Tag: pd

- di Redazione

Risultati elezioni europee. A Barga PD al 54%; in calo l’M5s e anche la destra

Ecco tutti i risultati del voto dei barghigiani per quanto riguarda le elezioni europee. Rispetto ai dati nazionali qui spicca ancora più forte l’affermazione del PD che ha ottenuto 3084 voti pari al 54,02%; un risultato segno del forte attaccamento al partito di questa terra legato indubbiamente alla presenza del senatore Andrea Marcucci che con questa affermazione del PD conferma anche il proprio consenso personale nel comune di Barga. Secondo partito ad essere votato risulta essere nel nostro comune ancora una volta il Movimento 5 stelle con 1095 voti pari al 19.18 %; in terza posizione Forza Italia con 691 voti pari al 12,10%. Rispetto alle politiche del febbraio 2013, il PD ha fatto registrare una notevole crescita (nel 2013 ottenne 2193 voti pari al 36%). In calo invece l’M5s che ottenne allora il 27% pari a 1611. Per Forza Italia non è possibile fare un confronto diretto dato che allora Forza Italia faceva parte del PDL insieme ad altri…

- di Redazione

Elezioni, tra poco i risultati in tempo reale su Giornaledibarga.it

I risultati delle elezioni comunali nel comune di Barga. E’ ormai iniziato il conto alla rovescia. Dalle 14 partirà in tutti e 13 i seggi elettorali barghigiani lo spoglio delle schede. Giornaledibarga.it seguirà il più possibile in tempo reale questo risultato, dando comunicazione quasi minuto per minuto dei risultati nei vari seggi. I dati potranno essere letti sulla nostra prima pagina in un articolo dedicato che aggiorneremo di volta in volta, ma saranno anche comunicati sulla nostra pagina di Twitter. Particolare attenzione, prima ancora dello sviluppo dei dati comunicati dai vari seggi all’ufficio elettorale del comune di Barga, sarà dedicata al voto nelle sezioni elettorali di Barga, la 1, 2, 3, 4 e 10, dove saremo direttamente presenti. Il dato complessivo dei risultati elettorali nei seggi di Barga sarà continuamente aggiornati fino al termine dello scrutinio. A conclusione delle operazioni di scrutinio e con al proclamazione del vincitore di questa sfida elettorale per guidare l’Amministrazione Comunale die prossimi cinque anni,…

- di Redazione

Elezioni: schiacciante la vittoria di Bonini. Ecco tutti i consiglieri eletti

Dunque il comune di Barga ha il suo vincitore ed è un vincitore che si può dire sicuro di un risultato schiacciante, che non ammette repliche: Marco Bonini, dopo il primo mandato di 5 anni, viene riconfermato alla guida del comune di Barga con 3861 voti pari al 68,36%. Molto il distacco dal suo avversario, Umberto Sereni, che con la sua lista si è fermato a 1787 voti con una percentuale del 31,64%. Un risultato che lo lascia, come ci ha dichiarato, amareggiato, ed anche con qualche recriminazione nei confronti della popolazione barghigiana come potete leggere sotto ed ascoltare nell’intervista audio che abbiamo realizzato poche ore fa. Prima riportiamo però l’intervista del vincitore, del sindaco Marco Bonini, realizzata ancor prima dei risultati definitivi, ma quando ormai la vittoria era una certezza. Un Bonini ovviamente soddisfattissimo e con l’impegno a lavorare fin da domani nel programma elettorale presentato agli elettori. E adesso pronto a ringraziare tutti, questa sera, con un brindisi…

- di Redazione

Marcucci e Mariani soddisfatti del voto amministrativo in Valle del Serchio

È un risultato senza precedenti per il Pd anche nel voto amministrativo. La Lucchesia è una delle aree in cui il consenso a Matteo Renzi è stato tra i più marcati in Italia, a partire dal 2012. Un dato che oggi trova una eloquente conferma”. Così il senatore del Pd Andrea Marcucci (nella foto d’archivio con Matteo Renzi) commenta l’andamento del voto amministrativo in provincia di Lucca. “Vengono premiati i democratici per il loro sostegno al Governo – prosegue il parlamentare – per la scelta di candidati sindaci in grado di sintonizzarsi con le esigenze delle loro comunità ed il buon lavoro di molte nostre amministrazioni uscenti. Sottolineo in modo particolare la straordinaria riconferma di Marco Bonini a Barga, e le grandi vittorie di Luca Menesini a Capannori, di Andrea Tagliasacchi a Castelnuovo Garfagnana, di Patrizio Andreuccetti a Borgo a Mozzano e di Andrea Bonfanti a Pescaglia. Sulle europee, ricordo non solo le percentuali del Pd – aggiunge Marcucc i-…

