Tag: viareggio

- di Redazione

Coronavirus, Viareggio: individuato un cluster familiare di Covid-19

VIAREGGIO –  Individuato un cluster di Covid-19 a Viareggio. Si tratta di 8 persone di origine bengalese, residenti a Viareggio appartenenti a due nuclei familiari, oltre a 4 ospiti. Il contagio sarebbe partito da uno degli ospiti proveniente da Dakka e atterrato a Roma, la settimana scorsa. La segnalazione è giunta alla ASL dalla Regione Toscana attraverso del Ministero della Salute.    Ad oggi sono risultate positive al Covid-19, 10 persone di queste 1 è ricoverata nel reparto di malattie infettive di Livorno, le sue condizioni sono buone, gli altri 9 sono stati trasferiti in albergo sanitario, altri 2 sono risultati negativi e stanno trascorrendo la quarantena a domicilio. L’igiene e sanità pubblica della ASL Toscana nord ovest sta completando  l’indagine epidemiologica per verificare quali sono stati i contatti lavorativi stretti e mettere in atto così  tutte le azioni necessarie per contrastare l’espandersi del contagio.  Non è stata necessaria l’ordinanza del sindaco di Viareggio perché tutte e 9 le persone hanno…

- di Redazione

Trofeo coppa Carnevale 2020. Tanti podi per il Goshin-Do Karate

BARGA – Domenica 23 febbraio al Palazzetto dello Sport di Viareggio, si è disputata la XXIX edizione del Trofeo “Coppa Carnevale”; la gara  organizzata dal Comitato Provinciale CSEN di Lucca prevedeva la partecipazione dei preagonisti e agonisti. I preagonisti si sono confrontati nelle specialità previste di palloncino, percorso e prova libera, mentre gli agonisti si sono affrontati nella specialità di kata. Gli atleti Barghigiani del Goshin-Do anche in questa competizione si sono distinti collezionando 20 podi; questi i risultati: Kata: primi, Riccardo Cucco e Alessandro Nardi; secondo, Francesco Giovannbetti; terzi, Matteo Rossi, Gemma Francesconi e Anna Angelini. Prova libera: seconda, Noemi Tuccori; terze, Irene Sodini, Sharon Bimbi Palloncino: terzi, Giancarlo Stefani, Noemi Tuccori, Francesco Cuccu. Percorso: prima, Sharon Bimbi; secondi Noemi Tuccori, Lorenzo Lemucchi, Francesco Cuccu; terzi, Marco Caproni, Marco Pacini.

- di Vittorio Lino Biondi

18 Luglio 1945: la strage della ex casa del fascio di Viareggio

Questo pezzo lo scrissi qualche anno fa. Poi lo feci leggere a  Nazareno Giusti e gli piacque tanto. Tanto eravamo amici che lo feci firmare a lui e lo pubblicò su una testata. Lo ripropongo, un po’ rivisto , ma nella sostanza è quello. A lui lo dedichiamo. Ciao Nazareno, sei sempre nel nostro vivo ricordo   Questa è una storia dimenticata. Rimossa forse, sicuramente sopita dalla memoria collettiva di una cittàà, Viareggio, presa nel tempo a ricordare altri momenti più felici per fortuna, e altre stragi , più recenti, purtroppo. Sporadici articoli di giornale, a volte, hanno ripercorso questa vicenda negli anni, senza peraltro mai entrare approfonditamente nella sua tragedia globale. Ignorando o scordando la dimensione totale del dolore. Questa storia inizia poco dopo il  termine della Seconda Guerra Mondiale, che in Italia termina il 29 aprile del ’45, con la firma della resa delle truppe tedesche a Caserta.   Viareggio, 18 luglio 1945, la guerra è finita da un paio…

- di Redazione

“Magnifiche presenze” arriva a Viareggio. Giovannetti: “Un progetto straordinario”

VIAREGGIO – “Magnifiche presenze è un progetto straordinario che riesce a far intersecare momenti salienti di personaggi fondamentali per la cultura del nostro territorio, D’Annunzio, Pascoli e Puccini, in un itinerario artistico unico e originale. Dopo il Vittoriale degli Italiani,  Casa Pascoli e la Versiliana, ora arriva a Villa Paolina, con una importante ‘new entry’, quale Puccini, ora protagonista assieme ai due grandi poeti. L’indagine pittorica di Sandra Rigali da un lato e la fotografia di Caterina Salvi Westbrooke dall’altro, riescono a raccontare queste figure con uno stile innovativo che le reinterpreta in chiave quasi pop, e un’attenzione alle nuove forme di comunicazione che rende questa mostra adatta a un pubblico trasversale, capace di attirare anche le nuove generazioni. Un’attualissima chiave di lettura della storia e della cultura della nostra provincia insomma. Da barghigiana non posso che essere orgogliosa: sono mie concittadine le artiste coinvolte, la curatrice  Franca Severini e a Castelvecchio ha sede la Fondazione Pascoli animata con grande…

