Filecchio di nuovo in in evidenza al raduno nazionale dei polentari d’Italia

-

E’ andata in archivio la quattordicesima edizione del raduno nazionale polentari d’ Italia tenutosi a Ponti, in provincia di Alessandria , a pochi chilometri dalla splendida cittadina di Aqui Termi e ancora una volta significativa è stata la partecipazione dei polentari di Filecchio nel rappresentare il comune di Barga e la provincia di Lucca con la specialità che da 50 anni contraddistingue per tradizione non solo culinaria ma di storia vissuta la comunità filecchiese.

Diciotto delegazioni provenienti da varie regioni d’ Italia si sono ritrovate nell’ accogliente borgo alessandrino proponendo specialità di assoluta prelibatezza come la polenta con le lumache, cipolle e merluzzo, baccalà e musso, mortadella, frutti di mare oppure di farina di castagne per arrivare alla polenta e uccelli di Filecchio che ha attirato l’ attenzione di molti per la bontà del formenton otto file. Per gli oltre venti polentari presenti in Piemonte, a distanza di due anni dall’ organizzazione a Barga del passato raduno, è stata l’occasione per riscuotere ancora consensi della manifestazione che a distanza di tempo è rimasta scolpita nella memoria come una delle più riuscite edizioni. Anche questa di Ponti non ha tradito le attese soprattutto per lo spirito amichevole con cui ogni associazione è stata orgogliosa di far conoscere il territorio di origine offrendo  un piatto povero sì, ma che per generazioni  in passato è stato ricco di sostegno. Come tradizione vuole poi in un clima di assoluta fratellanza, le associazioni si sono omaggiate di doni in ricordo del luogo di provenienza e Filecchio in occasione del cinquantesimo della sagra paesana organizzata dalla pro loco di Santa Maria Assunta, per mano del consigliere comunale e socio polentaro Lorenzo Tonini, ha offerto il libro scritto da don Silvio Baldisseri  che ripercorre e testimonia  mezzo secolo di vita filecchiese. Fra due anni sarà Arborea di Oristano in Sardegna ad ospitare il prossimo raduno nazionale  che per la location e la forza coinvolgente del gruppo sardo, si preannuncia di assoluto rilievo.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*