Tag: teatro

- di Redazione

Folle d’amore, al teatro Alfieri il nuovo spettacolo della Via Lattea

Venerdì 24 Marzo alle 21.15 arriva al teatro Alfieri di Castelnuovo Folle d’amore, la nuova produzione della compagnia teatrale Via Lattea. Lo spettacolo, inserito nella prestigiosa stagione organizzata dalla Fondazione Toscana Spettacolo, porta in scena e tesse insieme l’opera di due dei più grandi poeti italiani: Alda Merini e Ludovico Ariosto. Proprio la celebre poetessa milanese salirà sul palco, per rivivere davanti al pubblico le fasi della sua vita straordinaria: da una quotidianità domestica all’incubo del manicomio, la lunga stagione all’inferno, la risalita fino al luminoso riscatto. Stessa parabola percorsa dall’altro protagonista dello spettacolo, il paladino ariostesco Orlando: la caduta nella pazzia, il nero dolore, la gloriosa rinascita. Folle d’amore è un’opera teatrale inedita e potente, che mescola in modo molto originale azione scenica, musica dal vivo, suggestive proiezioni, scenografie in movimento, danza aerea e molto altro ancora per uno spettacolo mai visto prima In scena Alessandro Bertolucci interpreterà il grande eroe cristiano, Michela Innocenti la delicata e potente scrittrice,…

- di Redazione

La stagione di prosa si chiude con Rosalyn

Rosalyn, una commedia dai toni noir con Marina Massironi e Alessandra Faiella al Differenti di Barga. Ultimo spettacolo per la stagione di prosa 2016/2017: venerdì 31 marzo (ore 21) a chiudere il sipario sul cartellone del teatro barghigiano saranno le due celebri attrici Marina Massironi e Alessandra Faiella. Uno spettacolo che ha debuttato in questo mese di marzo e adesso in tournée nei più importanti teatri della penisola. Una commedia nera che nasce da un connubio vincente: la scrittura è di Edoardo Erba (bravissimo autore televisivo e di teatro) e la regia è di Serena Sinigaglia che ha firmato tante pièce teatrali di successo in questi ultimi anni. Non hanno poi bisogno di presentazioni le due interpeti: Marina Massironi e Alessandra Faiella. Una commedia tutta al femminile che rientra, anche per il tema affrontato, in una serie di eventi per il mese di marzo della Commissione Pari Opportunità di Barga che ha sostenuto l’iniziativa e che sarà presente in teatro…

- di Redazione

Rosalyn

Venerdì 31 marzo ore 21 Marina Massironi Alessandra Faiella ROSALYN di Edoardo Erba regia Serena Sinigaglia scenografia Maria Spazzi costumi Erika Carretta sound, light design Roberta Faiolo produzione Nidodiragno/Coop CMC/Sara Novarese/ Teatro del Buratto Nel corso della presentazione del suo libro a Toronto in Canada, Esther, una scrittrice americana, conosce Rosalyn, la donna delle pulizie della sala conferenze. Il libro insegna a liberare la vera natura del sé, e Rosalyn ne è ammirata e sconvolta. Vuole leggerlo subito, e si offre, il giorno dopo, di portare la scrittrice a vedere la città. Le due parlano, si confidano. Rosalyn rivela ad Esther la storia del suo amore per un uomo bugiardo e perverso, che le fa continue violenze fisiche e psicologiche. Esther sbotta: un uomo del genere è da ammazzare. Infatti – dice Rosalyn – è nel bagagliaio. Questo è il folgorante avvio della nuova commedia noir di Edoardo Erba ricca di colpi di scena. Rosalyn è il ritratto della solitudine…

- di Redazione

Calendar Girls

Mercoledì 8 marzo ore 21 Angela Finocchiaro Laura Curino CALENDAR GIRLS di Tim Firth dal film Miramax scritto da Juliette Towhide & Tim Firth regia Cristina Pezzoli traduzione e adattamento Stefania Bertola con Ariella Reggio, Carlina Torta, Matilde Facheris, Corinna Lo Castro, Elsa Bossi, Marco Brinzi, Noemi Parroni e con Titino Carrara scene Rinaldo Rinaldi costumi Nanà Cecchi musiche originali Riccardo Tesi disegno luci Massimo Consoli produzione Agidi/Enfi Teatro Era il 2003 quando Helen Mirren, Julie Walters, Linda Basset e Annette Crosbie dirette da Nigel Cole interpretarono al cinema la commedia di Tim Firth, Calendar Girl, ispirata a un fatto realmente accaduto. In un paese dello Yorkshire sei donne, di ogni età, decidono di realizzare un calendario in cui mostrano le loro grazie per venderlo e raccogliere fondi per il reparto di oncologia del locale ospedale dove il marito di una di loro si è spento. Sia l’autore del testo, Tim Firth, sia l’adattatrice italiana, Stefania Bertola, sono bravissimi a…

