Tag: studenti

- di Redazione

In arrivo a Castelnuovo incentivi agli studenti appartenenti a nuclei familiari in condizioni economiche difficili

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – L’Assessore all’Istruzione Chiara Bechelli informa che è stato pubblicato il bando per accedere al contributo economico denominato “Pacchetto Scuola”. Il beneficio è riservato agli studenti iscritti nell’anno scolastico 2019/2020 alle scuole secondarie di primo e secondo grado e appartenenti a nuclei familiari con un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore a € 15.748,78. Per accedere al contributo gli interessati dovranno presentare domanda al comune di Castelnuovo di Garfagnana utilizzando i moduli di richiesta disponibili presso il comune o scaricabili dal sito internet www.comune.castelnuovodigarfagnana.lu.it. La scadenza è fissata per il giorno 31 maggio 2019. Gli uffici comunali sono a disposizione per ogni informazione in merito.

- di Redazione

Gli studenti dell’ISI di Barga incontrano gli esperti per parlare del consumo di droghe

Il consumo di sostanze stupefacenti fra gli adolescenti è una delle principali preoccupazioni che assillano genitori ed adulti in genere, nonché le Forze dell’Ordine per la diffusione dello spaccio. Gli studi epidemiologici più recenti indicano, infatti, una recrudescenza del fenomeno, con una tendenza all’abbassamento dell’età dei consumatori. Per discutere di questo tema, il Servizio coordinamento delle politiche ai cittadini della Provincia di Lucca, dopo l’incontro de 5 aprile scorso al Liceo Carducci a Viareggio ha organizzato un secondo incontro in programma lunedì 15 aprile, alle 10,00, all’ISI di Barga durante il quale interverranno il dottor Lorenzo Maraviglia dell’Ufficio di Statistica della Provincia di Lucca e il dottor Alfiero Arena responsabile SerD (Servizio Dipendenze) della USL Toscana Nord Ovest, zona Valle del Serchio. Nell’occasione saranno illustrati ai ragazzi i risultati di un’indagine con questionario svolta presso le scuole superiori del territorio. Dalle risposte fornite dagli interessati in forma anonima, si evince che almeno un ragazzo su due ha fatto uso nell’ultimo…

- 2 di Redazione

A fuoco il bus degli studenti: ecco le foto

Come già riportato in prima mattinata si è incendiato questa mattina il motore del bus che trasporta i ragazzi della media Valle, con partenza da Barga, agli istituti superiori di Castelnuovo. L’allarme è stato lanciato proprio dai ragazzi che hanno visto il fumo diffondersi nell’abitacolo dalla botola che dagli ultimi sedili permette di raggiungere il motore. A raccontarci l’accaduto uno degli studenti  barghigiani presenti sul bus, M.M., che ci ha inviato anche le foto dell’accaduto e che quindi ringraziamo.   “Già da Barga il pullman si è spento dopo la partenza, ma poi siamo partiti. Durante il percorso si sentiva un rumore strano nella parte posteriore e quando siamo arrivati di fronte alle scuole medie di Castelnuovo, si è visto prima una scia di fumo dietro il bus e poi il fumo che cominciava a salire dalla botola. Per uscire ho dovuto scavalcare alcuni sedili perché la plastica del pavimento cominciava a fondersi. Per fortuna siamo comunque riusciti ad uscir…

- di Redazione

Scuole superiori Barga. Confermati studenti e classi per il 2016/17

Non ci sta la dirigente scolastica dell’ISI di Barga Catia Gonnella alle notizie diffuse da un giornale circa un vero e proprio tonfo delle iscrizioni nelle scuole che fanno capo all’ISI e che sono i Licei pascoli, il Liceo Classico, l’Alberghiero di Barga e l’ITI di Borgo a Mozzano. “Ma come si fa a dire che c’è stato un tonfo di iscrizioni – commenta la preside -? Siamo passati in totale da 52 classi di quest’anno a 55 classi totali nel prossimo anno scolastico. Nello specifico l’alberghiero da 26 classi è passato a 27; il Liceo Pascoli da 16 a 17, l’ITI di Borgo a Mozzano è passato da 10 a 11 classi. Come si fa a parlare di tonfo delle iscrizioni? Proprio non lo capisco”. Per quanto riguarda le classi prime sono state mantenute all’Alberghiero 6 prime classi; al Liceo Pascoli sono state confermante quattro prime; all’ITI le 3 prime. Cresce anche il Liceo Classico che da 24 iscritti…

