- di Redazione

Continuità assistenziale e Guardia Medica Turistica, cambiano le tariffe per non residenti

PISA –  Cambiano da oggi, primo giugno, le tariffe delle prestazioni assicurate ai non residenti dai servizi di continuità assistenziale (ex Guardia medica) e guardia medica turistica. In particolare la DGRT N. 488 del 07.05.2018 dispone che in tutta la Regione Toscana le prestazioni erogate dalla continuità assistenziale ad utenti non residenti/domiciliati siano soggette a pagamento prevedendo la corresponsione di 20 euro per le visite ambulatoriali e 30 euro per la visita domiciliare. Il servizio di guardia medica turistica prevede per utenti non residenti, sia italiani sia stranieri in soggiorno temporaneo presso località turistiche, il pagamento di 10 euro per visita breve finalizzata alla continuità terapeutica, 15 euro per visita ambulatoriale e 25 euro per prestazioni domiciliari

- di Redazione

E’ partito il cantiere per la sicurezza della sponda destra del Serchio

SAN ROMANO GARFAGNANA – E’ di circa 260.000 euro la cifra investita sulla sponda destra del Serchio nel Comune di San Romano Garfagnana dal Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord grazie ad un PSR Regionale che ha sua volta ha intercettato un finanziamento europeo. L’intervento ha come obiettivo principale la messa in sicurezza della sponda del fiume che si trova esattamente al di sotto del paese di san romano nei pressi del “Mulin del Rancone”. Il cantiere interessa una porzione piuttosto importante della sponda del fiume e questi sono i dettagli dell’intervento che terminerà prima della fine dell’estate. Piena soddisfazione per la realizzazione di questa opera è stata espressa anche dal sindaco di San Romano Mariani.

- di Redazione

“Premio al coraggio morale”: candidature fino a giovedì 31 maggio

C’è tempo fino a giovedì prossimo, 31 maggio, per presentare le candidature al Premio Coraggio Morale in provincia di Lucca promosso dalla Monte San Martino Trust (Associazione con sede in Inghilterra fondata nel 1989) in collaborazione con l’Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea, la Provincia di Lucca, la Scuola per la Pace e la Comunità di Sant’Egidio di Lucca. L’obiettivo del Premio è quello di riconoscere pubblicamente le persone (o i gruppi di persone) che hanno svolto azioni degne di nota e promuovere comportamenti coraggiosi che nei nostri tempi richiamino l’esempio di quelli mostrati dagli italiani che, durante la guerra nel 1943-45, aiutarono fuggiaschi ed evasi in situazione di bisogno. Il “Premio Coraggio Morale” è istituito per riconoscere e quindi promuovere comportamenti nei nostri tempi uguali a quelli mostrati dagli italiani nel 1943-45 nei confronti di fuggiaschi ed evasi in situazione di bisogno, perpetuando così l’esempio dato allora, rappresentando una memoria vivente di quel coraggio e dimostrando il rilievo…

- di Redazione

Grande successo per i chek-up medici promossi dai Lions Club Garfagnana

CASTELNUOVO – “Lions in piazza”; questo il titolo dell’iniziativa che è stata organizzata dai Lions Club Garfagnana lo scorso weekend nel centro storico di Castelnuovo, in collaborazione con le Misericordie del territorio. In questi due giorni grazie ai Lions i cittadini hanno potuto effettuare in modo del tutto gratuito esami, visite e consultazioni mediche, grazie ai medici e agli specialisti che hanno aderito al’iniziativa Nel corso delle due giornate è stato possibile fare esami di: Audiologia, Cardiologia, Dermatologia, Diabetologia, Ecodoppler vascolare, Nutrizionistica, Oculistica ed ortopedia Com’era previsto l’iniziativa ha riscosso un grande successo.  I numeri non lasciano dubbi sul gradimento riscosso dalla manifestazione. Basti pensare che nel corso dei due giorni sono state effettuate 650 visite a conferna di una grande partecipazione popolare all’iniziativa firmata dai Lions Club Carfagnana.

