Tag: parco kennedy

- di Redazione

Questione d’igiene pubblica

Chi a Barga volesse attraversare il Parco Kennedy entrando da Largo Emilio Biondi e così dirigendosi verso l’Acquedotto seicentesco, che in antico portava l’acqua dentro la Terra di Barga, è bene non stia accostato alla parte alta del Parco, lo stradello che costeggia il poggio, che sale alle mura delle Fontane, un tempo dette “del Pianello”, perché certamente s’impantana ben bene e poi rischia di annusare cose poco gradite e questo da diversi giorni. Le immagini si possono vedere a corredo. Allora e quindi, intanto, chi volesse attraversare il Parco, è bene scenda in basso e poi risalga verso gli archi per la strada sterrata più grande. Risolto il problema? No! Perché resta il problema di quella fogna dell’acqua nera? che perde a cielo aperto, scola nello stradello e s’infiltra nel terreno, in una frana allo stesso stradello, dopo aver lasciato la sua visione, i suoi odori e gli incomodi a chi vi transitasse, con il pericolo di essere punti…

- 1 di Redazione

Vandali in azione all’ex ristorante Fontanamaggio

BARGA – Un nuovo raid dei vandali nel comune di Barga, dopo quello avvenuto nello scorso fine settimana in piazza IV Novembre a Fornaci con il danneggiamento della pavimentazione della piazza stessa. Stavolta ad essere preso di mira è stato il fabbricato, ormai dismesso e sempre più fatiscente, dell’ex ristorante Fontamnamaggio, nel parco Kennedy. Diversi vetri delle porte finestre del locale sono stati mandati in frantumi con delle pietre scagliate contro le vetrate. Stamani è arrivata la segnalazione al comune che ha provveduto a delimitare l’area ed a fare denuncia contro ignoti. Il nuovo atto vandalico, mette peraltro in evidenza proprio la questione dello stabile dell’ex ristorante che era presente nel parco, ormai abbandonato da anni. Da tempo il comune, a quanto ci sa, sta lavorando a trovare una soluzione per lo stabile abbandonato e tra le ipotesi anche una possibile demolizione. La speranza è, che comunque vada, venga presto individuata la strada da seguire per questo immobile ormai abbandonato…

- di Redazione

In memoria di Pietro Marroni

BARGA – Non siamo mai stati quelli del contro, casomai, quelli del con. Del cercare di essere sempre costruttivi e mai distruttivi. Ma una critica a questa amministrazione comunale oggi ci sentiamo di farla per quella mancanza di piccole, grandi attenzioni alla manutenzione ed alla cura di Barga e degli altri paesi che, sicuramente causa anche i ritardi sui lavori per l’emergenza lockdown, ma non solo, si fanno sentire. Provate a salire verso la montagna per vedere in che stato è la pulizia delle strade con il verde che ormai invade parte della carreggiata… L’occasione però oggi ci viene dal bel gesto che Paolo Marroni con la sua famiglia ha realizzato questa mattina cominciando l’arduo compito della pulizia del Parco Kennedy. “Era doveroso nei confronti di mio padre Pietro – ci ha detto Paolo – non lo faccio perché sono contro o a favore di nessuno, ma solo perché sentivo bisogno di tenere pulito questo luogo dove una lapide ricorda…

- di Redazione

Barga, riaprono le aree giochi

BARGA – Verso la riapertura delle aree gioco pubbliche. Sabato 25 luglio, l’amministrazione  comunale emetterà l’ordinanza per il via libera, per bambini e mamme, all’utilizzo dei delle aree per il gioco presenti nei parchi del territorio, come le aree giochi del Parco Kennedy a Barga e del Parco Menichini a Fornaci e così via. Queste aree erano rimaste off limits fin dalle prime fasi dell’emergenza coronavirus ed il comune non aveva ancora riaperto il tutto a causa delle misure necessarie tra cui una costante sanificazione delle aree che il comune non era in grado di garantire. Il problema adesso è stato risolto in quanto alla sanificazione, con interventi due volte alla settimana, ci penseranno i volontari della squadra dell’Arciconfraternita della Misericordia di Barga. La sanificazione è già partita per il parco Kennedy a Barga, piazza Pascoli (che ovviamente è sempre rimasta aperta ma che adesso sarà a sua volta sanificata puntualmente),  il parco dei campi da tennis, sempre a Barga,…

