Maltempo, ecco i principali danni nel comune di Barga. A rischio per una frana la linea di media tensione della montagna. Enel già al lavoro

-

Il maltempo di stanotte ha portato in eredità qualche danno nel comune di Barga e stamani non sono mancati così i sopralluoghi e gli interventi della protezione civile del comune di Barga, con in testa l’assessore Pietro Onesti.

Una frana si è verificata in loc. Fraia, tra i comuni di Barga e Coreglia stamattina,. Il Comune ha inviato una ditta per liberare in particolare il collegamento che conduce ad alcune abitazioni. Un’altra si è verificata sulla strada di Fornioni, sempre nella montagna barghigiana, ma in questo caso l’intervento si è limitato a transennare l’area più a rischio. La strada è insomma restata sempre percorribile.

A destare in particolare preoccupazione è stata una frana che si è verificata in località Lato, nei pressi  del torrente Corsonna, che minaccia un palo della media tensione dell’Enel che serve la zona della montagna di Barga. Sulla frana anche i Vigili del Fuoco intervenuti nel pomeriggio per delimitare  l’area che si trova nei pressi di una abitazione, mentre la situazione è stata naturalmente segnalata ad Enel per le necessarie verifiche che sono state effettuate sempre nel pomeriggio di oggi.

E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, informa di essersi attivata per la realizzazione di un bypass con la posa di un nuovo sostegno fuori dal fronte di frana per collegarvi la linea elettrica dai pali a monte e a valle. Questa operazione, che oggi stesso è stata messa in progettazione, richiede anche opere civili e sarà effettuata domani e nei prossimi giorni. Contemporaneamente, la linea elettrica è costantemente monitorata e sono già pronte le direttrici elettriche cosiddette controalimentanti per garantire l’approvvigionamento elettrico in caso di problemi del tratto che poggia sul sostegno situato nella zona di frana.In questo caso comunque, l’interruzione di energia elettrica dovrebbe limitarsi a pichi minuti.

La giornata di oggi è servita appunto per predisporre questo tipo di intervento qualora se ne presentasse la necessità.

Tag: , , , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*