL dal 2009 ha proposto questo tema di forte attualità per favorire una riflessione nei componenti del comitato, neglioperatori sanitari e nella popolazione.I progressi della scienza e della tecnica medica hanno offerto molte possibilità diagnostiche e terapeutiche…