Tag: 118

- di Redazione

Campani: automedica Barga? Rimane dov’è

BARGA – Nessuno spostamento a Castelnuovo dell’automedica del 118 presente all’ospedale di Barga. La rassicurazione viene dalla sindaca di Barga Caterina Campani dopo le voci uscite in questi giorni (con tanto di richiesta da parte del gruppo di Progetto Comune di un consiglio straordinario urgente) circa un trasferimento al Santa Croce del servizio presente a Barga, per far fronte alla mancanza del secondo medico sul pronto soccorso di Castelnuovo. “Da tempo l’azienda aveva aperto questo ragionamento e da tempo, da quando era ancora sindaco Marco Bonini avevamo affrontato la questione – dice la sindaca Campani – Partendo dal presupposto che evidentemente  c’è un problema sul pronto soccorso  con il secondo medico e che lì bisogna assolutamente intervenire, noi sabbiamo sempre sostenuto che questo non si possa fare andando a depotenziare servizi da altre parti. Non è così che si risolve il problema, ovvero creandone altri. Noi da tempo abbiamo affermato e riaffermato con forza la nostra contrarietà; Più volte ho incontrato…

- di Redazione

Via da Barga l’automedica del 118? Progetto Comune chiede un consiglio comunale urgente

BARGA – Dopo tanto parlare di pirogassificatore sembra che anche la questione sanità Valle del Serchio  possa tornare presto a riempire le cronache dei giornali. Come, purtroppo, periodicamente accade, stanno tornando in auge voci riguardanti futuri smantellamenti di servizi nell’ospedale di Barga. Ci risiamo insomma… Stavolta a farne le spese sarebbe l’automedica del 118 che potrebbe venir spostata presso il pronoto soccorso di Castelnuovo e quindi sparire da Barga con il servizio che reca invece sul territorio. La notizia la rilanciano i componenti del gruppo di opposizione a Barga, Progetto Comune, dopo aver letto le parole pronunciate, come ci spiega Francesco Feniello, il capogruppo, dall’Assessore alla Sanità del Comune di Castelnuovo Patricia Tolaini che chiama in causa un piano regionale e che appunto riguarderebbero un possibile spostamento dell’automedica. Per tal motivo Progetto Comune ha deciso di richiedere la convocazione di un consiglio straordinario urgente ed in tal senso ha scritto al sindaco di Barga “Nel silenzio degli Amministratori Regionali e…

- di Redazione

Cade dalle Scale, ricoverato a Pisa con il Pegaso

Un uomo di Barga è stato trasportato dal Pegaso all’Ospedale Cisanello per accertamenti, dopo un caduta avvenuta sulle scale di casa. L’incidente  domestico sarebbe avvenuto in via Bartali a Barga. L’uomo è stato soccorso dalla Misericordia del Barghigiano e dall’auto medica del 118. Al momento dell’arrivo dei soccorsi era cosciente e se in un primo tempo si era temuto per le sue condizioni, mano a mano che i momenti passavano il suo stato è risultato meno grave del previsto anche se ha riportato traumi per la caduta. E’ stato trasportato a Pisa in codice giallo.

- di Redazione

Annullata causa maltempo l’esercitazione di protezione civile

E’ stata annullata e rinviata a data da destinarsi la esercitazione organizzata dalla struttura di Emergenza Sanitaria Territoriale di Lucca, dalla Centrale Operativa 118 Alta Toscana, dalle associazioni di volontariato del territorio lucchese, che doveva tenersi questa mattina nell’aria industriale del Chitarrino a Fornaci di Barga. E’ stata la centrale operativa del 118, come ci è stato spiegato, a decidere per l’annullamento dell’operazione. Una decisione presa, come poi ci ha detto invece il medico del 118 Alessandro Lanciani, visto il perdurare del maltempo che imperversava da ieri sera sul tutto il territorio, ma in special modo per mantenere attive nei rispettivi territori le unità interessante invece dall’esercitazione che altrimenti non avrebbero potuto dare una risposta immediata in caso di eventuale calamità, visto anche l’allerta gialla in corso. Alla macchina organizzativa avevano collaborato le associazioni di volontariato del territorio lucchese, dalle Misericordie di Fornaci e Borgo a Mozzano, alla Croce Rossa di Bagni di Lucca, alla Croce Verde di Castelnuovo tra…

