Tag: don giovanni cartoni

- di Redazione

Auguri a don Giovanni Cartoni

FORNACI – Oggi è il compleanno di don Giovanni Cartoni, arciprete di Fornaci ed a capo dell’Unità Pastorale che comprende anche Filecchio, Loppia e Ponte all’Ania. I sui parrocchiani  gli vogliono fare gli auguri con una foto del giorno insediamento nella chiesa del Cristo Redentore; un giorno felice per lui e tutta la comunità, come ci hanno scritto. Lo scatto è di Graziano Salotti

- di Redazione

Banco del non spreco a Fornaci; per riprendere l’importante servizio c’è bisogno di nuovi volontari. Appello di don Giovanni alla comunità

FORNACI – C’è da riprendere un importante servizio che riguarda tutte le realtà dell’Unità Pastorale di Fornaci, Loppia e Ponte all’Amia. Come spiega don Giovanni Cartoni, dopo lo stop legato all’emergenza coronavirus ed al lockdown, anche a Fornaci si vorrebbe riattivare l’importante supporto per tante famiglie  chiamato Banco del Non Spreco, ma ci sono problemi legati al numero dei volontari disponibili Il Banco del non spreco prevede ogni aera di ritirare presso bar, pasticcerie ed esercizi alimentari aderenti, tutto quello che dalla sera non sarebbe più vendibile. Fino a marzo tutto questo veniva poi raccolto e selezionato presso la chiesa di Fornaci Vecchia dove le famiglie che avevano bisogno potevano andare a ritirare prodotti ancora freschissimi per il sostegno dei propri nuclei familiari. Dopo la sospensione del servizio adesso mancano alcuni volontari, soprattutto anziani, che possano riprendere l’attività e che per vari motivi si sono ritirati. L’invito di don Giovanni è dunque rivolto a coloro che volessero mettersi al servizio…

- di Redazione

Domenica 15 marzo alle 11,15 in diretta streaming la santa messa dalla chiesa di Fornaci

FORNACI DI BARGA – “Per ovvi motivi che non stiamo a ripetere – a parlare è don Giovanni Cartoni, arciprete di Fornaci a capo dell’Unità Pastorale di Loppia, Fornaci e Ponte all’Ania – la partecipazione alla messa almeno in questo periodo ci è impedita. Ma la messa non viene sospesa. Ogni prete in ogni parrocchia continua a celebrare l’eucaristia. Per rendere però possibile la partecipazione alla messa domenicale, anche l’unità pastorale vuole portare la messa nelle vostre case. Domenica alle 11,15 su Facebook si potrà a distanza, rispettando la regola dello stare a casa, partecipare almeno spiritualmente alla celebrazione eucaristica ed all’ascolto del vangelo; sarà la terza domenica di quaresima, altra tappa importante che ci porterà alla luce della Pasqua”. Pert poter vedere la santa messa, che sicuramente anche tante persone che conoscete condivideranno sui propri profili, è comunque possibile collegarsi direttamente al profilo di don Giovanni Cartoni chiedendo l’amicizia; oppure di visitare la pagina dell’Unità Pastorale Fornaci Loppia Ponte…

- di Redazione

Anche a Fornaci è tornata la tradizione dell’infiorata del Corpus Domini

Domenica scorsa anche la parrocchia di Fornaci ha ripreso, nell’occasione della solennità del Corpus Domini, la tradizione dell’infiorata lungo le vie del paese. A Fornaci la festività è sempre stata molto sentita e i fedeli hanno sempre realizzato in prima persona i disegni delle immagini sacre, provvedendo poi alla loro decorazione con fiori e altri elementi; indimenticabili in questo i lavori del maestro Bianchi, che in questa attività dava il meglio della sua vena artistica. E così quest’anno il parroco don Giovanni Cartoni ha voluto ripristinare la bella e colorata infiorata, che è stata realizzata dai fedeli e dai ragazzi del catechismo; a sera si è tenuta la processione per le strade intorno alla Chiesa nuova. Foto Graziano Salotti

- di Redazione

Si avvicina la Pasqua. A Fornaci la processione delle sette parole di Gesù sulla croce

FORNACI – Venerdì 5 aprile per le strade di Fornaci più di un centinaio di fedeli hanno vissuto la processione delle “Ultime 7 parole di Gesù sulla croce”. Con ritrovo dei fedeli presso la mestaina di via Traggiaia, la processione è arrivata fino alla chiesa del Cristo Redentore: “7 tappe, 7 croci 7 parole – spiega don Giovanni Cartoni , arciprete di Fornaci – per vivere insieme quel testamento d’amore che Gesù ci ha lasciato”. Durante il cammino tra una croce e l’altra quattro chitarre hanno eseguito brani che normalmente vengono seguiti durante la messa; al termine, in chiesa, don Giovanni ha poi commentato l’ultima delle 7 parole ed è stata impartita la solenne benedizione.

