Tag: usd fornaci

- di Romano Verzani

Il Fornaci non si ferma più

IL FORNACI non si ferma più. Continuando la striscia positiva iniziata quando la squadra rosso-blu: ha riacquistato tutto il suo organico al completo, ha espugnato il campo di un coriaceo SEGROMIGNO giocando una partita non eccezionale ma concreta, da squadra matura e consapevole della sua forza. Il SEGROMIGNO , complesso di qualità, si è battuto fino alla fine con volontà e determinazione ma contro ilo FORNACI di adesso è difficile non soccombere. Si materializzano i play-off e la possibilità di prendersi qualche rivincita.   USD FORNACI : SARTINI – CHELONI – CAMPETTI – POLPETTA – HARTMANN – TACCOLA – IACOMINI M. (75° AMIDEI ) – TONI – BITEP – ABU KHEIT – IACOMINI C. ( 88° ANDREOTTI ) Riserve : SANGARE’ – MORALES – CIAMBRIELLO- SOUMAHORO Allenatore : WURACH ASD SEGROMIGNO 2012 : PECCHIA – FRANCESCHINI D. ( 72° PAGNI ) – GIORGETTI – FROSINI ( 54° NANNIPIERI ) – ANTONELLI – BIANCALANA – CERVELLI ( 54° AGATIELLO ) –…

- di Romano Verzani

Continua la marcia del Fornaci

Continua la marcia del FORNACI contro un CASTGLIONE irriducibile che lo ha impegnato fino all’ ultimo minuto. Al momento di scendere in campo il FORNACI si è trovato a dover fare a meno di HARTMANN, trattenuto da improrogabili impegni di lavoro e del suo cannoniere BITEP, privo del documento di identità. Una frenetica corsa a LUCCA per recuperare il documento ha permesso di schierare nel 2° tempo il bravo centravanti che solo dopo 3 minuti dal suo ingresso ha segnato la rete che ha deciso l’ incontro. Il CASTIGLIONE, pure lui privo di alcuni titolari, non ha mai mollato e specialmente nel primo tempo ha impegnato duramente un FORNACI timoroso e impreciso. Non è stata una vittoria eclatante come quella nel recupero di mercoledì a GALLICANO ma ha testimoniato la ritrovata compattezza di una formazione, ricca di talento, che in un solo mese di sfortuna nera ha perso la possibilità di lottare con il VAGLI per la guida del campionato…

- di Romano Verzani

Il Fornaci riprende il suo cammino. L’obiettivo play-off è più che plausibile

La sensazione che il FORNACI, una volta recuperati tutti i titolari, stesse tornando sui livelli di brillantezza che avevano caratterizzato la prima parte della stagione, è stata confermata iewri pomeriggio a GALLICANO nel recupero della gara sospesa per neve una settimana fa. Senza dannarsi l’anima e neppure giocando un grandissimo calcio la squadra di WURACH ha travolto un GALLICANO, volenteroso e battagliero, facendo leva sulla classe purissima di ABU KHEIT (autore di una tripletta) e su una ritrovata freschezza fisica, da ascrivere quasi certamente alla mano del nuovo allenatore GERD WURACH. Il VAGLI è ormai lontano ma il secondo posto o almeno un posto nei play-off appare un obbiettivo plausibile per la compagine FORNACINA che può solo recriminare sulla sfortuna che le ha tarpato le ali in un momento decisivo del campionato. USD FORNACI : SARTINI – LUCARINI ( 51° CAMPETTI ) – CHELONI – POOLPETTA – HARTMANN – TACCOLA – IACOMINI M. – TONI ( 71° MORALES ) –…

- di Romano Verzani

Il Fornaci vince il derby col Filecchio e lo aggancia in zona play-off

(Le foto di questo servizio sono di Manuel Gemignani) Il FORNACI recupera quasi tutti i suoi titolari. Questo non è sufficiente, alla squadra rosso-blu per recuperare tutta la brillantezza che la aveva caratterizzata nella prima parte della stagione ma è bastato per rimarcare la superiorità tecnica nei riguardi di un FILECCHIO, giovane, atleticamente ben preparato, gasato dalla lunga striscia di risultati positivi ottenuti nell’ultima parte della stagione. Finisce 2-0 l’atteso derby tra le due formazioni del comune di Barga. Le grandi prestazioini di TONI, POLPETTA e LUCARINI  hanno permesso di nascondere la endemica debolezza del centrocampo fornacino e la classe purissima di ABU KHEIT ha , permesso al n°10, con due rasoiate dal limite, di far portare a casa un risultato importantissimo ai fini della partecipazione alla giostra dei play-off. E’ apparso chiaro che il FORNACI, se non tartassato da squalifiche ed infortuni multipli, può giocarsela alla pari con le squadre più forti del campionato ma nel frattempo il nuovo mister WURACH…