- di Redazione

Esercitazione del 118 sabato 24 novembre a Fornaci di Barga: verrà simulata una maxiemergenza in collaborazione con il Comune di Barga

FORNACI –   E’ in programma sabato 24 novembre, indicativamente dalle 9,15 fino alle 14.30 nell’area industriale “Chitarrino” a Fornaci di Barga, una grande esercitazione organizzata dalla struttura di Emergenza Sanitaria Territoriale di Lucca, dalla Centrale Operativa 118 Alta Toscana, dalle associazioni di volontariato del territorio lucchese, con il supporto del gruppo operativo di coordinamento regionale per le maxiemergenze ed in stretta collaborazione con il Comune di Barga, che l’Azienda USL Toscana nord ovest ringrazia per la disponibilità e per l’assistenza logistica. Verrà simulato il crollo di alcuni edifici, con il riconoscimento ed il trattamento di 60 feriti adulti e di altri 15 casi pediatrici di varia gravità, tutti “rappresentati” da figuranti appositamente addestrati o da manichini. L’esercitazione servirà per testare le procedure previste per la gestione delle maxiemergenze e di eventi catastrofici e prevede quindi l’attività integrata di diverse componenti del sistema di emergenza territoriale e la partecipazione di molti uomini e mezzi di soccorso del sistema 118, del coordinamento…

- di Redazione

Nella notte atterraggio del Pegaso a Barga

Intervento del Pegaso ieri sera verso mezzanotte e mezza, con atterraggio allo stadio Johnny Moscardini di Barga per un trasporto assistito urgente al reparto cardiologico dell’ospedale di Massa di un ragazzo di 14 anni. Il ragazzo è stato ricoverato a Massa, dalla Pediatria di Barga, in codice giallo, per un sospetto problema cardiaco.

- di Redazione

Grave anziano per una caduta accidentale lungo la strada per l’ospedale di Castelnuovo

Un uomo di 76 anni è stato trasportato in codice rosso al pronto soccorso dell’Ospedale Santa Croce di Castelnuovo Garfagnana a causa di una caduta accidentale. Il tutto è avvenuto questa mattina alle 10,08 proprio lungo la strada che porta all’ospedale di Castelnuovo, nei pressi del negozio Euronics. L’uomo ha riportato un trauma cranico commotivo ed è stato per questo accompagnato all’ospedale di Castelnuovo in codice rosso.  

- 4 di Redazione

Riforma dei punti di emergenza. Appello del Governatore Gabriele Brunini: “Doveroso salvaguardare il sistema del 118 toscano e il ruolo del volontariato”

BORGO A MOZZANO – pER Brunini è necessario che I punti di emergenza medicalizzati siano salvaguardati, come importanti presidi di sicurezza per i cittadini. Sottolinea anche la funzione estremamente utile del Punto di Primo Soccorso (PPS) e chiede alla Federazione regionale delle Misericordie di assicurare una puntuale difesa del sistema di sicurezza del 118 toscano, di cui, fino ad oggi, ci siamo vantati Il problema della riorganizzazione dei punti di emergenza del 118 in Toscana, a cui la Regione sta lavorando di concerto con le realtà regionali del volontariato (Misericordie, Anpas e CRI) sta diventando di grande attualità, almeno per quanto riguarda, nella Lucchesia, i punti di emergenza di Borgo a Mozzano e Piazza al Serchio, gestiti dalle locali Misericordie. In questi punti di 118, a bordo dell’ambulanza, è presente un medico dipendente della Regione Toscana, mentre le locali associazioni mettono a disposizione oltre all’ambulanza attrezzata, un autista e due soccorritori di livello avanzato. Il punto di emergenza di Borgo…

- di Redazione

Precisazione da Azienda USL Toscana nord ovest su utilizzo della piazzola di Pian di Gioviano