- di Redazione

Un appello per il tetto della Pieve di Loppia

Cari amici, barghigiani e loppiesi all’estero, come sapete, nel patrimonio architettonico, artistico, affettivo del territorio da cui provenite, c’è un monumento dalla storia molto importante, la Pieve di Santa Maria Assunta in Loppia. Edificio religioso dalla vita millenaria, è madre naturale delle chiese della Valle del Serchio, in epoca medievale legate ad essa per ragioni spirituali e storiche. Il suo primato è incrementato da un ricchissimo patrimonio artistico e architettonico frutto di secoli di storia e di fede. Ma la Pieve di Loppia, ancora oggi aperta al culto, non è solo un edificio di muratura, ma soprattutto un luogo del cuore cui tante persone si sentono legate da ricordi personali, da aneddoti, da rapporti familiari e amicali. Questo luogo è stato per lunghi secoli il punto di riferimento dei nostri avi: per i momenti lieti e tristi della vita di ogni fedele, per i giorni di festa e i tempi di dolore della comunità, per importanti eventi storici e per…

- 1 di Redazione

Le campane della Pieve di Loppia hanno di nuovo voce

Le campane della Pieve di Loppia hanno di nuovo voce; sono tornate a suonare, dopo tanti mesi, proprio stamani. Suonano, come ci fa sapere il pievano di Loppia don Giovanni Cartoni, dalle 7 alle 22: l’ora, il quarto, la mezz’ora e i tre quarti e alle 20 l’Ave Maria. Ne saranno felici tutti i parrocchiani che non udivano la “voce” delle campane della pieve di Loppia dall’inizio dell’anno, da quando un violento temporale danneggiò tutto il sistema elettronico. Il grido di aiuto per le campane  lo lanciò l’allora pievano don Antonio Pieraccini ed è stato poi raccolto dalla gente di Loppia e Filecchio con entusiasmo e dal nuovo pievano don Giovanni Ora l’intervento è stato concluso e questo è stato possibile anche grazie alla gara di generosità che ha coinvolto sabato scorso 170 persone che hanno partecipato proprio alla cena per le campane di Loppia. Era stato messo insieme in quella occasione quanto serviva per completare l’intervento dopo quanto già…

- di Redazione

Don Giovanni. “Per me a Fornaci inizia la nuova avventura”

Da domenica scorsa è don Giovanni cartoni, per cinque anni vice parroco dell’unità pastorale di Barga, il nuovo arciprete di Fornaci, a capo dell’Unità Pastorale di Fornaci, Loppia e Ponte all’Ania. Una comunità veramente vasta e quindi un incarico di grande responsabilità, ma che don Giovanni si è meritato sul campo con tanto impegno nella sua missione sacerdotale, svolta in questi anni sempre con notevole capacità. Il pomeriggio di domenica 16 settembre l’Arcivescovo Giovanni Paolo Benotto gli ha affidato l’Unità Pastorale  di Fornaci di Barga. In questa domenica di festa speciale per la comunità cattolica di Fornaci, c’è stato l’ingresso nella parrocchia, con don Giovanni che è stato accolto dal suo predecessore don Antonio Pieraccini e da un numeroso gruppo di persone presso la chiesa di Fornaci vecchia; dopo il saluto rivoltogli in special modo da due rappresentanti della comunità dei giovani di Fornaci,  l’arrivo in processione al parco Menichini dove c’è stato il saluto al nuovo arciprete da parte…

- di Redazione

Primi contatti con Fornaci, per il nuovo arciprete don Giovanni Cartoni

Tra i primi momenti “ufficiali” del nuovo arciprete di Forrnaci, don Giovanni Cartoni, che si insedierà il prossimo 16 settembre, c’è stata ieri anche la visita al centro educativo ricreativo  “Il Campone”. E’ stato ricevuto dal Presidente del Judo Club Ivano Carlesi il quale gli ha illustrato le finalità e le attività che si svolgono presso il centro. Oltre all’incontro con un numeroso gruppo di bambini che frequentano i campi scuola, si è svolto anche un ritrovo conviviale dove sono state dibattute tematiche inerenti la crescita dei giovani. La giornata si è conclusa con la visita della Palestra Sportiva e del Centro di Preparazione Olimpica del Judo Club dove don Giovanni ha potuto osservare i trofei relativi ai brillanti risultati agonistici ottenuti in questi 55 anni di storia del Judo Club Fornaci.

- di Redazione

Don Giovanni Cartoni sarà il nuovo arciprete di Fornaci

Ci sono novità importanti nella comunità cattolica del vicariato di Barga. Dal prossimo 16 settembre don Giovanni Cartoni, dal 2013 vice parroco di Barga, si insedierà a Fornaci come arciprete della parrocchia, pievano di Loppia e rettore di Ponte all’Ania, assumendo insomma la direzione di tutta l’unità Pastorale di Fornaci, Loppia e Ponte all’Ania. Rimarrà a Fornaci anche con Antonio Pieraccini che lascia il suo incarico dopo 11 anni di guida di questa unità pastorale, ma continuerà ad essere presente, vivendo nella canonica della chiesa di Fornaci Vecchia, proseguendo a dare una mano sia nelle celebrazioni, sia per le confessioni. Per quanto riguarda il nostro don Giovanni, pisano di Gagno, 32 anni, ordinato sacerdote il 20 ottobre del 2013 e subito arrivato a Barga, sabato 8 settembre nel pomeriggio, alle 17,30, presso la chiesa del Sacro Cuore di Barga ci sarà una celebrazione di saluto e di ringraziamento per il  ministero sacerdotale che generosamente ha svolto nella  Unità Pastorale di…