- di Redazione

Taccuino elettorale: Marcucci: “a Barga come per voto europeo, c’è chi fa e chi chiacchera”

Nella campagna elettorale in corso interviene il senatore Andrea Marcucci (PD) che rinnovando il suo appoggio alla lista che candida Marco Bonini, fa le sue riflessioni sul valore del voto del 25 maggio prossimo affermando tra le altre cose: “A Barga, per il rinnovo dell’amministrazione comunale, così come nel voto per le elezioni europee, si confrontano due proposte: da una parte c’è chi ha fatto e fa concretamente qualcosa, rimboccandosi le maniche e tentando di risolvere i problemi, dall’altra c’è chi chiacchiera e polemizza, senza contribuire alla costruzione del futuro”.

- di comunicato stampa

Tappa a Barga per il tour elettorale di Simona Bonafè e Marcucci rafforza il sostegno al sindaco uscente Bonini

“Le prossime elezioni europee saranno determinanti anche per Barga e per la Valle del Serchio. Sono in gioco infatti 60 miliardi di euro per sostenere le nostre imprese e il lavoro. Per questo il nostro sostegno ad amici del nostro territorio come Simona Bonafè, che da Bruxelles potranno aiutarci”. Così il sindaco Marco Bonini ha aperto l’incontro tra la deputata Simona Bonafè, capolista del Partito Democratico nella circoscrizione Italia Centrale alle prossime elezioni europee, e i cittadini di Barga, svoltosi ieri pomeriggio (9 maggio) alle 17 al Bar Capretz nel centro storico. Concetto rafforzato dal senatore Andrea Marcucci: “Occorre un saldo legame tra l’Europa e il nostro territorio. A Barga si gioca una partita importante e abbiamo bisogno di persone competenti e affidabili che ad ogni livello istituzionale ci diano una mano. Anche qui, come a Roma, c’è una Giunta che ha fatto tanto, e altri che chiacchierano”. Il sindaco Bonini ha poi sottolineato l’impegno del mandato che sta finendo:…

- di Redazione

Rifondazione.: “Anomalo sostegno del SEL al centro destra”

Il Circolo di Rifondazione Comunista di Barga esprime tutto il suo stupore per il comunicato di SEL uscito nei giorni scorsi sulla stampa. Secondo Rifondazione con l’attacco a Bonini, SEL;: “favorisce la lista di centro – destra (la lista che candida a sindaco Umberto sereni e che si contrappone a quelal di Bonini ndr)” “In particolare stupisce – scrive il circolo di Barga – che i compagni di Sel che sostengono con noi la lista “ L’Altra Europa con TSIPRAS” alle elezioni Europee, si attardino in attacchi a Rifondazione Comunista ed al suo assessore all’Ambiente. Alcuni di coloro che hanno scritto il comunicato di Sel erano presenti cinque anni orsono alla stesura del Programma della lista Bonini e sanno bene come i principali obiettivi siano stati realizzati: il Comune di Barga nel 2013 è stato quello che in Provincia di Lucca ha realizzato il maggior incremento della raccolta differenziata che è passata dal 49% al 74% e dal settembre 2013…

- 1 di Redazione

Sel: “Lista Bonini, se non è zuppa è pan bagnato”

“Sinistra Ecologia Libertà di Barga non è entrata a far parte della riproposta lista Bonini per le elezioni amministrative comunali, per la solita ragione abituale: se non è zuppa è pan bagnato”. Così esordisce SEL in un comunicato dove spiega il perché non ci sia stata l’adesione al progetto elettorale di Bonini.“Nonostante avessimo ripresentato e spiegato al ricandidato Bonini – spiega SEL – le ragioni, diverse e profonde, che ci avevano spinto a togliere il nostro appoggio alla precedente e ancora attuale maggioranza, di fatto niente è stato fatto per permettere un nostro riavvicinamento.Ricordiamo anzitutto l’abbandono del territorio e delle sue infrastrutture, la mancanza di iniziative concrete per arginare le difficoltà che stiamo vivendo nei diversi settori produttivi, nel commercio e nell’occupazione. Un assenza completa di azioni e mascheramento di altre fatte passare come successi, come la raccolta differenziata dei rifiuti, fino ad arrivare alla barzelletta del programma (con tanto di commissione istituzionale) “rifiuti zero”. Un regolamento urbanistico, errato sotto…

- di Redazione

“Insieme per il futuro” per Bonini sindaco: presentata la lista tra riconferme e novità

