Tag: neve

- di Redazione

Da venerdì 15 novembre l’obbligo di catene a bordo o pneumatici da neve

La Provincia di Lucca informa che da venerdì 15 novembre torna in vigore come ogni anno, a livello nazionale, l’ordinanza che prevede l’obbligo di catene a bordo di tutti i veicoli a quattro ruote (auto, mezzi pesanti e tir) o gli pneumatici da neve montati, su tutte le strade provinciali, regionali e statali sopra i 200 metri sul livello del mare. Il provvedimento, peraltro previsto dall’articolo 6 del Codice della strada, rimarrà in vigore fino al 15 aprile 2020. L’ente di Palazzo Ducale ricorda che durante il periodo autunnale ed invernale, infatti, le viabilità provinciali e regionali di Lucchesia e Alta Versilia sono spesso interessate da neve e/o dalla formazione di ghiaccio, soprattutto nelle zone pedemontane e montane, indicativamente al di sopra dei 200-300 metri di quota. L’ordinanza è pensata come forma di tutela della pubblica incolumità: un intervento di prevenzione per evitare il blocco del traffico in caso di nevicate La Provincia di Lucca – con il proprio Servizio…

- di Redazione

A proposito di piante sulla Tiglio – Trine

Nel febbraio 2013, dopo una intensa nevicata, una bambina di 10 anni rimase seriamente ferita  dopo essere rimasta travolta da una pianta caduta lungo la strada della Tiglio – Filecchio in località Trine. Rimase in coma per una settimana e la famiglia è stata molto provata da quella vicenda. Nei giorni scorsi sulla strada è caduta ancora una pianta ed a quanto pare non è la prima volta; accade qui come del resto in molte strade del nostro comune, anche in seguito a giornate di pioggia. Viviamo in mezzo ai boschi e questo può succedere, ma per la mamma della bambina di allora, oggi adolescente, ogni pianta che cade sulla strada dove vivono fa tornare in mente quello che è successo allora e fa rivivere un incubo. Per la signora Sabrina Marchi non si tratta però solo di un incubo; lei considera la presenza delle piante un pericolo reale in quella strada:   “E’ successo pochi giorni fa e vedendo…

- di Redazione

Toscananeve. Bel tempo  nel week end e tanti appuntamenti

Continua a splendere il sole sulla montagna toscana.  La qualità della neve si mantiene buona in tutte le stazioni.   Nel fine settimana è previsto anche un calo delle temperature diurne, mentre quelle notturne sono sempre state in linea con la stagione invernale. Sarà dunque un week end all’insegna del bel tempo e con tante iniziative.  Si parte questa sera (22 febbraio) in Val di Luce, con l’apertura dalle 17.00 alle 22 delle piste  che saranno a disposizione degli sci alpinisti. Occorrerà registrarsi   presso il Rifugio le Rocce, che per l’occasione rimarrà aperto fino alla  conclusione della attività:  quando  tutti saranno rientrati a valle  si  darà   inizio alle operazioni di preparazione e battitura delle piste. Ci sarà la luna piena  e dunque l’occassione è davvero da non perdere. L’iniziativa si ripeterà venerdi e sabato 1 e 2 Marzo sulle piste della Selletta e della Riva in zona Abetone. La Luna piena illuminerà anche i partecipanti all’Apericena in programma sabato 23 febbraio…

- di Redazione

Arriva un altro week-end di neve e sole

Continua la stagione dello sci su tutta la montagna toscana e si annuncia un altro week end con neve e sole. Le temperature sono gradevoli e la neve in pista è dovunque sufficiente a garantire una buona sciabilità. Ma la montagna toscana non è solo Sci alpino, anzi possiamo dire che questo fine settimana vedrà protagonista lo Sci nordico. In Garfagnana al Passo delle Radici, sono in corso i soggiorni sulla neve per bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie del territorio, organizzati dallo Sci Club Focolaccia. Il programma prevede quattro fine settimana (dal venerdì alla domenica) : coinvolgeranno oltre 300 giovani fondisti, che soggiorneranno nella struttuera alberghiera presente sul Passo. E’ un momento importante di promozione degli sport invernali e della montagna, in una delle località toscane meglio attrezzate per lo sci nordico. Al Passo delle Radici ci sono infatti a disposizione degli appassionati vari anelli, il più lungo misura 5 km. Dal Passo si può anche raggiungere sci ai piedi…

