Tag: aiuti

- di Redazione

In arrivo a Castelnuovo incentivi agli studenti appartenenti a nuclei familiari in condizioni economiche difficili

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – L’Assessore all’Istruzione Chiara Bechelli informa che è stato pubblicato il bando per accedere al contributo economico denominato “Pacchetto Scuola”. Il beneficio è riservato agli studenti iscritti nell’anno scolastico 2019/2020 alle scuole secondarie di primo e secondo grado e appartenenti a nuclei familiari con un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore a € 15.748,78. Per accedere al contributo gli interessati dovranno presentare domanda al comune di Castelnuovo di Garfagnana utilizzando i moduli di richiesta disponibili presso il comune o scaricabili dal sito internet www.comune.castelnuovodigarfagnana.lu.it. La scadenza è fissata per il giorno 31 maggio 2019. Gli uffici comunali sono a disposizione per ogni informazione in merito.

- di Redazione

Valle del Serchio: finanziato un progetto da oltre 115mila euro per l’ accompagnamento al lavoro di persone svantaggiate; durerà fino al 18 giugno 2020

VALLE DEL SERCHIO – n progetto già in corso e che durerà fino al 18 giugno 2020 con servizi di accompagnamento al lavoro di soggetti svantaggiati in carico ai servizi socio-sanitari. E’ stato presentato dalla Zona Distretto Valle del Serchio dell’Azienda USL Toscana nord ovest che, insieme ad altri enti ed associazioni del territorio, ha partecipato all’avviso regionale del Fondo Sociale Europeo – programma operativo regionale 2014-2020, ottenendo un finanziamento di 115.167 euro. Un analogo progetto era stato portato avanti negli anni precedenti, con ottimi risultati, per persone disabili e con problematiche afferenti alla salute mentale. Per la Valle il progetto, che è stato denominato TEAM (reTE, lAvoro, crEscita, eMpowerment), è stato proposto dall’Azienda sanitaria come capofila a seguito di un processo di co-progettazione e di un partenariato che si è costituito con Agenzia Formativa PerCorso, Zefiro Società Cooperativa Sociale, Arcidiocesi di Lucca – Ufficio Pastorale Caritas, Consorzio Mestieri Toscana e Misericordia di Corsagna. Nella Zona Valle del Serchio è…

- di Redazione

Danni maltempo ottobre 2018. Ecco come chiedere i sostegni

L’assessore alla protezione civile del comune di Barga, Pietro Onesti, insieme al sindaco Marco Bonini rendono noto che il Dipartimento Protezione Civile ha attivato le misure di sostegno a privati ed imprese che hanno subito danni a seguito degli eventi di maltempo dell’ottobre 2018. C’è pochissimo tempo per presentare le domande visto che il termine di presentazione all’ufficio protocollo del comune di Barga è per il 13 dicembre entro le 13. Le richieste di contributo riguardano famiglie la cui abitazione principale ed abituale risulta essere stata compromessa nell’integrità funzionale e le imprese, per la immediata ripresa delle attività economiche. Il contributo massimo concesso è di 5 mila euro per le abitazioni e 20 mila per le attività economiche-produttive. Le domande devono essere presentate compilando due appositi moduli, distinti per famiglie ed aziende, che possono essere scaricatala dal sito del comune di Barga (www.comune.barga.lu.it) o presso l’ufficio tecnico di Barga in Largo Roma, 3. Assessore e sindaco, visti i tempi ristretti,…

- di Redazione

Norcia, ecco il frutto della generosità barghigiana

Missione compiuta. Sono stati infine installati i giochi acquistati per le scuole di Norcia, acquistati grazie alla generosità barghigiana ed a quanto raccolto nella gara di solidarietà alla quale partecipò anche questo giornale dopo i terremoti che hanno devastato il centro Italia due anni orsono. Una raccolta che ha coinvolto associazioni, istituzioni, aziende, cittadini del nostro territorio. Tra le associazioni più attive la Misericordia ed i donatori di Sangue di Castelvecchio che misero insieme allora circa 7 mila euro. I 13 mila euro raccolti allora sono stati utilizzati, come già reso noto, per aiutare la comunità di Norcia a dotare le nuove scuole della cittadina, realizzate grazie alla Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus, di tutti i giochi esterni. A novembre 2017 c’era stato, ricordiamo, un primo sopralluogo e da lì l’operazione ha comincialo a camminare con l’intervento poi affidato alla ditta Macagi di Cingoli. Il preventivo finale è stato per una spesa di 15.400 euro. I soldi mancanti per coprire tutti…

