Meteo

- di Redazione

Tempo in miglioramento ma con Grecale e nuove gelate nella notte su mercoledì

Dopo le abbondanti piogge degli scorsi giorni il tempo inizia, lentamente, a migliorare e, già nella prossima notte ma soprattutto domani mattina, il vento di Grecale inibirà le precipitazioni garantendo un tempo più secco. Non mancheranno ancora le nubi, soprattutto in Appennino ma, con il passare delle ore, la tendenza sarà a schiarite via, via più ampie fini a cielo sereno in serata. La combinazione tra assenza di nubi e calo del vento porterà ad una decisa discesa delle temperature durante la notte con il ritorno di gelate un po’ ovunque. Mercoledì e giovedì saranno due giornate sostanzialmente tranquille con tempo migliore al mattino ed alla sera e addensamenti nelle ore centrali della giornata con possibili precipitazioni sparse. Il tutto in un contesto ancora con tempo piuttosto fresco e temperature minime che avvicineranno lo zero e massime intorno ai 12-13 gradi. Dando uno sguardo al medio termine, il tempo procederà sulla falsariga di questi ultimi due giorni, ma senza rischio…

- di Redazione

Arrivano piogge abbondanti

A partire dalla prossima notte e fino a martedì le correnti si disporranno dai quadranti occidentali; alle quote medie avremo il libeccio che, sulle nostre zone, significa solo una cosa: pioggia. Si tratta della configurazione classica che porta precipitazioni estese, abbondanti e persistenti e sostanzialmente per oltre 72 ore, non smetterà di piovere con cumulate che saranno sicuramente importanti e superiori ai 100/120 mm. Probabilmente anche di più a fine episodio. Ovviamente niente di particolarmente preoccupante, siamo abituati ad avere questi accumuli anche in sole 24 ore, alcune volte pure meno, ma si tratterà di un peggioramento intenso. Le temperature tenderanno ad aumentare in modo più sensibile nei valori minimi e saranno comprese tra 12/13 e 7/8 gradi. Come detto, nessun miglioramento almeno fino alla giornata di martedì. Buon weekend, piovoso, a tutti. L’appuntamento è la unedì per dare uno sguardo al tempo della prossima settimana che sembra, nella seconda parte, poterci regalare qualche bella giornata con di nuovo un…

- di Redazione

Flash meteo: verso tre giorni di pioggia, poi torna la primavera?

Nubi in aumento nelle prossime ore con prime precipitazioni in arrivo tra la sera e la prossima notte. Sarà l’antipasto di tre giorni con tempo perturbato e pioggia intensa e persistente prima di un miglioramento previsto nella seconda parte di martedì prossimo. Dopo il 15 del mese comunque, prende sempre più corpo l’ipotesi di tempo bello e soleggiato con temperature massime nuovamente su valori intorno ai 20° Non perdete il nostro approfondimento in uscita questo pomeriggio

- di Redazione

Ancora freddo fino a tutto giovedì. Copiose piogge a partire da sabato

La bordata di aria gelida proveniente direttamente dal Polo è ormai arrivata fino sull’Europa del sud e sta interessando anche le nostre zone. Certo, l’Italia, lo sappiamo bene, è protetta sia dalle Alpi che dagli Appennini e spesso queste colate fredde hanno effetti decisamente più limitati rispetto a quanto avviene sul Nord Europa dove è nevicato (e continua a nevicare) anche in pianura, segnatamente su Belgio, Olanda e Lussemburgo. Il tempo è decisamente più tranquillo sulle nostre zone: l’aria fredda è arrivata e nella mattina di oggi, mercoledì 7 aprile, si registrano alla quota di riferimento di circa 1400 m, valori fino a 5° sotto lo zero: temperatura di tutto rispetto per essere nella prima decade di aprile. Per mercoledì e giovedì non c’è molto da segnalare, il tempo si manterrà tranquillo con alternanza di nubi, più intense al pomeriggio e schiarite. Tuttavia, per la giornata di oggi, non sarebbe da stupirsi se tra tarda mattinata e metà pomeriggio, si…

- di Redazione

Un prossimo fine settimana perturbato?

