Tag: animali

- di Redazione

Tante iniziative per festeggiare i 10 anni di volontariato dell’Arca della Valle ed aiutare gli animali

BARGA – Il decimo anno di volontariato dell’associazione Onlus per la difesa degli animali Arca della Valle sta quasi per finire, ma nei prossimi due mesi sono previste tante iniziative benefiche per sostenere gli obiettivi dell’associazione partendo dalla mondinata che sabato prossimo 26 ottobre si terrà dalle ore 16,30 al Bar Diana a Castelvecchio Pascoli dove sarà possibile gustare mondine e vin brûlé. Venerdì 8 novembre al Ristorante Pizzeria La Pergola, ci sarà invece l’Arca Pizza Party con un menù completo a 18 euro e tante sorprese durante la serata per festeggiare i 10 anni dell’associazione. Sempre nel mese di novembre parte la vendita del calendario 2020 che quest’anno sarà ancora più ricco con tantissime foto di animali di diverse specie che appartengono a numerose famiglie della Valle. E’ aperta anche il tesseramento tramite i volontari dell’associazione. Nel mese di dicembre i volontari saranno presenti alle principali manifestazioni natalizie della zona con simpatici gadget e oggetti da regalo e dal…

- di Redazione

Sabato 5 ottobre all’Eurospin di Fornaci una raccolta di cibo per animali promossa dall’Arca della Valle

Oggi, giorno di San Francesco, si festeggia anche la Giornata mondiale degli animali, evento internazionale volto all’azione per i diritti e il benessere degli animali e celebrato in tutto il mondo appunto nel giorno della festa di Francesco d’Assisi, il santo patrono degli animali. L’associazione Arca della Valle, in occasione della World Animal Day WAD, organizza per sabato 5 ottobre, presso il punto vendita Eurospin a Fornaci di Barga, la raccolta cibo per aiutare i tanti gatti randagi del nostro territorio. Con un piccolo gesto potete dare una grande mano a sfamare le tante colonie feline presenti della Mediavalle.

- di Redazione

E’ in vendita il calendario dell’Arca della Valle per aiutare tanti animali in difficoltà

E’ uscito il calendario 2019 dell’associazione per la difesa degli animali “L’Arca della Valle” di Barga,  che proprio nel 2019 festeggia 10 anni di volontariato nella Valle del Serchio in favore degli animali in difficoltà. Anche quest’anno il calendario  rappresenta un mosaico che vuole testimoniare amore e rispetto per gli animali che più ci stanno vicino: tante foto amatoriali per ricordare un momento speciale con l’amico fedele considerato una parte essenziale della famiglia. Ogni foto una storia, un percorso di vita insieme. Il calendario è la fonte principale di sostentamento dell’associazione per poter accudire e curare tanti animali abbandonati o in difficoltà sul territorio durante il corso dell’anno e viene distribuito dai volontari dell’associazione durante le varie manifestazioni natalizie e presso alcuni locali “Pet Friendly” della zona. Per informazioni www.arcadellavalle.it , pagina facebook o arcacalendario@virgilio.it

- di Redazione

Per sostenere l’Arca della Valle e gli animali in difficoltà

Tante iniziative benefiche in aiuto degli amici a quattro zampe sfortunati che spesso vengono assistiti dall’associazione Onlus per la difesa degli animali Arca della Valle: Sabato 24 marzo i volontari saranno presenti tutto il giorno all’Eurospin di Fornaci di Barga per la raccolta di cibo per le tante colonie feline presenti nel territorio. In queste settimane è anche possibile sostenere l’Associazione con la raccolta punti cuore presso i punti vendita Conad di Fornaci di Barga e Gallicano (fino al 31 maggio). Per ogni 10 euro di spesa effettuata si riceverà gratuitamente 1 “Punto Cuore”. Ogni 35 punti cuore e fino al 30 giugno chi lo vorrà potrà chiedere un Buono da 2,50 euro che potrai donare all’Arca della Valle. Oltre a queste iniziative è possibile dare una mano all’Associazione in questo periodo sottoscrivendo la tessera sociale 2018 con un contributo di  10 euro o donando il cinque per mille nella dichiarazione dei redditi. Si può anche collaborare alla  raccolta di…