PIAN DI GIOVIANO – In merito all’utilizzo della piazzola di Pian di Gioviano per gli interventi con elisoccorso “Pegaso”,  il direttore della Centrale Operativa 118 Alta Toscana Andrea Nicolini, per quanto di sua competenza, precisa che tale piazzola non presenta alcun problema e per questo è già stata utilizzata in molti casi negli ultimi mesi. “La decisione sulla zona di atterraggio dell’elicottero durante un soccorso primario – spiega il dottor Nicolini – dipende dalle indicazioni (in particolare le coordinate satellitari) che la centrale operativa fornisce all’elicottero e, in ultima analisi, dal pilota stesso che prende le decisioni di sua competenza per ovvie ragioni di sicurezza. E’ quanto accaduto per l’episodio citato nell’interpellanza consiliare e quindi negli articoli di stampa, avvenuto l’8 e non il 9 marzo. Nel caso specifico la Centrale Operativa ha deciso di dare all’elicottero, per motivi di natura puramente operativa, le coordinate del campo sportivo di Pian di Gioviano, anziché della piazzola; il pilota non ha riscontrato problemi…

- di Redazione

Anziani soccorsi a mano nei centri storici. Le precisazioni dell’ASL

In merito agli articoli usciti su La Nazione e su Il Giornale di Barga circa le difficiltà a soccorrere con i mezzi i pazienti nei centri storici, l’Azienda USL Toscana nord ovest precisa quanto segue, tramite il direttore della Centrale Operativa 118 Alta Toscana, dottor Andrea Nicolini. Intanto nelle ultime settimane in Valle del Serchio non sono state segnalate difficoltà particolari a soccorrere pazienti. Entrando nel merito dell’utilizzo dei mezzi più piccoli per arrivare nelle zone più impervie e nei centri storici, l’Azienda evidenzia che essi vengono tuttora usati, quando se ne presenta la necessità, e tali servizi vengono regolarmente pagati alle associazioni di volontariato. Questi mezzi, tra l’altro, sono immatricolati solo per l’utilizzo in emergenza e in condizioni speciali e sono quindi sempre a disposizione (non possono essere “dirottati” su altri servizi). In quanto alla creazione (non si può parlare di “ripristino” perché non c’è mai stato) di uno stand by per i piccoli mezzi in Valle del Serchio,…

- di Redazione

Si sente male alla stazione di Barga-Gallicano. Interviene il Pegaso

Intervento del Pegaso questa mattina alla stazione di Barga-Gallicano in Mologno, per soccorrere un cittadino di nazionalità britannica. L’uomo, che a quanto si sa doveva partecipare in mattinata ad una escursione in montagna, si è sentito male ed è caduto a terra. Prontamente soccorso dalle persone che si trovavano in stazione è poi stato preso in cura dall’automedica del 118 e dai volontari della Misericordia del Barghigiano. E’ stato richiesto l’intervento del Pegaso ed il trasporto d’urgenza presumibilmente all’ospedale Cisanello di Pisa, per seri problemi di natura neurologica.

- di Redazione

Nuovo punto emergenza 118 in Valle del Serchio. Ha aperto i battenti a Pian di Gioviano. Interviene Ilaria Giovannetti

“Un ottimo risultato raggiunto grazie alla sinergia tra enti locali e terzo settore: un obiettivo fondamentale per i servizi sociosanitari di un territorio, come è il nostro, ampio e complesso”. Così Ilaria Giovannetti, consigliera regionale Pd e componente commissione Sanità a Palazzo Panciatichi, oggi all’inaugurazione del nuovo punto di emergenza 118 presso la sede del Centro di Protezione Civile Media Valle del Serchio a Pian di Gioviano (Borgo a Mozzano). “Grazie al lavoro congiunto e sinergico di istituzioni e associazioni di volontariato è stato possibile creare un centro ben attrezzato di riferimento: si tratta infatti della prima forma di collaborazione tra le nostre Misericordie, la Croce rossa e la Protezione civile, un progetto finanziato anche dall’azienda Usl, nato da un’esigenza concreta prontamente accolta e sentita dall’Unione dei comuni. – commenta Giovannetti – Non solo, guardiamo anche al futuro per ulteriori interventi, infatti ora che è operativa e attrezzata la piazzola per l’atterraggio dell’elisoccorso Pegaso auspichiamo possa partire presto il progetto…