Pirogassificatore, Bonini replica a Remaschi: “La mia posizione e quella del PD di Barga sono chiare da mesi”

- 2

In questi giorni l’assessore regionale Marco Remaschi è intervenuto sulla stampa per attaccare il sindaco Marco Bonini sulla posizione assunta sulla vicenda pirogassificatore. Ci va giù duro Remaschi che peraltro dice che Bonini ha cambiato direzione, quando all’inizio aveva invece concordato tutte le decisionicon KME. Una posizione, quella di Remaschi, che peraltro mostra una spaccatura nel PD valligiano che però a Barga si è detto e si dice comunque compatto, come ribadisce Bonini.

Le dichiarazioni di Remaschi non ci sono state inviate dall’assessore, mentre ci arrivano adesso quelle del sindaco Marco Bonini che a Remaschi risponde:

In risposta alle affermazioni dell’assessore regionale Marco Remaschi, credo di poter affermare con certezza che la mia posizione, così come quella dell’Amministrazione Comunale,  sul progetto KME ed in particolare sull’impianto di pirogassificazione, sia chiara da mesi, così come ho ben chiaro il lavoro da portare avanti in futuro.

 Il mio obiettivo e quello dell’Amministrazione Comunale che rappresento è esclusivamente in difesa del nostro territorio, della nostra comunità,  dei nostri  cittadini, ma anche quello dello sviluppo produttivo e occupazionale e quindi della difesa dei dipendenti dell’azienda KME. Ribadisco:  una linea chiara da tempo, che ha l’appoggio del Consiglio Comunale che ha votato un documento in tal senso in maniera quasi unitaria (escluso il voto di un consigliere). 

E’ chiara anche la posizione del mio partito a Barga: anche in questo caso il PD del nostro Comune ha approvato un documento chiarissimo che va nella stessa direzione dell’operato della mia Amministrazione. In questo modo, come detto, tengo anche a difendere l’interesse dei lavoratori, puntando ad aumentare la lavorazione e la produzione del rame a Fornaci di Barga, senza la possibilità di creare business alternativi che potrebbero invece andare ad inficiare proprio questa crescita.

Ribadisco: ho chiaro quello che devo fare e che farò fino al termine del mio incarico, rispondendo proprio al mandato che mi è stato affidato e difendendo, gli interessi del nostro territorio. Sono certo che anche i cittadini del Comune di Barga hanno chiara la posizione che come Sindaco ho assunto, ed è ai cittadini e solo a loro che devo rispondere e a cui tutti dovrebbero rispondere. Oggi forse anche altre posizioni risultano più chiare e a questi lascio il lavoro delle accuse e delle offese”.

Tag: , , , ,

Commenti

2


  1. Forza Marco io sono con te

  2. Alessandro rossi


    Forza Marco io sono con te il lavoro e sempre andato avanti con la produzione de rame ora vogliono fare altre cose che fanno male alla salute il pirogassificatore perché non lo fanno verso Firenze no nella nostra valle la valle a bisogno di tante altre cose no di farci morire tutti .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.