KME presenta il report di sostenibilità su produzione industriale, occupazione e ambiente

- 1

Si possono coniugare produzione industriale, occupazione e rispetto per l’ambiente? Su questa e su altre tematiche verterà l’incontro promosso da KME per mercoledì 10 ottobre alle 15 presso l’ex cinema SMI di viale Cesare Battisti a Fornaci, nell’ambito della presentazione del primo Report di sostenibilità dello stabilimento KME. Un report al quale sono state invitate autorità ed autorizzazioni sindacali dove si parlerà delle capacità di sostenibilità dello stabilimento fino ad ora e sicuramente anche guardando al futuro. Da ricordare infatti che c’è in ballo il progetto di rilancio ed autoproduzione energetica di cui tanto si discute; che l’azienda intende portare all’approvazione degli enti competenti, in primis la Regione Toscana, molto presto. Forse a giorni..

L’incontro sarà introdotto dall’AD di KME Claudio Pinassi mentre il report sarà presentato da Francesco Ferrante, greening Marketin Italia e seguirà un dibattito.

Tra le domande alle quali il convegno si impegna a rispondere quella sul come si inserisce un’azienda metallurgica in un territorio conosciuto per il suo patrimonio paesaggistico. KME vuole insomma raccontare la sua esperienza ed il suo punto di vista anche su questo in una giornata che in ogni caso sarà da preludio ad altri giorni intensi per Fornaci. Da ricordare per il 13 ottobre a Fornaci la manifestazione di protesta indetta dalla Libellula contro il pirogassificatore. Per quanto riguarda i temi sindacali l’appuntamento è invece per il 18 ottobre con il confronto tra i coordinamenti nazionali sulle proposte da portare avanti per il rinnovo dell’accordo siglato nel 2016 e per il superamento degli esuberi ed il rilancio industriale degli stabilimenti.

Tag: , , ,

Commenti

1


  1. La libellula non ha paura del contraddittorio e invita sempre tutti ai suoi incontri … purtroppo la kme non ci ha invitato … forse non sono cosí sicuri dei loro argomenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.