Primo Piano

- di Redazione

Braccini (FIOM): “Settore industria del rame deve essere strategico per l’Italia”

L’industria della trasformazione del rame fornisce un importante contributo all’economia di un paese industriale e deve risentire di tutta l’attenzione nazionale del Governo affinché vi siano investimenti certi e piani di rilancio visionati che garantiscano le missioni produttive, la salvaguardia degli impianti, la tutela occupazionale ed ambientale. Così Massimo Braccini, coordinatore nazionale Fiom gruppo KME, che interviene non sul dibattito in corso in questi giorni circa il piano industriale che passerebbe anche attraverso la produzione in proprio  di energia elettrica, ma per sottolineare che nonostante i possibili progetti di rilancio delle produzioni annunciati da KME, la situazione resti critica e complessa per il futuro “Sono molti anni – dichiara – che in Italia manca una visione strategica dell’industria del futuro ed una politica industriale. Crediamo che grandi conglomerati industriali come il gruppo KME, leader in Europa del settore del rame e che in Italia mantiene importanti produzioni industriali nei siti di Serravalle Scrivia ( AL) – Fornaci di Barga (LU) nonché…

- di Redazione

A Barga si pattina sul ghiaccio

BARGA – Grande attesa a Barga per l’inaugurazione della pista di pattinaggio sul ghiaccio che rimarrà allestita in piazza Pascoli dall’8 dicembre all’8 gennaio. Venerdì alle ore 12 il taglio del nastro. La struttura viene allestita grazie alla spinta ed all’impegno della Pro Loco e dei commercianti e gli artigiani di ArtCom Barga. La pista sarà aperta per tutto il periodo delle feste in piazza Pascoli.

- di Redazione

Ponte dell’Immacolata a Barga: Barga in Cioccolato, Pista di ghiaccio e non solo

Un ponte dell’Immacolata particolarmente denso di iniziative a Barga. Si inizia la sera del 7 dicembre, vigilia dell’Immacolata concezione con il tradizionale Doppio dell’Immacolata che dalle 21 alle 22 sarà ininterrottamente suonato, dal campanile del Duomo di Barga dai campanari. E’ una tradizione che si perde nei tempi, ma di sicuro segna oggi l’avvio ufficiale del periodo delle feste con l’accensione anche delle illuminazioni natalizie. Dall’8 al 10 dicembre, dalle 10 alle 20 tutti i giorni, c’è poi Barga in cioccolato (inaugurazione venerdì mattina alle 11 presso Porta Reale) con tante proposte e tanti stand di cioccolatieri da diverse provincie italiane per scoprire il meglio del cioccolato, ma anche con mercatino artigianale per il centro storico di Barga che domenica diverrà il tradizionale Mercatino di Barga della seconda domenica del mese. A Barga poi, dall’8 dicembre e fino all’8 gennaio, tutti i giorni, compreso i festivi e prefestivi ed anche la sera, apre la pista di pattinaggio su ghiaccio sintetico…

- di Redazione

Il Ponte Immacolata a Fornaci ecco gli eventi in programma

A Fornaci sarà festa grande con tanti appuntamenti per questo lungo ponte dell’Immacolata. Principali promotori delle iniziative in programma i componenti del CIPAF – Centro Commerciale Naturale. Intanto le aperture festive sia dell’8 che del 10 dicembre. Per venerdì 8 dicembre  via della Repubblica sarà poichiusa nel pomeriggio al traffico diventando una grande isola pedonale ideale per lo shopping per tutto il pomeriggio. Piazza IV Novembre ospiterà alcuni speciali banchi dedicati al Natale e qui nel giorno dell’8 dicembre  arriverà Babbo Natale con il suo specialissimo trono, pronto poi in tutti i festivi ed i giorni prenatalizi, a fare un selfie con tutti i bambini, a ricevere le loro letterine e ad ascoltare tutto quello che avranno da dirgli. L’8 dicembre l’area del mercato ospiterà anche un mercato straordinario ambulante. Per quanto riguarda le iniziative musicali e ricreative, l’8 dicembre in giro per tutta Fornaci ci sarà la Street Band Garfunk, il 9 dicembre l’animazione di Smaskerando oltre che il…

- di Redazione

La UIL: “Il Piano di KME è assolutamente coinvolgente”