L’aria fredda che sta portando neve fino in pianura sul Nord e centro Europa è arrivata anche sull’Italia. Nelle prossime ore potrà arrivare qualche sparuta precipitazione piovosa, ma l’elemento principale sarà un rinforzo del vento di tramontana. Potremmo avere qualche gelata nelle prossime due notti e farà un po’ più freddo, ma sempre con temperature massime intorno ai 10°. A partire dal prossimo weekend si aprirà una fase di quattro o cinque giorni con pesante maltempo e precipitazioni persistenti ed abbondanti. Nella foto in allegato, cerchiate in rosso, vediamo la possibilità di precipitazioni su Barga. Ne parleremo nel nostro articolo in uscita domani mattina.

- di Redazione

Una Pasquetta ancora con il sole.

Flash meteo: mentre su Olanda, Danimarca, nord della Germania ed a seguire Belgio e parte della Francia l’aria gelida inizia a fare il suo effetto provocando rovesci di neve sparsi, il tempo sull’Italia è ancora tranquillo e godremo di una giornata di Pasquetta bella e soleggiata, con temperature massime che arriveranno intorno ai 15°. L’aria fredda inizierà a fare sentire i suoi effetti durante la sera e nella prossima notte quando arriverà qualche precipitazione piovosa ed il vento ruoterà da nord,  prima, e da nord-est poi. Martedì mattina ancora qualche residua precipitazione nel primo mattino, ma poi tendenza a schiarite con rinforzo della tramontana con raffiche fino a 70 km/h e temperature in decisa diminuzione.

- di Redazione

Torna il freddo. Ma Pasqua sarà soleggiata

Negli scorsi giorni abbiamo visto il volto gentile della primavera, stagione di contrasti per eccellenza dove, in pochissimi giorni, si può passare da temperature quasi estive al pieno inverno. Se sul Nord Europa, e segnatamente nelle pianure del nord della Francia, in Belgio, in gran parte della Germania il lunedì di Pasquetta vedrà il ritorno della neve, sulle nostre zone l’azione di protezione fornita dalle Alpi frenerà un po’ questa irruzione fredda, ma ci attendiamo comunque un calo delle temperature, tra oggi e domenica, nell’ordine di 10°. Dal punto di vista delle precipitazioni non cadrà granché almeno fino alla serata di lunedì, poi una depressione più strutturata dovrebbe riportare piogge più organizzate in arrivo da ovest, ma di questo avremo modo di riparlarne. Fino ad allora dovremo fare i conti con un po’ di pioggia nella mattinata di domani seguita dal ritorno del vento di Grecale che soffierà moderato fino alla mattina di domenica. La giornata di Pasqua si prevede…

- di Redazione

Flash meteo

Flash météo: mentre una prima discesa fredda si appresta ad interessare l’Europa del nord con un netto calo termico che inizierà nelle prossime ore, il tempo sulla nostra Penisola si mantiene bello e soleggiato senza grandi variazioni per tutta la giornata di sabato. Successivamente l’aria fredda provocherà una diminuzione delle temperature di 7-8 gradi per il giorno di Pasqua mentre la pioggia ci interesserà per il Lunedì dell’Angelo. Ne parleremo domani con lo speciale sul tempo per il week end pasquale