- di Redazione

Maltempo Barga, stima approssimativa, ma danni pubblici per circa un milione di euro. Ecco le foto del Parco Kennedy

BARGA – Ci vorrà forse un milione di euro per rimediare agli ingenti danni a strade, monumenti, parchi ed altre strutture pubbliche, causati dal nubifragio del 4 giugno scorso. E’ una prima stima approssimativa, che poi dovrà essere verificata con successive verifiche danno per danno, ma sono dati che preoccupano la prima cittadina Caterina Campani, oggi apparsa visibilmente provata da questi giorni difficili; peraltro giunto dopo mesi già non facili con l’emergenza sanitaria del coronavirus. Saranno fondamentali più che mai gli aiuti che potranno arrivare da enti sovracomunali, a cominciare da Regione e Governo e l’auspicato riconoscimento della calamità naturale a livello regionale è il primo passo. Impossibile infatti per un solo comune poter far fronte a tanti e tani ingenti spese in questi momenti già complicati. Intanto, per la cronaca e per la storia, queste sono le immagini dei danni causati dall’acqua che ha invaso come un fiume in piena il parco Kennedy, a causa della rottura del tubone…

- di Redazione

La pulizia del Parco continua

Dopo il disboscamento della costa del tuo Fontanamaggio che si trova sotto il Castello di Barga, la pulizia degli “Angeli del Parco Kennedy” continua. Un gruppetto di volontari oggi ha ripulito il muro che costeggia la strada di accesso, rimettendo al pulito anche la lapide dedicata a Pietro Marroni. Un’ altra bella cosa realizzata da questo gruppetto che in due anni ha già fatto davvero tanto per restituire dignità al purtroppo a lungo malandato polmone verde al centro di Barga.    

- 1 di Redazione

Pulizie di primavera per il Parco Kennedy e le vecchie mura

Ogni promessa è un debito e così la Pro Loco, grazie al suo vulcanico presidente Claudio Gonnelli, che non si ferma mai, e ad alcuni volontari dell’associazione, dopo averlo annunciato un po’ di tempo fa sta ora attuando la pulizia del tratto di mura castellane che dal vecchio acquedotto arrivano fino in Largo Emilio Biondi. Un lavoro non da poco, una pulizia da arbusti, sterpaglie, una vera e propria fitta boscaglia, ma anche da rifiuti che ormai non veniva effettuata da anni e che sta restituendo  un’immagine diversa del parco ed una bella veduta anche su questo tratto di mura, dopo che lo scorso anno vennero abbattute anche le alte piante che si trovavano proprio all’ingresso del parco, lato via dell’Acquedotto. La Pro Loco ha pensato anche a rimettere al pulito la vasca ornamentale che si trova al centro del Parco, ripulita con cura e con tanto impegno sempre dai volontari in questi giorni. Il tutto si aggiunge alla pulizia…

- di Redazione

Smarriti occhiali da vista nel Parco Kennedy, un appello

Nel pomeriggio di ieri, durante i giochi per la neve, un bimbo di Barga ha smarrito gli occhiali da vista. Se li era messi nella tasca del giacchetto per non romperli ed inavvertitamente devono essere caduti e così li ha persi. Il fatto è avvenuto nel parco Kennedy di Barga dove il bimbo si era recato a giocare con altri amici. Di quegli occhiali ha bisogno e così anche tramite il Giornale di Barga la famiglia rivolge un appello a tutti coloro che si trovassero a frequentare l’area del parco Kennedy e quelle limitrofe. Chiunque trovasse gli occhia può consegnarli o presso l’ufficio URP del comune di Barga in via di Mezzo o presso la nostra redazione in via di Borgo, 2 (Tel. 0583723003)