- di Redazione

“Human”. Al Differenti Lella Costa e Marco Baliani

Giovedì 16 febbraio in scena al Differenti di Barga, “Human” di e con Lella Costa e Marco Baliani. La parola HUMAN volutamente sbarrata da una linea scura che l’attraversa sta come a significare la presenza dell’umano e al tempo stesso la sua possibile negazione. Due grandi della scena italiana che cercano di comprendere cosa sia oggi l’Europa, cosa significhi migrarein un mondo sempre più connesso e sempre meno definito. Uno spettacolo di grande attualità che aiuta a riflettere su quello che quotidianamente vediamo accadere. “Fare del disagio di noi europei, sorriso e poesia“, questa la dichiarazione poetica del manifesto cheLella Costa e Marco Baliani hanno scritto come presentazione di “Human”, che non si limita ad essere “solo” uno spettacolo in tournée ma un vero e proprio progetto ricco di approfondimenti, incontri e iniziative che sono reperibili sul sito www.progettohuman.it. Un testo scritto a quattro mani dai due grandi della scena italiana e di cui Baliani è anche regista. Una sorta…

- di Redazione

“Human”

Giovedì 16 febbraio in scena al Differenti di Barga, “Human” di e con Lella Costa e Marco Baliani. La parola HUMAN volutamente sbarrata da una linea scura che l’attraversa sta come a significare la presenza dell’umano e al tempo stesso la sua possibile negazione. A condividere la scena con Lella Costa e Marco Baliani, quattro giovani attori (David Marzi, Noemi Medas, Elisa Pistis, Luigi Pusceddu) che con grande abilità e sensibilità danno voce alle paure di entrambe le parti: in alcuni momenti viene raccontata la tragedia e le motivazioni di chi si trova a scappare sui barconi e l’attimo dopo la stessa vicenda viene commentata (con ipocrisia e smarrimento) da quattro amici che, ritrovatisi a cena, saltano con estrema nonchalance da un commento sul vino che berranno al dispiacere per le scene tragiche che vedono in tv. Ma forse i momenti che meglio rappresentano quello che Lella Costa ha affermato in un’intervista (“loro sono in fuga ma noi siamo smarriti“)…

- di Redazione

Al “Differenti” c’è “Il più bel secolo della mia vita”

Giorgio Colangeli e Francesco Montanari sono i protagonisti dello spettacolo “Il più bel secolo della mia vita”, che sarà in scena al Teatro dei Differenti sabato 4 febbraio (ore 21). La pièce, già campione di incassi, è scritta e diretta da Alessandro Bardani e Luigi di Capua. Sul palcoscenico dunque un bel cast di rilievo. Protagonisti sono due volti noti molto amati dal pubblico che si dividono tra teatro, cinema e tv: Giorgio Colangeli e Francesco Montanari, che hanno recitato già insieme nel pluripremiato cortometraggio “Ce l’hai un minuto?”, scritto e diretto dallo stesso Bardani. I due attori interpretano due figli non riconosciuti alla nascita. “Il più bel secolo della mia vita” racconta infatti con toni amari ed ironici la storia di due “N. N.”, Giovanni e Gustavo. Giovanni, un 30enne smanioso di conoscere l’identità della madre ignota vive la sua esistenza con estrema tranquillità, evitando qualsiasi rischio ed emozione più forte. Gustavo ama McDonald’s, pubblica foto su Instangram, chatta…

- di Redazione

Il più bel secolo della mia vita

Giorgio Colangeli e Francesco Montanari sono i protagonisti dello spettacolo “Il più bel secolo della mia vita”, che sarà in scena al Teatro dei Differenti sabato 4 febbraio (ore 21). La pièce, già campione di incassi, è scritta e diretta da Alessandro Bardani e Luigi di Capua. Info e Prevendita biglietti (da 13 a 20 €): Ufficio Cultura del Comune di Barga telefono 0583724791; cultura@comunedibarga.it e pagina Facebook Teatro dei Differenti

