Tag: usd fornaci

- di comunicato stampa

Riorganizzazione settore giovanile Valle del Serchio, Ghiviborgo, Fornaci 1928 e AS Barga. Ecco la dirigenza

FORNACI – In prospettiva della prossima fusione tra il Ghiviborgo e Valle del Serchio, le quattro società proponenti, ossia il Fornaci 1928, Barga, Valle del Serchio e il Ghiviborgo, hanno intanto realizzato un profondo rinnovamento della struttura societaria e dirigenziale del settore giovanile Valle del Serchio, già operativa per la stagione calcistica 2020/2021. La nuova struttura operativa è pronta e adatta a ricevere altre società che vorranno partecipare al progetto della costituzione di una società unitaria della Valle. Per il momento la governance è stata affidata ad un comitato di direzione composto da dirigenti che rappresentano le quattro società. La Direzione Sportiva Unica è stata affidata a Massimiliano FRANCHI che potrà avvalersi nella formazione, supervisione, esperienza e professionalità di Rino Lavezzini. Il Gruppo così composto risulta motivato con idee chiare, un’organizzazione efficiente e ruoli precisi in modo da coniugare operatività e risorse disponibili per raggiungere e realizzare la nostra missione:  “creazione di un settore giovanile qualificato con ragazzi del territorio per…

- di Redazione

Calcio, una nuova società sportiva della Valle del Serchio. Ecco l’idea

Le società sportive Ghivinorgo, Valle del serchio, US Fornaci 1928 e AS Barga hanno in mente un progetto ambizioso. Vogliono aprire con la società civile, sportiva e istituzionale della valle un confronto sul progetto per la nascita di una nuova società di calcio che dalla scuola calcio accompagni alla Serie D. L’obiettivo principale che si vuole realizzare è quello mantenere la categoria nazionale di Serie D conquistata dal Ghivizzano, con una rosa di giovani che possa attingere da un importante settore giovanile; e per questo quindi qualificare, strutturare il settore giovanile in una  dimensione professionale.   Al fine di coordinare questo percorso partecipato e aperto è stato costituito un  primo gruppo di lavoro composto dai seguenti dirigenti  delle società proponenti:Giovanni  Malloggi, Emilio  Volpi e Marco Scaltritti per il Ghiviborgo; Moreno Guidi per la Valle del Serchio; Sergio Cecchini per US Fornaci 1928 e Leonardo Mori per il Barga. Ora si vuole aprire per prima cosa un confronto fra tutte le società sportive, gli amministratori…

- 2 di Romano Verzani

Il Fornaci vince 3-0. Brutto infortunio per Tommaso Cecchini

Il Fornaci è ridotto ai minimi termini dagli infortuni ma il San Pietro a Vico è  poca cosa ieri per impensierire gli incerottati rosso/blu. Il risultato rispecchia esattamente i valori in campo dove giganteggia il ritrovato Cardosi. Ma tutte le considerazioni tecniche lasciano il posto al gravissimo infortunio occorso a Tommaso Cecchini che dopo un anno di stop per la rottura di un legamento stava pian piano tornando ai suoi consueti livelli. Questa volta è stato il legamento sano a cedere determinando la fine della sua stagione e lo sconforto di tutti i tifosi che gli vogliono bene e che gli porgono tutti gli auguri più sinceri per un ritorno il più rapido e completo possibile nella prossima stagione. USD FORNACI 1928 : Giannecchini D. – Cheloni – Romiti – Nardini – Parducci – Giannecchini M. – Cecchini G. – CecchiniT. – [ 20° Notini ( 75° Keita ) ] – Gaspari ( 70° Chiriaco’ ) – Cardosi M. –…

- di Romano Verzani

Vittoria importante per il Fornaci

Il Fornaci passa a Piazza (2-1) e in seguito anche ai risultati delle dirette concorrenti, rilancia le sue ambizioni per un campionato di vertice. Non è che il malato sia ancora perfettamente guarito ma sembra che la fase di convalescenza sia avviata bene. Intanto il ritorno di Tommaso Cecchini, in discrete condizioni, cambia assai la consistenza del tanto vituperato centrocampo e l’ inserimento del sempre positivo Marco Giannecchini ha permesso di inserire in mediana il dinamico Silvestri. Segnali di ripresa arrivano anche dal tanto atteso Massimo Cardosi mentre assoluta sicurezza garantisce sempre il ” bomber ” Daniele Puccetti. Aspettando sempre un validissimo Daniele Costantini. Il Piazza non si é dimostrato formazione temibile e costituisce un banco di prova assai relativo ma in altri momenti il Fornaci è stato capace di perdere con avversari anche più deboli della squadra di De Luca. Cerchiamo intanto di vedere la luce in fondo al tunnel, aspettando conferme più indicative dalle prossime partite.   USD…