- di Redazione

Pacchetto scuola. Ecco il bando per ottenere gli aiuti per le spese scolastiche

E’ stato pubblicato dal Comune di Barga in qualità di Ente Delegato Funzione Associata Diritto allo Studio per i Comuni di Barga, Borgo a Mozzano e Coreglia Antelminelli il bando per l’assegnazione dell’incentivo economico individuale “Pacchetto scuola” per l’anno scolastico 2016/2017 relativo all’ambito territoriale dei Comuni Associati. Il provvedimento ha come obiettivo quello di sostenere le spese necessarie per la frequenza scolastica (libri scolastici, altro materiale didattico e servizi scolastici) di studenti appartenenti a nuclei familiari in condizioni socio economiche più difficili al fine di promuoverne l’accesso ed il completamento degli studi sino al termine delle scuole secondarie di secondo grado. Il “Pacchetto scuola” per l’anno scolastico 2016/2017 è destinato a studenti residenti in Toscana iscritti ad una scuola secondaria di primo o secondo grado, statale, paritaria privata o degli Enti locali, appartenenti a nuclei familiari con indicatore economico equivalente (ISEE) non superiore all’importo di euro 15.000. Il “Pacchetto scuola” può essere erogato in presenza dei seguenti requisiti: a) requisiti…

- di Redazione

Primo giorno di scuola anche per gli studenti dell’ISI Barga

Primo giorno di scuola stamani anche per 287 nuovi studenti delle scuole superiori che fanno capo all’Istituto Comprensivo di Barga: l’Istituto Alberghiero, il Liceo Pascoli (che comprende linguistico e psico pedagogico), il Liceo Classico a Barga e l’ITI Ferrai a Borgo a Mozzano Stamani la campanella è suonata appunto per gli iscritti alle prime classi, mentre da domani le lezioni riprenderanno per tutti gli studenti delle scuole dell’ISI che in totale sono 1.056. Per quanto riguarda le prime all’ITI di Borgo a Mozzano gli studenti sono 56; 137 i nuovi studenti dell’Alberghiero di Barga; al Liceo Pascoli sono 88 edin una delle prime articolate del Linguistico sono confluiti anche i 6 studenti iscritti al Liceo Classico. In tutte le scuole dell’ISI, le prime sono 14. In totale invece, all’ITI di Borgo a Mozzano quest’anno sono iscritti 169 alunni; 25 al Liceo Classico di Barga; 317 al Liceo Pascoli di Barga. A fare come sempre la differenza numerica è l’Alberghiero Pieroni…

- di Lu.Gal.

Scuole superiori. Lezioni regolari venerdì 14 novembre. Bonini “non esiste alcun problema di inagibilità”

Lezioni regolari domani (venerdì 14 novembre) per gli studenti delle scuole dell’ISI di Barga, chiuse per la giornata di oggi, in via cautelativa, con ordinanza del comune di Barga, per rimediare alle infiltrazioni di acqua piovana aggravatesi nei giorni scorsi con le forti piogge. Stamani il sopralluogo del sindaco di Barga, Marco Bonini con gli assessori a Lavori Pubblici e scuola, Pietro Onesti e Renzo Pia, con il tecnico della provincia geom. Marroni e con la dirigente dell’ISI di Barga, Catia Gonnella, mentre erano in corso i primi interventi per rimediare alle varie infiltrazioni che riguardano in particolare l’edificio denominato ISI 2, con sei aule ed alcuni corridoi. Interventi in programma per tutta la giornata di oggi e che riguarderanno alcune porzioni di tetto. Dopo il sopralluogo anche l’incontro con una delegazione di studenti delle scuole barghigiane che hanno ribadito le loro sacrosante richieste, già espresse con forza due giorni fa, tra cui quella di avere una scuola funzionale, adeguata…

- di Redazione

La prima prova della Maturità. I giudizi degli studenti

Oggi circa 500 mila studenti hanno affrontato (e stanno affrontando mentre scriviamo) in tutta Italia la prima prova scritta della maturità., la prova di italiano. Già da giorni in Rete era partito il toto-tema. E come ogni anno le ipotesi sono state le più diverse, anche se alla fine quasi tutte le previsioni sono state puntualmente smentite.Stamattina il ministro Giannini ha comunicato in diretta tv la password per «decriptare» le tracce che verso le 8,30 erano già tutte online.Il tema letterario è stato sui versi del poeta siciliano; Salvatore Quasimodo. Ai ragazzi è stato chiesto di analizzare la poesia «Ride la gazza nera sugli aranci» tratta dalla raccolta «Ed è subito sera».(Tipologia A – Analisi del testo )Comunque sia questo autore, almeno secondo le testimonianze raccolte tra i maturandi delle scuole superiori di Barga, non era minimamente atteso. Ecco le altre tracce in breve: Tipologia B – Saggio breve– Ambito artistico letterario – Il tema del dono– Ambito socio-economico –…