- di Redazione

Per il rispetto degli animali, una serie di incontri nelle scuole

Martedì 13 marzo iniziano presso la Scuola Elementare di Barga una serie di incontri di educazione al rispetto dei diritti degli animali e dell’ambiente dal titolo “Insieme dalla parte della Natura e degli Animali”. Un progetto questo  fortemente voluto, realizzato e proposto ad alcune realtà scolastiche della zona dalle Associazioni animaliste Arca della Valle e Earth Toscana-Lucca e dal Comando Provinciale Guardie zoofile “Earth Guardians”. Le classi prime A-B con le docenti Maria Rosaria Favoino e Alessandra Brogi e le classi terze A-B con le docenti Alessandra Romiti e Cinzia Coli, prenderanno parte a questo progetto nei mesi di marzo e aprile. Le volontarie affronteranno in forma ludica e con un linguaggio consono all’età delle classi, il rapporto bambini con i cani, regole di comportamento nel rispetto dell’ambiente e degli animali selvatici; la responsabilità di avere un animale; il randagismo e le colonie feline. Per informazioni sul progetto: Beatrice Poli 347 5091276.

- di Redazione

Echi della fiera e della festa di Sant’Antonio

FORNACI DI BARGA – Sta cambiando tutto, stanno mutando anche le nostre tradizioni i ed anche le fiere non sono più quelle di una volta. Così anche per la fiera di Sant’Antonio che a Fornaci si tiene il 17 gennaio in onore del patrono. Sembra un luogo comunque quello su cui riflettiamo, ma è la semplice verità; amara per chi ha vissuto certe tradizioni nei decenni passati, normale per chi vive nel presente e conosce questo tempo che scorre sempre più veloce e non si ferma mai a guardare intorno quello che sta perdendo per strada. Di gente se ne è vista ieri alla tradizionale Fiera di Sant’Antonio, ma non certo quella che affollava fino ad una decina di anni fa questo evento. Così ci hanno detto anche gli ambulanti.  Da anni, causa problemi logistici, la fiera non occupa più buona parte di via Provinciale ma arriva fino alla chiesa per poi occupare invece la viabilità interna che parte da Piazzale…

- 3 di Redazione

“Insieme dalla parte della natura e degli animali” nelle scuole un progetto per educare al rispetto

VALLE DEL SERCHIO – A breve partirà nelle scuole il progetto di educazione al rispetto dei diritti degli animali e dell’ambiente proposto e organizzato dal Comando provinciale di Guardie Zoofile volontarie EARTH Guardians Toscana-Lucca e dall’Associazione Onlus per la tutela degli animali “Arca della Valle”. Un progetto fortemente voluto dai volontari per sviluppare nei più piccoli l’empatia, l’educazione e il rispetto nei confronti di tutti gli esseri viventi, al di là della specie alla quale appartengono e di rendere quelli che saranno i nostri futuri cittadini, responsabili e sensibili a tematiche importanti come l’inquinamento ambientale, il randagismo, l’abbandono e il maltrattamento degli animali. Saranno affrontate, in forma ludica e con un linguaggio consono all’età dei bambini presenti e teso, soprattutto, a non ledere in alcun modo la loro sensibilità, diverse tematiche: educare i bambini al rapporto con i cani: le regole per stabilire una serena relazione cane-bambino fin dal primo contatto; le regole di comportamento nel rispetto dell’ambiente e degli animali…

- di Redazione

Il calendario dell’Arca della Valle

E’ uscito il calendario 2018 dell’associazione per la difesa degli animali “L’Arca della Valle” di Barga (LU) Anche quest’anno  rappresenta un mosaico che vuole testimoniare amore e rispetto per gli animali che più ci stanno vicino: tante foto amatoriali per ricordare un momento speciale con l’amico fedele considerato una parte essenziale della famiglia. Ogni foto una storia, un percorso di vita insieme. Il calendario è la fonte principale dell’associazione per poter accudire e curare tanti animali abbandonati o in difficoltà sul territorio durante il corso dell’anno e viene distribuito dai volontari dell’associazione durante le varie manifestazioni natalizie e presso alcuni locali “Pet Friendly” della zona. Per informazioni www.arcadellavalle.it, pagina facebook o arcacalendario@virgilio.it

