Lettera aperta: “Chiediamo un aiuto al comune per Piazza delle Mura”

-

Gentili Amministratori,

siamo due residenti nel centro storico di Barga. Visto lo stato di degrado cronico in cui versava, abbiamo preso l’iniziativa di ripulire l’antica piazza delle Mura.
Si è trattato di un lavoro straordinario di eliminazione di grandi quantità di materiale non organico conficcato nel terreno: mozziconi, plastiche, tappi di bottiglie e altro. Inoltre abbiamo ripulito e ridato speranza alle vecchie ortensie, un tempo bellissime. Lo scopo? Avere cura di ciò che è di tutti e, a vantaggio di tutti, può tornare ad essere bello e usufruibile – a cominciare dai bambini, i grandi esclusi – con poco sforzo.

Siamo consapevoli del fatto che la responsabilità del degrado è spesso dei singoli cittadini, così come siamo certe che una buona fetta della popolazione, pur non avendo potuto partecipare alla nostra iniziativa, ci garantisca il suo appoggio e sia molto rispettosa della “cosa pubblica”.

Per i motivi elencati chiediamo al nostro Comune i seguenti interventi e/o agevolazioni, se compatibili con i bilanci e le priorità:

potatura delle grosse piante;  gettata di nuova terra su tutta la piazza (o ghiaia o altro materiale idoneo); rimozione di due blocchi di cemento con conficcati pali di legno, dimenticati dall’ultima “piazzetta”;  possibilità di attacco alla più vicina fonte pubblica d’acqua, per innaffiatura delle piante ornamentali  (già presenti ed eventuali da aggiungere); dotazione di attrezzo e sacchetti per i proprietari di cani

Alleghiamo documentazione fotografica contenente quanto segue:

porzione di terreno con strati di materiale non organico sotto/tra le foglie, poi rimosso; grosse macchie di muffa sul muro, causate da pannelli depositati per mesi; le ortensie prima dell’intervento; i blocchi di cemento con pali di legno; la piazza alla fine della prima parte dell’iniziativa volontaria; i sacchi neri lasciati per la raccolta differenziata, alcuni contenenti solo materiale organico + 3 con materiale non differenziabile.

Rimaniamo in attesa di un vostro riscontro

Cordialmente

Graziella Corsaro e Paola De Sangro

 

 

Tag: , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.