“Il piano aziendale che ci ha presentato la Kme è assolutamente coinvolgente. E’ un piano che parte dall’abbattimento dei costi dell’energia fino all’aumento dell’attività produttiva così da andare ad aggredire nuove fette di mercato. Un piano che prevede di aumentare la produzione attuale, che è al 55% del potenziale, per portarla all’80% entro due anni. Difficile dire ‘no’ a un progetto che, a regime, prevede di recuperare l’occupazione del territorio, reintegrando i circa 80 operai che devono ancora rientrare in fabbrica e assumendone altri 50 circa, per un totale di oltre 130 assunzioni entro due anni da impiegare fra linea di produzione, termovalorizzatore e nel nuovo centro studi da realizzare all’ex Centro ricerche”. Così Franco Borghini, Segretario Generale UIL Area Nord Toscana e Giacomo Saisi, Segretario UILM Area Nord Toscana a commento dell’incontro svoltosi venerdì sc xorso a Lucca tra KME e sindacati confederali. E’ stato insomma un incontro positivo per la Uil Toscana Nord quello avuto con i vertici di…

- di Redazione

KME a confronto con i sindacati, ecco la ricetta per puntare al rilancio.

Un termovalorizzatore che utilizzi gli scarti di cartiera, ma che si farà, secondo quanto emerso, solo nel rispetto di una minore emissione globale della fabbrica; che insomma, se i dati raccolti in fase di verifica del progetto non rispondessero anche alle esigenze di migliorare le emissioni, l’azienda non realizzerebbe e tornerebbe ai “santi vecchi” ovvero a produrre attraverso il vecchio Forno Asarco. Ma andiamo per ordine, perché questo sarebbe uno dei punti illustrati ieri dall’AD di KME, Claudio Pinassi ai sindacati confederali nella riunione svoltasi nella sede di Confindustria dove si è parlato del progetto generale previsto per il rilancio della produzione della fabbrica. Un progetto di rilancio e sviluppo produttivo ed occupazionale, che appunto ha al suo centro questo possibile termovalorizzatore; permetterebbe infatti secondo l’azienda il potenziamento della produzione attraverso i forni elettrici e quindi, parole dell’azienda riferite dal segretario provinciale della FIOM CGIL; Mauro Rossi: “un risparmio di circa 10 milioni di euro ed un rilancio produttivo con…

- di Redazione

Dolci emozioni con Barga in Cioccolato. Ecco tutte le notizie dell’evento

Praline, torte, cioccolate calde, fondute, mousse, tavolette ripiene, liquori e tante altre produzioni artigianali a base di cioccolato. Dall’8 al 10 dicembre torna la speciale emozione del vivere il cioccolato in tutte le sue forme ed in tutti i suoi gusti all’interno del centro storico di Barga. Torna la manifestazione interamente dedicata ai maestri del cacao: tre giornate per le vie dell’incantevole centro storico barghigiano, dove sarà possibile assaggiare e acquistare tante particolari specialità a base di cioccolato. Una meta obbligata per i golosi di tutte le età, con tante iniziative adatte a grandi e piccini. Durante le tre  giornate, infatti, verranno proposte degustazioni, mini eventi dedicati a tutti gli abbinamenti del cioccolato, musica e animazione per bambini. E ci sarà un mercato “hand make” di prodotti artigianali con particolare riferimento al Natale, nelle vie dell’antico castello. Quello di domenica 10 è infatti l’appuntamento con l’edizione mensile del Mercatino di Barga, ma vista la concomitanza, già l’8 e 9 non…

- di Redazione

E’ arrivata la neve

Dovrebbe durare poco a quanto ci dicono le previsioni, ma lo spettacolo è stato sicuramente garantito in queste ore dalla bella fioccata di neve che ha raggiunto come previsto anche il fondovalle, imnbiancandolo e che dalle zone collinari in su ha regalato anche un manto di qualche centimetro. Così a Barga, così anche nella montagna con il manto nevoso che non supera i tre-quattro centimetri. Questa la situazione  alle10,30, al momento di scrivere questo articolo. Non si registrano particolari disagi per il traffico, anche se comunque le strade sono innevate e senza gomme da neve non si circola in sicurezza. Vi proponiamo anche qualche immagine pescata da alcuni lettori nella chat meteo,da Coreglia finoi al fondovalle; poi da Renaio , oltre al video ed alle foto di Ivano Stefani realizzati a Fornaci. Un paio di foto ci arrivano anche da San Pellegrini, grazie alla disponibilità di Paolo Lunardi dell’albergo ristorante Da Pacetto, impegnato a spalare la neve questa mattina. Nel…

- 2 di Redazione

KME: “Ora basta con le falsità e le illazioni”