- di Redazione

Anche i trattori di Coldiretti mobilitati in Garfagnana per la neve di questi giorni

Anche i trattori degli agricoltori della Coldiretti sono stati mobilitati come spalaneve per pulire le strade e come spandiconcime per la distribuzione del sale contro il pericolo del gelo nell’alta Garfagnana e nella Media Valle. Sono una decina le imprese agricole che, attraverso le convenzioni con gli enti locali, vengono ingaggiati per sgomberare la viabilità principale e secondaria dalla neve e all’occorrenza anche a spargere sale per prevenire l’effetto ghiaccio sul manto stradale. Imprese agricole che hanno come attività primaria l’agricoltura: allevano bovini da carne e da latte, producono formaggi, ortaggi, in alcuni casi sono specializzate nella produzione di farro e nei prodotti del bosco. Fanno tutto quello che un’impresa agricola da sempre fa: producono cibo di qualità, eccellenze espressione del territorio e preservano tradizioni e saperi. Ma quando scende la neve e calano le temperature montano sui trattori lo spazzaneve e guidano, anche per ore, per assicurare viabilità pulita e sicura. E’ quanto riferisce la Coldiretti in riferimento all’ondata…

- di Redazione

Aggiornamento neve 30 gennaio

Come si può vedere, rispetto alle previsioni annunciate, la neve sta cadendo fino a quote di fondovalle stamani. Niente di particolare, ma comunque sia tetti imbiancati e paesaggi da ammirare per chi ama la neve un po’ ovunque, anche al di sotto dei 200 metri di quota. Con gli ultimi aggiornamenti vediamo che infatti il freddo ha resistito un po’ di più alle cosiddette quote medie con il calo di un grado della temperatura che ha permesso, contrariamente alle previsioni di ieri, il formarsi delle condizioni ideali per la neve a bassa quota in Valle del Serchio. Per quanto riguarda l’Appennino barghigiano paradossalmente in queste ore è nevicato relativamente poco: così a  Renaio, nel comune di Barga così a San Pellegrino in Alpe dove sta nevicando ma noni intensamente. Più neve si registra invece sulle Apuane, come testimoniano anche le foto di alcuni lettori. Per la giornata odierna, stiamo parlando del fondovalle, non dovrebbero essere nevicate abbondanti ma continueranno almeno…

- di Redazione

Aggiornamento neve per mercoledì

Ecco un aggiornamento meteo riguardante l’ipotesi neve per la giornata di mercoledì 30 gennaio. Diciamo subito che per quanto riguarda la maggior parte della popolazione non ci saranno disagi in quanto la neve non cadrà nel fondovalle. Per la giornata di oggi nuvolosità in aumento dalla serata, si coprirà il cielo nella prima serata e qualche debole precipitazione potrà cominciare già dalla notte con possibiliotà di pioggia leggera nei fondovalle e quota neve dai 5-600 metri in su. Lo zero termico si assesterà domani sugli 800 metri e quindi da domattina si avranno precipitazioni più intense nei fondovalle (pioggia)  e nevicate sempre al di sopra dei 5-600 metri che saranno, salendo di quota, più decise. Dal pomeriggio si attiveranno le solite correnti di grecale e quindi si attende una graduale cessazione delle piogge con la neve che resisterà sui crinali appenninici ed in montagna fino all’incirca alla notte con nevicate più intense però sul versante emiliano.

