- 3 di Redazione

Progetto pirogassificatore. Bonini: “Prima valutiamo il progetto”

Un no o un sì a prescindere noi non lo diciamo perché vogliamo prima capire di che cosa si tratta, che cosa propone il progetto e soprattutto fare e dar fare tutte le valutazioni del caso”. Così il sindaco Marco Bonini circa la notizia emersa ieri, dopo comunicato stampa della UILM, che il 1° dicembre KME presenterà in anteprima ai sindacati una ipotesi relativa ad un pirogassificatore di pulper per produrre energia elettrica presso lo stabilimento di Fornaci di Barga Quello che è certo, garantisce il sindaco è che prima vogliamo esattamente conoscere quello che sarà il progetto, valutarlo nei minimi dettagli anche affidandosi ad esperti: “Credo comunque che in questo momento ci sia bisogno di smorzare i toni sulla questione e non perché l’ipotesi pulper non desti preoccupazione, ma perché ad oggi, ed almeno fino al 1° dicembre, ragioniamo praticamente di niente, sul sentito dire e magari su altri progetti ed altre situazioni in Italia e nel mondo che…

- 1 di Renzo Giorgetti

Campanari di Barga e Sommocolonia. Una curiosa disputa economica

Una curiosa disputa economica mette in risalto un acceso campanilismo tra il capoluogo e la frazione di Sommocolonia. Si tratta di campanilismo nel vero senso della parola poiché la questione riguarda proprio lo stipendio del campanaio. Una lettera inviata dal Podestà di Barga al Magistrato dei Signori Nove Conservatori di Firenze, organismo di controllo dfel territorio Mediceo. La missiva reca la data 11 di luglio 1588 e  si esprime in questi termini: «Molto Magnifici Signori, ho riceuto le di Vostre Signorie delli 9 stante per le quali dicono che la Comunità di Bargha, per un suo partito di 24 di maggio proximo passato, ha deliberato di fare un campanaio a Sommo Colognia et già danno di salario co’ medesimi obblighi che ha quello proprio di Bargha, però mi commette che mi accerti che cosa sia sopra et se mette conto che in simile luogho vi stia un tal offitio et se è conveniente per una tal cosa agravar e poveri…

- 3 di Redazione

“Insieme dalla parte della natura e degli animali” nelle scuole un progetto per educare al rispetto

VALLE DEL SERCHIO – A breve partirà nelle scuole il progetto di educazione al rispetto dei diritti degli animali e dell’ambiente proposto e organizzato dal Comando provinciale di Guardie Zoofile volontarie EARTH Guardians Toscana-Lucca e dall’Associazione Onlus per la tutela degli animali “Arca della Valle”. Un progetto fortemente voluto dai volontari per sviluppare nei più piccoli l’empatia, l’educazione e il rispetto nei confronti di tutti gli esseri viventi, al di là della specie alla quale appartengono e di rendere quelli che saranno i nostri futuri cittadini, responsabili e sensibili a tematiche importanti come l’inquinamento ambientale, il randagismo, l’abbandono e il maltrattamento degli animali. Saranno affrontate, in forma ludica e con un linguaggio consono all’età dei bambini presenti e teso, soprattutto, a non ledere in alcun modo la loro sensibilità, diverse tematiche: educare i bambini al rapporto con i cani: le regole per stabilire una serena relazione cane-bambino fin dal primo contatto; le regole di comportamento nel rispetto dell’ambiente e degli animali…

- di Redazione

L’inglese per imparare l’arte. Alla primaria di Barga si fa così

Nelle classi 3 a-b della scuola primaria dell’Istituto Complessivo di Barga gli alunni stanno partecipando al progetto “Arte nelle lingue” , progetto interdisciplinare di arte-immagina, lingua italiana, lingua inglese. Il lavoro è coordinato da una insegnante madre lingua Carol Burnett, e dalle insegnanti Cinzia Coli e Alessandra Romiti. E’ un bel progetto che coinvolge e diverte i bambini che stanno imparando in modo piacevole alcune tecniche pittoriche eseguendo i comandi pronunciati in lingua inglese. Davvero ottimo il lavoro che sta portando avanti la “teacher” Carol Burnett per competenza sia artistica che espressiva e naturalmente per il bel rapporto con gli alunni. Validissimo, come del resto tutto l’anno e sempre, il lavoro svolto anche dalle insegnanti Cinzia e Alessandra, ma il più grosso Bravo, va naturalmente ai bambini per tutto l’entusiasmo e la voglia di imparare che stanno dimostrando.