- di Redazione

“Festival Shelley” da Viareggio a Bagni di Lucca

Arriva a Bagni di Lucca “Festival Shelley”, dedicato al poeta romantico inglese Percy Bysshe Shelley e alla moglie Mary Wollestonecraft e, in generale, a tutta la poesia romantica. La manifestazione è nata sette anni fa a Viareggio e fino allo scorso anno recava, appunto, il nome di Viareggio, città del cuore di Shelley, dove si svolgevano tutte le attività legate alla manifestazione. Da quest’anno, in veste nuova, si è deciso di spostare la maggior parte degli eventi a Bagni di Lucca sia per la sensibilità culturale dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Massimo Betti, sia per la disponibilità della Pro-loco di Bagni di Lucca nella persona del presidente Valerio Ceccarelli, sia perché a Bagni di Lucca il gruppo Cinquemarzo ha aperto oltre che alla prima libreria del paese, anche una galleria d’arte dal nome “Shelley House”. Ed è la prima “Casa Shelley” d’Italia. L’edizione 2016 sarà ricca di avvenimenti di altissimo livello culturale grazie anche ai tanti giovani che condurranno conferenze…

- di Redazione

Da Londra a Viareggio, i risultati del Gruppo marciatori

Domenica 11 ottobre il barghigiano Alessio Barsotti ha corso alla Londra la Royal Parks Foundation Half Marathon, competizione con partenza e arrivo a Hyde Park. e che contava la partecipazione di 15.000 concorrenti. Buona prestazione del portacolori del gruppo Marciatori Barga che è riuscitoe a concludere con il tempo di 1.46.03. Ad accompagnare Alessio, un grande atleta che è cresciuto con il Gruppo Marciatori Barga. Francesco Barbi che con il tempo di 1.26.08 si è piazzato al 30° posto di categoria. Sabato 17 invece, a Riana, al Trofeo Podista Ubriaco. Diego Strina ha portato a casa un buon 8° posto di categoria. Domenica 18, alla Viareggio City Half Marathon, Federico Biagiotti con il tempo di 1.39.03 è giunto 98° nella cat. Assoluti, Erica Togneri con il tempo di 1.522.02 ventitreesima nella cat. Assolute, Mariella Martinelli sesta nella cat. Ladies impiegando il tempo di 2.09.32, Cristiana Palandri cinquantacinquesima con il tempo di 2.10.21.

- di Redazione

Campionato Italiano Barman. Vince l’Alberghiero “Pieroni” di Barga

La più contenta è lei, Catia Gonnella, dirigente dell’ISI di Barga dall’agosto scorso e che forse mai avrebbe pensato di avere trovato nella Barga dove è nata un polo scolastico sempre al centro dell’attenzione; a primeggiare o comunque a far bella figura in tanti impegni ed eventi anche di livello nazionale. Proprio lei ieri a dare l’annuncio ufficiale dell’ennesima grande soddisfazione; stavolta a fare contenta lei e tutto l’ISI sono stati quattro bravissimi studenti dell’Istituto Alberghiero “F.lli Pieroni” che a Viareggio hanno fatto laureare l’Istituto di Barga Campione Italiano, vincendo il Campionato Italiano Barman, concorso per istituti alberghieri organizzato dalla FIB (Federazione Italiana Barman) nei giorni 5 e 6 maggio. Diciannove in tutto gli Istituti Alberghieri partecipanti da tutta Italia per un totale di 38 concorrenti, ma alla fine a spuntarla è stato il team dell’Alberghiero di Barga, (Alessio Rossi, Samanta Ghilarducci, Iole Riccardo e Vanessa Bertoncini) portato in finalissima da Vanessa. Ingredienti principali della vittoria? La presentazione come nessuno…

- di Redazione

Cori sulla strage di Viareggio. Mori precisa.

Sulla spiacevole vicenda del coro sula strage di Viareggio, interviene oggi il vice presidente del’AS Barga, Leonardo Mori che scrive: “In merito a quanto circola sulla notizia dell’accaduto allo stadio di Barga sabato pomeriggio, ci tengo a precisare che non c’è stato nessun coro offensivo o bandiere bruciate come riportato da gran parte della stampa. Il fatto, di per se deprecabile e condannabile è dovuto alla singola risposta di una persona agli sfottò dei tifosi della squadra viareggina. Ripeto un errore grave solo per il fatto di averlo pensato, ancora di più per averlo esternato, ma è stata una singola risposta agli sfottò. I cori da stadio sono altra cosa. Grazie dell’attenzione”.

