Cronaca

- di Redazione

Domani i funerali di Giulio Calamari

Si terranno domani pomeriggio  i funerali  di Giulio Calamari, l’agricoltore pensionato di Barga, 74 anni, deceduto domenica pomeriggio a seguito del ribaltamento del suo trattore. Le esequie avranno luogo presso la cappellina del cimitero urbano di Sigliari a Barga, con inizio della cerimonia alle 15,30. L’uomo è morto domenica scorsa schiacciato dal peso del trattore con rimorchio con il quale stava trasportando un carico di legna. L’incidente è avveduto neipressi della località Latriani. Le indagini condotte dai Carabinieri della stazione di Barga sono ormai concluse ed hanno confermato quella che da subito era apparsa come la dinamica possibile dell’incidente. Nel fare manovra con il piccolo trattore, una ruota del rimorchio è andata oltre il ciglio della strada. Il pesante carico ha così fatto scivolare e ribaltare il mezzo, sotto il quale purtroppo è rimasto schiacciato il Calamari. Solo il fatto che il mezzo agricolo fosse rimasto in moto ed accelerato e che una colonna di fumo bianco causata dall’olio del motore surriscaldato si…

- di Redazione

Successo barghigiano alla prima gara del 3-Trek 2011

Un nuovo successo per Enzo Pardini ed il suo destriero Astro, che hanno di nuovo tenuto alta la bandiera di Barga e della Polisportiva Valdilago da loro rappresentata durante la prima gara del campionato di 3-Trek 2011. La disciplina, “inventata” da Marco Rigali dell’agriturismo La Fornace di Fabbriche di Vallico, consiste in una prova di triathlon durante la quale podisti, ciclisti e cavalieri si avvicendano per conquistare la vittoria. Curioso il fatto che l’ultima prova del 2010, disputata su un circuito presso la Fornace, fosse stata vinta sempre da una delegazione barghigiana, con Enzo Pardini in testa, che in questo modo ha chiuso e riaperto la stagione nel miglior modo possibile. In squadra con lui Lorenzo Checcacci (podista) e Lorenzo Guidi (ciclista) che, assieme ad altre 8 squadre, hanno aperto l’edizione 2011 di questo sport tutto da godere immersi nella natura e da quest’anno inserito nel circuito dell’Associazione Sportiva Fiamma che permetterà ai vincitori di aggiudicarsi una crociera nel Mediterraneo.…

- di Redazione

Festa con l’ANPI per il 25 aprile

L’ A.N.P.I. Val di Serchio organizza per il 25 APRILE la Festa di liberazione dal Nazi-fascismo che si terrà a Gallicano presso gli Impianti sportivi Il programma: ore 13.00 pranzo sociale (15 euro a persona); ore 15.00 il saluto del Sindaco di Gallicano Maria Stella Adami; a seguire interventi e dibattito libero; ore 16.30 incontro con “la staffetta della memoria”,  gruppo di ciclisti che ripercorrono La Linea Gotica e recano con sé la  Costituzione in calce alla quale raccoglieranno le firme dei cittadini. Tutto il pomeriggio verrà accompagnato da tanta musica. Per prenotazione pranzo (entro giovedì 21) i numeri sono: 0583/809087-3289207673 Enzo Lanini; 3395060379 Riccardo Tolari; 3386335997 Angela Tolari; 0583/805815 Giuseppe Cardella.

- di Redazione

Giornate di sole e temperature miti. Pasqua più nuvolosa

La pressione atmosferica è in graduale aumento e raggiungerà valori di 1018/1020 hpa tra la giornata di domani e quella di giovedì (vedi foto), conseguentemente le temperature massime si porteranno su valori prossimi ai 22/23 con punte di 25 gradi. Anche i venti saranno generalmente deboli ad esclusione di parziali rinforzi nelle ore centrali del giorno. I valori dell’alta pressione saranno comunque abbastanza mediocri e già dal pomeriggio di venerdi qualche annuvolamento più organizzato potrà presentarsi lungo la fascia appenninica, probabilmente senza precipitazioni. Dalle prime ore di sabato, a causa del parziale avanzamento della depressione attualmente posizionata ad ovest del Portogallo, il cielo inizierà a coprirsi per nubi alte e sottili. Sembra quindi profilarsi una Pasqua con cieli nuvolosi in un contesto generale di tempo asciutto. Vedremo se le prossime emissioni saranno in grado di confermare o smentire questa linea di tendenza che potrebbe essere una parziale beffa dopo giorni di sole incontrastato e temperature miti. Restiamo aggiornati!!! Mercoledi 20…