- di Redazione

Una lettera agli studenti petr il 150° dell’Unità d’Italia

Il sindaco di Barga, in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, ha inviato una lettera a tutti gli studenti delle scuole barghigiane. Eco il testo:“Con il riaprirsi delle scuole desidero rivolgere a tutti voi studenti e giovani cittadini l’augurio sincero che il 2011 sia ricco di belle sorprese e di tante soddisfazioni. Sono certo che nelle vostre scuole sarete impegnati, quest’anno più del solito, nello studio della storia degli eventi risorgimentali da cui è derivata l’unificazione del territorio nazionale.Proprio il centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia deve essere per voi studenti e per noi amministratori pubblici l’occasione imperdibile per apprezzare il contributo di tanti personaggi storici la cui voce sembra ancora sentirsi dietro ai principali articoli della nostra Costituzione. La lotta per l’unificazione del nostro paese determinò un nuovo sentimento democratico ancora oggi alla base del nostro stato moderno e sviluppò un senso di appartenenza e di unità che costituiscono un riferimento da cui nessuno di noi può prescindere.Il ricordo dell’unità d’Italia…

- 1 di Mirella Biagi

Torino: Studenti protestano contro il G8

C’erano scene scioccanti ieri quando le proteste studentesche, che si sono svolte a Torino, si sono concluse in violenza. Nella sala di riunioni della facoltà di Architettura si erano riuniti quarantuno rettori e presidenti delle Università di tutto il mondo per discutere i problemi d’economia, etica, ecologia e energia. Questo è il G8 dell’università, un nome ormai condannato alle proteste e alla violenza fin dalla sua nascita. Più di quattro mila studenti provenienti da Italia, Francia, Spagna e Grecia, la maggiore parte venuti da Milano in treno la mattina stessa, hanno marciato pacificamente sette chilometri per le strade di Torino, cominciando da Piazza Vittorio e finendo al Castello del Valentino inneggiando slogan come “Reddito per tutti” e “L’Onda non pagherà questa Crisi”.Al termine del corteo, al Castello del Valentino, ad attenderli in tenuta antisommossa erano gli agenti della polizia. A quel punto ci sono stati venti minuti di guerriglia tra le forze dell’ordine e alcuni “studenti dell’Onda” ed alla fine…

- 1 di Redazione

Corsi di formazione per gli studenti che escono dal Biennio

Opportunità formative per i ragazzi della Valle del Serchio che escono dal canale scolastico dopo aver frequentato il biennio superiore. La Conferenza dei Sindaci per l’Istruzione della Valle del Serchio, presieduta da Renzo Pia, ha accolto le richieste emerse durante un incontro che ha visto partecipare le agenzie formative, gli istituti superori, sindacati e associazioni di categoria, e ritenuto a sua volta di chiedere all’Amministrazione Provinciale, ente competente, l’attivazione di tre corsi professionalizzanti in Valle del Serchio. Corsi rivolti ai ragazzi che dopo il biennio superiore escono dal canaleistruzione e possono così frequentare un anno di corso di formazione che permettere di ottenere una qualifica e quindi entrare a pieno titolo nel mondo del lavoro. In particolare l’attenzione è rivolta al mondo femminile in difficoltà in Valle del Serchio. Questi percorsi, in fase di organizzazione attraverso incontri mirati a individuare ulteriormente le esigenze formative del territorio, saranno attivati grazie a finanziamenti regionali.

- di Redazione

Riforna Gelmini: terminata l’occupazione, ma la protesta continua

L’occupazione degli Istituti Superiori di Barga si è conclusa ieri mattina ma non si esaurisce l’opposizione degli studenti di Barga alla riforma del ministro Gelmini.Infatti martedì prossimo, al Teatro dei Differenti, si terrà una manifestazione che coinvolgerà studenti, genitori, insegnanti, dirigenza scolastica, Amministrazione Comunale e altri enti. Al momento, secondo indiscrezioni, la protesta a Barga potrebbe comunque continuare anche con altre forme: gli studenti delle superiori lunedì mattina potrebbero scegliere la strada dell’autogestione Per quanto riguarda l’assemblea, l’incontro testimonia che il mondo della scuola ha accettato la proposta del sindaco Sereni di organizzare a Barga un momento di riflessione e confronto sulla Riforma Gelmini e il futuro dell’istruzione. Sarà l’occasione per discutere e approfondire il tema del futuro della scuola. L’appuntamento è alle 17,30. Ad oggi hanno già dato l’adesione alla manifestazione il senatore Andrea Marcucci in qualità di Segretario della Commissione Scuola e Cultura, la Provincia di Lucca con gli assessori provinciali all’Istruzione, Silvano Simonetti, e alle Politiche Giovanili,…