- di Redazione

Situazione neve mercoledì: solo deboli nevicate possibili sul fondovalle. Ecco tutte le info

Come promesso aggiorniamo la situazione circa la possibilità di neve fino a bassa quota per la giornata di mercoledì. Intanto partiamo subito precisando che le ipotizzate  deboli precipitazioni che avrebbero dovuto risalire la regione per la serata odierna probabilmente non riusciranno e quindi per stasera è davvero bassissima, se non nulla, la possibilità di precipitazioni nevose. Per domani mattina lo sviluppo delle carte e soprattutto delle configurazioni meteo ci fa attendere la possibilità di qualche debole nevicata fino al fondovalle (il periodo più indicato tra le 6 e le 10 del mattino), nel momento in cui reggeranno le temperature ideali per la neve. Si tratterà comunque di fenomeni di lieve entità; qualche fioccata insomma, ma niente di particolare e continuativo. Dopo la metà mattinata si registrerà una pausa delle precipitazioni e dal pomeriggio ci sarà la possibilità di precipitazioni nevose più intense, ma al di sopra dei 500 metri e con tendenza al rialzo nelle ore successive. Al di sotto…

- di Redazione

Possibile neve mercoledì? Ecco al momento la situazione

In tanti ci chiedono se nevicherà nei prossimi giorni, visto le previsioni che si registrano enei vari siti di informazione o specializzati. Mentre domani la neve potrebbe scendere su buona parte della Toscana, dalle nostre parti  ci sarà solo cielo coperto ed ampia presenza di nuvole, ma non sono attese particolari precipitazioni, se non forse qualche fiocco di neve in serata: se e ripetiamo se, ci sarà qualche nevicata per domani sera i fiocchi potrebbero scendere fino a quote basse (2/300 m). L’ipotesi è comunque assai remota. Vero è però che a partire da domani si attiverà una discesa di aria artica proveniente dalla Groenlandia che si tufferà dalla valle del Rodano fin nel Mediterraneo; configurazione questa che favorirà la formazione di una aria depressionaria sul Mediterraneo, ma ancora tutti da decifrare sono gli effetti che avrà per il nostro territorio. Effetti da rivalutare soprattutto per la giornata di mercoledì. Per il momento ci sarebbe infatti  la possibilità di nevicate…

- di Redazione

Da giovedì 15 novembre scatta l’obbligo di catene a bordo o pneumatici da neve montati sugli autoveicoli

La Provincia di Lucca informa che da giovedì 15 novembre torna in vigore, a livello nazionale, l’ordinanza che prevede l’obbligo di catene a bordo di tutti i veicoli a quattro ruote (auto, mezzi pesanti e tir) o gli pneumatici da neve montati, su tutte le strade provinciali, regionali e statali sopra i 200 metri sul livello del mare. Il provvedimento, peraltro previsto dall’articolo 6 del Codice della strada, rimarrà in vigore fino al 15 aprile 2019. L’ente di Palazzo Ducale ricorda che durante il periodo autunnale ed invernale, infatti, le viabilità provinciali e regionali di Lucchesia e Alta Versilia sono spesso interessate da neve e/o dalla formazione di ghiaccio, soprattutto nelle zone pedemontane e montane, indicativamente al di sopra dei 200-300 metri di quota. L’ordinanza è pensata come forma di tutela della pubblica incolumità: un intervento di prevenzione per evitare il blocco del traffico in caso di nevicate La Provincia di Lucca – con il proprio Servizio di neve e…

- di Redazione

Smarriti occhiali da vista nel Parco Kennedy, un appello

Nel pomeriggio di ieri, durante i giochi per la neve, un bimbo di Barga ha smarrito gli occhiali da vista. Se li era messi nella tasca del giacchetto per non romperli ed inavvertitamente devono essere caduti e così li ha persi. Il fatto è avvenuto nel parco Kennedy di Barga dove il bimbo si era recato a giocare con altri amici. Di quegli occhiali ha bisogno e così anche tramite il Giornale di Barga la famiglia rivolge un appello a tutti coloro che si trovassero a frequentare l’area del parco Kennedy e quelle limitrofe. Chiunque trovasse gli occhia può consegnarli o presso l’ufficio URP del comune di Barga in via di Mezzo o presso la nostra redazione in via di Borgo, 2 (Tel. 0583723003)

- di Redazione

Le immagini della neve

Chiudiamo questa giornata dedicata alla neve di questo 1 marzio, con una carrellata di scatti reaalizzati stamani tra Barga, Fornaci (foto di Graziano Salotti) ed altre località. Ne pubblichiamo un po’ così da lasciare memoria per la cronaca e per la storia, di questo evento nevoso che sicuramente, salvo sorprese, rimarrà il più importante per questo inverno.