Tag: chicago

- di Redazione

Una gelateria al sapor di Barga in Colorado

HIGHLAND PARK (COLORADO) – Una gelateria al sapore di Barga in Colorado. E’ quella che prossimamente apriranno Susan Bertagni e Dean Barsness con i figli Jonathan e Sarah, a Highlands Ranch, un sobborgo meridionale di Denver. La famiglia di Susan è profondamente legata a Barga. Al Lago Santo in territorio modenese, il rifugio barghigiano Bertagni, gestito da ASBUC Barga,  è intitolato al padre di Ugo Bertagni, il genitore di Susan e Ugo è stato il presidente della Giovanni Pascoli Benevolent Society di Chicago, città dove ha risieduto fino a qualche anno fa e con la moglie Norine. Come del resto con Susan e tutta la famiglia, sono tutte le estati a Barga dove sono conosciuti e molto benvoluti. Una bella famiglia la loro, dove se sei di Barga vieni sempre accolto come uno di casa e dove ti senti a casa. La pasticceria aprirà tra poche settimane; l’apertura è stata rimandata di quattro mesi a causa del covid-19 che in…

- di Maria Linda Pilati

#aheroliveshere, da Chicago la storia di Patty Giuntini

CHICAGO, Ill. (U.S.A.) . Patty Giuntini Gessner è la figlia di Aldo Giuntini di Fornaci e di Nara Pieroni di Tiglio. Vive come loro a Chiocago e lavora presso l’ospedale “Alexian Brothers” di Elk Grove, una cittadina satellite di Chicago nello stato dell’Illinois. Lavora da 29 anni nel reparto di terapia intensiva ed è adesso responsabile di questo reparto; è personalmente specializzata in casi critici e terminali. Per la sua opera coraggiosa durante questa pandemia le è stata tributata pubblica riconoscenza da parte dei suoi concittadini e dalla municipalità che hanno posto questo cartello davanti alla sua abitazione in Schaumburg, Illinois, dove lei risiede con la famiglia.  

- di Redazione

La scomparsa di Iva Gonnella

CHICAGO, IL. (U.S.A.) – A Chicago si è spenta il 16 aprile ultimo scorso la cara Iva Gonnella, adorata consorte del compianto Tony Giambastiani. Era nata il 28 aprile del 1934. La cara Iva era originaria di Barga, mentre il marito Antonio di Bagni di Lucca. Sono stati una bellissima coppia, molto affiatata. Iva, come del resto la sua famiglia, di cui fa parte anche la figlia Jennie Giambastiani, apprezzata giudice nel settore dell’immigrazione adesso in pensione, era molto conosciuta e stimata all’interno della nostra comunità in Chicago e nell’Illinois. Iva, era membro del Mazzini Verdi Club, ed a Barga la sua famiglia è presente nell’associazionismo di solidarietà con la figlia Jennie che è segretaria della Giovanni Pascoli Benevolent Society che sostiene in modo attivo da tantissimi anni la Villa di Riposo di Barga e che è sempre molto vicina alla nostra comunità in Italia. Iva apparteneva alla famiglia barghigiana dei Gonnella ed era la sorella ancora in vita dei compianti…

- di Redazione

La scomparsa di Luigi Salvi, per venti anni direttore della Villa di Riposo Pascoli

Ieri sera ci ha lasciato, a causa di un peggioramento repentino della sua malattia avvenuto negli ultimi giorni, il caro Luigi Salvi. Aveva 78 anni. Luigi a Barga lo conoscevano tutti; per il suo mestiere di assicuratore una volta, per essere stato impegnato in politica per tanti anni, prima con la DC e negli ultimi decenni come assessore a fianco del sindaco Sereni nell’operazione di sviluppo della nostra comunità. Ma quello per cui forse Luigi amava e, ne siamo certi, ama ancora essere ricordato, è la sua ventennale direzione della Villa di Riposo Giovanni Pascoli di Barga. Venti anni dedicati a questa struttura ed a migliorare continuamente l’assistenza dei suoi ospiti, con l’incarico lasciato solo circa un anno fa a Gabriele Giovannetti a causa dell’incedere della sua malattia. Anche in questi mesi Luigi era però rimasto una presenza fissa e costante alla Villa di Riposo. Un punto di riferimento per tutti. Ed è cosa certa che sotto la sua ventennale…