- di Redazione

Furti in sei abitazioni, denunciati tre giovani albanesi

FORNACI – I carabinieri hanno denunciato per furto e ricettazione tra giovani albanesi di 18, 19 e 26 anni, tutti e tre senza fissa dimora. I tre erano già stati arrestati a Barga lo scorso settembre e si trovano tuttora in carcere a Lucca. Adesso, dopo una serie di indagini, sono stati ritenuti responsabili dei furti avvenuti tra maggio e settembre in 6 abitazioni ed un negozio tra Castelnuovo, Barga e Lucca.

- 1 di Redazione

Il 1° dicembre KME presenta scelta Pirogassificatore ai sindacati. Sui dati economici, occorre incrementare ancor di più la produzione

Si è riunita nei giorni scorsi la commissione economica congiunta del 24 novembre; dove sono stati presi in esame i dati forniti da KME sull’andamento dell’anno in corso e i piani industriali futuri del gruppo. Lo rende noto la UILM Area Nord Toscana dopo la riunione del consiglio territoriale. Al Coordinamento hanno partecipato i vertici aziendali di KME e i Coordinatori nazionali di FIM (CISL) FIOM (CGIL) e UILM (UIL) della KME Italy, ma oltre ai dati economici la UILM interviene anche sulla questione pulper per produrre energia a fornaci: “Sicuramente – dichiara la UILM – una delle soluzioni per raggiungere i traguardi di produzione auspicati per il settembre 2018, quando scadranno gli ammortizzatori soci<ali e quindi per riassorbire ogni esubero,  è quella di  arrivare a produrre in proprio energia elettrica da utilizzare per il fabbisogno della fabbrica. Questo sarebbe di fondamentale importanza perché servirebbe a ridurre notevolmente i costi fissi e ad andare sui mercati di tutta Europa a prezzi molto …

- di Redazione

Per un matrimonio speciale le idee di “Together in chic”

Un matrimonio raffinato ed al tempo stesso romantico, in un luogo incantato e fuori dal tempo, tra i profumi più incontaminati della nostra montagna. L’anteprima offerta da “Together in chic” (la scorsa domenica pomeriggio)  è stata proprio questa, nello speciale pomeriggio vissuto nella accogliente cornice della Taverna dello Scoiattolo, nella tenuta del Ciocco. Una baita di montagna,  particolarmente fascinosa e chic, luogo ideale per una cerimonia nuziale, ma anche per tante altre occasioni, come ci ha ricordato Anna Paola Biagi, Responsabile Servizi Turistici Integrati Il Ciocco,; per offrire uno spaccato di quello che può essere un matrimonio speciale ed elegante ed al tempo stesso originale e fashion; dalle mise en plus dei tavoli, agli splendidi abiti da sposa che hanno sfilato in esclusiva per un pubblico davvero interessato, presentati dall’atelier Laura La Sposa Chic, alle ultime idee per una cucina gourmet che si rifà anche al sapiente uso del cibo di strada proposto da Martina Carrara e Juri Munari della…

- di F.G.

Il Sacro Cuore torna alla vittoria

Il Sacro Cuore ritorna alla vittoria e aggancia la zona play off  dopo una serie sfortunata di partite che aveva compromesso la classifica. Vince e convince in una partita che lo vede andare sotto di un gol al cospetto di una squadra, il Santanna, ben  quadrata e desiderosa di risalire la classifica che lo colloca nella seconda parte. Dopo appena 20 minuti del primo tempo il Santanna passa in vantaggio con un gran gol diMartini che insacca alla destra di Giannecchini D. un pallone imparabile; da questo momento il Sacro Cuore inizia anche con molta fatica  a macinare gioco e al 44’ raggiunge il pareggio con rigore consesso per atterramento  di Serafini che successivamente trasforma. Inizia il secondo e subito il  Sacro Cuore; in una dec8ina di minuti,.mette al sicuro il risultato con Paolini e Serafini  che firmano il successo. Nei minuti finali complice anche i  vari cambi, il Santanna accorcia il risultato con un rigore al 44’   Sacro Cuore: …

