Tag: futuro

- di Redazione

UIL e il rilancio in Garfagnana “Riprendiamoci il futuro”

Riprendiamoci il futuro”. Con questo significativo titolo che naturalmente guarda alla ripartenza dopo i mesi difficili della pandemia, la UIL, ha presentato venerdì mattina le sue ricette per sostenere la ripresa e nel rilancio dell’economia a livello locale e nazionale.   Un processo che però parte da alcuni obiettivi chiari e  da temi che devono essere messi al centro della discussione, come fisco, lavoro, previdenza, sicurezza e  sanità. Elementi chiave su cui la Uil ha proposte programmatiche da sottoporre al governo e alla politica. Così alla Fortezza di Mont’Alfonso a Castelnuovo il  confronto promosso dalla Uil Area Nord Toscana, dei quadri e delegati del sindacato di Lucca e Massa Carrara. Tra i presenti anche il segretario Nazionale Uil Domenico Proietti che ha aperto i lavori e che tra i vari ingredienti della l ripartenza vede la necessità da parte del governo di una maggiore attenzione verso l’equità e soprattutto l’evasione fiscale, ma non solo questo. Al confronto nutrita anche la…

- di Redazione

Chicago, Indian Wells e Tenerife nel menù di Jasmine Paolini

Dopo il trionfo al torneo di Portorose, che le ha permesso di salire al numero 64 della classifica mondiale, Jasmine Paolini ha già programmato i prossimi impegni. La 25enne tennista lucchese giocherà il torneo di Chicago cui seguiranno Indian Wells e Tenerife. Un 2021 che ha portato alla ribalta la giocatrice lucchese. La svolta un paio di settimane fa agli US Open nel match con la Azarenka come ella stessa ha sottolineato nelle interviste rilasciate in questi giorni. Lì Jasmine si è resa conto di poter competere anche a certi livelli.

- di Redazione

Senza ospedale non c’è futuro nella Valle del Serchio; manifestazione in piazza

” Senza ospedale non c’è futuro “. Questo lo slogan che ha aperto la manifestazione che si è svolta sabato pomeriggio 8 maggio in difesa degli ospedali della Valle del Serchio, organizzata a Castelnuovo Garfagnana dal gruppo di minoranza in comune.   Alla manifestazione erano invitati e hanno partecipato tanti sindaci e amministratori  della Valle a dimostrazione della massima attenzione che c’è su questo argomento. E’ stata Silvia Bianchini ad aprire gli interventi seguita poi da Francesco Feniello capo gruppo di minoranza a Barga. Molto sentito  l’intervento del consigliere regionale di Fratelli d’Italia Vittorio Fantozzi. A seguire è stata la volta di  Francesco Pioli in rappresentanza dei tanti sindaci e amministratori presenti in piazza Umberto. La morale di questa iniziativa sembra essere quella sostenere l’importanza dell’unità di tutti  in un momento così difficile  per la sanità locale; insomma,  è necessaria massima collaborazione fra le forze politiche, come peraltro  già accaduto in occasione dell’ultimo confronto con direzione sanitaria e assessore regionale…

- di Redazione

Bargajazz 2015, lo sfogo di Rizzardi: “Un nuovo successo ma tante nuvole sul futuro di questa manifestazione”

Tempo di bilanci per il Bargajazz Festival 2015 conclusosi sabato 29 agosto con il concorso di arrangiamento e composizione per orchestra jazz. Un’edizione che conferma l’alto livello raggiunto dalla manifestazione nel panorama internazionale ed una partecipazione sempre in crescita negli ultimi anni. Il direttore artistico Alessandro Rizzardi nel corso dell’ultima serata ha tenuto a ringraziare oltre agli enti sostenitori pubblici e privati anche i tanti volontari del festival senza i quali non sarebbe possibile la realizzazione di questo evento. Un successo sottolineato anche dalla Vice Sindaca Caterina Campani che conferma il BargaJazz Festival come evento strategico della politica culturale dell’Amministrazione che nel 2016 festeggerà i suoi 30 anni di attività! Ma non tutto è rose e fiori però nel giardino del jazz barghigiano. Pesa come un macigno la notizia arrivata a festival iniziato dell’esclusione dai finanziamenti del Fondo Unico per lo Spettacolo del Ministero dei Beni e delle Attività culturali nonostante il grande sforzo fatto dall’organizzazione per rientrare nei selettivi…