- di Redazione

La Primavera mostra il suo volto più dolce

Una zona di alta pressione ben strutturata si è installata sul bacino del Mediterraneo e garantirà una settimana di tempo bello, stabile e soleggiato. Si sa che la primavera è una stagione capricciosa ma, per i prossimi giorni, ci mostrerà il suo volto più stabile. A partire da domani e fino a tutto venerdì, infatti, avremo giornate splendide con temperature massime che potranno toccare anche i 23-25 gradi. Farà ancora fresco nella notte ed al primo mattino, ma le temperature si manterranno ben al di sopra dello zero con minime, anche nel fondovalle, non inferiori ai 5°. Attenzione però perché, dicevamo poco sopra, la primavera è una stagione capricciosa e proprio in concomitanza del prossimo fine settimana una nuova discesa di aria fredda si impossessa era dell’Europa con ripercussioni anche sul nostro Paese. Sì, sarebbe proprio il fine settimana di Pasqua e la natura, anche quest’anno, vorrebbe farci uno scherzo. Che non sia stata informata della zona rossa? L’appuntamento è per…

- di Redazione

Il tempo fino al week end

In questi giorni l’Italia si trova in quella che in gergo si definisce palude barica, ovvero una situazione in cui non abbiamo né una zona di alta pressione, in grado di assicurare tempo bello e soleggiato, ma neppure il passaggio di perturbazioni organizzate.il tempo sarà una sintesi di queste due figure opposte con qualche passaggio nuvoloso, più incisivo sabato quando potrà anche cadere qualche debole pioviggine, ma in un contesto nel complesso tranquillo. A partire da domenica, soprattutto nella tarda mattinata, assisteremo ad un miglioramento.sarà l’inizio di un periodo di tre o quattro giorni con giornate splendide, tanto sole e temperature massime superiori ai 20° Vediamo, dunque, cosa attenderci nel dettaglio. Giovedì 25 e venerdì 26 marzo: giornate tranquille con qualche banco nuvoloso di passaggio alternato a lunghi momenti soleggiati. Le temperature massime saranno intorno ai 15°, le minime comprese tra 2 e 4 gradi. Sabato 27 marzo: sicuramente la giornata peggiore del periodo con nubi sin dal mattino e…

- di Redazione

Un po’ di instabilità pomeridiana

Le correnti da est che ci stanno interessando in questi ultimi giorni continueranno a soffiare ancora per tutta la giornata di martedì, seppure con intensità minore rispetto allo scorso fine settimana. A partire dalla notte su mercoledì, lentamente, le temperature ritorneranno ad aumentare, mediamente di 4 o 5,  in un contesto di tempo buono con addensamenti al pomeriggio che potranno dare luogo a qualche temporanea ed isolata precipitazione. Dopo la stagione invernale, infatti, ricomincia timidamente ad affacciarsi l’instabilità pomeridiana:  le giornate partono con tempo sereno ma, con il passare delle ore, le nubi fanno la loro apparizione a partire dalle zone di montagna, lasciano qualche sparuto scroscio di pioggia, per poi sparire tra tardo pomeriggio e sera. Sarà proprio questo il tempo che ci terrà compagnia per le giornate di martedì e mercoledì. Relativamente alla giornata di giovedì ci aspettiamo qualche nube in più sin dal mattino e la tendenza alle precipitazioni pomeridiane sarà più marcata rispetto alle due giornate…

- di Redazione

Torna la tramontana e un po’ di neve in Appennino

Il lcolpo di coda dell’inverno è ormai alle porte, con l’aria fredda che sta invadendo la nostra Penisola, provocando nevicate in diverse zone de nord Italia tra cui Varese, questa mattina. La prossima notte trascorrerà tranquilla anche se molto fredda; anche il sabato si aprirà con cielo sereno, ma con il passare delle ore le nubi si faranno più consistenti in Appennino, apparirà il classico cavallone e tra pomeriggio, sera e nella notte su domenica la neve riprenderà a cadere su tutte le zone esposte ad est. Nei fondovalle e sul lato apuano niente da segnalare se non un rinforzo del vento che soffierà tra moderato e forte. Domenica, dopo una prima parte di giornata con ancora addensamenti residui, avremo un rapido miglioramento con il sole marzolino che riuscirà a far montare le massime fino intorno ai 12°. Farà molto freddo durante la notte su lunedì con valori minimi di  3 o 4° sottozero complice anche il vento che perderà…