Da oggi nel comune di Barga si può affermare che è partito ufficialmente il periodo elettorale con la presentazione ufficiale della lista “Insieme per il futuro – Bonini sindaco”, la lista capitanata dal sindaco uscente Marco Bonini, e sostenuta in primis da PD e Rifondazione Comunista, ma con l’apporto anche del mondo civile del barghigiano.La presentazione ufficiale questa mattina presso Villa Moorings, la stessa “location” dove Bonini presentò quattro anni orsono la sua prima lista. Folta la presenza femminile e tanti i nomi nuovi, anche se non mancano riconferme nella squadra dei 16 candidati al consiglio comunale. A rappresentare Fornaci di Barga ci sono l’assessore uscente al bilancio Giampiero Passini, l’assessore uscente alla cultura Giovanna Stefani, anche il consigliere comunale Aldo Cheloni. Su Barga sarà in lista il capogruppo consiliare Caterina Campani (già individuata come possibile vicesindaco in caso di vittoria) ed il consigliere comunale Stefano Santi. Confermatissimo in lista anche l’assessore uscente alla protezione civile ed all’edilizia scolastica Pietro…

- di Redazione

Un incontro pubblico su sicurezza, prevenzione e sviluppo del territorio della Valle. Lo promuove il PD

Sicurezza, prevenzione e sviluppo del territorio. Argomento più che mai attuale dopo 4 mesi di devastazione continua del territorio della Valle del Serchio a causa del maltempo. Il Partito Democratico di Barga intende così promuovere una iniziativa pubblica dedicata a queste tematiche: i cambiamenti climatici, il dissesto idrogeologico, la consapevolezza del rischio che ne discende per l’incolumità dei cittadini, ma soprattutto l’idea di promuovere una forte azione politico-istituzionale che rilanci a livello regionale e centrale il tema della estrema necessità di garantire risposte certe nell’immediato ai comuni, oltre a mettere in campo una nuova e massiccia programmazione di interventi orientati alla cura del nostro territorio per il futuro.L’appuntamento, di carattere pubblico, è fissato per il prossimo sabato 1 Marzo a Barga, presso il Teatro dei Differenti a partire dalle ore 10,30 quando si ritroveranno per discuterne le principali figure istituzionali del territorio quali il Sindaco di Barga Marco Bonini, i locali Presidenti di Unioni Mario Puppa e Nicola Boggi ed…

- di Redazione

Un incontro pubblico su sicurezza, prevenzione e sviluppo del territorio della Valle. Lo promuove il PD

Sicurezza, prevenzione e sviluppo del territorio. Argomento più che mai attuale dopo 4 mesi di devastazione continua del territorio della Valle del Serchio a causa del maltempo. Il Partito Democratico di Barga intende così promuovere una iniziativa pubblica dedicata a queste tematiche: i cambiamenti climatici, il dissesto idrogeologico, la consapevolezza del rischio che ne discende per l’incolumità dei cittadini, ma soprattutto l’idea di promuovere una forte azione politico-istituzionale che rilanci a livello regionale e centrale il tema della estrema necessità di garantire risposte certe nell’immediato ai comuni, oltre a mettere in campo una nuova e massiccia programmazione di interventi orientati alla cura del nostro territorio per il futuro.L’appuntamento, di carattere pubblico, è fissato per il prossimo sabato 1 Marzo a Barga, presso il Teatro dei Differenti a partire dalle ore 10,30 quando si ritroveranno per discuterne le principali figure istituzionali del territorio quali il Sindaco di Barga Marco Bonini, i locali Presidenti di Unioni Mario Puppa e Nicola Boggi ed…

- di Redazione

Elezione del nuovo segretario PD: i dati dai seggi barghigiani

Matteo Renzi nuovo segretario del Partito Democratico. Le cronache questa mattina sono tutte per lui e per quella che appare una svolta nella politica Italiana.Inatteso il numero di votanti – 3milioni – per un risultato che sì, quello sì, era stato previsto: il trionfo del sindaco di Firenze nelle primarie dell’8 dicembre, una “festa democratica”, come l’ha definita qualcuno, che ha visto i seggi aperti per 12 ore e lo svolgimento di registrazione e votazione per ciascun votante avvenuto senza alcuna tensione o malumore.Matteo Renzi stacca così gli altri contendenti di una buona quantità di voti, attestandosi al 67.8%. Lo segue Gianni Cuperlo con il 18% e Pippo Civati con il 14.3%. Questi i dati nazionali, nei quali si rispecchiano, con un poco più di enfasi, quelli provinciali e comunali: in Lucchesia, infatti, è sempre Renzi ad avere la maggioranza delle preferenze, addirittura con l’82% dei voti.E sfiora invece il 90% il dato prettamente barghigiano, raccolto nei 5 seggi allestiti…