Arciconfraternita: un anno di impegni per il sociale ed il volontariato

-

E’ stata presentata nei giorni scorsi la relazione annuale delle attività e degli impegni dell’Arciconfraternita di Misericordia di Barga, da parte del governatore Enrico Cosimini.

La Misericordia è uno dei sodalizi più antichi ed anche più numerosi del comune di Barga con nel 2014 708 confratelli iscritti. Collabora sul territorio nel sostegno e nella collaborazione con diverse associazioni come quella con Amatafrica per l’attività umanitaria in Rwanda, ma svolge in proprio anche importanti iniziative di volontariato come l’organizzazione ed il coordinamento del Gruppo Volontari Ospedalieri che svolge la propria opera all’interno dell’ospedale San Francesco, nelle U.O. di medicina e di riabilitazione.

Circa 70 i volontari impegnati nel 2014, giornalmente, in questa attività, aiutando i pazienti bisognosi al momento dei pasti, promuovendo attività ricreative, accompagnando chi necessita alla Santa Messa, o intrattenendo con conversazione chi si sente solo.

Nel campo del volontariato l’Arciconfraternita fa parte anche del progetto “Banco del non spreco”, coordinando i contatti con gli esercizi commerciali per il ritiro dei prodotti alimentari che poi la Caritas provvede a distribuire alle famiglie bisognose.

Tra le altre attività anche la gestione del Centro di ascolto per la prevenzione dell’usura. I volontari che si occupano di questo settore, continuano ad avere incontri con persone in situazioni economiche difficili, ed inoltrando le pratiche alla “Fondazione Toscana Prevenzione Usura”. L’ufficio è aperto il mercoledì mattina o su appuntamento, tel. 0583 722209.

Altro impegno del 2014 la gestione, per conto della parrocchia, del Centro di Accoglienza San Francesco. In queste stanze, ricavate dopo l’avvenuta ristrutturazione del Complesso di San Francesco negli anni ‘90 possono soggiornare i familiari dei pazienti dell’ospedale.

La Misericordia svolge importanti interventi anche pressoi il cimitero urbano di Barga dove si occupa delle sepolture e della fornitura di loculi e posti singoli negli spazi di proprietà dell’ente

Dopo la concessione dell’area da parte dell’amministrazione comunale è stato costruito un blocco di cento loculi per la sepoltura degli iscritti. Un progetto più che mai importante visto che presso il cimitero si erano ormai esauriti i posti disponibili. Per la manutenzione del cimitero, la ripulitura, il rifacimento di parte degli intonaci delle cappelle che si trovano a destra e a sinistra della chiesa principale ed il rifacimento di parte del pavimento in cotto dei sottostanti vecchi forni, seriamente danneggiato dal tempo.

Il governatore della Misericordia, Enrico Cosimini, fa sapere che in questi giorni è stato aperto il rinnovo delle iscrizioni per l’anno 2015.

Associarsi alla Misericordia costa 10 euro l’anno.

Per informazioni è possibile scrivere a arcimiser.barga@tin.it

Tag: , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.