- di Redazione

Rachele e Linda oro in Toscana nel sound karate

Un bravo a Rachele Arrighi e Linda Bechelli, karateka del Goshin-Do di Barga che nella loro prima uscita in Toscana, hanno subito dimostrato di essere una coppia che ha le carte in regola per confrontarsi anche con le squadre più agguerrite; sono infatti salite sul gradino più alto del podio nella specialità del Sound Karate. Tanta è la loro gioia  quanto l’entusiasmo di Pasquale Mastronaldi, il tecnico che le ha accompagnate in questa splendida esperienza. A loro sono giunti anche  i rallegramenti del DT Rolando Bacci e del Presidente Loriana Cassettari, nella certezza di ulteriori futuri successi.

- di Redazione

Le solenni celebrazioni del Venerdì Santo

Un Venerdì Santo intenso nel comune di Barga dal punto di vista delle tradizioni religiose pasquali. A San Pietro in Campo torna infatti il prossimo venerdì l’appuntamento quinquennale con la processione di Gesù Morto (nell’immagine un momento della Processione tenutasi a Barga cinque anni orsono), organizzata dall’Unità Pastorale di Barga, San Pietro in Campo e Sommocolonia. La solenne processione percorrerà partirà dalal chiesa di San Pietro in Campo alle 21 e percorrerà il seguente itinerario: via Barghigiani nel mondo – località ai Biagi – località Stefanetti — ritorno passando da via della Chiesa fino alla località Alla Croce per poi rientrare in Chiesa.  Al corteo prenderanno parte le compagnie delle chiese barghigiane con le cappe dai colori che distinguono le vaerie parrocchie; le associazioni di volontariato con le proprie insegne, le autorità; accompagnerà  la processione la Filarmonica di Barga. Sempre la sera del Venerdì Santo, questa volta nell’unità pastorale di Fornaci, Filecchio e Ponte all’Ania, si terrà un’altra solenne processione.…

- di Redazione

La marcia “Conosciamo San Pietro in Campo”

Si terrà il prossimo 25 aprile a San Pietro in Campo la XIX edizione della marcia podistica non competitiva “Conosciamo San Pietro in campo”, organizzata dal Comitato Paesano d San Pietro in campo con il patrocinio del Comune di Barga. La corsa, valevole per il Trofeo Podistico Lucchese, prevede quattro percorsi: 2, 5, 10 e 18 km con un percorso adatto anche ai diversamente abili ed alle persone con ridotta capacità motoria. Tutti  tracciati permetteranno di scoprire le bellezze che circondano San Pietro in Campo e quindi di trascorrere anche un lunedì di Pasqua diverso oltre che piacevole. Per informazioni si può contattare il numero 0583 710083 o visitare il sito del comitato paesano: www.comitatosanpietroincampo.it

- di Redazione

Agricoltura: dalla Provincia contributi per favorire interventi rispettosi dell’ambiente

Ammonta a 180mila euro il contributo che la Provincia di Lucca ha messo a disposizione, nell’ambito degli interventi contenuti nel Piano locale di sviluppo rurale 2011, per la sottoscrizione di impegni agro-ambientali in grado di sostenere per 5 anni le attività rurali del territorio che rispettano l’ambiente. C’è tempo fino al 15 maggio per presentare la specifica domanda di contributi che saranno concessi per incentivare un maggiore rispetto dell’ambiente grazie alla riduzione dell’impiego di fertilizzanti chimici e antiparassitari di sintesi. Gli interessati potranno presentare domanda tramite Artea (Agenzia regionale toscana per le erogazioni in agricoltura (www.artea.toscana.it ) scegliendo se optare per la coltivazione biologica o per la coltivazione integrata (uso consentito di solo alcuni prodotti chimici), oppure per l’incremento della sostanza organica nei suoli; in caso di più opzioni verrà liquidato il premio più elevato. L’entità dei contributi varia da un minimo di 100 euro per ettaro per i pascoli, fino a 800 euro/ ettaro per i fruttiferi per l’agricoltura…