- di Romano Verzani

Il derby Sacro Cuore – Fornaci: il resoconto rossoblu’

Un FORNACI letteralmente stravolto da infortuni e squalifiche varie, si presentava sul campo di Ponte All’ Ania come vittima sacrificale nei confronti dell’ aImbizioso SACROCUORE. La prima uscita in panchina del nuovo tecnico WURACH pareva subito nata sotto una cattivs stella quando al 6° minuto del primo tempo una punizione di SERAFINI metteva fuori causa il pur bravo SARTINI. Il FORNACI reagiva con coraggio giocando sorprendentemente alla pari con i Barghigiani e otteneva il pareggio al 40° con un rasoterra da fuori area di AMIDEI. Nel 2° tempo il FORNACI commetteva forse l’ errore che gli è costato la partita. Resosi conto che il SACROCUORE non era così brutto come si pensava,anzichè difendere un pareggio meritato tentava addirittura di vincere, esponendosi così ai contropiedi innescati soprattutto dal veloce CARDOSI frino al rigore fatale che parato da SARTINI e ribattuto in rete da SAISI chiudeva definitivamente l’ incontro. ASD SACRO CUORE – FORNACI: 2- USD FORNACI : SARTINI – LUCARINI – SOUMAHORO…

- di Romano Verzani

USD Fornaci, la prima di Gerd Wurach in panchina

Ormai tutti lo sanno. Il Fornaci ha esonerato Andrea Sorini e al suo posto è subentrato lo svizzero-tedesco Gerd Wurach. Il Sorini era un signore gentile forse un po’ troppo tenero con i suoi giocatori ma aveva pesantemente contribuito a creare quella inaspettata, sorprendente realtà che era stato il Fornaci della prima fase del campionato. Sappiamo però come vanno le cose. Quando la ruota inizia a girare al contrario la prima persona che viene messa nel mirino è l’allenatore e la società per dare una scossa all’ambiente si affida così ad un nuovo tecnico che risponde al nome del Barghigiano-Svizzero-Tedesco Gerd Wurach. E’ un personaggio conosciuto nell’ ambiente calcistico per i suoi trascorsi come atleta, il suo impegno come allenatore, a lungo, nelle giovanili del Barga e del Valdottavo e per un po’ di tempo alla guida del Gallicano. Siamo certi che il 52enne Wurach sarà in grado di svolgere bene il compito che gli è stato affidato ma la…

- di Romano Verzani

Per il Fornaci è crisi nera

  Ora si può affermare con certezza. Per il FORNACI è crisi nera. In poche settimane una squadra brillante, con individualità di tutto rispetto si è trasformata in una cenerentola senza gioco, in condizioni atletiche deficitarie, con mille problemi di varia natura. Infortuni ripetuti, squalifiche lunghe e problemi di natura familiare e lavorativa hanno minato le sicurezze del complesso che dovrà ridimensionare le sue ambizioni mettendo come massimo traguardo un posticino nei play-off. Come sempre accade nei momenti bui anche la fortuna volta le spalle alle squadre in crisi. Infatti oggi la SANVITESE ha vinto la gara per 2 a 1 senza fare un tiro in porta. Ha usufruito di un rigore dopo appena un minuto di gara e ha potuto impostare una tattica difensiva esasperata mentre il FORNACI pur con tutti i suoi limiti attuali ha avuto 3 o 4 occasioni clamorose che DI PIETRO ha sventato in maniera miracolosa. La realtà di questo FORNACI, nato quasi per caso…

- di Romano Verzani

Il Fornaci sconfitto 1-0 dalla corazzata Vagli

Non  accenna a finire il periodo nerissimo del Fornaci pesantemente colpito da infortuni, squalifiche e inconvenienti vari. Affrontare la corazzata Vagli in tali condizioni era un compito disperato ed è stata già un’ impresa, anche se inutile, contrastare con coraggio i più forti avversari. E’ stata evitata una disfatta pesante e se la fortuna fosse stata campanilisticamente benevola si poteva anche pareggiare. La situazione che si temeva, vista la rosa ridottissima di cui il Fornaci disponeva, si è puntualmente  verificata. Non rimane che sperare in una sorte più benevola anche se necessariamente si dovranno ridefinire al ribasso quelle che potevano essere ambizioni possibili.    Vagli Asd – Usd Fornaci    1 – 0 Usd Fornaci : Sartini – Lucarini – Campetti ( 90° Montagni ) – Polpetta – Hartmann – Taccola – Iacominiu M. – Sangare’ – Soumahoro – Abu Kheit – Morales Riserve : Ciambriello – Andreotti – Cheloni Allenatore : Sorini Andrea Vagli Asd : Valdrighi – Lucchesi…

