Politica ed amministrazione

- di Redazione

Rifondazione, solidarietà al sindaco Bonini

“Rifondazione Comunista della Valle del Serchio esprime la sua disapprovazione per l’atteggiamento di estrema arroganza della dirigenza della Kme nei confronti del Sindaco di Barga e di tutti i cittadini della valle che sono contrari all’inceneritore da realizzare nello stabilimento di Fornaci di Barga”.  Così il nuovo comunicato di Rifondazione: “Esprimiamo,inoltre, la sua solidarietà al Sindaco Bonini colpevole del reato  di preoccuparsi di tutelare la salute dei residenti della Valle del Serchio. Rifondazione Comunista considera positivamente  l’accordo raggiunto a Roma per la proroga di un anno della cassa integrazione straordinaria per i lavoratori della Kme, ma denuncia il tentativo della ditta di strumentalizzare l’esigenza di produrre energia per buttarsi nell’affare dell’incenerimento dei rifiuti. Un business  con incassi di 10 milioni di euro annui e guadagni altissimi farebbe gola a qualsiasi finanziere. Rifondazione Comunista non è tra coloro che sognano di vivere di agriturismo come accusano i dirigenti Kme, al contrario vogliamo un rilancio dell’industria del rame che sia più moderno…

- 4 di Redazione

Lega Media Valle e Garfagnana, espulsi o depennati alcuni soci per atti e azioni contrari alla politica del movimento

Dal vicesegretario della sezione Mediavalle Garfagnana della Lega, Avv. Armando Pasquinelli riceviamo e pubblichiamo la seguente nota: “La Lega da sempre, fin dal primo atto di costituzione ha rappresentato e rappresenta quello che comunemente si definisce un sindacato di territorio. Il nostro Statuto e tutti i regolamenti che organizzano la vita interna del partito sono orientati a permettere e rafforzare tale impostazione e di conseguenza a definire l’attività politica come diretta essenzialmente all’espansione del Movimento ed alla realizzazione dei suoi programmi, su di un determinato territorio. Per questo motivo le istituzioni interne al partito sono strutturate dal federale (Nazionale) alla singola sezione comunale (locale) secondo un principio classico di tutti i sistemi federali, quello della sussidiarietà. In ottemperanza a tale principio organizzativo è chiaro che nel pieno rispetto delle linee programmatiche disposte dagli organi federali, la rappresentanza sul territorio è tutta incentrata nella figura del Segretario di sezione che ne incarna l’unità (art.10 Reg. Sez. comunale Lega Toscana) e del…

- 2 di Redazione

Santini torna ad intervenire sulla vicenda KME

Torna ad intervenire il consigliere del gruppo “Con Sereni per un nuovo inizio”, Guido Santini. Santini riprende uno dei quesiti posto dal presidente dell’ASBUC, Francesco Feniello e rivolto al sindaco di Barga,Marco Bonini: “Prendo spunto dal botta e risposta fra il Sindaco di Barga ed il presidente ASBUC – dice Santini – anche io sarei curioso di sapere se effettivamente, come riporta Feniello, c’è stato un incontro  presso la Regione Toscana fra due politici locali ed un funzionario KME, alla presenza del presidente Rossi. chi c’era quel giorno in Regione e perché non si è detto niente di ufficiale a riguardo?”

- di Redazione

Mastronaldi si dimette dal gruppo consiliare di Sereni. Non condivido certe scelte politiche

La presa di posizione di Forza Italia e della Lega di Barga, ma in particolare quella di Forza Italia rappresentata in consiglio comunale a Barga da Guido Santini nell’ambito del gruppo “Con Sereni per un nuovo inizio”, circa il parere sul pirogassificatopre è stata la cosiddetta “goccia che ha fatto traboccare il vaso” per il consigliere comunale, e collega di Santini, Luca Mastronaldi, sponda Fratelli d’Italia. Mastronaldi, anche durante il consiglio, aveva preso posizione sostenendo la sua estrema contrarierà al progetto pirogassificatore e rientrando quindi anche nel volere del consiglio, espresso dal sindaco Marco Bonini, di richiedere a KME di non andare avanti con il progetto. Santini in questi giorni, tramite il comunicato congiunto con la Lega, si è invece smarcato da quella presa di posizione e dalla volontà unanime del consiglio e sicuramente anche per questo, oltre che per altre scelte politiche non condivise del suo gruppo, conferma Mastronaldi, lo stesso ha deciso in data odierna di dare le…

- di Redazione

Feniello (ASBUC): “Il sindaco non ci ha risposto”