- di Redazione

A proposito del Parco Kennedy

Una buona notizia per il parco Kennedy di Barga . Il Comune di Barga, come annunciato dall’assessore ai lavori pubblici, Pietro Onesti, sta procedendo alla pulizia esterna dell’ormai fatiscente fabbricato abbandonato da anni e che ospitava un ristorante.  Chiuso non solo per un contenzioso tra il vecchio gestore ed il Comune, ma anche per alcune problematiche di carattere tecnico ed urbanistico. Anche nei giorni scorsi all’interno sono entrati i vandali ed hanno fatto nuovi danni, ma al di là di questo c’era indubbiamente da intervenire sull’area esterna abbandonata a se stessa e piena di oggetti di ogni genere, “E’ uno dei primi interventi – spiega Onesti – che intendiamo realizzare nel nostro comune in occasione della primavera, fermo restando che i soldi a nostra disposizione per l’ordinaria manutenzione sono pochi anche per questo 2018”. Rimane poi la questione del futuro dell’immobile oggetto di pulizia esterna,  la cui destinazione ancora non è chiara. Esistono da risolvere alcune questioni normative circa il…

- di Redazione

Parco Kennedy, più controlli del Comune e più telecamere

BARGA – Vanno aumentati i controlli e vanno installate più telecamere, soprattutto nei punti come il Parco Kennedy di barga, oggetto di costanti danneggiamenti ad opera di vandali. Lo chiede il consigliere di opposizione nel comune di Barga, Luca Matronali, dopo la notizia dei nuovi danneggiamenti avvenuti proprio ai danni di alcuni giochi presenti nel Parco kennedy. “I continui atti vandalici perpetrati al parco Kennedy di Barga – dichiara Mastronaldi – devono finire. Richiedo con forza di aumentare i controlli e di istallare telecamere che possano finalmente identificare e punire gli autori di questi atti. Si rischia, se non verranno messi in campo strumenti idonei a prevenire tali fenomeni, di vanificare il lavoro svolto in maniera encomiabile dalla Pro Loco e da privati cittadini che all’inizio della bella stagione hanno rimesso a nuovo il parco con una importante opera di volontariato”.

- di Redazione

Cabina Rossa e Parco Kennedy al top. Bel colpo Pro Loco!

Che in tutto questo ci sia uno spirito positivo, che va cavalcato e sostenuto, lo dimostra l’atmosfera gioviale e piacevole che questa sabato mattina ha accompagnata la partecipata cerimonia per il restauro della cabina telefonica rossa e per la riapertura, dopo cinque o sei anni di abbandono, della fontana e della piscinetta centrale del Parco F.lli Kennedy. Che ha coinciso anche con interventi di taglio piante nello stesso parco che hanno messo in evidenza non solo il vecchio acquedotto di Barga, ma anche un tratto delle antiche mura urbane. Sabato mattina appunto la cerimonia alla presenza anche del sindaco e delle istituzioni comunali, con proprio il primo cittadino che ha elogiato l’impegno della Pro Loco per la valorizzazione di Largo Biondi e Parco Kennedy, affermando che per il comune sono fondamentali collaborazioni come quella venuta per il parco, in un periodo economico particolarmente disagiato che non permette all’ente di realizzare quanto il territorio necessiterebbe. L’intervento in questione è iniziato qualche…

- di Redazione

E’ tornata la cabina, riparte la fontana del Parco

C’è aria nuova per il Parco Kennedy e per Largo Biondi. Sabato 17 giugno alle 12 ci sarà la festa per il ritorno della red telephone box, la cabina telefonica rossa che fu donata alla comunità barghigiana dal bargo-scozzese Mauro Cecchini e che la Pro Loco di Barga, su spinta del suo presidente Claudio Gonnelli e con l’aiuto di tanti volontari ed aziende che hanno contribuito in vario modo (anche il comune ha messo a disposizione un contributo economico), ha provveduto a rimettere in sesto; dopo anni di “onorato servizio”; passati in largo Biondi, sotto le intemperie e le continue azioni di vandali vari, a fare da sfondo alle foto dei turisti e da luogo di accoglienza della più piccola biblioteca di scambio libri al mondo. Da giovedì sera la cabina è tornata nella sua sede originaria e questo sabato ci sarà l’inaugurazione che combacerà con altri interventi che la Pro Loco ha realizzato sempre con l’aiuto di aziende e…