- di Redazione

Coro offensivo sulla strage di Viareggio. E’ maretta dopo la partita juniores Barga-Viareggio

Coro offensivo nei confronti della città e della popolazione di Viareggio, inneggiante alla strage ferroviaria che ha duramente colpito la città versiliese nel giugno 2009. E’ giallo a Barga per la notizia che si è diffusa in questi giorni, dopo la partita del campionato provinciale Juniores tra Barga e Viareggio. Per il momento non esiste né conferma, né smentita, almeno in quel di Barga. Ma da Viareggio sarebbe scaturita la notizia di un coro offensivo inneggiante alla strage di Viareggio partito dai tifosi del Barga. Sembra che protagonista sia stato un solo giovane tifoso, a quanto si sa subito zittito. La cosa avrebbe comunque infastidito ed indignato, giustamente, alcuni genitori ed anche i dirigenti del Viareggio. Sulle pagine online del Tirreno si legge il commento del diesse Sergio Carnesalini che a nome della squadra afferma che è incomprensibile il riferimento a quella tragedia nel contesto di una partita di calcio e soprattutto questo è un gesto preoccupante. Secondo il diesse…

- di Redazione

Kme Italy, a Viareggio il coordinamento nazionale Fiom

Mercoledì 23 luglio alla Camera del Lavoro di Viareggio, è in programma un incontro promosso dalla Fiom Cgil toscana, fra i delegati della Kme Italy. Saranno presenti Mauro Faticanti della Fiom Cgil nazionale e il segretario regionale Massimo Braccini.A partire dalle 10 si aprirà il dibattito sulla situazione dell’azienda metalmeccanica più importante della provincia di Lucca, che coinvolge centinaia di famiglie di lavoratori della zona e oltre. “La multinazionale Kme ha 12 stabilimenti in Europa e in Cina, dove il mercato è in più rapida espansione- scrive la FIOM – . Nel 2004 ha creato una joint venture col gruppo cinese Dalian Dashan.La crisi globale e l’aumento del prezzo delle materie prime – la Kme dichiara di essere il maggior gruppo al mondo nella produzione di semilavorati in rame e leghe di rame – ha toccato anche la sede di Fornaci di Barga.Ma sono anche le relazioni sindacali a stridere, a fronte di alcune restrizioni avanzate dall’azienda in merito ai…

- di Lu.Gal.

C’era una volta un re… bene la festa dei piccoli a Sommocolonia

Una Sommocolonia in versione baby ha accolto domenica scorsa tanti bambini che hanno preso parte alla seconda edizione di “C’era una volta un re…”, una giornata appunto pensata per i più piccoli ed organizzata dall’Associazione Ricreativa Sommocolonia che così ha colto una nuova occasione per far scoprire questo magnifico angolo del territorio barghigiano; più bello che mai in questa giornata, percorso e ravvivavbo dalle voci e dai piccoli passi dei bimbi.Dopo la prima edizione dello scorso anno, interamente dedicata alla rievocazione della fiaba di Pinocchio di Collodi, stavolta il riferimento ad un racconto per bambini contemporaneo, la fiaba di Esterina Cuor di Leone di Linda Di Canio, anche lei presente alla giornata; raccontata però in maniera diversa, attraverso l’arte drammatica e quindi la recitazione dei bravi interpreti, giovani e non, della Bottega del teatro di Viareggio; e attraverso l’arte espressiva dei bambini impegnati con pennarelli ed acquerelli in un concorso di pittura estemporaneo.Non sono mancati giochi, saltimbanchi e piccoli appuntamenti…

- di Maria Elena Caproni

La grandezza delle conseguenze

Immaginate una serata oziosa di inizio settimana all’inizio dell’estate. Forse è ancora così afoso da far tenere le finestre di casa aperte. Alcuni, ormai è quasi mezzanotte, sono ancora sotto il gazebo a cena, altri si attardano per le strade a scambiare due chiacchiere, o già si avviano verso casa. Altri si stanno preparando per andare a letto; altri ancora ci sono già.Qualche ora prima, nella stessa giornata oziosa di inizio estate, parte da San Martino Trecate, in provincia di Novara, un carro merci composto da 14 cisterne contenenti gas di petrolio liquido diretto a Gricignano, in provincia di Caserta. La motrice e la strada ferrata appartengono alle ferrovie italiane, le cisterne sono di proprietà della società internazionale Gatx con sede europea a Vienna, filiale di una multinazionale americana e sono immatricolate dalle ferrovie polacche. A condurre il convoglio due macchinisti di la Spezia: Roberto Fochesato e Andrea D’Alessandro, uno 50, l’altro 36 anni; grande esperienza alla guida dei treni.Fin…

  • 1
  • 2