A Ponte all’Ania festa per San Giuseppe e per l’ambulanza

-

Ieri Ponte all’Ania ha celebrato con orgoglio e partecipazione la ricorrenza patronale di San Giuseppe, con un ritorno alla tradizione che si è visto per tutta la giornata con tante iniziative, dal ritorno di una piccola fiera degli ambulanti, alle frittelle di San Giuseppe. In paese anche i polentari di Filecchio che per pranzo hanno offerto il loro piatto forte, mentre nel tardo pomeriggio la festa si è chiusa con la solenne santa messa officiata da don Giovanni Cartoni davanti ad una chiesa gremita, ed accompagnata dalla Schola Cantorum di Fornaci.

A dare un tocco di ufficialità alla cerimonia anche la presenza ed il saluto, per conto dell’Amministrazione Comunale, di Lorenzo Tonini che ha lodato don Giovanni e tutto il paese per il rinnovato impegno per la festa di San Giuseppe a Ponte all’Ania.

E’ stato poi alla fine anche il momento dell’orgoglio e della solidarietà visto che c’è stata la benedizione dell’ambulanza acquistata, dopo essere stata ricondizionata completamente, dalla Misericordia del Barghigiano. Il fatto che l’inaugurazione si si tenuta proprio a Ponte all’Ania, nel giorno della sua festa, non è stato infatti un caso visto che il mezzo attrezzato è stato acquistato anche grazie al sostanziale  contributo della popolazione di Ponte all’Ania ed in particolare grazie a quanto raccolto dal Gruppo paesano di San Giouseppe che periodicamente organizza la tombola. Anche in tale occasione, alla presenza anche del Governatore della Misericordia Carla Andreozzi e di tanti componenti il sodalizio, è stato ricordato in particolare l’impegno profuso in questa raccolta di solidarietà dagli abitanti di Ponte all’Ania, Pier Luigi e Maria.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.