- di Redazione

Per sostenere l’Arca della Valle e gli animali in difficoltà

Tante iniziative benefiche in aiuto degli amici a quattro zampe sfortunati che spesso vengono assistiti dall’associazione Onlus per la difesa degli animali Arca della Valle: Sabato 24 marzo i volontari saranno presenti tutto il giorno all’Eurospin di Fornaci di Barga per la raccolta di cibo per le tante colonie feline presenti nel territorio. In queste settimane è anche possibile sostenere l’Associazione con la raccolta punti cuore presso i punti vendita Conad di Fornaci di Barga e Gallicano (fino al 31 maggio). Per ogni 10 euro di spesa effettuata si riceverà gratuitamente 1 “Punto Cuore”. Ogni 35 punti cuore e fino al 30 giugno chi lo vorrà potrà chiedere un Buono da 2,50 euro che potrai donare all’Arca della Valle. Oltre a queste iniziative è possibile dare una mano all’Associazione in questo periodo sottoscrivendo la tessera sociale 2018 con un contributo di  10 euro o donando il cinque per mille nella dichiarazione dei redditi. Si può anche collaborare alla  raccolta di…

- di Redazione

Da Filecchio tanta solidarietà concreta per il centro Italia

Solidarietà senza confini grazie alla generosità ed all’impegno della nostra gente. In particolare della comunità di Filecchio che, dietro l’idea nata dai ragazzi della scuola primaria e poi allargatasi alle altre scuole del comprensivo, ha rilanciato il progetto con l’’impegno in prima persona dell’Associazione Polentari oltre che delle altre associazioni filecchiesi. L’0oibiettivo era raccogliere generi di prima necessitàò da destinare al sostegno delle popolazioni terremotate. Alla fine sono stati raccolti generi diversi quintali tra articoli per l’igiene, acqua potabile ed altri generi alimentari, che poi sono stati distribuiti nei giorni scorsi durante la spedizione organizzata nel centro Italia dalle Misericordie di Gallicano, Castelnuovo Garfagnana, Piano di Coreglia e Lucca. Spedizione a cui ha partecipato anche Filecchio. A coordinare in prima persona la grande raccolta delle settimane scorse è stata senza dubbio Alessia Montanelli, ma tutti i polentari e tanti filecchiesi hanno dato una mano, e tanto ancora era stato fatto in precedenza nella scuola di Filecchio ed in quelle di…

- di Redazione

Delegazione della Provincia e i sindaci di Pescaglia di Coreglia nelle zone terremotate

Una delegazione di quattro dipendenti della Provincia di Lucca, formata dalla responsabile dell’Ufficio tecnico, architetto Francesca Lazzari, dal Capo di Gabinetti, Paolo Benedetti e da due tecnici della Protezione civile, Francesco Grossi e Pierluigi Saletti, è partita per le zone terremotate: l’ente di Palazzo Ducale, infatti, su richiesta del Dipartimento nazionale della Protezione civile, collabora alla verifica strutturale degli edifici colpiti dal sisma, al fine di effettuare in tempi celeri una valutazione sulla loro agibilità e, qualora questa sia positiva, permettere agli abitanti di rientrare nelle proprie case. Parallelamente, la delegazione lucchese ha incontrato anche il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, al quale ha consegnato le monete coniate dall’Antica Zecca di Lucca e che, nel corso della Notte Bianca, erano state offerte per la raccolta fondi a favore delle zone colpite dal terremoto. La delegazione, nella mattinata di ieri (sabato 17) è stata raggiunta anche dal sindaco di Pescaglia e presidente dell’Unione dei Comuni della Media Valle del Serchio, Andrea…

- di Redazione

Terremoto; amatriciana di beneficenza a Castelvecchio il 16 settembre

(foto Richard Burnett) La Misericordia e Donatori di Castelvecchio al lavoro, come sempre quando c’è bisogno di iniziative di solidarietà, per raccogliere fondi pro terremotati. In programma per venerdì 16 settembre una cena con pasta alla Amatriciana (offerta minima 15 euro) che si terrà presso l’0ex scuola elementare di Castelvecchio. E’ gradita la prenotazione possibile fino al 15 settembre presso Maria Teresa o Alessia (Happy Market di Castelvecchio tel. 0583 1531695); Maurizio (tel. 0583766472, la sera) Maria Bruna (tel. 0583 766403 ore pasti).i fondi raccolti verranno versati, insieme ad un contributo di Misericordia e Donatori di Sangue di Castelvecchio ed ad altri contributi raccolti nel paese, sul conto corrente aperto dal comune di Barga e sui cui defluiscono i fondi di tutta la comunità barghigiana. Ricordiamo che tutti voi potete contribuire a questa raccolta di fondi. Il conto corrente aperto per questo scopo è: “Barga fondi sisma Italia centrale “ aperto presso il banco di Lucca e del Tirreno agenzia…