- di Redazione

Liberamente MaPà, bambini alla riscoperta della natura

MOLAZZANA – Si è tenuto a Cascio un laboratorio aperto dedicato ai bambini di tutte le età organizzato dall’associazione “Liberamente MaPà” che si impegna affinchè i propri figli possono crescere senza troppi condizionamenti e nella libertà di muoversi e di giocare come meglio desiderano. Magari facendo anche dei percorsi dove giocando possono imparare a riconoscere gli oggetti per mezzo del tatto – – – – riconoscere piante e fiori dal loro profumo e i prodotti dal loro sapore. Ecco le motivazioni della partecipazione di alcune mamme che hanno aderito all’iniziativa. Va detto che è ammirevole l’iniziativa di questi giovani genitori nel ricreare nei loro bimbi le condizioni un po come nel passato quandoi spesso si cresceva a diretto contatto con la natura. Ora le cose sono cambiate parecchio e non sempre in meglio, per cui questi laboratori sono particolarmente utili per la crescita e la formazione delle nuove generazioni.

- di Redazione

Premio Giornalistico Arrigo Benedetti

BARGA – Un premio al giornalismo fatto con la schiena dritta, come diceva proprio il grande giornalista. Così stamani il sunto delle motivazioni del premi Arrigo Benedetti, assegnati a Massimo Bordin ed a Claudio Cordova, una storia ed un percorso diverso, i l primo indissolubilmente legato aduna lettura attenta e professionale della situazione politica del nostro paese ed alla storia di Radio Radicale ed il secondo al giornalismo online d’inchiesta nella terra malata di mafia della Calabria.La premiazione nella sala consiliare del comune di Barga alla presenza tra gli altri di Arrigo Benedetti junior e del sindaco Marco Bonini convinto più che mai dell’importanza di questo riconoscimento nel nome di un grande giornalista come Arrigo Benedetti. Bordin, tra le altre cose, ha sottolineato il valore della radio nel giornalismo moderno mentre Cordova ha raccontato di un giornalismo che fa i conti con i nuovi metodi di censura della mafia, ma anche di un giornalismo che oggi ha grandi opportunità. Sono…

- di Redazione

Recapito postale a giorni alterni. Così proprio non va

Questa riorganizzazione postale con il recapito a giorni alterni in Media Valle e Garfagnana proprio non convince.  Lo pensano in diversi, a cominciare da tanti cittadini infuriati per i ritardi nella consegna di bollette scadute, di posta che non arriva, di ritardi nella consegna a volte anche di più di una settimana, a volte anche due. Lo pensano anche i sindacati e lo pensano anche i rappresentanti delle istituzioni. A Barga c’è la zona della montagna , ma anche il centro storico e zona Ospedale che fa registrare la situazione più critica con diversa gente infuriata. Che i problemi non manchino lo conferma anche il primo cittadino di Barga, Marco Bonini: “Si va ben oltre la consegna un giorno sì ed uno no, qui passano anche quindici giorni in alcuni casi – dice il sindaco – Come unione dei comuni avevano sollecitato un incontro alla direzione di Poste che però preferisce affrontare il problema comune per comune. Per questo speriamo…

- di Redazione

Proseguono i lavori di sicurezza idrogeologica in Alta Garfagnana

SILLANO-GIUNCUGNANO – Proseguono soprattutto nel periodo estivo in tutta l’area toscana nord i lavori di messa in sicurezza idrogeologica da parte del consorzio di bonifica 1 toscana nord. Sono quasi 90 gli interventi legati ai PSR Regionali gestiti dal consorzio di Bonifica. Nel Comune Unico di Sillano Giuncugnano in questo momento sono due gli interventi in pieno svolgimento, quello più in basso è di poco sotto il paese di Sillano, si tratta di un intervento piuttosto importante per un investimento di quasi 200.000 euro. L’intervento realizzato dalla ditta Guidi Gino SPA prevede il posizionamento in basso di grandi massi ciclopici e la messa in sicurezza della sponda di sinistra del torrente. L’altro cantiere è più in alto sulla provinciale per il Passo di Pradarena sempre nel comune di sillano giuncugnano nei pressi di Capanne di Sillano, in questo caso si tratta di ben 8 piccoli ma importanti interventi distribuiti nelle zone più in alto del paese per un importo totale…