- di Romano Verzani

Il Fornaci tiene testa alla capolista Montecarlo (1-1)

Il Fornaci temeva molto questa trasferta in casa della capolista, visti anche i risultati fin qui conseguiti in campo esterno. Sembrava che anche questa volta il risultato dovesse essere negativo pur se i Fornacini in recupero di uomini e di condizione avevano tenuto testa ai forti avversari per tutti i 90 minuti. Nel secondo tempo i rosso/blu avevano creato più del Montecarlo anche se non avevano mai concretizzato. Fortunatamente in fase di recupero ci pensava il portiere dei locali a dare una mano facendosi sorprendere da una palla non irresistibile che lo scavalcava inesorabilmente. Il pareggio raggiunto in modo un pò rocambolesco non deve cancellare la sensazione di un Fornaci avviato verso livelli auspicabili per una formazione di quella caratura. La ripresa lenta ma costante di Tommaso Cecchini, gli ingressi di Cheloni e Paolo Cardosi, i progressi e la volontà delle seconde linee Nardini, Notini, Giannecchini Marco, Gabriele Cecchini, aspettando il rientro di Costantini e la ritrovata condizione dei due…

- di Romano Verzani

Il Fornaci pareggia 3-3 con il New Team

Fuochi d’artificio al Luigi Orlando e spettacolo sconsigliato ai malati di cuore. Il Fornaci è ancora in emergenza per le assenze di Costantini, Toni e Saisi e perde ancora il rientrato Cecchini Tommaso per un duro scontro con un avversario ma si rende conto che la partita costituisce un decisivo appello per una valutazione oggettiva del suo reale valore. Il NEW TEAM è d’altronde un cliente scomodo per la sua velocità, la sua gioventù e una organizzazione di gioco non indifferente e, cosa da non sottovalutare, una posizione di classifica di tutto rispetto. Il Fornaci nell’ arco della gara mette in evidenza tutte le sue parti deboli ed anche i suoi punti di forza. Il centrocampo ormai si sa non brilla per tattica ma ha trovato ieri in Ubaldo Notini e Gabriele Cecchini due autentici mastini che hanno permesso di nascondere le ormai risapute criticità. In tutta onestà dobbiamo dire che i locali avrebbero potuto vincere perchè le reti degli…

- di Romano Verzani

La matricola Filicaia batte il Fornaci 2-1

Il Fornaci è una società antica e gloriosa, il Filicaia è una piccola matricola appena nata ma sul campo ha fatto valere la sua legge. Di questo Fornaci non sappiamo più cosa dire. In trasferta la squadra si batte e si sbatte ma non concretizza. La sequenza di sconfitte esterne è ormai disarmante al contrario di un rendimento casalingo assolutamente decoroso. Anche contro il Filicaia, nonostante i rientri di Tommaso Cecchini e la presenza del ” bomber ” Puccetti è stata la solita prestazione altalenante con un centrocampo quasi sempre in balia della gioventù e freschezza dei vari Lorenzetti, Friz Diego e Daniele ecc. ecc. Gli innesti del mercato di Dicembre ( Cheloni e Silvestri ) non hanno prodotto sostanziali miglioramenti ai difetti cronici dei rosso/blu e c’è ora il timore che gli ambiziosi progetti che avevano accompagnato l’ inizio di questo campionato debbano essere riposti nel cassetto delle illusioni. USD Fornaci : Giannecchini D. – Nardini – Cheloni –…

- di Romano Verzani

Il Fornaci delude con il Coreglia (2-3)

E’ difficile raccontare una delusione. Difficile perchè il Fornaci ambizioso e da tutti pronosticato come un protagonista del campionato si dimostra più piccolo e con gli infortuni seri di Costantini e Cecchini T. e le espulsioni di Chiriacò e Cardosi M. da forse definitivamente addio ad ogni sogno di grandezza. Non parlerò quindi del Fornaci i cui difetti sono noti da molto tempo, mi limiterò a fare i complimenti ad un Coreglia costruito in poco tempo e in umiltà e che schiera ancora, un gradino sopra tutti, quel Federico Marchetti che era stato protagonista con il mister Cardelli, i Verzani, Dal Porto, Dal Monte, Cacicia, Leon, di un periodo esaltante del calcio Coreglino. Si dirà che poteva anche starci un pareggio ma è una giustificazione misera. I pochi tifosi Fornacini, fra cui io, si dovranno forzatamente fare una ragione di quello che siamo. Comunque delusione o meno Buon Natale a tutti.   USD FORNACI 1928 : Giannecchini D. – Cecchini T.…

- di Romano Verzani

Il Fornaci vince con la Morianese (3-2)