- di Romano Verzani

Un pari giusto tra Fornaci e Morianese

Il Fornaci è’ in leggero calo pur rimanendo una squadra molto solida. La Morianese è un avversario temibile con individualità di spicco. Ne deriva una partita in cui le due formazioni, pur affrontandosi aspramente, sono molto attente a non concedere molto all’avversario. Si gioca a ritmi alti con grande determinazione ma le occasioni da goal sono praticamente nulle per cui lo 0 a 0 è il risultato più logico e più giusto.   USD FORNACI :SARTINI – MORALES ( 50° SANGARE’ ) – LUCARINI – POLPETTA – HARTMANN – TACCOLA – IACOMINI M. – TONI – BITEP – ABU KHEIT – AMIDEI Riserve : SOUMAHORO – CIAMBRIELLO – CAMPETTI -MONTAGNI – IACOMINI C. Allenatore : SORINI ANDREA USDS MORIANESE :PALLA – LUPI – GIORGETTI – MAIALI D. ( 82°SACCONE ) – GIANNESCHI – PAGANELLI – FRANGIONI – MARCHETTI – SANTACATERINA – PUCCETTI A. ( 50° LUNARDI ) Riserve : ANDREONI – GUIDI – FILIPPI – SIMONETTI – BIAGI Allenatore : CASELLI…

- di Romano Verzani

Continua la corsa del Fornaci

Il FORNACI privo a centrocampo del suo geniale folletto, POLPETTA, fatica a produrre gioco, ma nonostante tutto crea e sbaglia occasioni da rete in quantità industriale. Il vantaggio arriva da un tap-in sotto rete del suo prolifico centravanti BITEP ma, nonostante le tante opportunità, la squadra non riesce a chiudere la gara e deve soffrire fino al fischio finale del sig. CAFISSI. Continua omunque così la corsa del FORNACI nella seconda posizione della classifica alle spalle del solitario VAGLI. Da registrare a fine partita un accenno di rissa scoppiata fra gruppi di cittadini stranieri  venuti a sostenere i numerosi atleti di colore presenti nelle due compagini ( soprattutto VIRTUS CAMPORGIANO ) sedata in breve dal pubblico presente.   AGD VIRTUS ROBUR TOURAY – MASOTTI – VALDRIGHI – LUCHINI ( 76° LUPI ) – PIERONI – EVANGELISTI – BENAANTAR ( 84° EHIGIE ) – SIDIBE – HUDU – SANNEH – CAMARA Riserve : CLAVIJO – NARDINI – DINI Allenatore : SIMONE…

- di Romano Verzani

Il Fornaci sempre più convincente e vincente

  Prontivia e a sorpresa il SEGROMIGNO è padrone del campo. Roccioso in difesa, velocissimo in contropiede con Cervelli ed Agatiello al 10mo minuto passa in vantaggio con Obbligato. Il FORNACI reagisce con l’ orgoglio e al 17mo pareggia con POLPETTA su punizione. La tattica del SEGROMIGNO fatta di difesa folta e ripartenze velocissime continua però a fare danni nella difesa Fornacina eal 22° ancora Obbligato riporta in vantaggio gli ospiti. Nel secondo tempo, come spesso accade quest’ anno il FORNACI mette in campo tutta la sua cilindrata in contemporanea con il calo sensibile degli ospiti che pagano il gran correre del primo tempo. Le due frecce dell’ attacco Fornacino Abu Kheit e soprtattutto Jonathan Bitep diventano imprendibili per i difensori ospiti e adeguatamente sostenuti da una difesa orchestrata a dovere dall’ esperto Mirco Taccola sgretolano i malcapitati ragazzi di mister Tuccori. La tripletta di Bitep assieme alla solida prestazione della squadra accreditano il Fornaci come unica pericolosa antagonista di un…

- di Romano Verzani

Prosegue il cammino positivo del Fornaci

Un CASTIGLIONE che non ti aspetti aggredisce il FORNACI con un pressing asfissiante, una difesa energica, ai limiti del lecito e ripartenze velocissime,soprattutto con TAGLIASACCHI D. . Il FORNACI appare sorpreso, si sbatte, arranca,tampona senza riuscire ad esprimere il suo gioco. L’ assenza di POLPETTA a centro campo si fa sentire più del lecito e il lavoro dei centrocampisti è in continuo affanno. La situazione per il FORNACI migliora nel 2° tempo quando il CASTIGLIONE cala e BITEP e ABU KHEIT iniziano ad innescare la loro cavalleria. La rete che risolve la partita la sigla però al termine di un’ azione fantastica il ragazzo di casa, CHELONI, unico rimasto di un gruppo di ingrati che il FORNACI nel campionato scorso aveva cercato di far maturare. La soddisfazione per la vittoria (1-0) e la straordinaria classifica è offuscata dalla notizia del passaggio per altri lidi, più importanti e più munifici, del suo giocatore più prestigioso ABU KHEIT che non vestirà più…