“Premetto che pur avendo massima stima e fiducia nel Sindaco di Barga, nel suo operato e in quello del consiglio Comunale, mi rammarico del fatto che, forse, preso dall’enfasi del momento e dalla fretta di rispondere, il Sindaco Marco Bonini, non ha fornito risposta ai quesiti posti né ai suggerimenti dati”. Così Francesco Feniello, presidente dell’ASBUC Barga,m in replica al commento del sindaco alla sua lettera del 14 agosto scorso rivolta a lui ed all’amministratore delegato di KME, Claudio Pinassi. “Sarà quindi più chiaro riformulando i quesiti – continua Feniello – Risulta vero un incontro presso la Regione Toscana tra due rappresentanti delle istituzioni, il Presidente Rossi e un rappresentante della KME? E risulta vero che quest’ultimo si è alzato per lasciare la stanza? Può il Sindaco proporre al Consiglio di approvare una variante al regolamento d’igiene Comunale per inserire una norma di divieto di realizzazione di Pirogassifigatori e impianti simili per tutelare la salute pubblica? In merito alle affermazioni…

- di Redazione

Rifondazione critica KME

Sulle dichiarazioni di KME circa il consiglio comunale del 6 agosto definito una farsa, interviene anche il Partito della Rifondazione Comunista – Valle del Serchio: “Una reazione scomposta, stizzita e per certi versi arrogante, dettata dall’arida logica del profitto capitalistico delle multinazionali, quella che la KME ha affidato alla stampa dopo il consiglio comunale del 6 agosto. Forse KME, prima di lanciare accuse di demagogia alla politica, dovrebbe domandarsi se è venuta meno la sua credibilità aziendale, anche a seguito del progetto di riconvertire lo stabilimento di Fornaci di Barga in una grande serra per la produzione idroponica di pomodori e verdure, che per ironica legge del contrappasso ha metaforicamente ricevuto in faccia durante il consiglio. Il costante impegno politico di Rifondazione Comunista, sia a livello locale che regionale tramite Sì-Toscana a Sinistra, ha fatto si che anche il PD prendesse posizione contro la realizzazione del pirogassificatore. E’ stata approvata all’unanimità in consiglio regionale la mozione che porta la prima…

- 4 di Redazione

Forza Italia e Lega smentiscono il sindaco: “Noi non siamo per un no a priori al pirogassificatore”

“Vogliamo chiarire che non tutto il consiglio comunale si è schierato per il no a priori al pirogassificatore, come invece dichiarato dal sindaco Bonini. Di fatto ci risultano posizioni attendiste, con la riserva di aspettare la presentazione ufficiale . Del resto nessuna mozione è stata votata dal consiglio e gli interventi sono stati limitati dalle continue interruzioni ad opera di alcuni presenti nel pubblico”. Smentiscono di fatto il sidnaco Marco Bonini, che aveva chiuso il consiglio affermando che la posizione espressa personalmente era concordata ed approvata da tutti i gruppi consiliari, Forza Italia e Lega di Barga Lo dichiarano con un comunicato che afferma: “Nell’ambito della questione pirogassificatore KME ed in attesa della presentazione ufficiale e cartacea del progetto, i gruppi di Forza Italia e Lega di Barga si sono incontrati ed  hanno discusso del consiglio comunale tenutosi a Barga il 6 agosto, durante il quale i vertici aziendali hanno illustrato il piano di rilancio aziendale previsto per lo stabilimento…

- 1 di Redazione

Pirogassificatore, alla lettera aperta di ASBUC replica subito il sindaco

Immediata, via social e precisamente tramite Facebook, la risposta, anche un po’ piccata, del sindaco di Barga, Marco Bonini alla lettera aperta del presidente dell’ASBUC , Francesco Feniello: “Leggo con attenzione e un pizzico di amarezza la lettera del presidente dell’ASBUC, che fra l’altro arriva dopo la mia risposta a KME sul consiglio definito farsa e sceneggiata. I consigli comunali rappresentano il luogo di discussione e decisione per l’intera comunità, ancor di più lo è stato il Consiglio al Cinema Roma sul pirogassificatore, sia per l’argomento che per la tanta partecipazione. L’attacco dell’azienda prende spunto dal fatto che già alla Festa dell’ Unità, da parte mia in primis e dagli altri esponenti PD intervenuti, era stato espresso il proprio disappunto a questo progetto.  Se comunque il presidente dell’ASBUC vuole questo chiarimento, forse significa che conosce poco sia il Sindaco sia il funzionamento del consiglio comunale, che decide in base alle discussioni e le argomentazioni portate dagli intervenuti.  Oppure che l’appuntamento…

