World restart a heart day; una fgiornata di formazione sulla respirazione cardiopolmonare e sull’utilizzo del defibrillator all’ISI di Barga

-

In occasione del “World restart  a heart day “ giornata mondiale di sensibilizzazione sul l’arresto cardiaco le scuole dell’ISI di Barga, grazie alla fattiva presenza della Croce Rossa Italiana di Bagni di Lucca, hanno preso parte questa mattina 16 ottobre ad una giornata di  formazione e conoscenza  sulla respirazione cardiopolmonare e e anche sull’utilizzo del defibrillatore.

I ragazzi hanno prima potuto apprende come riconoscere e che cosa è un infarto e come comportarsi in caso di arresto cardiaco o di altra emergenza e poi, sia con una lezione teorica che con la pratica sui manichini hanno potuto formarsi sulle manovre di respirazione cardiopolmonare e sull’utilizzo del defibrillatore (dae) in caso di emergenza; su quando va usato e su quando non va usato.

Per la Croce Rossa erano presenti Alessandro Cecconi, Francesca Biondi e Nicola Consani  che nella parte teorica hanno portato numeri esempi di situazioni che potevano essere evitate con la dovuta conoscenza. Nella seconda parte dedicata alla pratica i tre addetti hanno prima dimostrato le tecniche di emergenza sui manichini e poi hanno fatto fare pratica ai ragazzi, divisi in quattro gruppi, di rianimazione cardio polmonare sui manichini.

Nel corso della prossima settimana la stessa attività sarà curata dalla Croce Rossa anche presso la sede distaccata di Borgo a Mozzano ITT chimico

L’evento di Barga avrà un seguito anche a Capannori il prossimo 18 ottobre. L’associazione Mirco Ungaretti  di Capannori organizzerà una speciale mattinata proprio per la Campagna di Sensibilizzazione per la Rianimazione Cardiopolmonare a cui in Italia è stato dato il nome di “Viva!“ (Piazza Aldo Moro Orario 9,00 alle 12,30). L’evento è rivolto a studenti e docenti di tutte le scuole della Piana di Lucca: primarie, secondarie di primo e secondo grado. Ci sarà anche la partecipazione alla giornata di alcuni docenti della scuole barghigiane, Lorenzo Luvisi e Maria Chiara Marchetti, che hanno ottenuto il brevetto con la qualifica di docenti istruttori che permette di formare anche a Barga i ragazzi all’utilizzo del defibrillatore (presto la qualifica sarà conseguita anche dalla prof.Lucia Lucchesi). Una cosa più che mai importante oggi vista la sempre più capillare presenza sul territorio di questa attrezzatura che però, per essere utilizzata, ha bisogno di un corso specifico. Presso l’ISI di Barga è peraltro presente un DAE funzionante, donati invece dall’Associazione Amici del Cuore.

La formazione degli studenti all’uso del DAE avviene già da tempo a Barga. Tutti gli anni nel mese di gennaio i ragazzi delle quinte classi vengono formati dalla Misericordia del barghigiano. Ora, tale attività sarà svolta dai docenti barghigiani qualificati in collaborazione sempre con la Misericordia del Barghigiano.

La presenza di Barga a Capannori è legata al fatto che con l’ISI di Barga l’associazione Ungaretti collabora da tempo, avendo anche donato il manichini ed il defibrillatore per le esercitazioni un po’ di tempo fa.

Tag: , , , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.