- di Redazione

Benevolent “G. Pascoli”. Cambio al vertice a Chicago ed a Barga

  CHICAGO / BARGA – Un vero e proprio cambio generazionale quello che da qualche mese a questa parte sta riguardando, a Chicago la “Giovanni Pascoli Benevolent Society” ed a Barga della Società Benemerita “Giovanni Pascoli”. La prima, sodalizio benefico voluto nel 1955 dai nostri emigranti a Chicago e pensato proprio per la loro terra di origine; che ha trovato i soldi, ha sostenuto, ha spinto per la realizzazione a Barga di una villa di riposo per l’assistenza agli anziani ed ai malati, una villa di riposo che è divenuta un punto fisso di riferimento nella struttura dei servizi sociali della comunità barghigiana; la seconda, la realtà che in questi anni ha portato ha compimento una crescita, un rinnovamento, una sempre maggiore affermazione della Villa di Riposo “Pascoli” in via Roma. La Villa di Riposo G. Pascoli è da diversi anni una onlus e dal 28 ottobre 2011 è struttura accreditata dalla Asl; garantisce lavoro a 50 dipendenti e per…

- di Redazione

Dove il tempo scorre lento – Sandra Rigali espone Barga (e Pascoli) a Chicago

Aprirà i battenti nel pomeriggio di oggi, 10 ottobre, alle 17.30 (ora locale) la mostra chicagoiana di Sandra Rigali, volata oltre oceano con una serie di quadri tutta dedicata alla poetica e ai luoghi pascoliani dal nome “Dove il tempo scorre lento”.Una raccolta di otto grandi lavori che, assieme alle tele di altri cinque selezionatissimi artisti, resterà esposta fino al 27 gennaio 2014, mostrando ai visitatori della State Street Gallery di Chicago i paesaggi della Valle del Serchio e la mano della pittrice fornacina definita da Graziella Cosimini, nel booklet dedicato alla mostra, “amorosa lettrice e delicata interprete” di questi nostri luoghi fuori dal tempo che, tra le loro pieghe, nascondono infinita bellezza.“Oggi questi luoghi fermi nel tempo – scrive Graziella Cosimini – sono luoghi dell’anima e della poesia e sulle tele di artisti e pittori generano altra poesia in un gioco di ispirazione reciproca che coinvolge emotivamente chi ad essa si accosta. È il caso di Sandra Rigali. Sulle…

- di Redazione

Anche a Barga in festa per Obama

Anche a Barga è stata festeggiata la vittoria elettorale del nuovo presidente dcegli Stati Uniti Barack Obama.In tanti sono legati agli “States” dai parenti emigrati oltre Oceano e non hanno mancato di collegarsi attraverso internet con i barghigiani all’estero per festeggiare questa vittoria, in particolare con i bargo-cicagoiani, città di Obama.Il sindaco Umberto Sereni per salutare in nuovo presidente USA ha fatto distribuire nel territorio comunale una locandina con la foto del nuovo presidente degli Stati Uniti con la scritta “Buon lavoro presidente”. La locandina da ieri è anche pubblicata sul sito del Comune (www.comune.barga.lu.it) per lanciare un collegamento nel mondo con i tanti barghigiani che vivono in diverse comunità all’estero e in particolare negli Stati Uniti. Il primo cittadino si è anche messo in contatto personalmente con la grande comunità barghigiana di Chicago sottolineando l’importanza di questo momento; auspicio di importante cambiamento per l’America.