Tag: pediatria

- di Redazione

Un ecografo alla pediatria di Barga in memoria di Guelfo Marcucci

BARGA – Grazie alla Generosità di Kedrion Bipharma di Castelvecchio Pascoli e nel ricordo di Guelfo Marcucci, stamani è stato donato alla pediatria dell’ospedale “San Francesco” di Barga un ecografo di ultima generazione. La consegna ufficiale è avvenuta stamani alla presenza del figlio Paolo, amministratore delegato di Kedrion, della sorella  Marialina e delle nipoti di Guelfo, Marta e Giulia. Guelfo Marcucci indubbiamente è stato uno dei benefattori e personaggi di spicco, negli anni, nella crescita, nella valorizzazione e nella difesa dell’Ospedale di Barga: “Abbiamo voluto ricordare – ha detto Paolo Marcucci – il babbo ed il suo impegno per l’ospedale di Barga, ma anche testimoniare la vicinanza di Kedrion alla sanità della Valle del Serchio: un gesto che va nel senso di dare un contributo ai  i suoi servizi, ma soprattutto di valorizzare gli uomini e le donne che vi lavorano che sono il vero valore aggiunto della nostra sanità” L’ecografo è un “GE Healthcare”, un moderno apparecchio dotato di…

- di Redazione

Un sentito grazie alla pediatria di Barga

Nostro figlio Davide è stato ricoverato per diversi giorni, presso il reparto di Pediatria dell’Ospedale San Francesco di Barga, dove grazie alla professionalità e umanità dimostrata da tutto il personale medico,  la responsabile dottoressa Crespini, i dott. Gori, Candido e Giusti e il personale infermieristico, tutto si è risolto per il meglio. Lo hanno fatto sentire non un piccolo paziente,ma un amico in mezzo a persone amiche e che gli volevano bene. Dal profondo del cuore vi diciamo GRAZIE DI TUTTO.   I genitori di Davide

- di Redazione

Laura Crespin nuova responsabile della pediatria della Valle del Serchio

VALLE DEL SERCHIO  – Sarà Laura Crespin la nuova responsabile della struttura di pediatria degli ospedali della Valle del Serchio. La nomina è contenuta nella delibera 51 del 29 gennaio scorso, con la quale il direttore generale dell’Azienda USL Toscana nord ovest le ha conferito l’incarico triennale all’interno del Dipartimento materno infantile. Crespin, laureata in medicina e chirurgia all’università di Pisa, dove si è anche specializzata, ha completato la sua formazione attraverso corsi seguiti presso l’ospedale Gaslini di Genova, Meyer di Firenze e presso l’università Bocconi di Milano. Si è dedicata in particolare all’endocrinologia e auxologia pediatrica e all’emergenza pediatrica ed è autrice di numerose pubblicazioni scientifiche. Tra le sue esperienze lavorative figurano l’incarico di dirigente medico presso gli ospedali di Empoli e Versilia. Dal 2011 ad oggi ha ricoperto l’incarico di dirigente medico presso la struttura di pediatria dell’ospedale San Luca di Lucca.

- di Redazione

A Ponte all’Ania ora c’è l’ambulatorio pediatrico

Una buona notizia. Un servizio in più aPonte all’Ania dove da oggi, 3 aprile, ha aperto il suo ambulatorio la Dottoressa Antonella Fossi, pediatra del Comune di Barga convenzionata con l’ ASL Toscana Nord Ovest. Lo studio si trova in Piazza Giannini, vicino al negozio Elettroshop. La dottoressa riceverà i piccoli pazienti tutti i lunedì dalle ore 16.00 alle ore 17.30 ad accesso libero senza appuntamento Inoltre come già attivo dallo scorso 1 settembre, le visite sono effettuate su appuntamento presso l’ambulatorio principale di Barga, in Via Giovanni Pascoli n. 20: lunedì, mercoledì, venerdì dalle 9 alle 12 e Martedì -giovedì dalle 15 alle 18, telefonando al numero 333.2778759. A comunicare la notizia è il sindaco di Barga, marco Bonini che esprime soddisfazione anche a nome di tutta l’Amministrazione Comunale e ringrazia la dott.ssa Fossi per questa nuova opportunità offerta alla cittadinanza e per una maggiore copertura del territorio comunale, in modo da agevolare anche gli utenti che hanno difficoltà…

