Puliamo il territorio. Buona la prima

-

Ha riscosso pieno successo l’iniziativa di partecipazione attiva “Puliamo il nostro territorio” organizzata da un gruppi di cittadini volontari domenica scorsa a Barga. Il primo obiettivo, ed anche il primo esperimento nel territorio barghigiano di questo genere, era quello di ritrovarsi volontariamente per dar luogo ad una pulizia accurata del Parco Kennedy di Barga, da molto tempo lasciato a se stesso anche a causa dei sempre più scarni fondi che il Comune può dedicare all’ordinaria manutenzione.

Sono stati circa una trentina i volontari
che domenica mattina si sono ritrovato nel parco ed hanno dato vita ad un’accurata pulizia del parco, rimuovendo tutto il materiale che ancora si trovava nell’area verde di Barga dopo una prima pulizia realizzata sempre volontariamente dagli Alpini; ma anche rasando il prato, rimettendo a posto vasi e conchini, pulendo tutta l’area dai rifiuti e pulendo anche la vasca che si trova al centro del parco.
Tra i cittadini presenti anche alcuni Scout, ma non sono mancati, in veste di volontari, anche alcuni amministratori pubblici del comune che insieme alla gente hanno provveduto a portare a termine la pulizia.
Positiva anche la collaborazione di Valfreddana Recuperi, che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti del comune di Barga, che ha messo a disposizione alcuni mezzi per portare via i rifiuti ed il materiale raccolto
Il risultato alla fine è stato più che soddisfacente con il parco tornato ad essere un luogo decoroso ed accogliente. Ce n’era un gran bisogno, come bisogno di interventi di questo genere, ce n’è anche in altre parti del territorio.

In questi tempi difficili e di sempre minori risorse a disposizione, la collaborazione della popolazione, può risultare di notevole importanza per mantenere il giusto decoro dei nostri luoghi.

Ora quindi la speranza è che l’esperienza venga raccolta e ripresa da altri volontari e si estenda anche ad altri paesi del comune. Sicuramente a Barga non mancheranno altre giornate come questa.

Tag: , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*