KME presenta ai lavoratori il progetto di auto generazione di energia elettrica

-

È da più di un anno ch  in Valle del Serchio va avanti il dibattito acceso circa un progetto da parte di KME per la produzione in proprio di energia elettrica tramite l’utilizzo del pulper di cartiera come combustibile. Per ora di concreto, un progetto vero e proprio, l’azienda non lo aveva ancora presentato, ma da sabato prossimo se ne potrebbe sapere qualche cosa di più. L’azienda ha comunicato ai lavoratori che per sabato 16 giugno alle 15 è convocata, riservata a tutti i dipendenti, un’assemblea per la presentazione di un progetto di auto generazione energetica da attuarsi presso lo stabilimento.

All’incontro saranno presenti naturalmente anche le organizzazioni sindacali.

In realtà, come ci dice il segretario Toscana Nord della UILM Giacomo Saisi, si parlerà del progetto ma anche del futuro economico e del piano industriale in vista anche dell’incontro che azienda e sindacati avranno con il ministero il 18 giugno prossimo dove in ballo c’e Anche la proroga degli ammortizzatori sociali.

“Verrà spiegato ai lavoratori – ci dice in proposito Giacomo Saisi  – il progetto dell’ autoproduzione di energia elettrica e il piano di rilancio dello stabilimento. Fino ad oggi i lavoratori, che sono anche cittadini ma allo stesso tempo diretti interessati, hanno sentito solo l’opinione dei comitati per il no. Credo che  sia importante  tra i lavoratori capire bene quello che l’azienda intende realizzare . Come UILM da sempre avevamo richiesto chiarezza; prima con i dipendenti, ma anche con la cittadinanza.”

Tag: , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.