- di Redazione

700 mila euro per il restauro di Casa Pascoli

Settecentomila euro al comune di Barga da parte di Arcus S.p.A., società pubblica del Ministero dell’Economia con il compito di sostenere  progetti riguardanti l’arte ed i beni  culturali, per un progetto di recupero e di ristrutturazione di Casa Pascoli. Lo stanziamento arriva poco tempo dopo  che il Ministero per i Beni Culturali aveva assegnato altri 166 mila euro ad un progetto della Soprintendenza Archivistica della Toscana  relativo alla catalogazione e digitalizzazione delle carte dell’archivio di Giovanni e Maria Pascoli (leggi l’articolo). A dare la notizia, non con poca soddisfazione, il sindaco Marco Bonini insieme a Giovanna Stefani, consigliera delegata alla Cultura: “E’ con grande piacere che abbiamo appreso dell’approvazione da parte di Arcus del nostro progetto – raccontano – E’ un finanziamento importante, il più rilevante per la Toscana ed anche il più ingente ottenuto in questi anni dal Comune di Barga per quanto riguarda Casa Pascoli.” Secondo Bonini e la Stefani questo contributo rappresenta senza dubbio un forte segnale…

- di Redazione

E’ uscito “L’ora di Barga”

E’ uscito il numero pasquale de “L’Ora di barga”, il periodico di informazione dell’unità pastorale di Barga, San Pietro in Campo e Sommocolonia. In questo numero tutte le notizie relative agli appuntamenti ed alle celebrazioni della Pasqua che peraltro incluso quest’ano anche la solenne processioe di Gesù Morto prevista per il venerdì sato a San Pietro in Campo. Scarica e leggi il numero qui: L’Ora di Barga

- di Redazione

Ultime sulla vita pubblica barghigiana

Esiste un problema. Di partecipazione. In Italia come a Barga. Puoi far suonare il più grande musicista al mondo, esibire il più grande attore, presentare il più bel libro mai scritto, il risultato non cambia. Ma non solo. Niente cambia nemmeno per il 25 aprile e il 4 novembre (lascio il dubbio su cosa significano queste date; a voi la ricerca in Internet). Unica eccezione è stata l’Unità d’Italia. Tant’è, ci son voluti 150 anni. Non c’erano nemmeno i genitori (solo uno) all’inaugurazione del nido dei figli in San Pietro in Campo. I concerti vanno quasi deserti, le presentazioni di libri pure, per non parlare dell’arte locale. E la colpa, ahimè, non è della mancata informazione (un dubbio: forse è troppa e siamo assuefatti). Così, senza tanti moralismi.Destra e sinistra, sinistra e destra (par condicio sia) almeno stavolta unite. La destra ha altro a cui pensare (bunga bunga, idee surreali varie come la proposta di legge per cambiare la Costituzione…

- di Redazione

Prima parte di venerdi compromessa, poi torna il sole!

La giornata di ieri ci ha riportato la pioggia con circa 11 mm caduti tra il pomeriggio e la notte. E’ tornata anche la neve in appennino oltre i 1.200 metri (nella foto il piazzale dell’Abetone con una leggera imbiancata). Il fronte atlantico che ha spezzato il domino dell’anticiclone ci lascerà in eredità 1-2 giorni di instabilità pomeridiana prima di una rimonta alto-pressoria che interverrà già da sabato e, in modo più incisivo, da domenica e che pare avere tutta l’intenzione di accompagnarci almeno sino a Pasqua e, probabilmente, sino a fine mese. Qualche giorno fa i modelli matematici propendevano per un deciso sblocco della circolazione con scambi meridiani con l’aria fredda che dalle latitudini settentrionali puntavano verso il sud Europa. In soli due giorni tutto è cambiato a favore dell’alta pressione. Se un po’ di sole, ed i primi caldi, fanno sicuramente piacere, non dimentichiamoci che siamo ad Aprile, il mese delle piogge per eccellenza che e ha fatto…