- di Redazione

Alla scoperta delle tradizioni della montagna

In Valdivaiana, in uno dei luoghi più suggestivi della montagna barghigiana, in mezzo ai castagni secolari, c’è la casa del Giovannino Giovannetti, al secolo il Giovannino di Valdivaiana. Come già fatto in passato,  Giovanni, insieme ad un gruppo di abitanti della zona che con lui tengono viva tutta la tradizione legata alla raccolta ed alla lavorazione delle castagne per arrivare alla farina di neccio, ha invitato domenica mattina a casa sua  i bambini delle scuole per far loro conoscere la tradizione e soprattutto per cercare così di mantenerla viva e di farla proseguire anche con le nuove generazioni. “Quello della castagna è un mestiere che potrebbe ancora dare tanto- ci ha detto il Giovannino – e che bisogna che i giovani conoscano. La speranza è che qualcuno di loro voglia proseguire questa tradizion e e questo tipo di lavoro” Nonostante un vento gelido che per tutta la mattinata è imperversato scendendo dalle vette appenniniche innevate, i bambini hanno risposto in…

- di Redazione

Tutto bene per il “Panettone day”

Come da quasi dieci anni a questa parte la Pasticceria Lucchesi di barga ha aperto il periodo delle feste di Natale con il consueto appuntamento con la “Festa del panettone”. Domenica 26 novembre è stata riproposta la Festa del Panettone, immancabile evento per  questa pasticceria barghigiana in cui si presenta l’orgoglio e vanto della produzione artigianale natalizia di questa realtà: la produzione dei panettoni artigianali che in questi anni sono stati anche frutto di premi e riconoscimenti per Paolo Lucchesi e per il suo staff. Nei locali della pasticceria per tutta la giornata di domenica è stato possibile degustare ed ottenere più informazioni sulle proposte di questa nostra realtà: il panettone classico, con o senza canditi e uvetta e comunque con canditura artigianale, ricetta speciale della pasticceria; il panettone al cioccolato ed infine il panettone alle castagne, proposte nel panettone con una speciale glassatura, realizzata ad arte dalla ditta Lucchesi & c. Tutti i panettoni artigianali della Lucchesi sono realizzati…

- 2 di Redazione

A fuoco il bus degli studenti: ecco le foto

Come già riportato in prima mattinata si è incendiato questa mattina il motore del bus che trasporta i ragazzi della media Valle, con partenza da Barga, agli istituti superiori di Castelnuovo. L’allarme è stato lanciato proprio dai ragazzi che hanno visto il fumo diffondersi nell’abitacolo dalla botola che dagli ultimi sedili permette di raggiungere il motore. A raccontarci l’accaduto uno degli studenti  barghigiani presenti sul bus, M.M., che ci ha inviato anche le foto dell’accaduto e che quindi ringraziamo.   “Già da Barga il pullman si è spento dopo la partenza, ma poi siamo partiti. Durante il percorso si sentiva un rumore strano nella parte posteriore e quando siamo arrivati di fronte alle scuole medie di Castelnuovo, si è visto prima una scia di fumo dietro il bus e poi il fumo che cominciava a salire dalla botola. Per uscire ho dovuto scavalcare alcuni sedili perché la plastica del pavimento cominciava a fondersi. Per fortuna siamo comunque riusciti ad uscir…

- di Redazione

“Unica_Mente_In_Due”, padre e figlia, una collaborazione artistica tra Giorgia e Mario Madiai

BARGA – S’intitola Unica_Mente_In_Due la nuova operazione artistica che dall’8 al 10 dicembre si svolgerà a Barga all’interno di Via del Pretorio 4, lo studio-opera di Giorgia Madiai, artista poliedrica che lavora in bilico tra pittura, installazioni, performance e fotografia. Via Del Pretorio 4, infatti, è una sorta di contenitore creativo nato la scorsa estate e curato dalla storica dell’arte Veronica Carpita: una scenografia dal sapore un po’ lunare, un po’ teatrale dentro la quale l’artista ha orchestrato una stimolante opera collettiva, imprevedibile e in divenire. All’interno del suo studio – decorato e progettato come una vera e propria opera d’arte – Giorgia Madiai ha messo in scena un flusso continuo di interventi estemporanei (e non solo) realizzati da numerosi intellettuali, letterati, musicisti, cantanti e artisti, invitati nel corso dei mesi a ideare creazioni site specific. Dopo i contributi, fra gli altri, del compositore e direttore d’orchestra Federico Maria Sardelli, dell’incisore Swietlan N. Kraczyna, della band I Licantropi, del musicista…