- di Redazione

L’Azienda USL 2 Lucca su Pediatria precisa

Sulle questioni legate alla Pediatria l’Azienda USL 2 ribadisce di aver affrontato la problematica, sulla quale c’è giustamente l’attenzione della comunità lucchese, e di aver stabilito azioni di miglioramento concordate con i propri professionisti di riferimento:“Negli ultimi mesi è stato implementato l’organico del settore – evidenzia il direttore del Dipartimento Materno Infantile dottor Raffaele Domenici – anche per supplire ai picchi di affluenza registrati nel weekend e consapevoli del notevole carico di lavoro a cui è sottoposto ilpersonale della Pediatria, che si è sempre prestato con passione, spirito di sacrificio e senso di responsabilità. Per quanto riguarda i medici presenti di domenica in reparto, da precisare che – oltre a quello di guardia – ne è presente un altro che spesso si trattiene anche nel pomeriggio oltre il proprio orario e ce n’è un altro ancora reperibile, che può essere chiamato in caso di necessità. E’ bene anche evidenziare che per le questioni legate all’emergenza urgenza l’accesso alle prestazioni deve…

- di Nazareno Giusti

All’ospedale di Lucca chiude l’ambulatorio pediatrico: i problemi e le preoccupazioni dei genitori

Dal primo aprile dello scorso anno l’ambulatorio pediatrico che da anni funzionava presso l’Ospedale di Lucca nei giorni festivi e prefestivi, ossia quando i medici di famiglia non ricevono, è stato chiuso. Nei giorni festivi (sabato compreso), questo determina di rivolgersi direttamente al Pronto Soccorso da dove si viene rimbalzati nel reparto di Pediatria: un passaggio inutile. Il particolare calendario delle festività ha poi determinato tra Natale 2013 e Befana 2014 una situazione incredibile che porta all’indisponibilità per i bambini lucchesi di un semplice ambulatorio pediatrico per 9 giorni su 15. Per cercare di risolvere questa situazione è nata una pagina su Facebook (che ha raggiunto presto più di 900 like) dal titolo “Riapriamo l’ambulatorio pediatrico dell’Ospedale di Lucca”. “Si è generato un aggravio lavorativo al pediatra di reparto (che segue anche eventuali urgenze della sala parto) e si riceve in cambio un servizio poco tempestivo nonostante l’impegno del personale medico ed infermieristico. L’alternativa è aspettare il primo giorno feriale…

- di Redazione

Risonanze… undici gocce di inchiostro

Il 27 settembre scorso, nella sala consiliare di Palazzo Pancrazi, è stato presentato il libro “Risonanze”, unaraccolta di testi prodotti nel corso di un Laboratorio di Scrittura creativa, attivato dal Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Coreglia, professor Marco Tovani, e tenuto dalla dottoressa Rita Biancalani.A questo felice progetto hanno partecipato, e poi collaborato, undici insegnanti dei tre diversi gradi di scuola – infanzia, primaria e secondaria di primo grado – e da qui il sottotitolo “Undici gocce d’inchiostro”.Con tenacia hanno provato a mettersi in gioco, a scandagliare il loro io, a farlo riaffiorare, riemergere, dimenticando le preoccupazioni dela casa, dei figli, della scuola o, meglio, rileggendole in un’ottica tutta intima e personale.Condividendo i loro scritti, hanno imparato ad ascoltare e ascoltarsi meglio e, insieme, abbattuto le barriere del pregiudizio che da sempre divide i tre ordini di scuola.E’ nata così l’idea di offrire anche agli altri i frutti di quell’improvvisa e felice fioritura, di regalare quel seme che loro stesse…