- di Redazione

Arca, tante iniziative per la difesa degli animali

Le attività dell’Arca per la difesa degli animali proseguono con quattro importanti iniziative: Intanto il tesseramento sociale di euro 10 per l’anno 2017, possibile attraverso i volontari dell’Associazione o durante le manifestazioni organizzate dall’Arca della Valle La mattina di sabato 25 marzo in Piazza Pascoli i volontari saranno presenti, come negli anni precedenti, per vendere le Uova di Pasqua della LAV e per promuovere la campagna contro l’uccisione degli agnelli a Pasqua Venerdì 7 Aprile ore 20,30 ci sarà una cena benefica vegetariana alla Sosta dei Diavoli a Ponte di Catagnana. Il ricavato andrà all’Associazione per sostenere le proprie attività per tutelare gli animali del nostro territorio (Euro 20 a persona – prenotazioni:348 3643550 – 0583 393174 – 347 2590283) Inoltre ad aprile partirà l’iniziativa dei punti “Arca Point” presso alcuni locali e negozi della zona dove sarà possibile lasciare oggetti per gli animali non più utilizzati in appositi raccoglitori, fare Il tesseramento e acquistare simpatici pet gadgets. L’elenco ufficiale…

- di Redazione

Ad Amatrice con l’Arca della Valle. Il racconto di Cristina

In pochi giorni hanno messo insieme un furgone di cibo, mangimi per animali grandi e piccoli ed altro materiale per la cura di bestie e bestiole, prendendo parte così ad una spedizione di aiuti alla popolazione di Amatrice, grazie ad un gruppo di volontari diretto da Katia Baicchi e Martina Marchi di San Miniato. Così l’associazione in difesa degli animali L’Arca della Valle che, colpita dalle notizie che a gennaio arrivavano dal centro Italia delle immense difficoltà affrontate non solo dalle persone ma anche dalle bestie colpite dal gelo, grazie al passa parola ed ai social è riuscita a smuovere un bel po’ di persone, tantissima gente da Media Valle e Garfagnana che ha contribuito generosamente; appoggiandosi poi alla spedizione del gruppo di San Miniato. Per L‘Arca della Valle ad Amatrice si è recata una delle volontarie, la giovanissima Cristina Riccardi che ha consegnato il materiale raccolto. Cristina ha lavorato con il gruppo volontario giunta della Toscana distribuendo alla gente…

- di Redazione

Un osservatorio sui casi di avvelenamento di animali

L’abbandono di esche contenenti sostanze tossiche o materiale nocivo quali vetri, plastiche, metalli o materiale esplodente è un problema di sanità pubblica, tanto che anche il Ministero della Salute, con una ordinanza del 13 giugno 2016, ha ribadito l’attenzione verso un fenomeno che purtroppo risulta ormai radicato anche nella realtà locale. Sulla questione il servizio veterinario dell’Azienda USL Toscana nord ovest – ambito di Lucca ha creato un osservatorio in grado di monitorare i casi di esche avvelenate in animali domestici e selvatici. Tra l’altro, il rilascio di esche avvelenate nell’ambiente costituisce prima di tutto un pericolo per la popolazione umana, in particolare per i bambini, per l’ambiente stesso che ne risulta contaminato e per ogni specie animale, domestica o selvatica, che ne viene in contatto. Sono proprio gli animali le principali vittime di questi eventi criminosi e il fenomeno è in aumento, come risulta anche dai dati elaborati dal Dipartimento della Prevenzione della USL Toscana nord ovest, con fino…

- di Redazione

Pet therapy, Giovannetti (Pd): “In Toscana è una realtà, lavoriamo per rafforzarla”

“Implementare, sostenere e soprattutto regolamentare con precisione l’ingresso e la permanenza degli animali d’affezione nelle strutture sanitarie, con particolare attenzione a quelli di proprietà delle persone ospitate, e promuovere la diffusione di specifici progetti di pet therapy in particolare nelle strutture di lunga degenza. Sono gli obiettivi del testo sostitutivo, che ho presentato in Consiglio regionale, di una mozione del Movimento 5 stelle, condiviso e accettato dai colleghi, in cui compaio come seconda firmataria, e approvato dall’assemblea. Una mozione infatti che così com’era non avrebbe portato al risultato che tutti volevamo ottenere su un tema così delicato e importante”. Così Ilaria Giovannetti, consigliera regionale Pd e componente commissione Sanità, che ha presentato un testo sostitutivo, approvato dal Consiglio regionale, alla mozione del Movimento 5 stelle in merito all’ingresso degli animali di affezione nelle strutture sanitarie toscane. “E di un bel risultato per noi si tratta, proprio perché riteniamo che gli schieramenti politici debbano passare in secondo piano quando si vuole…