KME prende posizione. Dopo tutto il rincorrersi  di notizie e di prese di posizione sul pulper, dati economici e occupazione, interviene l’azienda: “Negli ultimi giorni abbiamo letto sui media locali vari interventi da parte di più o meno autorevoli personaggi, basati per lo più su illazioni campate in aria, strumentalizzazioni e vere e proprie disinformazioni in merito al piano di rilancio complessivo dello stabilimento metallurgico di Fornaci di Barga Facciamo dunque, per l’ennesima volta, chiarezza e sgombriamo il campo da falsità e fantocci polemici. Il progetto allo studio di KME è basato su alcuni PILASTRI IRRINUNCIABILI: • rilancio della produzione di semilavorati di rame e leghe con l’utilizzo di impianti fusori alimentati da energia elettrica piuttosto che la riattivazione dell’impianto alimentato a gas. • Raggiungimento dell’autonomia energetica che permetta la sostenibilità nel tempo della competitività e redditività dello stabilimento, attraverso la realizzazione di un impianto di generazione di energia elettrica destinata alle esigenze della fabbrica (10-12 Megawatt). È stata avviata…

- 2 di Redazione

In pensione il dott. Guidantonio Rinaldi. Ha guidato la Medicina del “San Francesco” per venti anni

Ultimo giorno di lavoro oggi, 30 novembre, per il primario del reparto di medicina dell’Ospedale San Francesco  di Barga e del Santa Croce di Castelnuovo Garfagnana, Guidantonio Rinaldi. Da domani inizia il pensionamento dopo una vita dedicata alla professione medica. Specialista in Malattie dell’ apparato cardiovascolare, Ematologia Clinica e di Laboratorio e Endoscopia Digestiva dell’apparato digerente, negli ultimi 20 anni è stato direttore appunto della Struttura Complessa di Medicina Generale della Valle del Serchio con sede principale a Barga mentre in precedenza era stato Responsabile dell’Area Medica del presidio ospedaliero della Valle del Serchio. Del suo pensionamento e del lavoro svolto se ne è parlato anche nell’ultimo consiglio comunale del 29 novembre. Oggi ri0prtende l’argomento il primo cittadino di Barga, Marco Bonini secondo il quale. “Il dott. Rinaldi è stato valido primario presso il nostro reparto. Una figura di riferimento per le istituzioni e per i cittadini, sempre disponibile con tutti e medico davvero molto preparato. Per le istituzioni è…

- 3 di Redazione

Progetto pirogassificatore. Bonini: “Prima valutiamo il progetto”

Un no o un sì a prescindere noi non lo diciamo perché vogliamo prima capire di che cosa si tratta, che cosa propone il progetto e soprattutto fare e dar fare tutte le valutazioni del caso”. Così il sindaco Marco Bonini circa la notizia emersa ieri, dopo comunicato stampa della UILM, che il 1° dicembre KME presenterà in anteprima ai sindacati una ipotesi relativa ad un pirogassificatore di pulper per produrre energia elettrica presso lo stabilimento di Fornaci di Barga Quello che è certo, garantisce il sindaco è che prima vogliamo esattamente conoscere quello che sarà il progetto, valutarlo nei minimi dettagli anche affidandosi ad esperti: “Credo comunque che in questo momento ci sia bisogno di smorzare i toni sulla questione e non perché l’ipotesi pulper non desti preoccupazione, ma perché ad oggi, ed almeno fino al 1° dicembre, ragioniamo praticamente di niente, sul sentito dire e magari su altri progetti ed altre situazioni in Italia e nel mondo che…

- di Redazione

L’ISI di Barga esempio da seguire per implementare l’alternanza scuola/lavoro

Una lunga visita quella effettuata stamattina all’ISI di Barga, al complesso delle scuole superiori del Sottosegretario Miur Gabriele Toccafondi che ha effettuato un sopralluogo in quelli che sono gli istituti che compongono l’ISI, dai licei fino all’alberghiero (per finire la visita anche all’ITI di Borgo a Mozzano), ma anche al nuovo complesso dell’ISI di Barga che ospita adesso laboratori ed aule dell’alberghiero, realizzato coni fondi del governo, tramite la Provincia di Luca, per 3,7 milioni di euro. A salutare il sottosegretario durante la mattinata anche il senatore Andrea Marcucci, il sindaco di Barga Marco Bonini, il provveditore agli studi, Donatella Buonriposi. La principale tematica della sua visita, come dichiarato, è stata quella di approfondire, grazie ad un incontro con il gruppo docenti avvenuto prima di pranzo,  il sistema alternanza scuola-lavoro nel professionale, nel tecnico e nei licei che costituiscono l’ISI di Barga. “Un sistema di cui sono venuto a scoprire i meccanismi proprio in una scuola come l’ISI di Barga…