- di Redazione

Una giornata di solidarietà per il progetto Araliya Sri Lanka

CASTELNUOVO GARFAGNANA – Nonostante il tempo incerto grande successo della giornata di solidarietà a favore del progetto Araliya Sri Lanka, organizzata a Castelnuovo Garfagnana. L’iniziativa ha coinvolto tante associazioni sportive e culturali che hanno partecipato anche con dimostrazioni pratiche delle loro attività animando il centro storico, in piazza umberto. si sono esibite le locali scuole di ballo oltre alla Muffrina di camporgiano che ha regalato ai presenti momenti del folclore garfagnino quasi a gemellarsi con i colori, le musiche e i balli arrivati per l’occasione dal lontano paese cingalese colpito oltre 10 anni fa da un terribile tsunami. E fu proprio in quell’occasione che Stefano Benedetti creò a Castelnuovo e dintorni un percorso di aiuti importanti ieri come oggi soprattutto nell’inserimento delle persone afflitte da disabilità. All’iniziativa castelnuovese hanno partecipato con successo anche alcune associazioni con le loro specialità gastronomiche dai vicini paesi di Cascio, Filicaia, Villetta, Torrite, la Condotta locale Slow Food coi suoi presidi e naturalmente gli Autieri…

- di Redazione

Procedure VIA e VAS, ok in Consiglio regionale a modifiche di legge: semplificazione e rafforzamento dei processi partecipativi

FIRENZE – Procedure più semplici in materia di governo del territorio, rafforzamento del ruolo dell’inchiesta pubblica nell’ambito della valutazione di impatto ambientale. È ciò che prevedono le modifiche alla legge regionale 12 febbraio 2010, n.10 “Norme in materia di valutazione ambientale strategica (VAS), di valutazione di impatto ambientale (VIA), di autorizzazione integrata ambientale (AIA) e di autorizzazione unica ambientale (AUA)”, approvate nella seduta di ieri  del Consiglio regionale. Le modifiche si articolano in due parti: la prima riguarda una serie di limitate correzioni che attengono alla VAS, per introdurre semplificazioni dettate dall’esperienza maturata nell’applicazione della normativa regionale. La seconda parte, riguardante la VIA, contiene modifiche relative al recepimento della normativa nazionale, ma anche disposizioni finalizzate all’ottimale raccordo della normativa regionale in materia con la semplificazione delle procedure. Tra le variazioni più significative vanno ricordate la disciplina del provvedimento autorizzatorio unico che reca pronuncia di VIA, l’Osservatorio per il monitoraggio e il controllo sulle opere, la disciplina del dibattito pubblico e dell’inchiesta…

- di Redazione

A proposito del referendum per la fusione Villa Collemandina- Castiglione

Il “Comitato per l’Attuazione della Costituzione Valle del Serchio”, nonché i gruppi consiliari “Innovarsi per Castiglione”  e “Il Comune in comune” di Villa Collemandina, esprimono congiuntamente la loro  soddisfazione per l’esito del referendum sulla proposta di fusione.  Intendono ringraziare tutti quei cittadini che con il loro voto, con la partecipazione alle assemblee, con il loro contributo di idee e lavoro sul territorio, hanno consentito questo importante risultato che impedisce una fusione che, secondo loro,  sarebbe stata un grave errore. “E’ stata una contesa complessa e difficile – scrivono –  che ha visto le parti in campo confrontarsi in maniera articolata, corretta, civile e democratica. E’ vero – continuano –  ora manca la parola finale della Regione, ma questa non potrà che esprimersi in coerenza con la Risoluzione n. 39 del 6 aprile 2016, laddove è previsto, nel caso in cui abbia prevalso il No in un Comune, una maggioranza complessiva dei 2/3 dei votanti per poter approvare la fusione. Ci…

- di Redazione

Un percorso formativo per la produzione agricola a Gallicano

GALLICANO – E’ stato presentato presso la sala consiliare nel municipio di Gallicano il progetto legato al percorso formativo per la produzione agricola in Garfagnana. Il corso è interamente gratuito in quanto finanziato dal progetto “Giovani si” della regione toscana Il percorso formativo è riservato a 12 partecipanti di cui almeno 3 donne e un soggetto svantaggiato, dovranno essere disoccupati o inoccupati o inattivi e dovranno essere maggiorenni. Il corso sarà curato in collaborazione con il Centro per l’Impiego di Fornaci di Barga e l’Eco Museo alpi apuane e avrà una durata complessiva di 340 ore di cui 135 in prove pratiche, con l’obiettivo di creare nuove risorse e nuove professionalità nel settore agricolo. Le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro l’8 Giugno e le informazioni sono disponibili anche presso il CIAF di Gallicano.