- di Redazione

Per la Lega Incontro bis in Prefettura sui problemi legati al territorio

Nella mattinata di lunedì 13 agosto, il Segretario della lega per Mediavalle e Garfagnana Simone Simonini coadiuvato dal Vice Segretario Armando Pasquinelli e dal Consigliere Comunale di Coreglia Antelminelli Piero Taccini, hanno incontrato presso la Prefettura di lucca il Vice Prefetto vicario la Dott.ssa Giuseppina Cassone. L’incontro è stato richiesto dalla stessa Prefettura di Lucca, visto le segnalazioni legate all’accattonaggio molesto con vendita abusiva nei mercati settimanali, e la situazione delle richiedenti asilo in Loc. le Filippe nel Comune di Castiglione di Garfagnana; con anche l’esposto con 500 firme raccolte, dove si chiedeva una riduzione di richiedenti asilo sul territorio e una maggiore sicurezza. “Abbiamo segnalato per la seconda volta – scrive Simonini – le vicissitudini legate al fenomeno immigrazione quali spaccio di stupefacenti, prostituzione e comportamenti non idonei agli standard di chi richiede la protezione internazionale o asilo politico. Ci siamo concentrati in particolare sulla protesta scoppiata negli scorsi giorni nella località del Comune di Castiglione di Garfagnana. I…

- di Redazione

Anche Mastronaldi rincara su KME

Anche il consigliere di opposizione Luca Mastronaldi interviene dopo la presa di posizione di sabato scorso di KME: “Come consigliere comunale di Barga ritengo offensivo l’atteggiamento arrogante e presuntuoso da parte di Kme, che si permette di definire una farsa il consiglio comunale del 6i agosto. Il consiglio comunale rappresenta tutti i cittadini del nostro comune. Nessun componente del consiglio comunale si è mai permesso, pur nelle differenti vedute, di usare toni così provocatori nei confronti dell’azienda. Riconosco ad essa un ruolo importante e fondamentale nel tessuto industriale.Mi sono sempre posto in contrarietà a Kme per quanto concerne il progetto pirogassificatore, e non cambio sicuramente idea, anzi dopo l’incontro credo ancor di più che la strada intrapresa non sia quella giusta. Trovare soluzioni alternative e compatibili con la salute pubblica non solo è auspicabile, ma è anche l’unica soluzione  possibile.Mi sia consentita un’ultima osservazione, l’unica farsa è stata una presentazione di un progetto che nulla ci ha detto in più…

- di Redazione

Piaggiagrande, via il divieto di transito dal 27 agosto. Occhio però alle limitazioni

Riaprirà ufficialmente e definitivamente al transito del traffico leggero la vecchia strada di Renaio, nel tratto interessato dalla frana di Piaggiagrande sul quale è stato realizzato nelle settimane scorse un bypass regolato da un semaforo. L’ordinanza che da il via libera ufficiale alla circolazione, fino ad ora ufficialmente interdetta, riguarda  il tratto compreso tra i due semafori installati nelle settimane scorse e prevede alcune limitazioni:  divieto di transito ai mezzi con peso a pieno carico superiore a 3,5 t; l’immediata chiusura al transito veicolare e pedonale in caso di accensione delle lanterne semaforiche rosse fino al ripristino delle condizioni di stabilità e/o dopo opportune verifiche tecniche. I semafori rossi saranno azionati solo in caso i sensori installati in quel tratto del versante di Piaggiagrande rilevassero dei nuovi movimenti franosi. Anche il passaggio di mezzi pesanti peraltro, potrebbe far scattare il divieto e per tal motivo c’è il divieto di transito per mezzi superiori a 35 quintali.

- di Redazione

Bonini: l’azienda non ci intimorisce. Andremo avanti sulla nostra linea

Stamani la replica del sindaco di Barga, Marco Bonini alle dichiarazioni di KME a commento del consiglio comunale del 6 agosto scorso, definito dall’azienda una farsa. Il sindaco ha ribadito che il Comune andrà avanti sulla sua strade e vuole incontrare l’azienda dopo Ferragosto per ribadire la richiesta del consiglio comunale. “In questi ultimi mesi – dichiara il sindaco – l’azienda ci ha abituato a rispondere con prepotenza e arroganza  quando le istituzioni non hanno preso una posizione che a KME sarebbe potuta andare bene. Io credo però che non ci si debba permettere di insultare il consiglio comunale intero, definendolo una farsa o una sceneggiata; si offende una intera popolazione che è rappresentata dai consiglieri eletti. Per quanto ci riguarda non ci facciamo certo intimorire dall’ultima presa di posizione e dall’atteggiamento dell’azienda e tanto meno questo ci fa cambiare idea. Ribadiamo che  da parte nostra c’è la piena disponibilità, nell’interesse di KME, dei lavoratori e soprattutto dei cittadini, a trovare  una…