- di Redazione

Nasce Italian Artists, per esportare la musica e l’arte made in Italy

Nasce “Italian-artists”, una vetrina per artisti, ma anche una vetrina per chi, grazie all’arte, voglia veicolare un’identità culturale vivace e attiva, come quella italiana, che guarda avanti con coraggio senza dimenticare la propria storia, che trae forza dalla sapienza delle proprie comunità, dai loro saperi, dalle loro unicità. Nasce csotto la spinta di uno che con la musica e l’arte se la intende e non poco, il pianista ed artista fornacino Massimo Salotti. Italian Artists (che aprirà i battenti questo sabato mattina quando sarà operativo il suo portale) viene presentata come la risorsa italiana per l’organizzazione di Concerti, Mostre d’Arte, Eventi e Conferenze. Ovvero sia un portale di riferimento che per il momento potete vedere QUI, ma da sabato mattina potrete invece visitare cliccando QUI “Italian Artists è un’identità culturale vivace e attiva, come quella italiana – spiega Massimo Salotti che è il direttore artistico di questo progetto – che guarda avanti con coraggio senza dimenticare la propria storia, che…

- di Redazione

Utoya, la drammatica attualità a teatro.

La stagione di prosa del Differenti di Barga prosegue giovedì 26 gennaio (ore 21) con “Utoya”, uno spettacolo diretto dalla bravissima Serena Sinigallia e interpretato da due attori straordinari come Arianna Scommegna e Mattia Fabris. Il testo è scritto dal drammaturgo Edoardo Erba (una garanzia visto che ha firmato i testi dei più noti spettacoli di successo in giro per l’Italia) ed ispirato al libro “Il silenzio sugli innocenti” di Luca Mariani giornalista dell’agenzia Agi che con questa opera ha vinto il Premio Matteotti nel 2014. La cronaca più recente, crudele e feroce, l’attualità irrompe così nel cartellone del teatro barghigiano. Uno spettacolo intenso che parla di oggi. Il preambolo di questo lavoro fa infatti riferimento alla strage del 2011 in Norvegia: è il 22 luglio e lo spietato assassino Anders Behring Breivik scatena l’inferno uccidendo otto persone con un’autobomba a Oslo, e poi 69 ragazzi laburisti nell’isola di Utoya, il ‘paradiso nordico’ sede storica dei campeggi estivi dei socialisti…

- di Redazione

Utoya

UTOYA un testo di Edoardo Erba con la consulenza di Luca Mariani, autore de Il silenzio sugli innocenti regia SERENA SINIGAGLIA con Arianna Scommegna e Mattia Fabris produzione Teatro Metastasio di Prato in collaborazione con Teatro Ringhiera ATIR con il patrocinio della Reale Ambasciata di Norvegia in Italia Teatro dei Differenti di Barga – Giovedì 26 gennaio ore 21.00 – Biglietti da 13 € a 20 €. Speciale scuole € 10,00. La stagione di prosa del Differenti di Barga prosegue giovedì 26 gennaio (ore 21) con “Utoya”, uno spettacolo diretto dalla bravissima Serena Sinigallia e interpretato da due attori straordinari come Arianna Scommegna e Mattia Fabris. Il testo è scritto dal drammaturgo Edoardo Erba (una garanzia visto che ha firmato i testi dei più noti spettacoli di successo in giro per l’Italia) ed ispirato al libro “Il silenzio sugli innocenti” di Luca Mariani giornalista dell’agenzia Agi che con questa opera ha vinto il Premio Matteotti nel 2014. La cronaca più…

- di Redazione

Al Differenti in scena con Vaporidis – Angeletti “Finché giudice non ci separi”

La stagione del Differenti di Barga continua con una commedia brillante, “Finché giudice non ci separi”. Da vedere non solo perché, tra i protagonisti, Nicolas Vaporidis è super amato così come Luca Angeletti, che si è conquistato la simpatia del pubblico grazie alla serie di Rai 1 “Tutti pazzi per amore” nel ruolo di Giulio. Tutti i personaggi che danno vita a “Finché giudice non ci separi” sono volti noti, grazie ai loro lavori non solo teatrali: lo è Augusto Fornari, che ricordiamo nel film di Rocco Papaleo ”Basilicata coast to coast“, più i vari film d’autore diretto da Ettore Scola, come in “Concorrenza Sleale” e “Gente di Roma” (riconosciute d’interesse nazionale dalla Direzione generale per il cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali). Sul palco anche l’affascinante Laura Ruocco (era accanto ad Enrico Montesano in “Stasera che Sera 2” con Fabio Fazio e Claudio Bisio nel film “Un giorno fortunato”). Anche Tony Fornari ha tanti successi…