- di Redazione

Viaggio ad Amatrice nei giorno dopo il terremoto. Il racconto di Richard Burnett

Storie dei soccorritori, storie della gente che sta soffrendo e che ha perso cari e case; storie di chi ha vissuto i giorni successivi della tragedia del sisma che ha colpito il centro Italia ed in particolare Amatrice. E’ il racconto che per noi fa Richard Burnett, cittadino britannico che con la moglie Carol vive per diversi mesi nella loro tenuta sopra Renaio e che lavora nell’installazione di sistemi internet via satellite. Richard si è recato ad Amatrice per dare una mano a quella popolazione. Portando la sua esperienza nel compo delle comunciazioni per restituire almeno una parvenza di collegamento con il mondo esterno agli abitanti ed ai soccorritori. Ecco il suo racconto e le foto che ha scattato ad Amatrice. Un modo in più per sentirci tutti noi piùvicini alle popolazioni colpite dal sisma (traduzione di Sonia Ercolini). Quando ho saputo del terremoto di Amatrice, la stessa mattina il mio pensiero immediato è stato di quanto potessi fare per…

- di Redazione

Terremoto, per la raccolta barghigiana attivato un conto corrente bancario

La raccolta di fondi per i terremotati del centro Italia continua nel comune di Barga. Tutti potete aderire e tutti potete pensare e realizzare iniziative per mettere insieme un po’ di soldi da destinare poi ad un progetto o ad una famiglia. Decideremo il da farsi sul posto, con una delegazione che a tempo debito andrà nelle zone colpite. Per il momento da spere che donazioni si possono fare anche su uno specifico conto corrente aperto dal Comune di Barga.All’iniziativa di raccolta intanto ha dato il suo appoggio anche il CIPAF di Fornaci. il conto corrente bancario “Barga fondi sisma italia centrale “ è aperto presso il banco di lucca e del tirreno agenzia di castelvecchio pascoli iban: it82g0324270130cc1604015329 causale: Barga fondi sisma italia centrale coordinate bancarie per operatività estera : iban: it82g0324270130cc1604015329 swift/bic: blucit31xxx L’appello a partecipare alla raccolta lo rivolgiamo intanto ai negozi, alle attività commerciali che potrebbero allestire piccole scatole con magari allegato il volantino così da…

- di Redazione

La comunità barghigiana in aiuto dei terremotati. Partecipa anche tu alla raccolta

Barga reagisce alla tragedia delle vittime, delle famiglie, dei comuni colpiti dal terremoto che ha sconquassato le provincie di Rieti e Ascoli Piceno ed ha fatto più di 200 morti, con cifre ancora in aggiornano purtroppo. Barga si stringe intorno a tutta questa gente e lo fa comprendendo solo in minima parte il dramma che si sta vivendo ad Amatrice, Arquata, Pescara del Tronto, in tutti i paesi colpiti. Comprendendo solo in parte la paura; nella misura in cui il nostro territorio è zona a rischio sismico. L’idea di molti per rendere tangibile la vicinanza e la partecipazione ad una tragedia che ci colpisce tutti nel profondo è quella di poter dare, così come facemmo nel 2014 per aiutare le famiglie di Piaggiagrande, un aiuto pratico ed economico alle famiglie colpite in modo da colmare almeno con una goccia l’enorme mare di danni e di dolore. Da oggi parte una raccolta di fondi, per mettere insieme quanto può servire per…

- di Redazione

Terremoto in centro Italia, l’impegno della rete Caritas per le popolazioni colpite

La rete delle Caritas diocesane è già attiva e al lavoro al fianco delle popolazioni di Lazio e Marche duramente colpite dal violentissimo terremoto di questa notte. La Caritas di Rieti ha promosso una raccolta di generi alimentari a lunga conservazione, una parte dei quali già partiti in direzione delle zone maggiormente colpite e Caritas Italiana è in prima linea nel coordinare l’impegno di volontari e operatori delle diocesi coinvolte. La Conferenza episcopale italiana ha stanziat oun milione di euro dai fondi dell’otto per mille per far fronte alle prime urgenze e ai bisogni essenziali. Tutti coloro che volessero fare un’offerta possono utilizzare il conto corrente postale 11989563 intestato a Caritas Diocesana di Pisa, Piazza Arcivescovado, 18 – 56126 Pisa. Oppure il conto corrente bancarioBanca MPS intestato a Arcidiocesi di Pisa Caritas Diocesana. Iban: IT86L0103014010000000390954. Specificare sempre nella causale “Terremoto Centro Italia”.

  • 1
  • 2