Centri commerciali naturali, dalla Regione più di 430 mila euro. Baccelli: “Anche così si sostengono i piccoli comuni”

-

Arrivano oltre 430 mila euro in provincia di Lucca a sostegno dei centri commerciali naturali. Sono state infatti pubblicate sul BURT le graduatorie dei Comuni che si sono aggiudicati i finanziamenti relativi al bando per la concessione di contributi per la riqualificazione di infrastrutture, esistenti o in via di realizzazione, dei ccn e delle associazioni che hanno ottenuto quelli relativi a progetti di promozione e animazione, sempre dei CCN.

Sono 21 i comuni coinvolti in provincia di Lucca,  Villa Basilica (contributo di 19.634 euro), Gallicano (contributo di 20.000 euro), Pieve Fosciana (contributo di 20.000 euro), Stazzema (contributo di 19,954 euro), Castelnuovo Garfagnana (contributo di 19.555 euro), Borgo a Mozzano (contributo di 19.495 euro), Seravezza (contributo di 19,423 euro), Sillano Giuncugnano (contributo di 19,987 euro), San Romano Garfagnana (contributo di 18.227 euro), Barga (contributo di 19.994 euro), Pescaglia (contributo di 20.000 euro), Forte dei Marmi (contributo di 19,000 euro), Careggine (contributo di 19,992 euro), Montecarlo (contributo di 20.000 euro), Coreglia Antelminelli (contributo di 13.945 euro), Bagni di Lucca (contributo di 19.976 euro), Castiglione di Garfagnana (contributo di 19.993 euro), Fosciandora (contributo di 19.997 euro), Porcari (contributo di 19,672 euro), Villa Collemandina (contributo di 19.515 euro) e Fabbriche di Vergemoli (contributo di 19.991 euro), ognuno con un contributo regionale compreso  tra i 14 e i 20 mila euro e destinato alla riqualificazione delle strutture. Per Castelnuovo Garfagnana ci sono inoltre anche quasi 17 mila euro, destinati all’associazione “Compriamo a Castelnuovo in Garfagnana” per cofinanziare attività di promozione e animazione.

Ad esprimere soddisfazione è stato Stefano Baccelli, consigliere regionale Pd:

“Risorse che serviranno a innovare e creare nuove proposte, migliorare la fruibilità degli spazi per rivitalizzare i propri centri ed il tessuto urbano di tante piccole e piccolissime realtà: dare impulso alla nascita e allo sviluppo dei centri commerciali naturali vuol dire potenziare turismo e commercio dei nostri comuni. – fa presente Baccelli – Non posso che apprezzare il sostegno messo in campo dalla Regione per i piccoli comuni che troppo spesso non sono in grado di affrontare autonomamente le doverose esigenze di ammodernamento e qualificazione di queste realtà. In questo modo arrivano contributi che garantiscono un sostegno importante per migliorare gli arredi urbani, le aree giochi, il verde pubblico, realizzare interventi di micro qualificazione, infrastrutture urbane più adeguate all’accesso e alla mobilità, così come sostenere le associazioni che si occupano dell’animazione e della promozione delle attività.  Ritengo importante inoltre che l’assessore Ciuoffo abbia annunciato l’imminente predisposizione di un nuovo bando in materia, destinato a comuni di aree interne fino a 20 mila residenti”.

 

 

Tag: , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*