Il solito FORNACI di questo periodo, fortemente deficitario a centrocampo, soffre pesantemente il pressing, la velocità e la maggiore prestanza fisica di una ottima MORIANESE. Al 40° si infortuna, ed è costretto ad abbandonare il campo il bravo ALESSIO TONI, sostituito all’ ultimo tuffo dal centrale titolare PARDUCCI, giunto in ritardo per problemi di lavoro. Nel FORNACI però è in campo a tempo pieno, dopo un lungo infortunio, DANIELE PUCCETTI, uno degli uomini chiave su cui si fondano le speranze dei rosso/blu locali. L’ importanza di questa presenza si concretizza con una tripletta al 7° , 63° , 71° che permette al FORNACI di mettere in cassaforte una partita che la aveva vista soccombere sul piano del gioco. Il nervosismo, fra le  fila della MORIANESE, dovuto ad un risultato così negativo, a fronte di una prestazione dignitosissima, portava all’ espulsione di due ottimi elementi come SERAFINI e SACCONE. Da segnalare, onestamente, che nell’ultimo quarto d’ora di partita la MORIANESE, seppur…

- di Romano Verzani

Terza categoria, Virtus Robur piega il Fornaci (1-0)

Il FORNACI delude inaspettatamente a CASTELNUOVO contro una ROBUR, che non è certamente una al vertice della classifica del campionato. Si è riproposto uno dei dubbi che si erano manifestati all’inizio del torneo: il centrocampo del FORNACI non è in grado di reggere l’ urto contro squadre, anche relativamente tecniche, che fanno della fisicità e della velocità le loro prerogative. E’ costituito da incontristi, anche bravi, che non riescono a coprire adeguatamente le varie zone del campo; i pochi elementi dotati di classe sono fantasisti poco adatti a  dettare i tempi del gioco, per cui gli uomini del presidente MONTI hanno potuto fare la loro bella figura. Non intendo essere io il portatore di un, per ora inopportuno, pessimismo, ma sarà bene che i responsabili della squadra, in base alle aspettative di fine campionato, facciano una analisi accurata della attuale realtà. FORNACI 1928 : GIANNECCHINI D. – GIANNECCHINI M. – ROMITI – TONI – PARDUCCI – NOTINI – COSTANTINI –…

- di Romano Verzani

Il Fornaci soffre ma vince

Il Fornaci su un terreno reso pesante dalla pioggia aggiunge alle già numerose assenze eccellenti, quella del centravanti titolare Massimo Cardosi. Accade poi che appena battuto il centro, una palla innocua, resa viscida dalla pioggia, sfugge dalle mani del pur bravo Daniele Giannecchini e rotola mestamente nella rete. Il Fornaci non brilla per fluidità di manovra, il suo attaccante di riferimento Chiriacò è in giornata pessima e la squadra soffre la fisicità della Sanvitese. A salvare la partita sono quelle considerate seconde linee con un Lorenzo Nardini strepitoso e nettamente il migliore in campo, un Gaspari che non fa rimpiangere il centravanti titolare e un Toni a livello altissimo, coadiuvato dal Romiti e dal sempre più convincente Marco Giannecchini. La gara finisce 3-2. Da segnalare il ritorno in campo, dopo un lungo purgatorio, sia pure per uno spazio di tempo limitato, di quel Tommaso Cecchini che nelle speranze di tutti i tifosi dovrebbe costituire una colonna portante della compagine Fornacina. USD SANVITESE : SANTICCHIA – VANNUCCI – GARFAGNOLI – CATUREGLI – SIMI A. ( 88° ROSI ) – CAGNACCI – SANE – MENICHETTI –…

- di Romano Verzani

Per il Fornaci arriva la sconfitta

Il FORNACI da tempo doveva convivere con una serie di infortuni, sia importanti che piccoli, ma comunque debilitanti. Il cuore è anche l’abnegazione dei vari sostituti avevano generato la bella e non aspettata cavalcata in testa alla classifica, ma il miracolo non poteva durare in eterno e ieri sul sintetico di Altopascio la realtà ha presentato il conto e contro una squadra solida e dotata i rossoblu fornacini sono stati battuti senza scusanti. Non fa testo il risultato (3-2) perché lo scarto per inpdroni di casa poteva essere anche più ampio. Il Fornaci non deve scoraggiarsi per questo risultato negativo; deve recuperare tutte le potenzialità che possiede e con calma cercare di perseguire l’obiettivo che è nelle sue corde. USD FORNACI 1928 : GIANNECCHINI D. – GIANNECCHINI M. – ROMITI – TONI ( 55° KEITA ) – PARDUCCI – NOTINI ( 75° GASPARI) – COSTANTINI – SILVESTRI ( 65° NARDINI ) – CHIRIACO’ – SAISI – CARDOSI Riserve : DEMBA…